781 Shares 9237 views

Icona della Madre di Dio "Tenerezza" – è un grande valore! Sul significato di "affetto" nell'iconografia

tradizione ortodossa si differenzia da altre denominazioni cristiane e ha sviluppato la sua molto profonda iconografia. Non l'ultimo ruolo, e forse anche come il primo, gioca l'immagine di Maria, la Madre di Gesù Cristo. E 'collegato sia con il culto nazionale della donna, e con attenzione teologica per la sua dottrina della chiesa.


Virgin nell'iconografia

La prima immagine della Madonna sa circa il terzo o quarto secolo. Esattamente è difficile da dire, come diversi ricercatori negano di risalente più antiche immagini di Maria noti. Tuttavia, la dottrina ufficiale del suo status è stato registrato fino al V secolo. Più precisamente – nell'anno 431 nella città di Efeso. Lì, in una riunione di vescovi cristiani di formalizzare il suo titolo di Madonna. Da allora, la sua iconografia ha cominciato ad evolversi rapidamente.

E 'importante capire che Maria icona, madre di Cristo, non solo rappresenta la santa donna. Esso rappresenta proprio la componente spirituale della personalità, è diventata la madre di Dio, come si crede dai cristiani. Pertanto, nella tradizione ortodossa è sempre considerato alla luce di Gesù, il Messia divino.

Ci sono un sacco di diverse immagini della Madonna. In precedenza, ogni città e ogni monastero, e spesso semplicemente per un grande tempio era considerato una buona forma di avere una propria icona unica contrassegnata da un guarigioni miracolose o altri favori dell'Altissimo, ad esempio mirotocheniya. Perché oggi, il calendario non è un giorno come questo che non sarebbe stato dedicato ad almeno una delle icone di Maria. E la maggior parte di queste immagini al giorno venerato da pochi.

Millecinquecento anni di tradizione si sono sviluppate diverse importanti cosiddetti tipi di immagine Virgin canoniche. Uno di loro si chiama "Eleousa", che è l'oggetto di questo articolo.

Ave Maria "Eleousa"

La parola viene dal greco può essere tradotto come "misericordioso, compassionevole, misericordioso." Ma il termine "emozione" è più spesso utilizzato in Russia. Non è un errore di traduzione, semplicemente sottolinea alcuni aspetti del rapporto spirituale tra uomo e colui che ha chiamato la regina celeste fedeli.

Una caratteristica distintiva di questo tipo è la posizione che il bambino tra le braccia di Maria. Madre di Dio "Tenerezza" tocca la guancia contro guancia di Cristo. Così, l'icona dell'arte significa incarnata idea infinito amore tra Dio ha assunto la natura umana e gli esseri umani, è salito al palco divina (e che rappresenta la figura Dame).

Nella tradizione greca, questo tipo iconografico è anche chiamato glikofilusom, che letteralmente significa "dolce amore." In ogni caso, la "tenerezza" – è una rappresentazione grafica del concetto di amore, che ha aperto al sacrificio della croce di Gesù Cristo. Questa è la manifestazione della misericordia di Dio. Nella pietà popolare, lontano dalla intenzioni teologiche chiesa pittura significato emozione è diventato sinonimo con l'atteggiamento dolce di Maria e il bambino che non è disponibile su altri tipi di iconografia, dove Cristo è presentato come in autorità e potere del re, seduta sulla mano di Maria come un trono. Un esempio lampante è Eleoussa immagine della Madonna di Vladimir.

Ma oltre alla denominazione generale del tipo iconografico della "tenerezza" – è anche il nome di una determinata immagine. Stranamente, questa icona (e sue varianti) si riferisce ad un altro tipo di immagine chiamato Agiosoritissoy. Pertanto, vale la pena di dire qualche parola a parte.

Ave Maria "Agiosoritissa"

Il nome di questo tipo proviene dalla cappella del santuario (Aghia Soros) a Costantinopoli. Maria, secondo questa tradizione, ritratta senza Cristo, a sua volta di tre quarti. Le mani giunte in preghiera. Guardate può essere sollevato verso l'alto o verso il basso abbassato. C'è un'immagine particolarmente venerata delle icone di questo tipo, chiamato "l'emozione". Il valore di esso per gli ortodossi non può essere sopravvalutata, in quanto è fortemente associato con il grande santuario – monastero Diveevo e il suo fondatore, San Serafino di Sarov. E il suo nome è probabilmente dovuto alla particolare impressione emotivo egli rende il contemplare la sua persona. Il fatto che l'immagine di "emozione" – è un esempio di arte occidentale della scrittura, che è, in contrasto con l'iconografia ortodossa canonica, sottolinea un tratti puramente umane nella persona di Maria – la madre, donna che soffre, che prega, e così il patron.

immagine Serafini-Diveevo della Madonna

Icona della Madre di Dio "Tenerezza" dal Diveevo famosa perché a porte chiuse era il modo di San Serafino di Sarov – molto venerato nella Chiesa ortodossa santo russo. Se si ritiene che la leggenda chiesa, Maria allora lui personalmente era in modo visibile in diverse occasioni. Durante la preghiera davanti all'icona di morire.

immagine Valore Diveevskogo

A causa delle enormi amore del popolo per Serafino di Sarov, e piegato intorno al culto Diveevskaya icona "Tenderness" – si tratta di un grande storico e valore culturale, per non parlare il suo significato ecclesiale. Oggi, questa immagine viene memorizzata nella residenza patriarcale di Mosca e una volta l'anno, in occasione della festa della Madonna di lode, esposto per il culto pubblico. Icona della Madre di Dio "Tenerezza" nelle loro copie di stampa divergono grandi numeri. Il mondo della chiesa è una sorta di tendenza spirituale degli ultimi due decenni. Dal momento che ha anche un sacco di liste scritte a mano, venerato in varie parti non solo la Russia, ma anche all'estero.