875 Shares 8200 views

L'organizzazione economica "Unione doganale" sono alla base di regole tecniche

Dal nome stesso, "unione doganale" porta alla conclusione che si tratta di una sorta di accordo tra un certo numero di stati. Solo i paesi hanno i costumi e il diritto di stipulare eventuali accordi.

L'emergere di unioni doganali

Già agli inizi del XIX secolo, nel 1815, è stato firmato il primo accordo economico e lo ha chiamato Zollverein, regole tecniche che prevedono l'istituzione di libero scambio con la Prussia. I vantaggi di uno spazio economico comune è stato osservato anche allora. Tuttavia, la più antica tale associazione è considerata l'Unione doganale dell'Africa australe. Regole tecniche sono sviluppate per un lungo periodo. E 'stata costituita nel 1889, ed è stato firmato il primo accordo solo nel 1910. Nel corso del tempo, alcuni stati di tutto il mondo hanno concluso con l'altro all'istruzione tali unioni based che è il protezionismo, o di tutela del mercato formata dai paesi terzi.

le disposizioni di base sono state sviluppate, codici internazionali e delle regolamentazioni tecniche dell'Unione doganale. Prendendo in considerazione l'esperienza di due secoli di tutti questi indicatori stanno migliorando tutto il tempo per creare un appello all'unione, aumentato il numero di esenzioni per i soggetti.

I vantaggi di tali accordi

Rimozione delle frontiere, la creazione di un unico mercato interno, l'abolizione delle commissioni e spese per lo sdoganamento – tutto questo incide sul costo delle merci trasportate.

Il nome di questa unione, prima la maggior parte delle persone su ciò che non parla. Non è stato fino al 2006, quando ha iniziato a parlare della creazione dell'Unione doganale tra la Bielorussia, il Kazakistan e la Russia, che avrebbe dovuto rilanciare sulla base della EurAsEC – eurasiatica Unione economica (la sigla sta per questo). Allo stesso tempo, ha approvato il codice doganale unico e una tariffa unica per tutte le merci trasportate. In questa associazione sono molti detrattori e critici. Ma non si può negare il fatto che nel 2012 il tesoro del Kazakistan raddoppiato.

Secondo la dichiarazione di Sergey Glazyev, l'allora posizione del veicolo segretario responsabile della Commissione (organismo di regolamentazione e permanente), per la prima metà della esistenza delle capitali della Comunità economica dei paesi inclusi in essa è aumentata di un terzo, e il commercio nelle zone di confine – il 40%. I vantaggi a colpo d'occhio.

Scopo delle norme tecniche

Verso la creazione di questa organizzazione ha avuto molte difficoltà, come dimostra il tempo trascorso dalla decisione sulla costituzione del sindacato nel 2006, prima che apparisse nel 2010, l'Unione doganale. Regole tecniche molto attentamente progettato al fine di evitare qualsiasi politica discriminatoria nei confronti di qualsiasi dei paesi partecipanti. Inizialmente, l'Unione è stata approvata 27 regolamentazioni tecniche, come segue l'adozione: nel 2012 – 8, nel 2013 – 12, nel 2014 – 5, 2015 – anche 2. A partire da oggi, il numero è aumentato ed è pari a 31. Molti sono in sviluppo. Separatamente ha dichiarato che le imprese hanno firmato alcuni contratti precedenti, finalizzare, in condizioni prescritte fino al momento in cui il precedente accordo di cessate il funzionamento. Per semplificare il regolamento tecnico (sotto il quadro giuridico) sul territorio dell'Unione, ha introdotto un unico elenco di prodotti. Quando si entra in vigore delle normative dell'Unione doganale, scade prima condizione di funzionamento di supervisione nazionale.

Finalità e obiettivi dell'Unione doganale

Il Consiglio Interstate, che comprende i presidenti e primi ministri dei tre paesi, è l'organo supremo dell'organizzazione internazionale.

Unione doganale regole tecniche che comprendono assolutamente tutto del quadro giuridico e del codice doganale, creato soprattutto al fine di garantire la crescita del PIL (prodotto interno lordo) dei paesi partecipanti. E questa crescita si verifica, come dimostra il numero di paesi disposti ad aderire al sindacato. Questo Armenia, Tagikistan e Moldavia. I negoziati sono in corso con la Nuova Zelanda, Israele, Siria, Vietnam e India. Essi hanno inoltre condotto con l'Islanda, Lussemburgo e Svizzera – delle Nazioni Unite in un'organizzazione chiamata EFTA. L'unione doganale ha una zona commerciale preferenziale con molti paesi in tutto il mondo.

Quando l'Unione doganale, ci sono corpi autorizzati delle parti. Le loro funzioni includono lo sviluppo di regolamentazioni tecniche, nonché controllo del rispetto dei requisiti di questi regolamenti, controllo sull'esecuzione delle attività previste per l'attuazione dei compiti.