768 Shares 3871 views

Secession – che cosa è questo? il diritto di secessione

Secession – un annuncio tentativo o di dichiarazione dello stato di indipendenza. Questo diritto può essere incluso nella Costituzione, ma nella maggior parte dei casi si tratta l'uso della forza, che spesso portano a una guerra civile o conflitti acuti. Come regola generale, il procedimento sono disegnate in stati confinanti.


L'essenza del diritto alla secessione

Uno e l'esempio più evidente è la separazione della separazione della URSS. Anche la secessione – un crollo degli imperi britannici e di altri. Lo sviluppo di un sistema federale nel paese a riconoscere l'indipendenza significa che gli stati nazionali sono divisi in gruppi etnici e territoriali con i diritti disuguali. In una tale situazione, di regola, c'è una secessione. Questa separazione del Biafra e Nigeria, Bangladesh, dal Pakistan.

Secessione significa secessione o parte di esso. Va notato che attualmente nessuno della costituzione non supporta questo diritto nel mondo, ma in realtà succede. Ad esempio, la disintegrazione della Jugoslavia, separazione da Etiopia ed Eritrea così via. Secessione di singoli soggetti nella costituzione della Russia non è supportato allo stesso tempo per le singole repubbliche sancito il diritto di recesso, ma contraddice i documenti di stato di base.

autodeterminazione nazionale

Secession – diritto di un popolo all'autodeterminazione nazionale. Tale possibilità è fuori della multinazionale dell'Unione Sovietica riconosciuta nella teoria l'autodeterminazione, per cui il diritto di secessione repubbliche sovietiche è diventato uno dei principi della Costituzione, ai sensi dell'art. E l'articolo 17 della URSS. 14 SSR ucraino. Gli ideologi del bolscevismo russo con Lenin alla vigilia della rivoluzione del 1917 nel suo programma formulato il principio di autodeterminazione, in questo caso la questione del set decisivo. Il motivo principale per l'inserimento nella Costituzione della RSFSR e URSS il diritto di secessione è stata la natura volontaria dei rapporti in Unione Sovietica e il desiderio di rendere il partito comunista della Russia sovietica è aperta all'adesione di altri paesi socialisti. Nella dialettica della secessione – questa è solo una teoria.

Breznev dottrina

La possibilità di libera uscita presenti in molti documenti politici del potere sovietico: la Costituzione della RSFSR del 1918, del contratto sindacale dal 1922/12/30 anno, la dichiarazione di formazione dell'URSS. Risoluzione della Costituzione sostenuto che il diritto di secessione hanno tutte le repubbliche dell'Unione Sovietica. Lo stesso ordine è stato ripetuto nella Costituzione del 1936, ma con la precisazione che la separazione è possibile solo con il consenso di tutte le repubbliche dell'Unione.

la dottrina di Stalin

La Costituzione del 1936 Stalin fece con la propria dottrina, in cui si afferma che il diritto di secessione – è possibile separare solo per alcune delle repubbliche dell'Unione, soddisfano le seguenti condizioni: una gran parte della popolazione di quella nazionalità, che crea una repubblica, una posizione marginale e almeno un milione di persone. Stalin riteneva che il diritto all'autodeterminazione deve essere incluso nella costituzione, ma dal l'Unione Sovietica non voleva andare, nessuna repubblica. Vale la pena notare che le regioni autonome e repubbliche hanno il diritto di secessione. La procedura della separazione dello stato sovietico diritto costituzionale raccolto non è stato.

L'impermanenza diritto di secessione

Il diritto di secessione – una questione piuttosto controversa, ed una possibile annessione della Crimea ha causato il dibattito sul ramo minoranza di metropolitana. Tutto è iniziato oltre un centinaio di anni fa, quando il presidente americano Wilson e il suo Segretario di Stato contestazione Lansing. Dopo la prima guerra mondiale, nel 1919, Wilson ha detto che le nazioni hanno il diritto all'autodeterminazione, e il disprezzo di questa regola è molto rischioso per i politici. Ma, secondo Lansing, l'autodeterminazione è pericoloso per la pace e la stabilità, ed è confermata dalla pratica.

Cosa succede ora? Il presidente Obama ritiene che Crimea non ha il diritto di tenere un referendum sulla secessione dall'Ucraina, in quanto contraddice la Costituzione ucraina. Ed è stato immediatamente accusato di due pesi e due, ricordando il Montenegro, Kosovo e Sudan meridionale. Ma se queste analogie si applicano al caso di Crimea? Bassets ritiene che ci sia, perché gli Stati Uniti non è allegato il Kosovo e il referendum in Scozia la secessione dal Regno Unito, non è stata effettuata a seguito di un'azione militare, come l'occupazione russa della Crimea. Ancora, la dottrina del presidente Wilson su questo punto non è popolare.

Bassets dice che è d'accordo con il fatto che gli Stati Uniti – un paese di Wilson e il presidente Washington e le colonie americane sono stati forzatamente separati dal Regno Unito, ma è anche un paese del presidente Lincoln, che ha usato le armi per impedire la secessione degli stati schiavisti del sud. Pertanto, la reazione degli Stati Uniti per la secessione non si basa sulla storia, ma sul fatto che la maggior parte delle potenze mondiali sostenuto il pragmatismo e la stabilità.