877 Shares 9815 views

"Delitto e castigo": una sintesi della epilogo. "Delitto e castigo": il valore di un epilogo

"Delitto e castigo" – un lavoro scritto da Dostoevskij nel 1866. In questo articolo, si descrive una sintesi del epilogo. "Delitto e castigo" – un romanzo, che affronta le questioni più importanti della fede. Il pienamente rivelato negli ultimi due piccole sezioni dell'opera. Essi costituiscono l'epilogo del romanzo "Delitto e castigo". La scrittura che è stato scritto da Dostoevskij sotto molti aspetti per lui. In questo si vedrà leggendo l'analisi epilogo presentato in questo articolo.


Ora e luogo di epilogo

Azione epilogo si svolge in Siberia. Uno dei centri amministrativi del paese si trova sulla riva di un deserto, il grande fiume. In città si tratta di una fortezza, ed è la prigione, che ha già firmato 9 mesi Rodion Raskolnikov, detenuto esiliata. E 'stato quasi 1,5 anni da quando il reato di questo eroe.

Frase imposto il personaggio principale

Continua a descrivere una sintesi dell'epilogo "Delitto e castigo". Racconta brevemente gli eventi che precedono la prigione Rodion. Raskolnikov nascondeva nulla sul campo. I giudici e gli investigatori hanno colpito fatto che egli non si è avvalsa delle cose e la borsa, li nascondevano sotto una pietra, e non sapevano nemmeno quanti soldi v'è là fuori. E 'possibile concludere che il reato è stato commesso da Rodion sotto "pazzia temporanea". Questa circostanza, così come la confessione, molti commutare le condanne.

Sono stati presi in considerazione altri aspetti, favorevoli al convenuto. Ha mantenuto durante i suoi studi presso l'Università dei più recenti strumenti compagno, che soffriva di tubercolosi, e dopo la sua morte, si prese cura di suo padre malato. Raskolnikov ha dato questo uomo in ospedale e fu sepolto quando morì. Al processo, la padrona di casa Rodion detto che una volta aveva salvato due bambini da un incendio, durante la ricezione di ustioni. Sono state prese in considerazione tutte le circostanze dei giudici, sulla base della loro criminale condannato solo a 8 anni di carcere.

Quello che è successo a Pulheriey Aleksandrovnoy, Razumikhin, e Dunya?

Tutti assicurato Pulcheria Alexandrovna, che suo figlio era andato all'estero. Tuttavia, si sentiva l'anima, cosa gli è successo qualcosa di terribile, e solo vissuto lettera aspettativa da Raskolnikov. La sua giornata condizione dopo giorno sempre peggio, e ben presto la donna morta. Razumihin sposato Duns. Zosimov Porfirij Petrovic sono stati tra gli invitati al loro matrimonio modesto. Razumihin ripreso i suoi studi presso l'università, un paio di giorni di andare ad avvicinarsi al Rodion in Siberia. In questo egli è stato sostenuto Dunia.

atto Sony

Essa si basa principalmente su l'immagine di questa ragazza epilogo del romanzo "Delitto e castigo". Dostoevskij saggio senza questo personaggio è difficile da immaginare.

Sonia soldi Svidrigailov lasciò prima della sua morte, è andato in Siberia, e viene riportato regolarmente nelle lettere tutte Razumikhin e Dunya. Molto spesso ha visitato Raskolnikov, che non era interessato a qualsiasi cosa, ha detto, ed era sempre in uno stato d'animo cupo, era neslovoohotliv e imbronciato. Ha capito chiaramente la sua posizione, nulla di buono dal futuro non si aspettava le speranze nutrite nulla non sorpreso di ciò che si osserva intorno. Egli non rifuggire dal lavoro, però, e non ha chiesto, era indifferente al cibo, ho vissuto in una cella comune.

Come scritto da Sonia, Raskolnikov nelle sue prime visite di tempo non sono particolarmente interessati, ma dopo un po 'ho sentito improvvisamente la necessità per loro, e anche a volte perso quando lei non poteva raggiungere. Questa ragazza è segnalato per se stessa che ha incontrato durante questo tempo con persone influenti che si guadagnavano da vivere con il cucito e anche fatto grandi passi avanti in questo senso, dato che non era modista nella città. Tuttavia, Sonia non ha menzionato nella lettera che con l'aiuto dei suoi amici è stata la migliore padroni trattano Rodion ha facilitato il suo lavoro. Ha riferito nell'ultima lettera che Raskolnikov si ammalò e fu portato in ospedale.

La vita di Raskolnikov in carcere

Questo eroe viveva in una prigione, senza accorgersi molto. Alla fine è diventato una meraviglia alcune cose, per esempio, l'abisso che si trovava tra lui e il resto delle persone che erano qui. esuli Rodion cercato di evitare, loro non piace, ma dopo un po 'ha cominciato ad odiare, come menzionato nelle opere di Dostoevskij finale. Si può vedere questo se si apre un epilogo ( "Delitto e castigo").

Il sogno di Raskolnikov

Raskol'nikov durante la sua malattia è stato un lungo periodo di tempo in delirio. Questo eroe immaginato tutto il tempo, a causa del mondo afflizione senza precedenti perisca, e essere in grado di sopravvivere solo i preferiti. Le persone affette da un microbo, impazzire, la verità ultima a prescindere da qualsiasi idea di suo, ogni credenza. Nessuno sapeva ciò che è bene e cosa è male, tutti erano convinti che la verità sta solo in essa.

Continua a descrivere il prodotto di "Delitto e castigo" (una sintesi del l'epilogo). Dormire Raskolnikova nella sua struttura è essenziale, dal momento che il protagonista simboleggia trasformazione. Questo è quello che vi diciamo maggiori dettagli in questo articolo. Sonia durante la malattia Rodion era in servizio sotto le sue finestre, e vide per caso questa ragazza una volta. Sonia non è venuto dopo due giorni. Rodion restituito al carcere, venne a sapere che la ragazza era malata, e lo è anche la casa. Sonia, sapendo che è preoccupata per Raskolnikov, gli ha inviato una nota nella quale ha scritto che la già recuperando e sarà presto venire a vederlo.

Spiegazione con Sonia

Il giorno successivo, Rodion ha lavorato dal fiume sul forno di cottura, una ragazza gli si avvicinò e gli porse la mano timidamente. In questo momento, Raskolnikov, che ha usato per prendere come in disgusto, e la stessa Sonja è incontrato con fastidio, a volte in silenzio persistente durante la sua visita, le prese la mano e non le avrebbe permesso, e poi improvvisamente cadde ai suoi piedi, abbracciando le ginocchia e pianse. Gli amanti hanno deciso di essere pazienti e aspettare. E 'stato sette anni.

Inizia una nuova vita

Quella stessa notte, Rodion ha preso il vangelo che giaceva sotto il cuscino, e l'aprì. Questo libro apparteneva a Sonia, era lo stesso da cui ha letto Raskolnikov alla risurrezione di Lazzaro. Rodion pensato all'inizio del duro lavoro, che era il suo tormento religione imporrà il libro e iniziare a parlare di fede.

Tuttavia, lei non mancava mai di farlo, nemmeno offerto il Vangelo. Poco prima della sua malattia le ha chiesto di lui, ma non ha rivelato fino ad ora. Ora, però, il protagonista ha deciso di farlo.

E 'stata anche l'emozione di tutta la giornata, e la sera di nuovo si è ammalato. Ma lei era felice al punto che quasi paura di un improvviso la sua felicità. Solo sette anni!

A questo Dostoevskij completa il suo lavoro. Pertanto, le estremità, e una sintesi dell'epilogo "Delitto e castigo". Sul destino di Sony e non Rodion si dice, ma la conclusione può essere fatta che troveranno una nuova vita.

La struttura del romanzo, il ruolo dell'epilogo

struttura a sei parte di un romanzo di Dostoevskij intitolato "Delitto e castigo". Sintesi del l'epilogo è stato presentato a voi. Epilogo, come sapete – questo è il capo finale del lavoro, che introduce i lettori al successivo destino dei personaggi. Questa parte del romanzo è uno dei più forti nel prodotto. Sembrerebbe che da tempo superato il culmine dei principali eventi già accaduti (il reato è stato commesso, il riconoscimento è fatto, la sanzione applicata), ma solo nell'epilogo al romanzo raggiunge in realtà il vero, picco spirituale.

La struttura dell'epilogo

Sintesi dell'epilogo "Delitto e castigo" di capitolo è diviso in due parti. Si compone di due cupole, piccoli volume. Se la prima più formale, illuminando lo più personaggi "vita esterna", la seconda è dedicata alla vita interna di Sony e Rodion.

Questa parte (una sintesi dell'epilogo "Delitto e castigo" cm. Sopra) si estende su un traguardo molto significativo, che ha segnato lo sviluppo spirituale del personaggio principale. Apprendiamo, anzitutto, che ha confessato in tribunale e spendere un sacco di tempo in prigione, il suo crimine non si è pentito, il loro atteggiamento verso di esso non viene rivisto.

L'unica cosa che Rodion si lamentava che era frustrante, è stata una delusione in se stesso per quello che non poteva sopportare il suo gesto e si è consegnato. A proposito di una brusca svolta nel mondo interiore del protagonista ci dice l'autore solo nel prodotto finale (l'epilogo del romanzo "Delitto e castigo"). E la sua importanza non può essere sopravvalutata.

Raskolnikov ritenuto che dopo aver commesso il delitto?

Come possiamo vedere, l'atto stima solo dal punto di vista del mondo, il prodotto principale del protagonista di "Delitto e castigo". Sintesi del l'epilogo mostra come cambiare il suo mondo interiore. In un primo momento Raskolnikov interessa solo quello che pensare o dire in proposito le persone.

Rodion, parlando con una tale posizione, perplesso. Non riusciva a capire quale sia il suo crimine così terribile, se tutto il resto è lo stesso permettere, e la legge – solo il risultato del desiderio o capriccio degli individui. Da ciò egli conclude che la colpa è la sua unica debolezza, che non poteva superare il tormento morale.

Sulla essenza della questione dell'eroe non pensa, non crede che l'omicidio è una cosa terribile da fare, che è contrario alla natura umana. E 'il motivo per cui ha cominciato tormento. Ma mentre l'eroe è ancora molto lontano da questa scoperta.

svolta spirituale in carcere

Raskolnikov in carcere v'è un cambiamento spirituale, che ha segnato l'inizio di una nuova vita. Essa diventa foriera di malattie protagonista. visioni strane vengono a lui nel suo delirio. anima Rodion lui un suggerimento rende ancora una volta, tende a indirizzare nel modo giusto.

Il ruolo del sogno di Raskolnikov, che ha visto durante la sua malattia

Nel sogno, Raskolnikov vede che, attraverso una storia fantastica Dostoevskij trasmette il proprio punto di vista circa la diffusione in tutto il senza Dio, idee nichiliste come quella che era Rodion. Questo sogno non è un caso che ha descritto nel prodotto (l'epilogo del romanzo "Delitto e castigo").

L'analisi può essere quello di passare il prossimo. Teorie come quella che era a Raskolnikov, rendono le persone gl'indemoniati, pazzo, li infettano. Ma, ciò che è il peggiore, non notare la infetto, che si missioni eletti fantasia. La mania per tali idee degenerare razza umana. Solo poche anime fragili che hanno mantenuto la purezza morale, in grado di salvare il popolo dalla distruzione.

Quel sogno è cambiato qualcosa nella mente di Raskolnikov. Egli lo ha aiutato a capire che cosa aveva a lungo sentita Rodion. Egli ha infine compreso che l'amore Sonya, che lei – il suo sostegno, il supporto e la salvezza. Svegliarsi, il protagonista non è nemmeno a conoscenza che c'è stato un cambiamento, ma si sente nella sua anima che inconsciamente non mi piaceva il resto dei prigionieri: il fatto che egli è malato di peste stessa. Il nome – il disprezzo per il popolo, l'orgoglio, la mancanza di amore, la mancanza di fede!

Il vero culmine del romanzo

Quando Rodion rivede Sonia, finalmente si sveglia la sua anima ei suoi occhi si riaprirono, pieni di lacrime. Forte dolore, ma il datore di luce, ma non senza speranza, getta è ai piedi di Sonia singhiozzi. Così purificato cuore ribelle del protagonista.

Raskolnikov, che ha aperto l'amore di un uomo, a poco a poco ha cominciato ad amare tutti. Per una buona ragione hanno cambiato il loro atteggiamento verso di lui altri detenuti, come detto da Dostoevskij (l'epilogo del romanzo "Delitto e castigo"). analisi della composizione fornisce un'indicazione di ciò che è nell'epilogo – un vero e proprio culmine del romanzo! Si tratta di una celebrazione di fede e di amore. Raskolnikov infine aperto per la prima volta il Vangelo che l'epilogo termina.

"Delitto e castigo", una sintesi della quale abbiamo considerato, senza questo finale perderebbe una parte significativa delle idee che abbiamo voluto trasmettere Dostoevskij. Questo è dove si capisce che nella vita ci arriva Raskolnikov nuovo momento – il momento della rinascita. Anche se lo scrittore sul futuro di Rodion noi non diciamo, diventa chiaro che questa vita sarà molto diverso. Tra le righe nel l'epilogo ai suoni di affermazione della vita, accordi vivaci, che segnano la rinascita spirituale di Raskolnikov. Completamente divulgato qui profonda convinzione di Dostoevskij che ogni persona ha una scintilla divina nel suo cuore.

In molti modi il prodotto di "Delitto e castigo" è stato scritto per il bene del epilogo. Dostoevskij sostiene lì che la rinascita e il perdono possibile per qualsiasi persona, anche se lui è un terribile criminale. Epilogo del romanzo "Delitto e castigo", una sintesi della quale avete appena letto, dà a tutti la speranza per una rinascita spirituale. La necessità di questo è solo il pentimento e "svolta" per il popolo, per amore, per la pace, verso Dio. Questo è ciò che era necessario epilogo. "Delitto e castigo", una sintesi della quale, ovviamente, non trasmette tutta la grandezza di questo lavoro – un romanzo sulla rinascita spirituale, che non cessa di credere allo scrittore.