153 Shares 8034 views

Sintesi dell'analisi poesia "Anna Snegina"

letteratura russa è ricca di personaggi iconici che hanno dato un contributo significativo alla un'epoca e influenzato un'intera generazione. Naturalmente, Sergey Esenin uno di loro. Molte persone sanno le sue poesie, ma non tutti hanno familiarità con la biografia. Correggere questo sfortunato omissione è abbastanza semplice. Sguardo più attento al vasto mondo del l'autore del libro può essere Sergeya Esenina "Anna Snegina". Contenuto del lavoro racconta la storia del poeta, di visitare luoghi a lungo dimenticati, che vi permetterà di sperimentare l'onda non viene raffreddato per anni sentimento. Il libro è facile da capire e avvincente ricca fatturato verbale. Ora, senza un dizionario difficile capire tutto il gergo del tempo, ma erano il prodotto degli effetti della vita di verosimiglianza.


Intersezione con persone reali dei personaggi

Tutti i suoi personaggi Sergey Esenin preso dalle proprie esperienze di vita. Anne divenne il prototipo Lidiya Ivanovna Kashina. Altri personaggi non hanno una somiglianza completa a persone reali. Ma è tutto il poeta personaggi abitanti del villaggio. Anche se ci sono molte somiglianze tra Pron Ogloblin e Peter Yakovlevich Mochalina. Due in una sola volta impegnati nella propaganda delle idee di Lenin.

E 'una poesia meravigliosa e il suo autore – Esenin. "Anna Snegina" – una sintesi della propria vita.

L'identità del lavoro dell'autore

Miller si riferisce spesso alla Sergushov personaggio principale, ma al cento per cento corrispondenza tra l'autore e il suo personaggio non lo fa. Secondo la descrizione di Anna, un ritratto del narratore è simile alla comparsa del poeta. Ma non può certo affermare questo. Tuttavia, l'analisi della poesia ( "Anna Snegina") Esenina può essere fatta, basata sulla già che il libro è autobiografico.

Anche in una delle interviste il protagonista dice che il suo personaggio è legata al fatto che egli è nato in autunno (Sergey Aleksandrovich è nato il 3 ottobre). Secondo il poema, arriva nel villaggio rad, in realtà, nel 1917-1918 Esenin ha visitato il villaggio di Konstantinovo. Come il suo personaggio, era molto stanco dagli eventi della guerra. Volevo rilassarsi e calmare i nervi, la cosa più facile da fare di distanza dalla capitale.

Anche una sintesi di "Anna Snegina" mostra quanto l'autore ha messo le proprie esperienze nel poema.

L'immagine di Anna Snegina

Immagine del primo amore, Anna Snegina, in parte scritto con una vera donna di nome Lidia Ivanovna Kashin (vissuto 1886-1937). Prima della rivoluzione, ha vissuto nel villaggio di Konstantinovo (in rad poesia), da dove vengo e dove il poeta è venuto a nascondersi dai militari tragedie eroe. Nel 1917, la sua casa divenne proprietà dei contadini, e Lidia Ivanovna spostato in un altro palazzo. Come genitore, e l'altra casa Esenin visitato spesso. Ma molto probabilmente, la storia del cancello con una ragazza in una veste bianca e un gentile "no" – non lo era. Kashin avuto due figli, che erano molto appassionato di Sergei. Rapporto con il proprio marito non aveva sviluppato molto vicino.

Nel 1918, Lydia si trasferisce a Mosca e ha lavorato come uno stenografo nella capitale. Nella città si sono anche visti di frequente. A differenza di Anna, Lydia si trasferisce a Londra. Reale Kashin è molto diverso dal personaggio poeta immaginario, come ad esempio Anna Snegina. L'analisi ha mostrato che ci sono molte incongruenze nella caratterizzazione di queste due figure. Tuttavia, l'immagine dell'eroina lasciato il misterioso ed emozionante.

Arrivo a Radov

Dai primi versi della poesia, l'autore ci introduce l'atmosfera del villaggio rad. Secondo lui, il villaggio sarebbe attratto a chi è alla ricerca di pace e comfort. Vicino al bosco un sacco di acqua, campi e pascoli, ci sono motivi, fiancheggiate da pioppi. In generale, i contadini vivevano bene, ma le autorità alla fine tutte le tasse sono aumentate.

Nel villaggio della porta accanto, Kriushi, andata peggio, quindi i residenti hanno tagliato la foresta intorno rad. Le due parti soddisfatte, che ha portato alle conseguenze di sangue. Da allora, il paese ha iniziato ad avere problemi.

Tale notizia può sentire il narratore sulla strada.

Apprendiamo che Esenin, di cui v'è una storia, decide di dimenticare tutte le difficoltà della guerra, con l'arrivo in paese. Sintesi del "Anna Snegina" – è anche l'esperienza del narratore. Egli condivide i suoi pensieri sulla assurdità della guerra e mancanza di volontà di lottare per i commercianti e so che sono nella parte posteriore. Esenin sceglie un destino diverso e pronto per un diverso tipo di coraggio. Ora in poi, egli stili di se stesso il primo disertore.

Dopo l'eccesso dell'autore pagato il tassista, lui va al mulino. Lì era il benvenuto al proprietario e sua moglie. Dalla loro conversazione si apprende che Sergei era venuto per un anno. ricorda inoltre la ragazza in una veste bianca che porta gli ha detto gentilmente "no". Si chiude così il primo capitolo del poema.

il lettore abbia familiarità con Anna

Miller chiama Sergushov eroe quando si sveglia per la prima colazione, e mi ha detto che stava andando al proprietario terriero Snegina. Esenin Sulla strada per ammirare la bellezza del giardino aprile e involontariamente ricorda paralizza la guerra.

Autore a colazione parlare con la "vecchia", la moglie del mugnaio, che è uno "Anna Snegina" dei personaggi del poema. SINOSSI suo monologo – una denuncia alla difficoltà che è venuto a lui dopo il rovesciamento del zarista. Si ricorda una donna e un uomo con il nome di Pron Ogloblin. Fu lui che era l'assassino durante la lotta nella foresta.

Durante la conversazione il narratore decide di visitare Kriushi.

Sulla strada incontra il mugnaio. Dice che quando condividere la gioia dell'arrivo, il giovane, sposato Anna, figlia dei proprietari, soddisfatti. Ha detto che quando il poeta era giovane, era innamorato di lei. Durante questo miller ha sorriso sornione, ma Esenina parole ingannevoli Non offendere. Sergei pensa che sarebbe bene avere un po 'di romanticismo con un bel soldato.

Il villaggio Kriushi incontrato le sue case marce. Vicino il dibattito infiammato sulle nuove leggi. Sergei salutato vecchi amici e ha cominciato a rispondere alle domande dei coltivatori che si riversavano da tutte le parti. Quando abbiamo chiesto: "Chi è Lenin" – risposte "E '- sei tu'.

Sentimenti di Anna e Sergei

Il terzo capitolo del poema inizia con problemi di salute dell'autore. E 'stato un paio di giorni in un delirio e non capiva molto di quello che per qualche ospite Miller è andato per esso. Quando l'eroe si svegliò, si rese conto, la figura in abito bianco – il suo vecchio amico. Più tardi, nella poesia, si ricordano i giorni passati, ci si apprende la loro sintesi. Anna Snegina non era nella sua vita dai suoi anni giovanili. Era con lei era seduto al cancello. La donna dice che insieme hanno sognato di gloria, Esenin raggiunto il suo scopo, e Anna aveva dimenticato i sogni del giovane ufficiale, che divenne suo marito.

I pensieri del passato non come il poeta, ma non hanno il coraggio di esprimere le loro opinioni sul tema prescelto. Anna comincia a lui rimproverare dolcemente per il suo bere, che sono noti in tutto il paese, chiedendo quale sia il loro motivo. Esenin spruzza solo barzellette. Snegina si chiese se gli piace qualcuno, Sergey risponde: "No". Si separarono all'alba, quando il cuore del poeta riprende sentimenti che imperversavano lì per sedici anni.

Dopo un po 'si ottiene un biglietto di Ogloblina. Egli chiama Esenina per andare con lui ad Anna e chiedere per la terra. Lui accetta con riluttanza.

La casa di Anna era un dolore che nome, in modo da non si sa. Sulla soglia Ogloblin chiede terra. Il requisito per l'assegnazione rimane senza risposta. La madre di Anna pensa che un uomo è venuto a sua figlia, e lo invita. Egli entra nella stanza Esenin. Anna Snegina piange il marito, morto in guerra e accusa gli ospiti di codardia. Dopo queste parole il poeta decide di lasciare la donna sola con il suo dolore e andare al pub.

Separazione dei personaggi principali

Nel quarto capitolo Esenin cerca di dimenticare Anna. Ma le cose stanno cambiando, e Ogloblin arriva al potere con il fratello pigro. Essi non ha perso tempo nel descrivere la casa Snegina con la proprietà e bovini. Housewives casa miller vuole per sé. La donna si scusa per le sue parole. Ex amanti parlano molto. Anna ricorda l'alba, si sono incontrati quando erano giovani. La notte successiva la donna è andato in una direzione sconosciuta. Foglie e Sergey per dissipare la tristezza e il sonno.

con la speranza di una lettera

Poi, circa sei anni dopo la rivoluzione dice poesia "Anna Snegina". Sintesi degli eventi successivi come segue: Miller invia una lettera a Esenin, che riferisce che Ogloblina sparato cosacchi. Suo fratello, nel frattempo, nascosto nella paglia. Egli sinceramente chiesto Sergei a fargli visita. Poeta accetta e parte per un viaggio. La sua gioia ha salutato come prima.

Un vecchio amico gli dà una lettera con il timbro di Londra da Anna. Scrive in modo semplice e ironico, ma attraverso il testo del poeta raccoglie i suoi sentimenti d'amore. Esenin va a dormire e guarda di nuovo come tanti anni fa, al cancello, dove un tempo la ragazza in una veste bianca disse gentilmente, "no". Ma questa volta, Sergey Aleksandrovich conclude che noi abbiamo amato in quegli anni, ma si scopre, ci ha amati.

Tematica opere

Sintesi del "Anna Snegina", che è stato descritto sopra, mostra come l'autore riflette chiaramente i problemi della società contemporanea e le sue esperienze giovanili. E 'al momento preoccupato per il destino della Russia e della sua gente.

Eventi nel lavoro iniziano nel 1917. Ultimo, il quinto capitolo è datato 1923. accento luminoso si trova nel poema, la guerra tra i due paesi, che è considerato un civile. È possibile tracciare un parallelo tra Snegina immobiliare e potere, che simboleggia il fallimento della zarista.

Anche se in una lettera a un amico Sergey Esenin ha scritto che egli sta attraversando una crisi creativa, e la musa lo lasciò, lo stesso lavoro, "Anna Snegina" può essere facilmente attribuito alla "perla" della letteratura russa.