844 Shares 8032 views

Doyen – è un anziano del corpo diplomatico

Doyen – una persona che è il capo del corpo diplomatico in un determinato paese, è considerato un anziano rappresentante diplomatico di altissimo livello. L'ambasciatore non poteva essere il decano, se il paese dove si trova, v'è l'accreditamento diplomatica di ambasciatori.


Il ruolo del Preside

Secondo la legislazione, il decano dei – non è il vero capo del corpo diplomatico, così lui non ha il diritto di intervenire in politica reale. Allo stesso tempo, ha la possibilità di fare dichiarazioni ufficiali alle conferenze stampa e altri eventi. Per capire che cosa il decano della necessità di comprendere il ruolo che essa svolge nella missione diplomatica.

In genere, il decano è impegnata a introdurre nuovi arrivati diplomatici con la situazione nel loro paese di residenza, e racconta loro i suoi costumi, galateo e cultura. Congratulazioni, condoglianze, rappresentazione in festival, premi, cerimonie – E 'il problema della persona.

Il peso politico della Dean

rappresentanza diplomatica in ogni caso è un organismo formale suprema gestione in un altro paese, in modo che tutti i discorsi e le dichiarazioni, così come gli eventi Frequenta decano devono essere coordinati con il corpo diplomatico.

Nonostante il fatto che ufficialmente il decano non impegnata nelle attività del diplomatico, aiuta nell'organizzazione di riunioni di ospiti ufficiali, le attività, tempo libero l'intero corpus. Come il decano – una posizione di tutto rispetto, prenderlo provata e personale altamente istruiti, che conoscono la lingua, i costumi e l'etichetta del paese in cui la missione diplomatica. Inoltre, dovrebbe fornire i diplomatici sono arrivati tutte le ultime notizie, dunque, la responsabilità del Dean è anche responsabile per il monitoraggio della situazione nel paese di residenza.

In realtà, il decano – un caposquadra di protocollo di una missione diplomatica. In questo caso, il ruolo svolto dal nunzio vaticano. In altri paesi, scegli il decano del corpo diplomatico o presso il Ministero degli Affari Esteri.