621 Shares 6757 views

La popolazione indigena della Siberia. La popolazione della Siberia occidentale e orientale

Siberia si estende su una vasta area geografica della Russia. Una volta che includeva tali paesi confinanti come la Mongolia, il Kazakistan e la Cina. Oggi questo territorio appartiene alla Federazione puramente russa. Nonostante la vasta area di insediamenti in Siberia sono relativamente pochi. Gran parte della regione è occupata da tundra e la steppa.


Descrizione Siberia

Tutto il territorio è diviso in regioni orientali e occidentali. In rari casi, i teologi definiscono e della regione del Sud, che è una zona montuosa di Altai. L'area della Siberia è di circa 12,6 milioni di metri quadrati. km. Si tratta di circa il 73,5% del totale territorio della Federazione Russa. È interessante notare che la zona della Siberia è maggiore della stessa in Canada.

Tra le principali aree naturali, oltre alle regioni est e ovest, allocare Baikal e montagne di Altai. I più grandi fiumi sono Yenisei, Irtysh, Angara, Ob, Lena e Amur. Le acque del lago più importanti sono considerati Taimyr, Baikal e Uvs Nuur.

Da un punto di vista economico centri della regione può essere chiamato città come Novosibirsk, Tyumen, Omsk, Irkutsk, Krasnoyarsk, Ulan-Ude, Tomsk, e altri. Il punto più alto in Siberia è considerato Belukha – più di 4,5 mila metri.

Storia della popolazione

I primi abitanti della regione storici chiamano le tribù Samoiedo. Queste persone vivevano nella parte settentrionale. A causa del clima rigido unica occupazione stava radunando. Si nutre principalmente di pesci dai laghi e fiumi circostanti. Nella parte meridionale della Siberia vissuto Mansi persone. La loro cosa preferita era la caccia. Muncie scambiato pellicce, che è molto apprezzato in mercanti occidentali.

Turchi – è un altro popolazione significativa della Siberia. Abitavano le sorgenti del fiume Ob. Impegnati nel forgiare la pesca e la zootecnia. Molti turchi erano tribù nomadi. Appena ad ovest della foce del Ob vissuta buriati. Essi sono famosi per l'estrazione e la lavorazione del ferro.

La più grande popolazione antica della Siberia erano tribù tungusi. Si stabilirono nella zona del Mare di Okhotsk al Yenisei. Sulla vita guadagnati allevamento delle renne, la caccia e la pesca. Ricchi impegnata nel commercio. Sulla costa del Mare di Chukchi si trovavano migliaia di eschimesi. Queste tribù per lungo tempo è stato lo sviluppo culturale e sociale lento. Essi sono gli unici strumenti di lavoro – un'ascia di pietra e lancia. Vantaggiosamente impegnato cacciatori-raccoglitori.

Nel 17 ° secolo, c'è stato un forte salto di jacuti e forato, così come la tartara settentrionale.

indigeni

La popolazione della Siberia oggi sono decine di persone. Ognuno di loro, secondo la Costituzione russa, ha il diritto di identità nazionale. Molti popoli della regione del Nord hanno anche autonomia all'interno della Federazione Russa con tutti i rami di compagno di governo. Questo ha contribuito allo sviluppo non solo fulminea della cultura e l'economia della regione, ma anche conservare le tradizioni e le usanze locali.

Siberiana popolazione indigena al massimo è costituito dai jacuti. Il loro numero varia da 480.000 persone. La maggior parte della popolazione è concentrata nella città di Yakutsk – la capitale della Yakutia.

Le persone accanto grandi sono buriati. Ci sono più di 460 mila persone. La capitale della Buriazia, è la città di Ulan-Ude. La principale risorsa della repubblica è considerato Lago Baikal. E 'interessante il fatto che questa regione è riconosciuto come uno dei più importanti centri buddisti in Russia.

Tuva – la popolazione della Siberia, che conta circa 264 mila persone l'ultimo censimento. La repubblica Tyva ancora venerato sciamani.

Quasi equamente tra la popolazione di persone come Altai e Khakassia: 72 mila persone. Gli indigeni di distretti sono seguaci del buddismo. Nella popolazione Nenets di soli 45 mila persone. Vivono sulla penisola di Kola. Le sue Nenets storia nomadi erano conosciuti. Oggi, la loro priorità è guadagnare renne.

Anche sul territorio della Siberia, ci sono persone come Evenki, Chukchi, Khanty, Shor, Mansi, Koryak, selkup, Nanai, tatari, ciuvani, Teleuts, Kets, Aleuti, e molti altri. Ognuno di loro ha le proprie tradizioni secolari e leggende.

popolazione

La dinamica della componente demografica della regione varia in modo significativo ogni pochi anni. Ciò è dovuto alla massiccia delocalizzazione dei giovani nelle città meridionali della Russia e le forti salti di fertilità e di mortalità. Gli immigrati in Siberia sono relativamente pochi. La ragione di questo è il clima rigido e le condizioni specifiche di vita nei villaggi.

Secondo dati recenti, la popolazione della Siberia è di circa 40 milioni di persone. Si tratta di più del 27% del numero totale di persone che vivono sul territorio della Russia. Per regioni popolazione è distribuita in modo uniforme. Nella parte settentrionale della Siberia, grandi popolazioni sono assenti a causa delle cattive condizioni per la vita. In media, una persona ha a 0,5 piazza qui. chilometri di terreno.

Le città più popolose sono Novosibirsk e Omsk – 1,57 e 1,05 milioni di abitanti, rispettivamente. Inoltre, secondo questo criterio si trovano Krasnoyarsk, Barnaul e Tyumen.

I popoli della Siberia occidentale

Sui conti della città per circa il 71% della popolazione totale della regione. La maggior parte della popolazione è concentrata nel Kemerovo e il circondario autonomo di Khanty-Mansiysk. Tuttavia, il centro agricolo della regione occidentale è considerato Respublika Altay. È interessante notare che la regione di Kemerovo ha la più alta densità di popolazione -. 32 persone / kmq. km. La popolazione della Siberia occidentale è il 50% delle persone abili. La maggior parte dei posti di lavoro è nell'industria e nell'agricoltura.

La regione ha uno dei tassi più bassi di disoccupazione nel paese, con l'eccezione della regione di Tomsk e Khanty-Mansiysk.

Oggi, la popolazione della Siberia occidentale – un russo, Khanty, Nenets, turchi. Dalla religione c'è ortodossi, musulmani, buddisti e.

La popolazione della Siberia orientale

La percentuale di residenti urbani varia all'interno di 72%. Economicamente sviluppati più sono Territorio di Krasnojarsk e la regione Irkutsk. Dal punto di vista agricolo il punto più importante della regione è considerata quartiere buriata. Con la popolazione della Siberia orientale, ogni anno diventa sempre più piccolo. Recentemente v'è stato un forte dinamica negativi della migrazione e la fertilità. V'è anche la più bassa densità di popolazione del paese. In alcune zone è di 33 mq. km a persona. La disoccupazione è alta.

La composizione etnica include tali nazioni come i mongoli, turchi, russo, Buryat, Evenki, Dolgan, amico, ecc maggior parte della popolazione -. I cristiani ortodossi e buddisti.