708 Shares 1979 views

Segni che sono elevati nelle cellule adulte

I linfociti – un componente del sangue. Essi sono coinvolti nella protezione del corpo dagli effetti di virus e batteri. Il fatto che i linfociti ha un'opportunità unica per determinare la presenza della proteina estranea.


A volte accade che il test del sangue ha rivelato elevato contenuto di questo elemento. Se aumento dei linfociti – un segnale che il corpo contiene batteri nocivi. Ma la causa di livelli elevati non sono sempre le malattie infettive. Spesso le cose sono più gravi. A volte un aumento dei linfociti negli adulti può essere trovato nel caso di una malattia con leucemia linfocitica cronica.

norma

Spesso le persone hanno una domanda, quanti di questi elementi nel sangue è considerato normale? Prima di tutto bisogna considerare il fatto che il loro livello sta subendo cambiamenti significativi nel corso della vita umana. Ad esempio, se le cellule nei bambini di età fino a 4 anni costituiscono 45-65%, da anni 5-7-mi della norma è già 30-35%. Per un adulto è considerato un livello normale di 25-40%.

segnale anomalo può essere una grave malattia

Quando il medico nello studio di un'analisi generale del sangue del paziente vede che il paziente sta livelli di linfociti elevato in modo significativo, il primo problema da risolvere specialista – per scoprire cosa ha causato questi cambiamenti, siano essi reattivi, indica se si tratta che l'aumento è la risposta del corpo un impatto esterno o se è modifiche maligne. Nella letteratura medica ci sono due tipi di linfocitosi: reattivi e maligni.

Nel primo caso, un adulto linfociti aumentati segnale di virus ingeriti o batteri patogeni, provocato il verificarsi di una malattia. Come regola generale, dopo l'eliminazione degli effetti patogeni del virus e il recupero completo entro 2-3 mesi la quantità di questo elemento nel sangue torna alla normalità.

Nel secondo caso, nel caso di linfocitosi maligna, la situazione non è così innocuo poiché questo organismo indica iniziato il processo di malattia linfoproliferativa indipendente, il tipo più pericoloso che può essere acuta o leucemia cronica.

Da questi esempi, è chiaro che un aumento dei linfociti nel adulto o bambino può essere un segnale in presenza dell'organismo come un minore, non è un'infezione pericolosa per la vita, ed è una grave malattia. In questo caso, il problema principale sta nel fatto che, come un esame del sangue generale, anche lo specialista più esperto non è in uno stato con certezza al 100% per determinare il motivo per cui ci sono aumentati i linfociti nell'adulto: se si tratta di linfocitosi reattiva ordinaria e tuttavia egli deve fare i conti con maligna forma di disturbo.

Per il medico potrebbe determinare cosa ha causato l'aumento dei linfociti, è necessario rendere il paziente un appuntamento per ulteriori test, più sofisticati e costosi in grado di rilevare la presenza di anomalie cromosomiche nei nuclei, se del caso, e nelle fasi iniziali per combattere una grave malattia, in pericolo la vita del paziente.