577 Shares 7982 views

Rudinshtein Mark: biografia, carriera, fatti divertenti

Chi è Mark Rudinshtein? Si tratta di un regista ben noto, produttore e attore. 2016 è stato un anno giubilare per lui – questo grande uomo aveva 70 anni. Un lungo periodo di tempo, durante il quale Rudinshtein avuto il tempo di fare molto. E 'diventato il padre fondatore di uno dei più importanti festival cinematografici in Russia, ha ricevuto il titolo di Onorato Art Worker, ha messo un paio di foto e recitato in una varietà di ruoli da soli. Ed è riuscito a litigare con quasi tutti kinobratiey dopo le memorie scandalose.


Inoltre, Rudinshtein Mark, la cui biografia sarà discusso in questo articolo – Odessa nello spirito. Lui non è mai a corto di parole e può raccontare tante storie della sua vita, spesso cupa, ma sempre suono spiritoso.

Rudinshtein Mark: biografia. Infanzia e l'adolescenza

Rudinshtein erano bambini sugli anni difficili del dopoguerra, quando il paese stava appena cominciando a riprendersi da una guerra devastante. Mark è nato a Odessa da una famiglia ebrea. Questa è l'origine dell'attore futuro quasi portato sulla strada sbagliata banda.

A scuola, tra gli studenti è stato l'unico rappresentante della nazione ebraica, e quindi costantemente oggetto di attacchi da parte di loro coetanei. Quando a scuola, dove ha studiato il piccolo Mark, è venuto un altro bambino da una famiglia ebrea, essi naturalmente diventati amici. Il modo migliore per proteggere, come è noto, è un attacco, non è sorprendente che questi due ragazzi hanno trasformato in una piccola banda. Uno degli scontri conclusa la lotta con un accoltellamento. Di conseguenza, giovane Rudinshtein colpito colonia dei bambini.

Padri e figli

Dopo qualche tempo trascorso in prigione, il padre di Marco per aiutarlo a ottenere la condizionale. Come ricorda Rudinshtein fare in modo che il genitore potrebbe prima, ma non l'ha fatto, considerando la punizione di un ottimo modo per l'educazione. Il figlio di questo, però, non è apprezzato e subito dopo il rilascio è andato dalla sua nativa Odessa, Nikolaev.

In generale, vale la pena notare che il rapporto con il marchio genitore è stato mescolato. Nelle sue memorie, Mark dice spesso non troppo belle cose su suo padre. Tuttavia, come il tempo ha dimostrato, Rudinshtein Jr. che raramente risparmiato in una conversazione.

G., Izrailevich o Kasrylevich

Rudinshtein comunemente indicato Kerin, ma un passaporto il produttore stipula un nome del tutto diverso mezzo – Izrailevich. E ', francamente nome ebraico portava suo padre. E fino a 21 anni, Mark non ha nascosto il nome del padre. Tuttavia, tutto è cambiato nel 1967, quando ci fu un conflitto militare tra Israele e la Siria, a cambiare radicalmente l'atteggiamento dello Stato ebraico da parte dell'Unione Sovietica. Rudinshtein Mark, il cui vero nome è Mark e patronimico Izrailevich, questa volta come un tempo servito nell'esercito. Si può immaginare come i tempi duri che aveva un secondo nome, che improvvisamente è diventato sinonimo con il nemico. Così è stato chiamato Grigorevichem, utilizzando il nome del nonno. A poco a poco circa il suo vero nome centrale dimenticato, anche se nel presente passaporto Mark Rudinshtein secondo nome non è cambiato.

La cosa più divertente è che in un buon Rudinshtein avrebbe dovuto essere citati Konstantinovič o, nella versione ebraica, Kasrylevichem. È così chiamato la nascita di suo padre. Tuttavia, sulla scia dell'entusiasmo associato con la creazione dello stato di Israele, Rudinshtein Sr. ha cambiato il nome.

costruttore fallito e eterno studente

Dopo essersi trasferito a 15 anni a Nikolaev, Mark ha ottenuto un lavoro presso il cantiere. Per molto tempo lui era lì, però, non ho lavorato – realizzata nel momento in cui la specialità di lavoro – non la sua vocazione. Quindi, poco dopo che l'esercito, si trasferisce a Mosca, dove si iscrive in GITIS.

Laureato dal teatro college è che, purtroppo, non dato – ancora una volta impedito radici ebraiche. Ero venuto in ufficio part-time in Shchukin. Dopo la laurea, Rudinshtein fu coinvolto nell'organizzazione di concerti di star della musica sovietica, e divenne direttore dell'ensemble vocale-strumentale "canzone Ciao!".

Sul banco degli imputati

Lavoro "Rosconcert" da un lato, in gran parte i talenti scoperti Rudinshtein quanto intelligente organizzatori di eventi. E dall'altra – si è tradotto in una cella di prigione.

Nei primi anni '80 ha cominciato un'altra caccia alle streghe – per qualsiasi tentativo di attività economica indipendente potrebbe ricevere un periodo considerevole. E Rudinshtein, dicono, era sotto la mano. E 'stato arrestato per appropriazione indebita dei beni dello Stato. La situazione era francamente assurdo – tutti ben consapevoli che la leadership di "Rosconcert" ha dovuto spendere soldi per il trasporto di attrezzature e l'organizzazione di eventi di intrattenimento, spesso fatto in molti modi per aggirare il funzionario. Ma gli autori hanno deciso ancora da trovare.

Rudinshtein dato 6 anni, però, in carcere, ha trascorso circa un anno – dopo un nuovo processo è stato assolto. Tuttavia, i ricordi dei giorni trascorsi in carcere, è diventato uno dei più sgradevole della sua vita.

giorno peggiore

Anche nei giorni trascorsi dietro le sbarre, Rudinshtein dice con il suo caratteristico senso dell'umorismo. Anche se gay in quei giorni non era sufficiente. Mark ha dovuto trascorrere mesi in una cella sovraffollata, dove non c'erano solo condannati per gente di carta "economiche", ma i veri criminali. In molti modi ha aiutato conoscenza con stelle, che avrebbe potuto raccontare storie interessanti.

Ma la cosa più terribile per Rudinshtein era la traduzione in carcere, dove è stato l'unico vicino nella camera era l'ex ministro dei Trasporti del Kazakhstan. Secondo le memorie di Marco, il giorno più terribile della sua vita era la vigilia di Capodanno del 1987, l'anno in cui il prigioniero tutta la trasmissione radio la notte Trasmissione in diretta da Piazza Rossa di Mosca, dove le persone si divertono.

Rudinshtein quasi rotto, lasciò cadere le sue mani. Ha sofferto un attacco di cuore. E solo l'aiuto di amici, tra i quali era Kobzon, lo ha costretto a richiedere un nuovo processo. Per mancanza di prove assolto Rudinshtein.

capacità organizzative

Quando è stato rilasciato, Rudinshtein ha continuato la sua organizzazione concerti. Fortunatamente, in questo momento di cambiamenti iniziato nel paese, ed era in grado di applicare la sua vera vena commerciale ebraica già senza alcun timore.

Così, Marco è diventato l'organizzatore del concerto rock leggendario Podolsk nel 1987, che è stato nominato l'equivalente sovietico di Woodstock.

Più tardi Rudinshtein notoriamente acquistato i diritti per il film "Intergirl", che in tempi di ristrutturazione è diventata una vera e propria icona. Questo acquisto ha portato Mark profitto molto dignitoso, ma uno della successiva crisi ha distrutto quasi tutti i loro beni.

Creatore "Kinotavr"

Rudinshtein Segna foto che vedete sul giornale, ha portato a molto turbolenti attività organizzative, ma il suo contributo principale alla sfera culturale è stata la creazione di uno dei più grandi festival del paese ora.

Nel 1990, Mark li condusse sulla base del centro ricreativo "Mosca", ha organizzato un festival di cinema russo, che sono stati presentati al nastro, su cui non si trova l'acquirente. Vinto al festival cinematografici, tra l'altro, "Die, stare fermi, sorgono", poi parlando con successo a Cannes.

Bene, e il festival nei pressi di Mosca divenne il prototipo per una, cineforum più noto. Nel 1991, a Sochi, grazie agli sforzi di Rudinshtein, ha ospitato il primo "Kinotavr". Questo festival è stato ricordato non solo come una buona recensione del cinema nazionale, ma anche come location per la festa di molte stelle del cinema, sia russi che stranieri.

Dopo molti anni come produttore di "Kinotavr" Rudinshtein stanco del lavoro organizzativo pesante, si è dimesso e ha venduto i diritti per la sua condotta.

Rudinshtein Mark – Produttore, Attore

Dopo la laurea presso l'Shchukin Theatre School di "agire" Mark ha più volte recitato in film. Tuttavia, egli ammette francamente che agire talento che non è il massimo, ma perché la maggior parte dei suoi ruoli – episodica. Grazie al fascino e la consistenza, i suoi piccoli ruoli erano quasi sempre brillante e memorabile. Tuttavia, di alto profilo film quasi non era nella sua carriera.

Il primo ruolo ha giocato nel 1992 nel film "respiro corto d'amore", che è lo stesso e prodotto stesso. E nel 1995 ha giocato il suo primo ruolo importante – un funzionario nel film "Pioneer Mary Pickford."

Mark Rudinshtein, filmografia, che attualmente ha più di una dozzina di dipinti, interpreta, per lo più piccoli ruoli. Il più famoso di loro – "Venite a vedere me." Rudinshtein spesso anche apparso nella serie, uno dei quali – "Romance vacanza" – ha giocato un ruolo importante. Tre dipinti degli anni '90 ha fatto come produttore.

Attualmente Kerin lavora nella troupe recitazione del "Teatro della Luna", sotto la direzione Sergeya Prohanova. Qui Rudinshtein assaporando l'opportunità di giocare un piccolo ruolo nelle prestazioni, non essendo una star.

memorie scandalose

Chi è Mark Rudinshtein? Foto di questo straordinario uomo che vedete in questo articolo. Come molte persone famose, Rudinshtein ottenuto un successo molto mista. E la ragione di ciò – le sue rivelazioni scandalose che nel 2010 ha dato luogo a un sacco di rumore nella stampa.

Kerin sempre piuttosto scettico di persone. Il dialogo con un gran numero di attori famosi gli ha dato la possibilità di vedere tutto il lato squallido dello spettacolo e del mondo della cultura. Si può essere un grande attore, ma una persona disgustosa – in modo da poter caratterizzare il suo atteggiamento verso molte celebrità.

E nelle sue memorie Rudinshtein non ha risparmiato nessuno. E ottenuto un ottimo Abdulov con Jankowski. Successivamente Rudinshtein aveva anche chiedere scusa alla famiglia Jankowski.

Lo scandalo è iniziato con l'uscita del libro estratto in una delle pubblicazioni. Questa è stata seguita sparando nella trasmissione a Malakhov, ma lei era così pieno di particolari salaci che non sono in onda. Per lungo tempo, e di uscita delle memorie stesse era una grande domanda, ma ora può essere trovato in rete di questo lavoro.

Molte persone ancora non possono perdonare Mark Grigorievich che egli non ha aperto gli aspetti più piacevoli della vita degli idoli dello schermo. Per il credito del Rudinshtein, si segnala che in relazione a se stesso, spesso non si pente osservazioni critiche e sarcastiche.

Conflitto con Mikhalkov

Tuttavia, i rapporti con le singole personalità iconiche del cinema russo sono stati danneggiati a lungo prima del rilascio di memorie.

Così, sappiamo del conflitto con l'odioso Rudinshtein Nikitoy Mihalkovym. Di Mark G. considera la base di queste relazioni ostili Mikhalkov decisamente opposto a ebrei. Inoltre, Mikhalkov, come un prodotto del sistema sovietico ha, è chiaramente in contrasto con la libertà e lo spirito imprenditoriale, che dimostra Rudenshteyn.

Allo stesso tempo, con il fratello Mikhalkov, Konchalovsky, Mark G. mantenere relazioni normali. Tra l'altro, grazie al regista Rudinshtein incontrato la sua futura moglie, Yuliey Vysotskoy.

vita personale

La natura attiva dell'impatto di Kerin sulla sua vita personale. Tre volte Era sposato, ma in un rapporto permanente, non era in grado di. Come ha osservato, ogni 16 anni, l'uomo è necessaria la degenerazione, nuova linfa e nuova energia.

Oltre alle relazioni formali, ad Rudinshtein era una storia piuttosto insolita del rapporto con la ragazza che si faceva chiamare "Intergirl". In molti modi, questa storia raccontata da Mark G., che ricorda la trama del film, tra cui l'introduzione della protagonista con uno straniero.

Una vita non vissuta invano

Nonostante la serie di scandali, Mark Rudinshtein, fatti interessanti che sono stati presentati alla vostra attenzione in questo articolo continua a condurre una vita attiva in ambito culturale. Suona nel teatro, è uno show televisivo sul film. Nel 2003 ha ricevuto il titolo di Onorato Art Worker, indicato come un cittadino onorario della sua nativa Odessa. Sì, spesso dice ad alta voce ciò che sarebbe necessario mantenere il silenzio, ma questa qualità è sempre stata insita a Odessa. E per i suoi 70 anni, si è fatto abbastanza per pensare che questa vita non è stata vana.