629 Shares 1287 views

Famoso scrittore-soldato

La Grande Guerra Patriottica, che divenne nella storia dell'umanità la più sanguinosa e durato quasi 4 anni, si riflette nel cuore di ogni tragedia violenta che ha preso la vita di milioni di persone.


Utenti penna: la verità sulla guerra

in costante aumento, nonostante la distanza temporale crescente tra quegli eventi lontani, l'interesse per il tema della guerra; la generazione attuale non rimane indifferente al coraggio e l'eroismo dei soldati sovietici. Un grande ruolo nella veridicità degli avvenimenti degli anni di guerra ha giocato una descrizione parola di scrittori e poeti, etichette, stand, guida e ispirazione. Sono loro – scrittori e poeti soldati-front-line, trascorse la sua giovinezza sul campo di battaglia, è stato detto alla storia della moderna generazione di vite e le azioni delle persone umane, da cui dipendeva la vita a volte. Scrittori sanguinosa guerra veritiero descritto nelle sue opere l'atmosfera anteriore, il movimento di guerriglia, la gravità del trekking e la vita nella parte posteriore, una forte amicizia del soldato, un eroismo disperato, tradimento e diserzione codarda.

guerra creativo generazione nata

Scrittore-soldato – è una generazione separata di individui eroici che hanno sperimentato i disagi della guerra e dopoguerra. Alcuni di loro sono stati uccisi al fronte, altri hanno vissuto più a lungo e morì, come si suol dire, non dalla vecchiaia e dalle vecchie ferite.

1924 è stato caratterizzato dalla nascita di tutta una generazione di soldati, conosciuti in tutto il paese: Boris Vasilyev, Viktor Astafjevs, Julia Drunina, Bulat Okudzhava, Vasil Bykov. Questi scrittori-veterani, che elenco non è esaustivo, di fronte ad una guerra nel momento in cui hanno appena compiuto 17 anni.

Boris Vasiliev – una persona straordinaria

Quasi tutti i ragazzi e le ragazze 20 anni non potevano essere salvati in una terribile guerra. E 'sopravvissuto solo il 3% dei quali è stato Boris Vasilyev miracolo. Poteva essere morto nell'anno 34 ° di tifo nel 41 ° nell'ambiente, nel 43 ° – mine-stretching. Sul fronte del ragazzo, si è offerto volontario, era un reggimento di cavalleria, e la scuola mitragliatrice, combattuto nel reggimento aereo, ha studiato presso l'Accademia Militare. Dopo la guerra ha lavorato nel tester Urali rintracciati e veicoli a motore. Fu congedato con il grado di ingegnere-capitano nel 1954; smobilitazione ragione – il desiderio di impegnarsi in attività letterarie.

tema militare l'autore dedicata a opere come "La lista non significa", "Domani è stata la guerra", "veterano", "Non sparate in cigni bianchi". Boris Vasilyev è diventato famoso dopo la pubblicazione, nel 1969, il romanzo "Qui le albe sono quiete …", messo in scena nel 1971 al teatro Taganka su Yuri Lyubimov e picturized Stanislav Rostotsky nel 1972. Secondo lo scrittore scenario è stato girato circa 20 film, tra cui "agenti", "Domani è stata la guerra", "Ata-Two, soldati stavano andando …".

Scrittore-soldato: Biografia Victor Astafieva

Viktor Astafjevs, come molti scrittori-veterani della Grande Guerra Patriottica, nel suo lavoro ha dimostrato la guerra come una grande tragedia come si è visto attraverso gli occhi di un soldato semplice – un uomo, che è alla base di tutto l'esercito; ottiene la punizione in abbondanza, e premi bypassato al suo fianco. Questa collettiva, semi immagine autobiografico della prima linea soldato, vivendo una vita con i suoi amici e abituare coraggiosamente guardare la morte negli occhi, Astafjevs è in gran parte copiato da se stesso ei suoi amici in tempo di guerra, che contrasta il suo carico-tylovikov, la maggior parte di loro ha vissuto in una zona frontale relativamente benigno in tutta la guerra. Per loro, lui, come altri poeti e scrittori-veterani della Grande Guerra Patriottica, aveva profondo disprezzo.

L'autore di tali opere famose come "re dei pesci", "Maledetto e ucciso", "Last Bow" per il suo presunto impegno per l'Occidente e la tendenza allo sciovinismo, che la critica ha visto nei suoi scritti, nei suoi ultimi anni è stato abbandonato allo stato di destino per che ha combattuto, e mandato a morire nel suo villaggio natale. Questo è il prezzo amaro doveva essere pagato Viktoru Astafevu – un uomo che non ha mai mollato un punto, per il desiderio di dire la verità, l'amaro e triste. La verità di cui non tace nelle loro opere scrittori-veterani della Grande Guerra Patriottica; Hanno detto che il popolo russo, che non solo ha vinto, ma anche perso molto in sé, insieme con l'influenza del fascismo hanno avuto un'influenza deprimente del sistema sovietico e le sue proprie forze interne.

Bulat Okudzhava cento volte arrossire tramonto …

Poesie e canzoni di Bulat Okudzhava ( "preghiera", "Midnight trolley", "Drummer Buon", "Canzone dei soldati stivali") sa tutto il paese; il suo romanzo "Dio ti benedica, studioso", "Appuntamento con Bonaparte", "dilettanti Viaggio" sono alcune delle migliori opere di prosatori russi. film noti – "Zhenya, Zhenya e Katyusha", "fedeltà", uno sceneggiatore è stato visto da più di una generazione, così come il famoso "stazione ferroviaria bielorusso", dove ha eseguito un cantautore. Il repertorio del famoso poeta e cantante appare circa 200 canzoni, ognuno dei quali è riempito con la propria storia. Bulat Okudzhava, come altri scrittori-veterani (foto si può vedere sopra) è un simbolo evidente del suo tempo; i suoi concerti sono stati sempre il tutto esaurito, nonostante la mancanza di manifesti dei suoi discorsi. Gli spettatori hanno condiviso le loro impressioni e portato i loro amici e conoscenti. La canzone "Abbiamo bisogno di una vittoria", dal film "La stazione ferroviaria bielorussa" ha cantato tutto il paese.

Con la guerra Bulat incontrato all'età di diciassette anni, dopo aver lasciato dopo il nono grado al fronte come volontario. Soldato, soldati, malta, combattuta principalmente nel nord-caucasica anteriore, è stato ferito da aerei nemici, e dopo il trattamento era in pesante Comando artiglieria. Nelle parole di Bulat Okudzhava (e d'accordo con lui i suoi colleghi – scrittori-veterani), la guerra temuto da tutti, anche coloro che pensavano di essere più coraggioso di altri.

La guerra attraverso gli occhi di Vasil Bykov

Un nativo della famiglia contadina bielorussa, Vasil Bykov andato al fronte all'età di 18 anni e ha combattuto prima della Vittoria, con paesi come la Romania, l'Ungheria, l'Austria. Egli è stato ferito due volte; Dopo la smobilitazione ha vissuto in Bielorussia, nella città di Grodno. Il tema principale del suo lavoro non è la guerra stessa (di cui dovrebbe essere scritto da storici, non scrittori-veterani), e la capacità dello spirito umano, che si manifesta in condizioni così difficili. Una persona dovrebbe sempre essere un uomo e vivere la verità, solo in questo caso è in grado di sopravvivere la razza umana. Caratteristiche prosa di Bykov è diventato l'occasione per accusare i critici sovietici nella profanazione del tasto sovietica. La stampa ampiamente il tasso di adescamento, la censura sul rendimento delle sue opere, il divieto è stato organizzato. A causa di tali molestie e un netto deterioramento della salute, l'autore è stato costretto a lasciare la sua patria e di vivere un po 'di tempo nella Repubblica Ceca (paese di simpatia), poi in Finlandia e Germania.

Le opere più famose dello scrittore: "La morte di un uomo", "Crane piangere", "Alpine Ballad", "Krugloye Bridge", "The Dead non fanno male". Nelle parole di Chingiz Aitmatov, i Bulls erano stati tenuti per le sorti della creatività onesto e veritiero a nome di un'intera generazione. Alcune opere sono state filmate: "Vivere fino all'alba", "Terzo Rocket".

Autori-veterani di guerra: le linee di poesia

Sulla parte anteriore di una ragazza di talento Julia Drunina, come molti scrittori veterani, mi sono offerto volontario. Nel 1943 ha ricevuto una grave ferita, in virtù della quale è stata riconosciuta valida e la riserva. Poi seguito da un ritorno al fronte, Julia ha combattuto nella regione baltica e Pskov. Nel 1944 è stato ri-sbattimento e trovata essere inadatto per ulteriore servizio. Con il grado di sergente, l'Ordine della Stella Rossa e la medaglia "per il coraggio" Julia dopo la guerra rilasciato raccolta di poesie "cappotto del soldato", il tempo in prima linea dedicata. E 'stata accettata nel dell'Unione degli Scrittori e per tutti arruolato nelle file del poeta guerra, riferendosi alla generazione del tempo di guerra.

Insieme con il lavoro e il rilascio di tali raccolte come "Allarme", "Tu sei il prossimo", "Il mio amico", "paese – giovani", "Trench stella" Julia Drunina attivamente impegnato nel lavoro letterario e sociale, ha ricevuto prestigiosi premi, più di una volta Ha eletto membro dei comitati di redazione dei maggiori quotidiani e riviste, segretario del consiglio di diverse associazioni di scrittori. Nonostante il rispetto universale e il riconoscimento, completamente Julia ha dato la poesia, che descrive in versi il ruolo delle donne nella guerra, il suo coraggio e la tolleranza, così come l'incompatibilità della vita che dà femminile di omicidio e distruzione.

Yury Bondarev: il destino dell'uomo

Autori-veterani e le loro opere hanno dato un contributo significativo alla letteratura, a metà strada ai discendenti della verità degli avvenimenti degli anni della guerra. Forse qualcuno dei nostri amici e parenti combattuto con fianco a fianco e divenne il prototipo di racconti o romanzi.

Nel 1941, Yuri Bondarev – il futuro scrittore – insieme con i loro coetanei ha partecipato alla costruzione di fortificazioni; dopo la scuola di fanteria a combattere Stalingrado come calcolo comandante malta. Poi contusione, congelamento mite e lesioni alla schiena, non diventano un ostacolo alla restituzione della parte anteriore nella liberazione di Kiev, è venuto un lungo cammino verso la Polonia e la Cecoslovacchia. Dopo la smobilitazione, Yuri Bondarev entrato nel dell'Istituto Letterario a loro. Gorky, dove ha avuto la possibilità di arrivare al laboratorio creativo condotto da Konstantina Paustovskogo, il futuro scrittore di instillare l'amore per la grande arte della penna e la possibilità di dire la loro. Per tutta la vita Yuri ricordato l'odore del congelato, solido come una roccia, e il pane sapore polenta del soldato, ustioni in steppe fredde di Stalingrado, ghiaccio freddo gelo conchiglie calcinate, metallo che sembrava attraverso i guanti, polvere puzza di bossoli e il silenzio deserta il cielo notturno. Creative scrittori-soldati penetrati dalle esigenze della unità dell'uomo e dell'universo, la sua impotenza, e allo stesso tempo incredibile forza e tenacia, in un centinaio di volte prima di aumentare il terribile pericolo.

Fame Yuri Bondarev ha portato la storia di "The Last raffiche" e "I battaglioni si chiede di fuoco", in modo visibile la realtà della guerra. Il tema della repressione stalinista è stata attirata da lavorare "Silence", molto apprezzato dalla critica. Nel famoso romanzo "Hot Snow" bruscamente sollevato il tema di eroismo del popolo sovietico durante la prova più difficile per lui; l'autore descrive gli ultimi giorni della battaglia di Stalingrado e le persone che erano a difendere la propria patria e la propria famiglia dai nazisti. La linea rossa corre in tutte le Stalingrado veterano di guerra scrittore come simbolo di forza d'animo e il coraggio di un soldato. Bondarev mai impreziosiscono la guerra e ha mostrato "piccoli grandi uomini" che stavano facendo il loro lavoro: per proteggere la patria.

In guerra, Yuri Bondarev finalmente capire che una persona non è nato per odiare, ma di amare. E 'stato durante condizioni di guerra nella coscienza dello scrittore comprende cristallino comandamento dell'amore per la patria, la lealtà e l'integrità. In effetti, nella battaglia, tutti nudi, bene e male sono distinguibili, e ciascuno ha fatto una scelta consapevole. Secondo Yuri Bondarev, la vita umana è dato non soltanto questo, ma per eseguire una particolare missione, ed è importante non sprecare se stessi su inezie, e di portare la propria anima, la lotta per l'esistenza libera in nome della giustizia.

Racconti e romanzi scrittore tradotto in oltre 70 lingue, e nel periodo 1958-1980 all'estero, è stato pubblicato più di 130 opere di Yuri Bondarev, e sparato contro di lui le immagini ( "Hot Snow", "spiaggia", "I battaglioni si chiede di fuoco") sembrava pubblico enorme.

Attività dello scrittore notato da numerosi riconoscimenti pubblici e statali, tra cui il più importante – il riconoscimento e l'amore dei lettori.

"Pollice di terra" Grigory Baklanov

Grigory Baklanov – autore di opere come "Luglio 41, l'anno", "Era il mese di maggio …", "pollice di terra", "Amici", "Io non è stato ucciso in guerra." Durante la guerra ha servito nel reggimento obice, poi con il grado di ufficiale, comandante della batteria e combattuto nel Fronte sud-occidentale fino alla fine della guerra, che viene descritto attraverso gli occhi di coloro che hanno combattuto in prima linea, con la sua formidabile vita di ogni giorno in prima linea. Cause di pesanti sconfitte nella fase iniziale della guerra Baklanov spiega la repressione massiccia, il clima di sospetto generale e la paura, che ha governato prima della guerra. Requiem per sgublennomu guerra per le giovani generazioni, l'alto prezzo esorbitante per la vittoria, è diventata la storia "Forever – diciannove." Nelle opere dedicate al periodo di pace, Baklanov torna al destino di ex soldati che sono stati deformati sistema totalitario spietato. Vividamente illustrato nel racconto "Karpuhin" in cui la vita del protagonista ha rotto le opere di proprietà dello Stato di insensibilità. Secondo lo scrittore scenario di 8 film sono stati fatti; il miglior adattamento cinematografico – "E 'stato il mese di maggio …".

letteratura Militare – i bambini

Bambini scrittori-veterani hanno dato un contributo significativo alla letteratura, la scrittura per adolescenti opere dei loro coetanei – lo stesso come sono, ragazzi e ragazze, che si trovavano a vivere in un tempo di guerra.

Elenco di letteratura adolescenziale consigliata sulla guerra:

  • A. Mityaev "La sesta parte."
  • A. Ochkin "Ivan – I, Fedorov – abbiamo."
  • Alekseev, "Da Mosca a Berlino."
  • Kassil "I tuoi difensori."
  • A. Gaidar "Il giuramento di Timur".
  • Kataev "Figlio del reggimento."
  • L. Nicholas' deve rimanere in vita. "

Scrittore-soldato, il cui elenco, al di sopra, non è un linguaggio completo a prezzi accessibili e ai bambini è stato detto la terribile realtà della guerra, il tragico destino del popolo e il coraggio e l'eroismo mostrato da loro. Queste opere portare lo spirito di patriottismo e di amore per il paese, imparare ad apprezzare gli amici e parenti, per mantenere la pace sul nostro pianeta.