397 Shares 8895 views

Un'analisi dettagliata della poesia "Sera d'estate" Tiutchev

Oggi analizzeremo la poesia "Sera d'estate" Tiutchev. Paesaggio poesie dell'autore è spesso confrontato con le opere di nessuna storia d'amore meno riflessivo e sottile Afanasiya Feta.


Simile nel suono

Prima di iniziare l'analisi della poesia "Sera d'estate" Tiutchev, va notato che nel modo di scrivere i suddetti autori hanno una differenza significativa. Afanasiy Fet passa attraverso se stessa visto, guardando i paesaggi cari eco delle loro esperienze e sentimenti spirituali. In questo caso, Fedor Tiutchev, cercando di catturare i momenti di trasformazione naturale o ammirando il cambiamento delle stagioni, estratta dalle proprie esperienze, concentrandosi solo su ciò che vedono. In tal modo il lavoro famoso sostenuto, che prenderemo in considerazione oggi.

Fedor Tiutchev, "Sera d'estate" – un'analisi poesia

Questa creazione di genio poetico è stato creato nel 1866, mentre Tiutchev ha dovuto passare attraverso una tragedia personale. Ha perso la sua amata, e due figli, ma nel prodotto dell'assenza di qualsiasi allusione al fatto che al momento della scrittura in corso nell'anima dell'autore. Egli appare come un meditatore, che è stato in grado di realizzare la brevità della vita e rendersi conto che vi serve per godere al massimo ogni momento di esso. L'analisi della poesia "Sera d'estate" inizio di Tiutchev con il fatto che la nota: questo è un poema molto sensuale e romantico, rivelando nuovi aspetti Tjutcev-lyrics talento. Il prodotto ha immaginario sorprendente, romanticismo e codice specifico per citato art poeta. Tiutchev nuovamente ricorso al dispositivo preferito e identifica la natura e l'essere vivente. Ha il mondo pensa, si respira, si sente e si trasforma, creando l'illusione di variabilità.

tramonto

Il poeta paragona il sole con una palla rovente inusuale – cappello a terra. La sua rotola fuori la testa prima dell'arrivo della sera. Egli è stato afferrato da "fuoco", ossessionato con le onde del mare. Lo stile insolito di scrittura, che è peculiare al romanticismo, in questa poesia racconta il declino. Grazie al talento del suo autore descrive il fenomeno diventa uno spettacolo indimenticabile e colorato. stelle pallide, che per primo apparve all'orizzonte, il poeta ravviva, che descrive come sollevarono la testa bagnata firmamento. Tiutchev paragona l'aria con il fiume celeste, che scorre dopo il tramonto più piena tra la terra e il cielo, dando una sensazione di freschezza, consentendo la piena e respirare meglio, liberare il mondo dal calore. Così abbiamo condotto un'analisi della poesia "Sera d'estate" Tiutchev.