694 Shares 7102 views

poesie e la biografia di Ahmadulina di Bell

Ahmadulina Bella (nome completo Isabella Ahatovna Ahmadulina), il principale lirica poeta del Soviet epoca e post-sovietico, è nato a Mosca il 10 aprile 1937 in una famiglia di intellettuali. Padre Akhmadulin Ahat Valeevich, è stato il vice ministro, e sua madre, Nadezhda Makarovna Ahmadulina, ha lavorato come traduttore. La ragazza è cresciuta in un ambiente creativo in casa frequentata da famosi scrittori e poeti, e poco Bella adulto interesse ascoltato conversazioni degli adulti di arte, prime teatrali, libri nuovi, tutto ciò, che Mosca ha vissuto negli anni Cinquanta del secolo scorso.


Il futuro poeta

regalo Poetic Bella Akhmadulina si manifesta durante l'infanzia, è facilmente rima tutto ciò che è venuto in testa, e nei 12 anni della ragazza che ha cominciato a scrivere le sue poesie in un notebook. Quando aveva 15 anni, un giovane poeta leggere poesie noti critico letterario Dmitry Bykov. Nella sua espressione figurativa, Bella "tentare il suo stile di versificazione."

Dopo il liceo, Bella Akhmadulina, biografia che poi ha aperto la sua home page, applicato per la Facoltà di Giornalismo, ma non è riuscito l'esame. In risposta a una domanda circa il contenuto dell'editoriale dell'ultimo numero di "Komsomolskaya Pravda" Bella si strinse nelle spalle e ha detto che il giornale si legge.

ranghi Akhmadullina

La vita Bella Akhmadulina era piena di poesia russa fino all'orlo, ha rilasciato numerose collezioni che legge tutto il paese, è stato membro dell'Unione degli scrittori russi, ha partecipato alla russa PEN Centro, presieduto da Andrei Bitov, che Ahmadulina stato Vice Presidente, insieme con Andrei Voznesensky. Come il poeta era un membro del comitato di pubblico presso il Museo prende il nome AS Pushkin Prechistenke. Era un membro onorario dell'American Academy of Lettere ed Arti. Egli è il vincitore del Premio di Stato della Federazione Russa, così come il Premio di Stato dell'Unione Sovietica.

Poeta e censori

Ahmadulina poetessa riconosciuto Bella iniziata prima della fine del Literary Institute (diploma ha ricevuto nel 1960). A 18 anni di età Bella ha partecipato attivamente al movimento di protesta per la giustizia, che, come molti scrittori sovietici e poeti, non soddisfare la rigida censura del Comitato Press. Nel 1957 Achmadulina criticato in "Komsomolskaya Pravda", e lei ha risposto con nuove poesie. Il confronto è iniziato con i funzionari letterari, strutture di partito e il Rettore dell'Istituto, che ha studiato Bella. E quando lei ha rifiutato pubblicamente di partecipare alla persecuzione dei Boris Pasternak, è stata espulsa dall'Istituto Letterario (ragione formale non è stato consegnato a stabilirsi sul marxismo-leninismo). Achmadulina ma ben presto recuperato, come l'incidente ha minacciato di andare internazionale.

Tesoro di poesia russa

Un anno prima della laurea, nel 1959, il poeta scrisse il suo primo, che ha portato la sua poesia di fama mondiale "Nella mia via che anno …". Dopo il primo successo Ahmadulina Campana ha continuato a lavorare come al solito, la creazione di veri e propri capolavori. Poeta aderito al vecchio stile nelle sue poesie, anche se il tema ha aperto il più moderno. Versi Bella Akhmadulina vivido, ossessionante, stridula, come ha detto Iosif Brodsky Bella – "tesoro di poesia russa".

Ahmadulina non riconosce la parola "poeta", ha chiesto di essere chiamato "un poeta." Quando il "poeta" Bella Akhmadulina ha visitato la Georgia, nel 1970, si innamorò di questo paese, lasciando, ho lasciato Tbilisi parte della sua anima. Più tardi, quando era conosciuto come traduttore, tradotto in russo le opere di Irakli Abashidze Galaktion Tabidze, poeta romantico del XIX secolo Nicholas Baratashvili.

Poeta di scrittura in prosa, che ha scritto una serie di saggio su poeti contemporanei, così come Puskin e Lermontov circa. Creatività Bella Akhmadulina si è riflesso nel best-seller "Autograph secolo" nel 2006, ha dedicato un intero capitolo ad esso. E all'estero, il poeta ha dedicato ad un volume di studi letterari.

stile Akhmadullina

Testo Belly Ahmadulinoy abbondano le metafore che, come giacimenti di diamanti, decorano e la linea nobilitante. Il poeta narrativo più comune si traduce in un bizzarro intreccio di allegorie e frasi acquisire una sfumatura di arcaicità e frasi semplici sono perle di stile grazioso. Tale poeta Bella Akhmadulina.

Bell è stato parte della cerchia degli "anni Sessanta", ruota tra i più famosi poeti del tempo: Yevgeny Yevtushenko, Robert Rozhdestvensky e Andrei Voznesensky. Le loro performance presso l'Università di Mosca, il Museo Politecnico, Luzhniki riuniti pubblico enorme. A quel tempo le persone non erano solo aperto a nuove esperienze, erano "aperte" per il cambiamento, in attesa di un cambiamento per il meglio, sperando in un vento fresco. Pertanto, i versi dei poeti e, ultimo ma non meno importante Bella Akhmadulina divennero implicita critica al regime totalitario.

parlare in pubblico

Bella Akhmadulina, biografia che ha sollevato domande tra i leader di partito, è diventato il primo poeta sovietico, che ha parlato della cose semplici alto stile poetico. Le sue performance sul palco di diventare un maestro di improvvisazione. maniera indicibile di lettura, tono confidenziale, virtuosismo Bella agito su l'affascinante pubblico. Nella sala ci fu un silenzio di chiamata, e solo la voce soul del poeta read poesie scritte da alta "calma", che, però, capito tutto. La tensione era semicosciente, poi Bell ha detto: "… se vado sulla punta della corda …"

selezione

Bella istintivamente era in declino dall'ordinario, fugge dal presente, in cerca di privacy nel suo lavoro. La prima collezione del poeta, chiamato "stringa", è stato rilasciato nel 1962. Nel libro, visto il desiderio Akhmadullina ritrovarsi nella poesia russa. Lei è tesa, un sacco di strade, ma solo voglia di trovare il giusto, la tua strada. E Bella lo trovò, era a metà degli anni '60 ha cessato di essere un "Cavaliere al bivio", e quindi formato lo stile poetico alto, il modo e la musica del verso che contraddistinguono tutta la creatività Bella Akhmadulina.

testi sublimi, metafore accuratezza, la libertà nella costruzione dei versi – tutto questo è diventato "la poesia Akhmadullina". Nel suo lavoro può essere fatta una caratteristica interessante: le offerte poeta affronta il tema dell'anima. La pioggia, gli alberi del giardino, la candela sul tavolo, qualcuno ritratto – tutto ha un'anima segni della poesia Bella Akhmadulina. Sentì il desiderio di dare il nome dell'oggetto e avviare un dialogo con esso.

Passato e presente nelle opere Akhmadullina

Poesie come Bella Akhmadulina stanno giocando con il tempo, il poeta sta cercando di sottomettere lo spazio, lasciando i pensieri nel XIX secolo, l'epoca della cavalleria e della nobiltà, gentilezza e generosità. Lì, in passato, Bella trova il suo posto, vive valori perduti e desiderosi di restituirli alla loro presente. Un esempio di questo – "Avventura in un negozio di antiquariato", "Holiday Romance", "Il mio albero genealogico".

Durante la sua vita, Campana Ahmadulina seguire il principio di "facilità d'uso", è stato importante "rendere grazie" a cantare solo un po ', perché non c'è quel piccolo – tutti grandi. Pertanto, Campana Ahmadulina ama parlare come se avesse sentito un amante, ma in realtà si è rivolta a un passante, il lettore o per l'uomo comune. I suoi testi sono pieni di partecipazione, la compassione e l'amore per i poveri, poveri, orfani creature in forma umana.

Poeta Ahmadulina sperimentato l'effetto di critica su due fronti: il funzionario, che è accusato per i suoi manierismi e gamesmanship, e critici del liberal, ammettendo "arte" in versificazione. Entrambi sono sostenitori sono stati generati dal sistema, e Bella li ha ignorati. Tuttavia, il poeta non ha mai scritto poesie su temi di rilevanza sociale e le implicazioni sociali. La sua poesia era lirica, e non altrimenti, anche se la lirica poteva fare tessitore o lattaia. E lo avrei fatto se non fosse la concorrenza socialista tra di loro, su cui gli organi del partito hanno insistito.

vita personale

A proposito Bella Akhmadulina vocifera come una femme fatale. E infatti, innamorato di lei tutti coloro che ha parlato con i suoi almeno cinque minuti. Gli uomini sentivano la sua inaccessibilità, e infiamma solo passioni. La prima legge del marito Yevgeny Yevtushenko era Bella, con il quale ha studiato presso l'Istituto letterario. La vita familiare fra i due poeti si è tenuto a litigi e riconciliazioni, passeggiate tra Mosca e dare i presenti gli uni agli altri poemi. Evtushenko e Ahmadulina vissuto insieme per tre anni.

Secondo marito del poeta divenne Yuri Nagibin, scrittore. L'amore Nagibina era tale che nel corso di una performance sul palco di Bella, non poteva sedersi, alzarsi contro il muro e ha tenuto a non cadere dalla debolezza inspiegabile nelle gambe. Mentre Bella era al culmine della sua stravaganza. "Angel, bellezza dea" – così ha risposto Rimma Kazakova della sua ragazza Akhmadullina. Il matrimonio con Nagibin durato otto anni. Parting stato doloroso, Bella anche scritto poesie su di esso.

Erano a Akhmadullina e romanzi, ha incontrato Vasiliem Shukshinym anche recitato nel suo film "Vive un ragazzo", la riproduzione di un giornalista. Per un certo periodo ha vissuto con Eldarom Kulievym, il figlio del famoso scrittore Kaisyn Kuliev. Il matrimonio era un civile, ma comunque la coppia nel 1973, la figlia Lisa è nata.

Poi, nel 1974, Campana ha incontrato Boris Messerer, artista di teatro, che è diventato il suo terzo e ultimo marito, il poeta vissuto con lui per più di trentacinque anni. Una volta accadde di per sé, che la pratica Boris Messerer è impegnata a trattare moglie dissipata. Ha messo in ordine i suoi versi scritti su qualsiasi cosa, anche su tovaglioli. Bell è stato grato a suo marito per questo. Vita e opere del ventre Ahmadulinoy sono stati protetti. Marito e poeta custoditi il tesoro della propria, e tutto il territorio russo.

la morte Akhmadullina

Nell'ottobre 2010, Ahmadulina Bella sentiva male, deteriorata cancro. Poeta ha ammesso di Botkin Hospital, dove è stata operata. E ha cominciato a migliorare, e Achmadulina dimesso. Tuttavia, quattro giorni dopo, morì.

Il servizio funebre si è svolta nella chiesa dei Santi Cosma e Damiano, in presenza di parenti e amici. Poi, al Central Casa degli scrittori con il poeta di perdonare tutti coloro che durante la sua vita intitolato "Venerati miei lettori," ed è molte migliaia di persone. Bella Akhmadulina sepolto nel cimitero Novodevichy.