137 Shares 1222 views

poeti tempo di Pushkin: un elenco di opere

I poeti del tempo di Puskin – un fenomeno che è l'età d'oro della poesia russa e definito quadro 1810-1830 gg. (Per riferimento: seguire – Silver Age – ha frontiere 1894-1929 gg.). Se la luce dorata del sole dà, la notte di luna – argento, ma questa è un'altra storia, ed è anche abbastanza interessante.


Come, allora, c'era una cosa del genere – "poeti del tempo di Puskin"? Vicino a Pushkin creato molti parolieri brillanti. Ma questo cerchio è logico per rendere i poeti che erano vicini ai grandi classici nello spirito, condiviso con lui il punto di vista filosofico, la posizione sociale e civile, credenze etiche ed estetiche, le persone che hanno sostenuto con gli stessi avversari letterari.

Poeti Pushkin tempi: la lista

Con redazione di questo elenco, quindi è necessario essere affrontata con molta attenzione. Se è necessario assicurarsi Zhukovsky Batiushkov e D. Davidov, poi Lermontov, Koltsov Polezhaeva ed è già riferito al periodo poslepushkinskoy, come lo sono stati altri problemi e di pathos nella poesia.

Tuttavia, il più delle volte si ritiene che i poeti del tempo di Puskin – Sono le persone che hanno vissuto e lavorato in una sola volta con Puskin. E non importa quanto fossero vicini spiritualmente e da un punto di vista letterario, il grande poeta, è stato determinante solo che erano impegnati nella poesia, allo stesso tempo, e migliorare costantemente le proprie competenze, imparando gli uni dagli altri.

Allora, chi sono i poeti del tempo di Puskin? L'elenco, naturalmente, si inizia con artisti quali A. V. Zhukovsky ( "Svetlana", "mare", "Lyudmila", "Re della Foresta", "Sera"), K. Batjuskov ( "Dream", " Messaggio da I. M. Muravevu-Apostol "" Il mio cuore "" Ariosto e Tasso "" Petrarca "), PA Vyazemsky (" fiore incorruttibili "" lacrime di addio "" chiesa del villaggio "" king piselli "" Buona gente "), DV Davydov (" campo di Borodino "" Hussar confessione "" La mia canzone "" Sapienza " "pellegrina"," ti amo perché … "" Lucherino e rosa "), F. N. Glinka (" sulla vita piiticheskoy di Puskin "" Saggio sulla battaglia di Borodino "" Giobbe, gratis odrazhanie il Libro di Giobbe "" Evviva! Per sciopero di tre, una volta "), M. V. Milonov (" Verso Rosolia "" A mia sorella "" foglie cadenti "" Messaggio agli agricoltori "), PA Katenin ( "Natasha", "assassino", "Goblin", "Olga", "Andromaca") e altri che hanno già avuto luogo erano scrittori, e alcuni erano molto più vecchio e più esperto di Puskin se stesso. Tuttavia, dopo l'incontro con lui sono diventati consapevoli dei suoi potenti effetti, sia umana che artistica.

Il tema più comune e popolare del periodo d'oro della poesia aveva un messaggio amichevole. Poeti Pushkin tempi Batjuskov e Zhukovsky, che considerava i suoi maestri sono stati i suoi antenati, ma poi questo tipo di poesia perfezionato e ha continuato lo stesso Puskin. Alexander amava Batiushkov e lo ha chiamato "il filosofo del high-spirited" e "parnassiana accidia felice", perché poesie Batiushkov differivano eufonia o, più precisamente, un suono musicale. Ha colpito allitterazione straordinaria, che ripete la consonante "s": "La felicità nella crescita primavera"; "Spring Lovelier" e così via. D.

Compagni di classe-Lyceum

Poi in questo elenco deve includere anche i suoi compagni di classe, gli studenti delle scuole superiori, e gli amici intimi: V. K. Kyuhelbekera ( "Griboedov", "Ode alla morte di Byron", "Argivi" "nel 1829", "Il destino dei poeti russi"), A. A. Delviga ( "A. S. Pushkinu", "Le lacrime d'amore", "Sonetto", "Epilogo") e A. D. Illichevskogo ( "Speranza", "19 ottobre", "Three Blind Man", "The Merry e la ragione "" muratore e carpentiere "). Tra l'altro, l'ultimo del fascino genuino di Pushkin chiamato "lo spirito amabile", "amici e nemici", come ha fatto è stato considerato il suo principale rivale in poesia.

Eravamo su quella lista, e contemporanei che si sono incontrati con un grande poeta nei diversi periodi della sua vita, e, naturalmente, a causa della loro giftedness e talento, hanno ancora trovato la sua strada nel l'arte della letteratura. Questo NM Lingue ( "La Tempesta", "Primavera", "A. S. Pushkinu", "Trigorskoye", "Morning"), EA Baratynsky ( "Achille", "Musa", "a cascata") . I loro modi creativi si avvicinava, poi si separarono con Puskin.

A questa lista possiamo aggiungere un altro gruppo – le persone che avevano ben poco talento, ma dopo aver sperimentato la potente influenza della personalità e il fascino del genio di Puskin, molto facile da imparare l'argomento e la facilità di uno stile poetico chiaro e trasparente. E 'KF Ryleev ( "Ivan Susanin", "Morte Ermak", "Dimitriy Samozvanets"), FA Tumansky ( "Birdy", "Elegy", "Patria"), VI Tumansky ( "Odessa "" Singer "" TIFF "" riconciliazione "), V. G. Teplyakov (" Solitudine "" pagine bianche "" Ghost "" La mia vecchia signora "), DP Oznobishin (" Corona " "il mistero del profeta", "demone geloso", "Duma"), A. I. Podolinsky ( "lotto", "Ritratto", "lezione", "Star"), e altri.

imitatori

In questa lista ci sono stati alcuni imitatori e epigoni di Puskin, che aveva appena conquistato il talento poetico del grande genio (PA Pletnev, M. D. Delaryu, V. N. Schastny, AA Shishkov, E. F. Rozen) .

In generale, tutti questi nomi – è giunto il momento del poeta Pushkin. Davydov, tuttavia, un più vecchio contemporaneo di Puskin, appartiene al primo posto in questa lista. Pushkin aveva un'alta delle sue opere poetiche, ed è andato correndo a "stringere" i versi.

Hussar Davydov aveva una voce poetica unica e molto originale. Ha messo su una maschera letteraria coraggioso e spericolato, spiritoso, focoso e allegro poeta poeta festaioli-Grunt che non ha mai esitato a violare la solita etichetta sociale e decoro, mentre ha preferito la semplicità e la semplicità di parole manierismi cutesy, da cui si annoiava .

Gusar-poeta

Infatti, lungi dall'essere angelvmi furono i poeti del tempo di Puskin. Davydov Denis Vasilevich tra amici valorosi era pronto per qualsiasi exploit, e lo spettacolo di "orgia libero" tra i combattimenti. Non sopportava arrivisti e attivisti, il nastro rosso e trapano. Lui è sempre, anche nei momenti di breve riposo, non dimenticare la patria e servizio militare di fronte a lei. La sua poesia è unica nel suo genere, è nata nelle battaglie, campagne, e gli intervalli tra battaglie, e che era fiero.

poeta Molto originale momento di Puskin. Davydov Denis Vasilevich Come esempio del ussari maschera focoso e poeta razgulnika, in modo da sudare di più e non ha tolto, se fusa con esso.

Nei suoi testi suonavano canzoni "ussari", poesie satiriche e l'amore elegia, ha creato un nuovo tipo di eroe – un guerriero-patriota, amante della libertà, attiva, con l'anima aperta dell'uomo.

Vjazemskij – un poeta tempo di Puskin

Continuando il tema dovrebbe certamente notato che Puskin amato e rispettato Vjazemskij. Gli sembrava che è incorporato nella natura appassionato e corretto senso di modernità. E 'stato un uomo straordinariamente erudita di conoscenza enciclopedica.

Oltre Vyazemskij – aderente e teorico del romanticismo russo. Ma nei suoi scritti, che amava andare in argomenti, che ha dato le opere di una certa secchezza e ovattato d'animo emozionale e romantico un po '. La sua cultura poetica era molto simile a Pushkin. Vjazemskij si considerava l'erede del XVIII secolo, un fan dei filosofi francesi come Voltaire, che erano brillante secolo dei Lumi.

Pyotr Andreevich Vjazemskij è emersa come un poeta per l'amore della formazione e della ragione, ha attirato il liberalismo, era un libero pensatore, sforzandosi per benefiche attività civili e governativi. Tuttavia, nel suo lavoro, era un conservatore, e la maggior parte tendeva a forme tradizionali della poesia – un'ode messaggio amichevole amante della libertà, un'elegia malinconica, favole, parabole, epigrammi, la satira e didattica.

A. A. Delvig

Uno dei poeti del tempo di Puskin è Anton Antonovich Delvig che, a differenza Vjazemskij, il suo romanticismo vestito di generi classici. Ha usato l'antica, romana e, dimensioni poetiche greche e ha scelto per il suo idillio poesie genere. Ad esempio, l'effetto della stessa scena si svolge in un silenzio fresco sotto gli alberi nella limpida sorgente. La sua lirica – nel suo complesso non è cambiata sostanzialmente i loro sentimenti e desideri. Uno dei migliori delle sue poesie si chiama – "Idyll". Qui si racconta la storia di un grande amore di due giovani, che vengono mantenute tra di loro per sempre. Nei suoi schizzi liriche è stato in grado di trasmettere la situazione, la profondità e la nobiltà di questi sentimenti teneri. La natura stessa degli dèi e simpatizzava con loro, e anche quando i personaggi sono morti, forze superiori custodita la fiamma del loro amore.

Quando si leggono le opere di Delvig può sembrare che egli è un classicista in ritardo, che è apparso in tempo romantica (racconta il suo stile, formato e genere, presa poco ai classicisti). Ma i conti a loro non è necessario. Delvig – vero anelito romantico dei tempi antichi lungo perduta, dal mondo contingente di armonia classica e armonia.

Lui è deluso nella società di oggi, in cui v'è stata a lungo il vero amore e di amicizia, in cui una persona si sente dissonanza con la società, con se stessi e paura del futuro. Delvig introdotto al genere idillio inusuale per questo genere di dolore per la fine del periodo d'oro.

Pushkin in materia concordato con Delwig, ha anche reso conto che una armoniosa e bella, muoiono prima o poi, ma in seguito è tornato, ma questa volta in una forma completamente diversa. Il dolore e la tragedia, la tristezza e il dolore, così come tutto ciò che è bello, – gli ospiti temporanei in questo mondo e, purtroppo, non hanno il potere per sempre.

Bella corona cosiddetta età d'oro dei poeti sono tempi di Puskin. Delvig – un altro ha prezzo la sua decorazione.

NM Lingue

Ben diversa nel tono era poesia Nikolaya Mihaylovicha Yazykova, che ha scritto sul pathos romantico della libertà umana. Credeva in esso in modo senza ritegno la vita un'esperienza gioiosa e spensierata. Lingue – tempo poeta Pushkin, che amava la vita ed era sempre contento sua natura selvaggia in tutte le sue manifestazioni. Un tale atteggiamento non dipende da eventuali pareri filosofiche o politiche, è stato imprudente. Lingue non analizzare e cercare di capire. I suoi testi sono incentrati sulla natura dell'uomo come essere sovrano e libero. In alcune delle sue creazioni ancora scivolando un po 'di malinconia e tristezza, ma è molto raro, questi casi sono rari letteralmente. Questo stato d'animo non è spaventoso, non indebolisce, e abbastanza facile da superare.

Il linguaggio poetico dell'autore espresso uno stato molto chiaro ed entusiasta di esaltazione e di un grande amore per la vita. Quindi i suoi generi centrali – inni e lodi. Le lingue possono essere di qualsiasi genere, che si tratti di un'elegia o di una canzone, canzone, o un messaggio, a trasformarsi in un inno o di un elogio. Ed essi sono tenuti ad essere dominato da piacere e gioia.

Per informazioni su come esprimere in modo chiaro questa libertà come una delizia romantica dell'anima, la lingua si rivolse a Pushkin, che ha contribuito a portare il suo stile poetico alla perfezione. elementi linguistici scorreva senza ostacoli, la parola letteralmente aggrappato gli uni agli altri, padronanza del periodo poetico, poteva rinnovare il suo lavoro senza fine. Esempio – il messaggio "D. V. Davydov. "

EA Baratynsky

Se accusato contemporanei Yazikova nei pensieri di povertà, in un altro poeta, Baratynsky, i lettori non soddisfaceva il loro eccesso.

Ottenere creativo Evgeniya Abramovicha Baratynskogo, prima di tutto si deve rilevare che, dopo Puskin è il più profondo poeta della sua generazione, che è venuto alla letteratura dopo Zhukovsky e Batjuskov. Nella sua poesia principalmente dominato elegie e poesie. Non ha mai entrato in poesia russa come un eccellente elegik poeta.

Molto diverso erano le loro idee tempo creativo poeta Pushkin. Baratynsky molto diversi dai loro omologhi in Perù e Batiushkov Zhukovsky, che ha sempre sperato per il meglio. Zhukovsky era convinto che la felicità è l'attesa eterna per le persone in un altro mondo, ed è qui che troveranno la pace, la tranquillità e l'amore. Batjuskov dopo la sua "piccola filosofia", in cui ha sottolineato che una persona è nata per una tranquilla vita appartata e l'amore una volta è caduto e subito ha iniziato a cercare rifugio nella religione.

Ma Baratynsky rimasto deluso in tutto, non credeva nell'armonia della pace sulla terra, molto meno nel cielo, e dubitava della possibilità di felicità "qui" e "lì". Secondo lui, l'uomo inizialmente biforcata e rotto e quindi non può trovare alcuna armonia con la sua anima o con il mondo esterno. Egli credeva che è la legge dell'ordine mondiale.

Baratynsky molto interessante ipotizza che il corpo umano è mortale e legato alla terra, e l'anima è costantemente strappato nel cielo, ed è immortale. Ma spesso, l'anima non si regge tutte le esperienze terrene e muore prima che il corpo, e il corpo in quanto diventa priva di ragione e dei sensi, e quindi privo di significato. Si è anche pensato che una persona data la passione con la quale ha vissuto intensamente e pienamente, ma la vita stessa spremuto in un lasso di tempo molto stretto del destino.

Tutte queste contraddizioni non possono né scompaiono né cancellati né conciliare, dal momento che è la legge della vita. Baratynsky – scettico, non era così preoccupato che compare alla stessa frustrazione come meramente pensarci. Circa la sua vita, egli dice come inevitabile per la sofferenza umana che lo accompagna dalla nascita alla morte.

Nel lavoro contemporanei Baratynsky visto un talento poeta Pushkin in primo luogo la scuola. Ma più tardi, il suo lavoro non capiva le critiche. Ma i simbolisti russi, è stato percepito come paroliere importante e indipendente e filosofo, ha cercato di incarnare in versi poetici di qualcosa di profondo e difficile da trasmettere.

valore

poeti tempo di Puskin non funzionano sempre in un clima di pace e armonia. Le loro discussioni letterarie spesso andavano male, mordere e senza compromessi attacchi polemici nei dibattiti molto spesso male gli avversari orgoglio.

Come si può vedere, ci sono state alcune difficoltà nella vita letteraria, ma la poesia del cosiddetto tempo di Puskin sviluppato rapidamente e ha raggiunto una cultura alta. E, naturalmente, è destinata ad esso in primo luogo A. S. Pushkinu, profondamente, a livello di genio che hanno colpito la Russia meccanismo per la creazione di poesia e di poesia dovedshy parole incomprensibili alla perfezione.

poeti tempo di Puskin aperte per noi l'età d'oro della letteratura russa, che è rimasto periodo insuperabile scintillante volo creativo delle Muse nazionali. E ora abbiamo l'opportunità di godere dei loro magnifiche opere.

conclusione

Naturalmente, non solo per Pushkin padronanza della lingua della poesia russa era caratteristica, ma è stato il sole nel cielo, che attraggono come il nostro planetario sistema diverso luminosa e frizzante, pianeta poetica ben marcata, ognuno dei quali aveva la capacità di attirare nella sua orbita più satelliti più piccoli.

Poeti Pushkin tempi – un maestoso fondamento di tutta la poesia russa. Con la loro creatività necessariamente bisogno di incontrare ed esplorare possibili. Purtroppo, questa volta vzroschennaya Pushkin galassia di poeti in realtà molto elevato, e non c'è modo di parlare di ciascuno di essi. Tutti loro sono diventati la decorazione principale del mondo bohémien della poesia.