889 Shares 7798 views

esploratori artici noti

Arctic è dimesso l'umanità a cavallo tra XIX e XX secolo. Questo hard-to-edge indagato temerari provenienti da molti paesi: .. Russia, Norvegia, Svezia, Italia, ecc La storia della scoperta della regione artica – non è solo scientifico, ma anche una gara sportiva che continua fino ad oggi.


Nils Nordenskiöld

esploratore artico Nils Nordenskiöld (1832-1901) è nato in Finlandia, allora apparteneva alla Russia, tuttavia, essendo uno svedese di nascita, la sua spedizione condotta sotto la bandiera svedese. In gioventù ha visitato molti in Spitsbergen. Nordenskiöld fu il primo viaggiatore 'prendere in prestito' la calotta glaciale della Groenlandia. Tutti i ricercatori ben noti in principio artica del XX secolo è meritatamente lo consideravano come il padrino del suo mestiere.

Il principale risultato di Adolfa Nordenshelda era la sua spedizione al passaggio a Nord-Est nel 1878-1879 biennio. Il piroscafo "Vega" è stato il primo per il viaggio è stato lungo la costa settentrionale dell'Eurasia e gonna completa immenso continente. Merito Nordenskjold stima discendenti – il suo nome è dato alle numerose caratteristiche geografiche della regione artica. Questa è compreso l'arcipelago vicino alla Taimyr e il Golfo della Nuova Terra.

Robert Piri

Nome Roberta Piri (1856-1920) – in particolare nella storia delle spedizioni polari. E 'stato lui – il primo esploratore artico che ha conquistato il Polo Nord. Nel 1886, l'esploratore si proponeva di attraversare Groenlandia su una slitta. Tuttavia, in gara ha perso a Fridtjof Nansen.

Gli esploratori artici poi erano estremali ancora più senso di quanto lo sia ora. Eppure non c'era attrezzature moderne, ei temerari dovuto operare quasi alla cieca. L'intenzione di conquistare il Polo Nord, Peary ha deciso di rivolgersi alla vita e le tradizioni degli eschimesi. Grazie al "scambio culturale" American abbandonato l'uso di sacchi a pelo e tende. Invece, è stato quello di ricorrere alla pratica della costruzione di igloo.

Inizio di viaggio Piri – il suo sesto spedizione nell'Artico nel 1908-1909. Il team comprendeva 22 americani e 49 eschimesi. Anche se, di regola, esploratori artici sono stati inviati ai confini della terra con gli obiettivi scientifici, l'azienda Piri consiste solo dal desiderio di mettere il record. Polo Nord fu conquistata dagli esploratori April 6, 1909.

Raul Amundsen

Per la prima volta Raul Amundsen (1872-1928) viaggiato verso l'Artico nel 1897-1899 gg., Dove ha preso parte alla spedizione belga, che era il navigatore di una delle navi. Dopo il ritorno in patria della Norvegia ha cominciato a prepararsi per viaggi indipendenti. Prima di questo, i ricercatori della regione artica fondamentalmente viaggiavano con le grandi squadre su diverse navi. Amundsen ha deciso di abbandonare la pratica.

esploratore polare comprato un piccolo yacht "Joa" e ha raccolto una piccola forza che si potrebbe sostenere in modo indipendente da caccia e raccolta. Questa spedizione è stato lanciato nel 1903. Il punto di partenza è stato il norvegese della Groenlandia, e la finale – Alaska. Così, il primo Raul Amundsen ha conquistato il Passaggio a Nord Ovest – la via del mare attraverso l'Arcipelago artico canadese. E 'stato un successo senza precedenti. Nel 1911, il primo esploratore polare nella storia del genere umano ha raggiunto il Polo Sud. In futuro, Amundsen si interessò l'utilizzo di aeromobili, compresi i dirigibili e idrovolanti. Il ricercatore è morto nel 1928, alla ricerca della spedizione di Umberto Nobile mancante.

Nansen

Norvegese Fridtjof Nansen (1861-1930) ha iniziato ad esplorare l'Artico solo per divertimento. Come un pattinatore professionista e sciatore, lui è 27 anni ha deciso di sci di fondo una grande calotta di ghiaccio della Groenlandia e il primo tentativo fatto la storia.

Polo Nord non è ancora stata conquistata da Peary, Nansen e ha deciso di raggiungere il punto caro, alla deriva con il ghiaccio sulla goletta "Fram". La nave era in cattività nord ghiaccio di Capo Čeljuskin. squadra polare è andato su giostre, ma nel mese di aprile del 1895, raggiungendo 86 gradi di latitudine nord, si voltò.

Più tardi Fridtjof Nansen non è stato coinvolto nelle spedizioni pionieristiche. Invece, si è immerso nella scienza, diventando uno zoologo eccezionale e autore di una dozzina di studi. Lo stato della figura pubblica ben nota Nansen alle prese con le conseguenze della Prima Guerra Mondiale in Europa. Ha aiutato i rifugiati provenienti da diversi paesi e affamati del Volga. Nel 1922, il norvegese esploratore artico è stato assegnato il premio Nobel per la pace.

Umberto Nobile

Italiano Umberto Nobile (1885-1978) è noto non solo come un esploratore polare. Il suo nome è associato con l'epoca d'oro del dirigibile. Amundsen, che ha colpito l'idea di volo aereo sopra il Polo Nord, si è incontrato con uno specialista nel campo aeronautico Nobile nel 1924. Già nel 1926, la società italiana Argonaut scandinavo e americano eccentrico milionario Lincoln Ellsworth è andato al volo epocale. Il dirigibile "Norvegia" ha seguito senza precedenti prima rotta Roma – Polo Nord – Alaska Penisola.

Umberto Nobile è diventato un eroe nazionale, e il Duce Mussolini lo fece membro generale e onorario del partito fascista. Il successo ha spinto la ri-costruttore di dirigibili di organizzare una spedizione. In questo momento, il primo violino nel caso ha giocato l'Italia (velivoli polare ed è stato chiamato "Italia"). Sulla via del ritorno dal dirigibile del Polo Nord si è schiantato, parte dell'equipaggio è morto, e Nobile fu salvato dal suo ghiaccio rompighiaccio sovietico "Krasin".

Chelyuskinites

Chelyuskinites impresa – una pagina unica nella storia delle frontiere di esplorazione polare. Si è associato con un tentativo non riuscito di stabilire una navigazione lungo la rotta del Mare del Nord. E 'stato ispirato scienziato Otto Schmidt e il capitano-polare Vladimir Voronin. Nel 1933, hanno inviato il piroscafo "Chelyuskin" e se ne andò in una spedizione lungo la costa settentrionale dell'Eurasia.

esploratori artici sovietici hanno cercato di dimostrare che il Passaggio a nord-est può essere trasmesso non solo su un veicolo appositamente preparato, ma anche un semplice cargo. Certo, era un gioco d'azzardo, e divenne chiaro condannare in stretto di Bering, dove il ghiaccio schiacciato la nave naufragò.

L'equipaggio di "Chelyuskin" fretta evacuato, e nella capitale di una commissione governativa di organizzare il salvataggio di esploratori polari è stato creato. Le persone sono tornati a casa da un ponte aereo con l'aiuto di aerei. La storia di "Chelyuskin" e il suo equipaggio ha conquistato il mondo. I piloti, i soccorritori prima di ricevere il titolo di Eroe dell'Unione Sovietica.

Georgy Sedov

Georgy Sedov (1877-1914) legato la loro vita con il mare come un giovane uomo, è entrato Rostov classi nautiche. Prima di diventare un esploratore artico, ha partecipato alla guerra russo-giapponese, durante il quale ha ordinato una torpediniera.

La prima spedizione polare Sedov ha avuto luogo nel 1909, quando ha descritto la foce del fiume Kolyma. Poi ha esaminato la nuova terra (compresa la sua Krestov Guba). Nel 1912, tenente maggiore ha suggerito che il governo zarista progetto slitta spedizione, il cui scopo era il Polo Nord.

Le autorità hanno rifiutato di sponsorizzare rischioso. Poi ha raccolto soldi da fondi privati e viaggio ancora organizzata. La sua nave "San Foka" è stata bloccata dal ghiaccio a Novaja Zemlja. Sedov poi si ammalò di scorbuto, ma ancora accompagnato da diversi compagni, per la slitta al Polo Nord. Polar è morto in rotta vicino al Rudolf Island, dove fu sepolto.

Valery Chkalov

Più spesso di quanto esploratori artici russi associati a navi, slitte e slitte trainate da cani. Tuttavia, il suo contributo allo studio degli spazi polari e piloti fatti. Il principale asso sovietico Valeriy Chkalov (1904-1938) nel 1937 ha fatto il primo volo non-stop da Mosca a Vancouver attraverso il Polo Nord.

Amici dei vigili del comandante sulla missione è diventato il co-pilota e navigatore Georgy Bajdukov Alexander Belyakov. Oltre 63 ore di ANT-25 fatto la sua strada lungo 9000 km. Gli eroi di Vancouver in attesa giornalisti da tutto il mondo, e il presidente degli Stati Uniti Roosevelt ricevuto personalmente i piloti alla Casa Bianca.

Ivan Papanin

Quasi certamente Ivan Papanin (1894-1896) – il più famoso esploratore artico sovietico. Suo padre era lavoratori portuali Sebastopoli, non è sorprendente che il ragazzo nella prima infanzia mare illuminato. Nel nord Papanin è apparso per la prima volta nel 1931, in visita a bordo della nave "Malygin" Terra di Francesco Giuseppe.

Fragoroso gloria a esploratori artici è venuto a 44 anni di età. Nel 1937-1938. Papanin ha guidato il lavoro del primo al mondo alla deriva stazione "Polo Nord". 274 giorni trascorso quattro scienziati sul ghiaccio, a guardare l'atmosfera terrestre e dell'idrosfera del Mar Glaciale Artico. Papanin divenne Eroe dell'Unione Sovietica due volte.