628 Shares 5516 views

AT Twardowski. "Vasily Terkin". Eroe nella comprensione del poeta

AT Twardowski. "Vasily Terkin". E 'difficile trovare una persona che non ha sentito parlare di questa creazione del grande poeta. Il suo studio nella scuola, basato sulle opere messo su giochi e fare film. Che cosa è poesia così famoso in versi? Perché per 70 anni, non ha mai cessa di turbare il cuore dei lettori, farli ridere, di sperimentare, di vivere la vita del protagonista?


Cerca di capire.

Così Tvardovskij "Vasily Terkin". analisi delle

Questa poesia – uno dei più importanti, le opere più importanti, creati durante la guerra e dopo di esso.

A proposito di eroi e di eroismo ha scritto molti. Spesso cantando per imprese o insegnamenti dimenticare la cosa principale. Per noi, ciò che ha reso i soldati – una prodezza. Per loro – la solita vita. Difficile e pericoloso, ma … la vita. Non hanno visto prodezza che salvare la loro terra d'origine, vivono in condizioni disumane. Hanno dato poco pensiero al fatto che essi possono essere uccisi. Twardowski prima ha mostrato una prodezza collettiva del soldato sovietico nel suo "condizioni di vita".

Quando lo scrittore ha avuto l'idea di scrivere una poesia "Vasily Terkin" Twardowski caccia non rappresentate come successivamente descritto nel suo poema. Solo nel 1942 il poeta formata l'immagine di un combattente: l'allegro, divertente, vivace, con un sorriso, soddisfare ogni difficoltà.

Non è come l'eroe classico con una volitiva caratteristiche e portamento virile. Ma, burlone, si è comportato eroicamente nel capitolo "Crossing", rappresenta il lavoratore nel capitolo "Two Soldiers".

Esattamente come si vede veri eroi Twardowski. Basil Terkin – non fa eccezione.

Confrontandolo con soldati nazisti, Twardowski ancora e ancora dichiara la sua idea che l'eroismo – non viene presa separatamente gesta è non ostentata desiderio di salvare la patria, o compagni. L'eroismo – è la capacità di essere sia un difensore e un gran lavoratore, un soldato e un compagno allegro, un combattente e un jolly. Si rende conto che dietro di esso – la Russia, sua terra natale. Pertanto, odia il nemico, quindi lo spinge dalla loro terra, ma ritiene che sia il suo lavoro che deve essere fatto sulla coscienza.

Non solo un combattente ha scritto Twardowski. "Vasily Terkin" – questo argomento circa la patria, grandi e piccoli, i ricordi del passato e sogni per il futuro. Ma questo sogno una persona pacifica semplice, non un esercito professionale. Nessuna meraviglia che il ronzio di un aereo in uno dei capitoli Terkin confronta con un calabrone ronzante. Questa antitesi ad una più profonda esperienza l'immagine dei soldati russi che hanno difeso la loro patria.

L'eroe principale del poeta non ha nemmeno Terkin e Guerra: crudele, inumano, uccidendo tutto il bene nelle persone, genera odio. E maggiore è l'immagine del soldato, che è stato in grado di salvare le terribili condizioni di dignità umana, l'amore per la Russia, la capacità di non perdersi d'animo e non perdersi d'animo.

Parlando dei meriti della poesia, dobbiamo menzionare un altro qualità uniche possedute da Twardowski. "Vasily Terkin" è scritto in una lingua nazionale poetico, luminoso e allo stesso tempo, che non è percepita come una grande opera. Questo è – una normale conversazione con un soldato. Lungo combattuto molto da vedere, ma per mantenere le loro radici popolari, la sua spontaneità e l'amore per le persone.

Anche allora, nel 1942, l'autore ha avuto alcun dubbio che con gente come Terkin, vinceremo la guerra. Il tempo ha dimostrato che non si era sbagliato.