417 Shares 4561 views

Quale medicinale antitubercolare è meglio utilizzato per il trattamento?

Nel tempo la tubercolosi rivelata dei polmoni viene curata per un periodo di tempo da 10 mesi di calendario a 1,5 anni. Quanto tempo dura il trattamento dipende dalla gravità del processo di malattia e dalla nomina del farmaco più opportuno selezionato individualmente.

La tubercolosi nel nostro tempo è una malattia curabile

Nella moderna terapia antibiotica della tubercolosi nella prerogativa è un trattamento combinato. Questo perché, con la ricezione contemporanea di diversi farmaci, la resistenza dei microbatteri al farmaco si sviluppa molto più lentamente. Il paziente è prescritto per il corso di prendere 2 o 3 farmaci contemporaneamente. Fortunatamente, oggi le possibilità della medicina sono vasto. Può essere solo farmaci anti-tubercolosi della prima fila o una loro combinazione dalle composizioni I e II della serie.

La classificazione dei farmaci antitubercolari è costruita in funzione del grado di efficacia. A proposito, molte grazie al nostro istituto di ricerca per l'invenzione di un tale farmaco come isoniazide. Questo è uno dei principali farmaci anti-tubercolosi, il suo vantaggio in attività batteriostatiche molto elevate. In questo caso, la sua ricezione è particolarmente efficace nei pazienti appena ammalati.

Avanti nell'elenco

Il secondo trattamento più efficace dopo "Isoniazid" è "Rifampicina". Anche un rimedio meraviglioso ed efficace. L'attività dei seguenti preparati può essere distribuita in una sequenza di questo tipo: Streptomycin, Kanamycin, ulteriori Pyrazinamide, Ethionamide, seguiti da Prothionamide, Etambutol e 3: Florimycin, Pas, Preparazione "Tioacetazone".

Tutti i farmaci che influenzano i micobatteri e aiutano a risolvere i problemi clinici dei pazienti sono stati divisi in gruppi di farmaci anti-tubercolosi:

  1. Antibiotici essenziali anti-tubercolosi farmaci della prima fila,
  2. I farmaci di riserva II serie.

Qual è la differenza tra i farmaci 1 e 2 della serie

Nella prima fila sono i principali farmaci che reclamano la massima efficacia degli agenti chemioterapici e dei loro derivati. Avere tossicità minima.

I farmaci anti-tubercolosi della serie 2, inclusi quelli riservati, non hanno un risultato così elevato nella lotta contro il bastone di Koch, mentre sono piuttosto tossici. Sono prescritti ai pazienti nel caso in cui il loro corpo sia immuni ai farmaci della prima fila o vi sia un'intolleranza di questi farmaci.

Statistiche tristi mostrano che qualsiasi tipo di droghe nel tempo causa dipendenza dal corpo, vale a dire che l'efficacia è significativamente ridotta. Inoltre, i principali farmaci antitubercolici causano dipendenza dopo un determinato periodo di tempo e quindi i micobatteri diventano immuni a loro. Ad esempio, se solo un particolare farmaco viene preso da solo, la resistenza con i micobatteri viene osservata dopo 2-4 mesi.

Anti-TB farmaci: uso e impatto

La maggior parte dei farmaci dell'attacco anti-tubercolosi colpisce batteriostaticamente i micobatteri, vale a dire riducono la loro virulenza e inibiscono la capacità di riprodursi. Allo stesso modo, "Isoniazid" e "Rifampicina" in dosi concentrate hanno la capacità di agire battericida. Per ottenere un effetto terapeutico stabile, nonché per prevenire e evitare possibili ricadute, l'uso di farmaci antitubercolosi dovrebbe durare a lungo.

Al tempo stesso, la scelta e lo scopo della migliore combinazione di farmaci e il loro periodo di utilizzo dipendono direttamente dalla forma attuale della tubercolosi del paziente, sui mezzi con cui è stato eseguito il trattamento precedente (se presente), sulla tolleranza del paziente di alcuni farmaci , Quanto la tubercolosi del miocobacterium è sensibile ai farmaci selezionati.

Migliore compatibilità

La combinazione di farmaci anti-TB è prevista, basata sul fatto che uno o due farmaci di prima linea devono essere presenti nel programma di trattamento. Naturalmente, se non hanno controindicazioni o manifestazioni di resistenza a loro. In questo caso, la dose di tutti i farmaci assunti, di regola, non diminuisce.

Durante la nomina (ricordato phthosiologist), si deve tenere presente che un farmaco anti-tubercolosi come la streptomicina ei suoi derivati non può essere combinato con florimicina, kanamicina e altri antibiotici che hanno effetti nefro e ototossici.

Che tipo di droga "PASK"

"PASK" è una preparazione antitubercolare di effetti batteriostatici. Sì, i giorni degli scienziati dei farmacologi che l'hanno creata dura. Molto attivo contro i micobatteri tubercolosi. Efficace nel trattamento di varie forme e localizzazioni differenti di tubercolosi. Dà un effetto ancora migliore se altri farmaci anti-tubercolosi sono combinati con esso.

Il farmaco ha il nome latino "PASK-AKRI". Prodotto sia in sacchetti di 4 g che in una banca da 100 g. In un pacchetto del farmaco "PASK" contiene 3.2 aminoacalicilato di sodio e in una compressa – 1 g di paraamminoalicilato di sodio. Le compresse sono coperte da una membrana gastrica e in vendita sono confezionati pezzi 50/100/500/1000. Nel pacchetto.

Con la quale è meglio combinare

La droga anti-tubercolare "PASK" è inferiore ai farmaci come isoniazide e streptomicina in termini di indicatori dell'attività tuberculostatica, pertanto dovrebbe essere prescritta simultaneamente con agenti più attivi. La terapia di combinazione rallenta lo sviluppo della resistenza ai farmaci e migliora l'effetto dei farmaci concomitanti.

Farmacocinetica "PASK"

Il farmaco ha un alto assorbimento (90%). Metabolizzato nel fegato. È in grado di penetrare facilmente attraverso le barriere autostetiche e essere distribuito nei tessuti. La concentrazione più alta del farmaco è osservata nei polmoni, nei reni e nel fegato. Più moderatamente, "PASK" (farmaco anti-tubercolosi) penetra nel liquido cerebrospinale. Ma in caso di infiammazione delle membrane nel liquido cerebrospinale, la concentrazione dell'acido aminosalicilico è del 10-50% della sua concentrazione nel plasma sanguigno. La maggior parte (80%) del farmaco viene escreta principalmente con l'urina.

Preparazione della serie II

I farmaci anti-tubercolosi della seconda serie con il loro appuntamento correttamente selezionato e tempestivo hanno un eccellente effetto terapeutico, espressa nella disintossicazione del corpo, oltre a una regressione significativa dei cambiamenti infiammatori nel tessuto polmonare e anche nella cura della tubercolosi bronchiale.

Secondo studi medici nel trattamento dei bambini e degli adulti con forme complicate, croniche e distruttive della tubercolosi, diverse combinazioni di preparazioni della serie II, date le resistenze cliniche e la resistenza dei ceppi di batteri ai farmaci di prima linea nei pazienti, il 65% dei casi è stato ottenuto, che è molto incoraggiante , Un ulteriore effetto clinico.

Anti-TB: effetti collaterali

E, naturalmente, sono interessati a coloro che prendono i farmaci descritti nell'articolo, sui loro possibili effetti collaterali. Inoltre, dalle droghe introdotte negli ultimi anni nella pratica dei medicinali, le medicine antitubercolari meritano un'attenzione particolare. Ciò è dovuto al fatto che questa malattia supererà presto la soglia epidemiologica, nonostante il significativo calo del tasso di incidenza dopo la seconda guerra mondiale. Importante è il fatto che il trattamento della tubercolosi, come già detto, è molto lungo e l'effetto negativo delle droghe si manifesta sia in sovradosaggio che in somministrazione a lungo termine.

Alcune statistiche

Con la terapia anti-tubercolare secondo i rapporti di rappresentanti stranieri e nazionali di medicina, gli effetti collaterali dei rispettivi farmaci e la loro incidenza sono altrettanto diversi dalla natura del corso della malattia. Ad esempio, su 3148 pazienti trattati con fondi attivi contro i micobatteri, sono state osservate reazioni avverse solo nel 12,2% delle persone, la maggior parte dei quali ha reazioni allergiche e solo 74 pazienti hanno sviluppato avvelenamento tossico.

Sulla base dei materiali pubblicati, si può concludere che gli effetti collaterali osservati dei farmaci antitubercolosi differiscono dalla frequenza delle reazioni. Le loro grandi fluttuazioni sono dovute alle condizioni di trattamento eterogenee, quando non solo i medicinali usati sono importanti, ma anche la forma della tubercolosi, così come l'età dei pazienti, anche i tipi di istituti medici (ospedale, sanatorio, clinica, istituto).

La ricerca continua

I medicinali che distruggono i bastoni di Koch includono un certo numero di composti naturali e semisintetici che condividono una proprietà comune: la loro attività in relazione a, cioè, il tubercolosi tubercolosi (M. tuberculosis). I farmaci anti-tubercolosi, la cui classificazione, come accennato all'inizio dell'articolo, divide i medicinali in 2 serie (base e riserva) sono di grande interesse per gli scienziati.

Particolare attenzione viene prestata allo sviluppo della resistenza ai tubercolosi dei micobatteri. Tutti gli studi sono eseguiti in laboratorio e su questo tema i risultati hanno mostrato che nella maggior parte dei pazienti il grado di resistenza al farmaco nel corso del trattamento può variare sia verso l'alto che verso il basso, a volte raggiungere un recupero quasi totale della sensibilità.

Riduzione delle reazioni avverse

Quando si verificano effetti collaterali durante il trattamento, prima di tutto è necessario ridurre le dosi di farmaci o sostituire alcuni farmaci con altri. In un grave caso di reazioni avverse, il farmaco antitubercolare è temporaneamente vietato essere preso, seguito da un rimpiazzo per un altro. Per prevenire ed eliminare i sintomi dell'insufficienza coronarica, il paziente viene assegnato a seconda delle indicazioni di una delle preparazioni di un certo numero di antispasmodici, ad esempio: "Euphyllinum", "Papaverin", "Theoefedrine", gocce "Zelenin" ecc.

Le caratteristiche e la gravità degli eventi avversi con terapia antitubercolare sono abbastanza diversi. I farmaci anti-tubercolosi, la classificazione di manifestazioni specifiche in cui le stesse in termini di caratteristiche chimiche, sono raggruppate per semplificare la ricerca.

Terapia anti-tubercolare

Nel trattamento delle malattie della tubercolosi, la prevenzione della diffusione dell'infezione è anche oggi un compito importante. La minaccia viene da pazienti affetti da tubercolosi polmonare in forma aperta. Il loro trattamento intensivo contribuirà a ridurre il numero di infetti, nonché a prevenire nuovi casi di questa malattia spiacevole.

Dal momento che il trattamento è lungo, il paziente richiede molta pazienza e autodisciplina. Dopo tutto, la tubercolosi provoca danni non solo per l'organo interessato, ma per l'intero organismo nel suo complesso. E 'molto importante avviare la terapia antimicrobica nel tempo, in cui viene utilizzata l'artiglieria più potente, cioè i principali farmaci antitubercolari. Grazie a loro, è possibile interrompere l'escrezione di bacilli in una fase precoce, che contribuirà a ripristinare l'organo colpito praticamente senza danni all'intero corpo.

Il trattamento complesso, che sarà somministrato tenendo conto dell'età e della forma identificata della malattia, include l'impatto sui processi patologici nell'organo malato, una riduzione del livello dei sintomi concomitanti (dolore, tosse) con l'uso di inalazioni e vari metodi di fisioterapia.

L'ammissione di un gruppo prescritto di medicinali deve essere regolare, in quanto un approccio non sistematico può portare allo sviluppo della resistenza a loro. Il trattamento deve essere effettuato in un ospedale sotto la supervisione di un medico. Dopo lo scarico, deve essere osservato un psythiatrician.

Un approccio serio e l'attuazione di tutte le prescrizioni mediche e gli appuntamenti sono la chiave per un completo recupero. Nel nostro tempo la tubercolosi non è un verdetto.