91 Shares 6295 views

Vadim Levin: poesie sulla "adulta" dei bambini

Vadim Levin era un ragazzino. La sua infanzia è così fissa nei suoi pensieri, nella creatività che lo accompagna già e in età adulta. Questa persona scrive poesie luminose e interessanti per i bambini.


A proposito di "The Stupid Horse"

Una delle opere più famose di Levin è la poesia "The Stupid Horse":

Il cavallo ha acquistato quattro galoshes

Un paio di buoni e una coppia più facile.

Se viene emesso un giorno prigozhy,

Un cavallo cammina in galoshes di buon …

Questa poesia è quasi mezzo secolo. I suoi primi lettori sono cresciuti da molto tempo ei loro figli diventano adulti. Tuttavia, "cavallo stupido" rimane un lavoro fervente, giovane e rilevante.

Vadim Levin ha sorprendentemente conservato il mondo dell'infanzia. Pertanto, fino ad ora compone piercing, poesie amichevoli per i bambini, scritte nella loro lingua. Queste opere oggi aiutano gli insegnanti ei genitori dei bambini a trovare temi comuni con loro, a comprendere il loro mondo interiore.

biografia

Vadim Alexandrovich non è solo un poeta per bambini. È anche uno scienziato, candidato di scienze psicologiche e anche un insegnante. Le sue radici vanno alla SSR ucraina. Era lì, nella città di Kharkov, nel 1933, è nato. Nonostante il talento letterario che ereditò (nipote della famosa poeta Khana Levin), dopo la scuola, il giovane Vadik è andato al Politecnico. Solo dopo la laurea è entrato nella Facoltà di Filologia presso l'Università di Kharkov.

La biografia di Vadim Levin è strettamente connessa alla guerra. Quando aveva solo 8 anni, cominciò la seconda guerra mondiale. I parenti provenivano da Brest a Kharkov. Secondo la loro situazione stressante e le loro storie, ha studiato la guerra.

Il padre di Vadim era un montatore, mia madre ha lavorato come ingegnere. Insieme alla madre, così come ai nonni, il futuro poeta ha trascorso il tempo nell'evacuazione della città di Buzuluk. Da lì, dopo un po ', la famiglia si trasferì a Tashkent. All'inizio furono stabiliti nell'edificio del club, e poi una famiglia uzbeka riposava. A 9 mq. C'erano 8 persone.

Il padre del ragazzo è andato di fronte, ma è stato ferito gravemente e trattato per lungo tempo. Nel 1942, ha trovato la sua famiglia a Tashkent. Qui aprì il primo centro di formazione militare in città. Ha preparato con cura tutti i reclutati per la guerra, fornendo utili abilità. Grazie a questo, molti di loro sono sopravvissuti. A Kharkov, Vadim Levin è tornato nel 1943, dopo che la città fu liberata dai nazisti.

Nel 1995 il poeta, insieme alla sua famiglia (sua moglie e figlia), è partito per Israele. Ora vive in Germania, la città di Marburg.

Lavoro e letteratura

Nella sua città natale Levin da lungo tempo ha guidato uno studio letterario. Allo stesso tempo è stato invitato a lavorare a Mosca. Lì è diventato il principale talk show per i bambini.

Famoso Vadim Levin e come coautore dell'alfabeto, che è stato creato in base al sistema educativo Elkonin-Davydov. Ha scritto diversi libri di testo sulla lingua russa, insieme ad altri autori ha creato molti libri sulla pedagogia e la psicologia. A questo proposito sembra strano che lo scrittore venne alla composizione delle poesie dei bambini.

Nella sua infanzia, egli stesso ha letto molte rime per i bambini. E già nella terza classe ha composto il proprio lavoro. Era dedicato a una ragazza che scappava da lui alle sue fidanzate subito dopo la danza. Ora il poeta sembra essere terribile.

Nel 6 ° grado, Levin ha aiutato con l'uscita del quotidiano scolastico, di natura satirica e chiamato "Hedgehog". Lì ha iniziato a scrivere i suoi primi epigrammi, disegnando cartoni animati.

E già nel 1959 Yevgeny Yevtushenko è venuto alla città nativa del futuro poeta . La sua poesia ha fatto un'impressione enorme su Vadim. Questi erano civili, commoventi, troppo aperti e sconosciuti alla poesia della società. Poi c'era un colpo di stato letterario in testa di Levin. È andato in uno studio letterario speciale. Lì conobbe le opere di Pasternak e Tsvetaeva. E cominciò a scrivere. Ma meglio di tutti, dalla sua penna vennero poesie per bambini. Vadim Levin scrive non solo la poesia. Conosce tutti i bambini in Russia.

composizioni

Molto appassionato di opere di ragazzi e ragazze scritte da Vadim Levin. Le sue poesie sono state pubblicate in tali collezioni:

  • "Cavallo stupido".
  • "Un pesce con due code."
  • «Cammina con una figlia».
  • "Il mio coautore è un alato".
  • "Dove è andato il circo?"
  • "Tra di noi" e altri.

Molti di questi libri da ogni piccolo figlio oggi stanno sullo scaffale nel luogo più onorato, perché sono incredibilmente amati. Sono letti tutti i giorni prima del letto, della mattina, del pomeriggio e alcune poesie e contatori che conoscono perfettamente il cuore e vengono utilizzati nei giochi dei loro bambini.