282 Shares 5442 views

La filosofia del New Age


Il periodo principale per cui la filosofia dei tempi moderni – eto17-18 secolo. Per questa fase di sviluppo del pensiero filosofico è caratterizzata dalla presenza di diverse aree. Questo filosofo del 17 ° secolo inglese (empirismo), guidato da P. Bacone (1561-1626), Gobbs, Locke; la razionalità guidato da Cartesio (1596-1650), Leibniz Spinoza; La filosofia del 18 ° secolo dei Lumi (Voltaire, Montesquieu, Diderot, Rousseau); il materialismo francese del 18 ° secolo (La Mettrie, Holbach, Helvétius).

La filosofia dei tempi moderni caratteristiche generali può essere dato al caso. Lo sviluppo intensivo della scienza conduce all'acquisizione di oggetti, leggi ordinatamente dedotte. Ciascuna delle Scienze determinato dal suo oggetto, problemi, definendo sua essenza e natura. Tendenza diventa scienze separazione particolarmente evidenti e filosofia.

Il problema principale della scienza è conoscenza della natura. La scienza comincia a esplorare il mondo, che è intesa come la natura, in conformità alle leggi. In questa filosofia trasformato in un corpo di conoscenza del mondo, di inventare e apre le leggi specifiche dei fenomeni fisici. In realtà si trasforma in uno sperimentale della scienza. Sociale rivoluzione e scientifica hanno contribuito alla formazione di due aree principali, che costituiscono la filosofia dei tempi moderni: l'empirismo e il razionalismo.

filosofia empirismo come la direzione rappresentata da una superficie di teoria cognizione che riconosce un'esperienza sensoriale fondamentale come fonte principale di conoscenza.

A sua volta, l'interno dell'empirismo erano tali indicazioni come l'empirismo idealista e materialista. l'empirismo Idealista guidato da George. Berkeley (1685-1753), Hume (1711-1776). Secondo la direzione di esperienza è un insieme comune di idee, sentimenti, e il valore pari al valore del mondo dell'esperienza. La seconda direzione all'interno empirismo era empirismo materialista, ha confermato che Bacon e T.Gobbs. I rappresentanti di questa tendenza ritengono che la fonte della esperienza umana del mondo esterno.

Razionalismo alla ribalta l'essenza logica della scienza, la conoscenza della fonte e il criterio principale della verità chiamato mente.

La filosofia razionalista dei tempi moderni ha avuto anche nella direzione generale di diversi flussi singoli. Teoria della conoscenza è chiamato epistemologia. Razionalismo nella filosofia moderna basata su questo concetto. Un uomo nel suo essere al mondo intorno a noi cambia. La Società si riferisce al mondo da un punto di vista pratico. L'uomo per il suo essere costretto a cambiare il mondo intorno a lui. Questo cambiamento è stato dei migliori carattere, deve essere controllato dalla conoscenza.

Epistemologia dovrebbe chiarire la natura della conoscenza umana, le sue leggi, gli obiettivi e le opportunità. Lei sta studiando i meccanismi di attività cognitiva, esplora la struttura della conoscenza, il ruolo dei fattori sociali e biologici della cognizione, etc. Epistemologia associato di psicologia, la cibernetica, linguistica e molte altre scienze.

Così, la filosofia moderna per la prima volta compreso il paradosso della scienza attraverso il sistema epistemologico dell'empirismo e del razionalismo. La scienza ha cominciato ad essere inteso come un sistema di questo vera conoscenza. Empiristi visto la fonte di conoscenza nell'esperienza, razionalisti – in mente. Sintetizzare questi punti di vista Kant provato.

Durante il periodo di tempo per un nuovo piano era stato messo in avanti con metodi induttivi di conoscenza. Tra filosofia e scienza in tempi moderni di stabilire un rapporto molto stretto, che ha portato alla formazione di una completa immagine scientifica del mondo.

La scienza di questo periodo diventa un mezzo attraverso il quale la filosofia del mondo conoscibile. E 'diventato una parte integrante del soggetto del pensiero filosofico. Pertanto, ha cambiato notevolmente l'immagine del mondo, dell'uomo e della scienza stessa. La scienza rivela agli uomini il mondo naturale e aiuta lo sviluppo della civiltà nel suo complesso.