419 Shares 5905 views

"Dark Kingdom" in "Temporale" di Ostrovsky. I rappresentanti della "Dark Kingdom"

Creatività A. N. Ostrovskogo sta alla culla del nostro dramma nazionale. Fonvizin, Griboedov e Gogol ha iniziato la creazione del grande teatro russo. Con l'avvento dei giochi di Ostrovsky, con la fioritura del suo talento e abilità dramma è salito a nuove altezze. Non c'è da meravigliarsi un critico Odoyevski osservato che per Ostrovsky nella letteratura russa erano solo 3 del dramma: "Oaf", "Guai da Wit" e "L'ispettore". Play "bancarotta" ha chiamato il quarto, sottolineando che è l'ultima pietra angolare mancante su cui verrà costruito maestosa "costruzione" del teatro russo.


Dalla "bancarotta" a "Storm"

Sì, è con la commedia "il suo popolo – sono numerati" (il secondo nome di "bancarotta") inizia vasta popolarità Aleksandra Nikolaevicha Ostrovskogo, drammaturgo, uniti nella creatività e magistralmente ridisegnato le migliori tradizioni della scuola "naturale" – il socio-psicologica e satirico. Diventare "Columbus Zamoskvorechye", ha rivelato al mondo fino ad allora sconosciuto strato della vita russa – la media e commercianti piccoli e piccola borghesia, che si riflette la sua identità rivelata, come luminose forti, i caratteri chiari e cupo dura realtà del mondo di acquisto e di vendita, l'ipocrisia, la mancanza di alti impulsi e ideali . Questo è accaduto nel 1849. E nel suo primo scrittore importante giocare delinea tocchi un particolare tipo di persona che egli appare ancora e ancora, da Samson Silych Big Tito Titych Bruskova da "In uno strano sbornia festa" e poi a Marfé Ignatevne Kabanovoy e Savely Prokopievich selvaggio da "The Storm" – il tipo di tiranno chiamato in modo molto preciso e chiaro e scese, grazie al drammaturgo, nel nostro parlare quotidiano. In questa categoria sono adatti per le persone che hanno completamente violato la logica e le morali, norme etiche della convivenza umana. "Samodurov vita russa", dal nome critico Dobroljubov selvaggio e Kabaniha che rappresenta il "regno oscuro" in "Temporale" di Ostrovsky.

La tirannia come fenomeno socio-tipologico

Esaminiamo questo fenomeno più. Perché ci sono piccoli tiranni nella società? Prima di tutto dalla consapevolezza del proprio potere pieno e assoluto, completo livellamento degli interessi e delle opinioni degli altri che con loro, un senso di impunità e la mancanza di resistenza da parte delle vittime. Quindi è mostrato e "regno scuro" in Ostrovsky "Haze". Fauna selvatica e Kabanova – più ricchi residenti di una piccola città Kalinov, che si trova sulla riva del Volga. Il denaro permette loro di sentire il significato personale e l'importanza. Essi danno loro il potere e – ai suoi domestici, sopra la strana, un po 'dipendente da queste persone, e di più – l'opinione pubblica in città. "Dark Kingdom" in "Temporale" di Ostrovsky spaventato dal fatto che distrugge o storpia la minima manifestazione di protesta, eventuali tendenze di libertà e indipendenza. La tirannia – il rovescio della medaglia della schiavitù. Allo stesso modo, si corrompe sia i "maestri di vita", e coloro che dipendono da loro, avvelenando il fiato perniciosa di tutte le sfere della vita pubblica in Russia. Ecco perché, per definizione Dobrolyubova "regno oscuro" in "Temporale" di Ostrovsky ed è sinonimo di tirannia.

conflitto dramma

Con una profonda conoscenza della realtà, lo scrittore è stato in grado di ritrarre il più significativo e importante della sua. Nel pre-riforma del 1859 era sotto l'impressione del viaggio lungo il Volga a 1856-1857. crea un gioco, poi riconosciuta una delle sue migliori opere – il dramma "Temporale". Quello che è interessante: appena un mese dopo il gioco era finito, gli eventi si sono verificati Kostroma come lo scenario che riproduce l'opera letteraria. Che cosa significa questo? Proprio come esattamente mi sento e immagino Alexander conflitti e come realisticamente riflette il "regno oscuro" nel "Temporale" di gioco.

Ostrovsky non è vana, come il conflitto principale ha scelto la contraddizione principale della vita russa – uno scontro tra il principio conservatore, basata sulle tradizioni patriarcali formate nel corso dei secoli e si basano sulle indiscusse autorità, la morale, e divieti da un lato, e dall'altro – l'inizio del ribelle, creativo e vivo , la necessità dell'individuo di rompere gli stereotipi, di andare avanti nello sviluppo spirituale. Perché non solo selvaggio e Kabaniha incarnano il "regno oscuro" nel "Temporale" di gioco. Ostrovsky chiarisce che il minimo ustupnichestvo lui connivenza e l'acquiescenza trasferiti automaticamente al rango di complici umani.

La filosofia del "regno oscuro"

Fin dalle prime righe del gioco nella nostra coscienza scoppiare in due elementi: lo spazio libero del Volga, panorami meravigliosi, ampi orizzonti e afoso, l'atmosfera minacciosa ispessite, dolorosa attesa di alcuni urti e la sete di rinnovamento. I rappresentanti della "Dark Kingdom" nel gioco "Storm" inorriditi cataclismi della natura, vederli come una manifestazione della collera di Dio e la punizione per i peccati futuro – esplicite e immaginari. Questo si ripete per tutto il tempo Marfa, echi e della fauna selvatica. Su richiesta Kuligina donare soldi per la costruzione di un parafulmine per i cittadini che accusa: "Temporale de dato come una punizione, e voi, così e così, il Signore desidera che la sesta difesa." Questa osservazione mostra chiaramente la filosofia che aderisce ai rappresentanti di "regno oscuro" nel gioco "Storm": non si può resistere che ha prevalso per secoli, non può andare contro la volontà o la punizione dall'alto, l'umiltà e la sottomissione di rimanere standard etici del nostro tempo. È interessante notare che essi stessi capo piccoli tiranni KALINOV non solo credono sinceramente in questo ordine di cose, ma anche di riconoscere solo a destra.

Prude sotto l'apparenza di virtù

"Dark Kingdom" nel gioco di A. N. Ostrovskogo "The Storm" è molteplice. Ma i pilastri di essa, in primo luogo è selvaggio, e Kabanov. Marfa, la moglie del commerciante corpulento, padrona di casa, dietro una recinzione alta è lacrime invisibili che versano succede l'umiliazione quotidiana della dignità umana e del libero arbitrio, è stato chiamato nel gioco chiaramente – una puritana. Circa il suo dire: "Beggars ripartire carità, andare in chiesa, battezzato con serietà e domestico mangi, acuisce come la ruggine del ferro." leggi esterne dell'antichità lei tenta di tenere tutto, mentre non particolarmente preoccuparsi loro contenuto interiore. Kabaniha sa che il giovane deve obbedire l'anziano richiede obbedienza cieca intorno. Quando ci siamo lasciati, Catherine Tikhon prima della sua partenza, lei fa l'inchino ai piedi del marito e del figlio – a sua moglie severi ordini di comportarsi. Ci e "Madre non contraddice" e "Non guardare sui ragazzi 'e molti altri' desideri". E tutti i presenti sono ben consapevoli della situazione farsesca, la sua falsità. Solo Marfa revels nella sua missione. Un ruolo cruciale nella tragedia di Katerina anche giocato deformato la natura del suo figlio, rovinando la sua vita familiare, l'anima del più abusato e costretto Caterina a fare il fatidico passo dalla riva del Volga nel baratro.

Si trova nel rango di legge

"Dark Kingdom" nel dramma A. N. Ostrovskogo "Thunderstorm" – la tirannia nella parte superiore delle sue manifestazioni. Katerina, mettendo a confronto la vita nella sua famiglia e la famiglia del marito, nota una differenza importante: qui tutto sembra "dalla schiavitù." Ed è vero. O si rispettano le regole inumane del gioco, o si cancella una polvere. Kuligin afferma esplicitamente che le buone maniere in "crudele". Chi è ricco, che sta cercando di asservire i poveri di aumentare il loro stato centesimi. La stessa spavalderia selvaggio sopra dipendente da lui, Boris: "Mi piacere, così io darò l'eredità!" Ma per favore piccolo tiranno è impossibile, e il destino della sfortunata Boris e sua sorella è predeterminato. Essi rimarranno umiliato e insultato, impotenti e indifesi. C'è una via d'uscita? È: mentire, schivare, più a lungo possibile. Così fa la sorella Tikhon – Varvara. I suoi principi morali sono semplici: fare quello che vuoi, a patto che nessuno se ne accorse, tutti "cucita in modo silenzio" è stato. Quando Katerina oggetti che non possono dissimulare, non può mentire, Barbara le dice semplicemente: "Non so come, ma è necessario per diventare – imparato!"

Capelli ricci, Barbara e gli altri

E che in genere rappresentano le vittime della "Dark Kingdom" di A. N. Ostrovskogo dramma "Temporale"? Queste sono le persone con vite spezzate, le anime storpi, mutilati mondo morale. Lo stesso Tikhon per gentile natura, l'uomo gentile. madre tirannica ucciso in lui i rudimenti della sua volontà. Egli non può resistere alla sua pressione, non può resistere, e trova conforto nel bere. Per mantenere una moglie, avere dalla sua parte, per la protezione contro Kabanovskiy arbitrario al di là di lui, anche. Su istigazione di sua madre, lui spara Katherine, anche se ve ne pentirete. Solo la morte di sua moglie gli fa colpa apertamente la madre, ma è chiaro che molto rapidamente il fusibile passerà e tutto rimarrà lo stesso.

Ben altra cosa un altro personaggio maschile – Vanya Kudryash. Che le sue parole non sono arrampicata, combattendo tutti e anche "stridula" Wild non si abbassa rugosità. Tuttavia, questo personaggio è viziato fonoassorbente influenza del "regno oscuro". Ricci – una copia del selvaggio, ma non è ancora entrato in vigore, non zamaterevshego. Col passare del tempo, sarà degno del suo padrone. Barbara, è diventato un bugiardo e ammette le molestie della madre, alla fine scappa di casa. Le bugie diventano la sua seconda natura, e quindi l'eroina suscita la nostra simpatia e compassione. Timido Kuligin osa raramente di difendersi prima che i tiranni impertinenti "regno oscuro". In realtà, non uno, ma Catherine, anche, tra l'altro, la vittima non ha la durezza sufficiente per rinunciare a questa sfida "regno".

Perché Catherine?

L'unico eroe del lavoro, si ha la determinazione morale per condannare la vita e costumi del "regno oscuro" nel gioco A. N. Ostrovskogo "Temporale" è Katerina. La sua naturalezza, sincerità, impulsività caldo, non ispirato permesso di mettere in su con la tirannia e la violenza, di accettare i tempi dettati dal galateo domostroevskih. Katherine vuole amare, di godersi la vita, sperimentare le sensazioni naturali, essere aperti al mondo. Come un uccello, lei vuole scendere a terra, dalla fonoassorbente della vita e mulinare nel cielo. Lei è religioso, ma non in Kabanovskiy. La sua natura semplice spezza in due il conflitto tra il dovere a suo marito, l'amore di Boris e la consapevolezza della loro peccaminosità davanti a Dio. E tutto questo è profondamente sincero, dal profondo del cuore. Sì, Katherine è anche una vittima del "regno oscuro". Tuttavia, lei è riuscito a rompere le sue catene. Scosso le fondamenta secolari. E sono stato in grado di specificare l'uscita degli altri – non solo la sua morte, ma la protesta a tutti.