128 Shares 3388 views

Chehova Antona Pavlovicha creatività. Lista delle migliori opere


L'opera di Cechov è unica. In senso figurato, lui – uno dei giganti della letteratura russa d'oro della fine del XIX secolo, il fondatore di un nuovo metodo creativo. Anton Pavlovich credono anche drammaturgo consumata. Le sue opere hanno contribuito a questo aumento del teatro nazionale russa. Sono ancora altamente desiderabili sui palcoscenici della Russia e il teatro mondo più concettuale.

classici stima Classic

Leo Tolstoy era molto apprezzato opera di Cechov. Tolstoj ha sostenuto che Cechov – uno scrittore unico al mondo. La sua caratterizzazione del autore "Gabbiano" è pieno di entusiasmo: "Cechov – è la prosa di Puskin!" Romanziere Prominent lo ha chiamato un artista incomparabile, che ha creato tali forme di scritti, che non ha mai incontrato.

metodo creativo Cechov ha trovato la sua risposta e sulle rive del Albion. drammaturgo e romanziere inglese Dzhon Golsuorsi notato che solo un effetto benefico sulla letteratura inglese Cechov. Temi di creatività grazie a lui sono stati riconsiderati, in particolare, da Bernard Shaw. Ad esempio, la sua "Heartbreak House" ha chiamato il gioco della Gran Bretagna "in stile russo"

Sul metodo creativo dello scrittore

Infatti, Cechov è diventato un innovatore, eroi rinunciato coinvolgimento in azione imposta dall'esterno, creando artificialmente intrighi, dalla deliberata dando l'autore il suo lavoro divertente. In cambio di tutto questo, Anton Pavlovich era l'obiettivo principale delle sue opere è spostato ad una questione più delicata. Nella storia delle sue opere giocato primo cambiamento violino di stato mentale dei personaggi, le dinamiche della sua opposizione alla circostanze, di routine delle famiglie.

Anton ha messo l'idea di rendere il mondo un posto migliore, più pulito, più alto in cima alla sua arte. La creatività di Cechov, seguire questo principio, si cerca di risvegliare l ' "anima vivente" nel lettore. Classic nel lavoro mostra semplicemente un uomo come lui. L'autore non flirtare con il pubblico, che non sta cercando di toccarla, non abbellire nulla. I suoi personaggi preferiti – educate persone si DOWNMIX al futlyarnoy vita sulla menzogna e costruttori nesytoy grembo, così come rappresentanti del popolo citati povertà e bullismo ad uno stato di torpore indifferente.

E 'anche importante sottolineare che il lavoro di Cechov segue i principi, è aperto:

  1. La brevità del pensiero classico chiama il talento di sua sorella non è vana. Preferisce conciso, storia trattenuto. Lui è sicuro dei suoi lettori, che, a suo parere, avrebbe trovato il significato, anche se il prodotto e complesso.
  2. Nelle cose di Cechov sempre giocare un ruolo significativo, apparentemente piccoli dettagli. Essi non sono solo presenti nelle opere, come lo sono un'allusione alla principale, la pietra angolare delle sue idee.
  3. Per lo stile Cechov è caratterizzato da descrizione imparzialità, perché è convinto che le conclusioni dovrebbero rendere il lettore.
  4. Cechi per i bambini quasi non scrivere specificamente ( "Kashtanka" e "Bianca di fronte" – un'eccezione). Egli credeva che un bambino dovrebbe essere la lettura di scegliere il meglio della letteratura "adulta".

Tuttavia, la formulazione di una visione comune sul lavoro dei classici, sarebbe logico per tracciare l'evoluzione della formazione del suo metodo creativo. Lo scopo del nostro studio sarà biografia e l'opera di Cechov.

La prima esperienza di creatività

Anton Chekhov è nato il 17 gennaio 1860 a Taganrog in una povera famiglia di commercianti. Qui si è laureato presso la palestra della città. Anche nelle classi di laurea era l'autore del adulto attività pubblicati in riviste popolari "Allarme", "Libellula", "Frammenti". Quindi, fin dalla giovane età per guadagnare soldi, in modo critico necessario per la famiglia, Cechov.

Nel frattempo, il destino di un uomo giovane preparando calvario: diciassette anni, ha subito una grave infiammazione del peritoneo, che, secondo una versione, considerata la prima manifestazione della sua tubercolosi. Secondo un'altra versione, espressa dal professor VI Razumovsky, Anton Chekhov ha avuto la sfortuna di prenderlo in aula universitaria della Facoltà di Medicina.

Dal 1879 al giovane Cechov iniziò un compito difficile e richiede tempo studi presso l'Università di Mosca e intensa attività giornalistica. Secondo le memorie di Anton Pavlovich, era abbastanza difficile da coniugare la formazione con il lavoro creativo attivo, inseguendo due lepri – Medicina e letteratura. Il fatto che lui era con i suoi genitori, quattro fratelli e una sorella che vive in un piccolo appartamento a Mosca. E la famiglia improvvisamente arrivato era spesso costretto cercando di Cechov ha scritto.

racconti umoristici ha fatto una raccolta di "mocassini e compiacenti" (1882), che non è stato pubblicato dai motivi di censura. Il primo fallimento ispirato solo lo scrittore in erba. In seguito nella formulazione tipica compressa raccontare la sua motivazione personale al lavoro "celebra la vita non può essere pulito."

Poi il ritmo di lavoro della vita aggravare la malattia. Nel 1884 le lettere dalla casa editrice della rivista "Frammenti" ventiquattro Cechov lamenta di febbre e l'incapacità di impegnarsi in ulteriori pratica. Egli si concentra interamente su attività letteraria. Nel 1884 ha pubblicato il suo libro "Racconti di Melpomene", con lo pseudonimo di Antosha Chehonte, e nel 1886 – "Le storie colorate." Nel secondo libro di racconti umoristici Cechov messo più precisamente – una parodia. Qui il suo talento si manifestò nel genere della detective fumetto. Autore si cerca in molti generi. Sperimenta. E desiderio non riesce, la sua parodia dei libri popolari sono popolari.

Tuttavia, i futuri classici ancora interessati alla letteratura seria. E 'in questa storia Cechov ha scritto quanto segue. "Vanya" (1886) racconta la storia di nove orfani apprendista calzolaio Aliakhin, sfruttati e discriminati il bambino, gridò a suo nonno Costantino Makarych portarlo fuori di questo "mestiere scienza". Nel corso di un ragazzo, un orfano, vittima di bullismo apprendista anziano, le sue battute e tirato per i capelli in sé ciabattino. Il ragazzo scrive in una notte pre-natalizio. Memorie e speranza tratte dalla sua fantasia, vividamente porta i lettori Cechov. Vanka – un bambino, e lui le invia una lettera con un'ingenuità commovente per bambini "nel villaggio di mio nonno." Di conseguenza, il lettore capisce che Costantino Makarych aveva mai letto, e non v'è alcun cambiamento nella vita travagliata del ragazzo.

Held scrittore Cechov

Dal 1885, di iniziare a lavorare con esso gravi pubblicazioni letterarie: "Il pensiero russo", "Herald del Nord". E 'pubblicato racconti "Nome del giorno", il racconto "The Steppe", "Una storia di Boring", "Kashtanka" Cechov. Nel 1887 ha pubblicato due raccolte di racconti ( "discorso Innocent" e "In penombra"), nel 1888 – "Storie" nel 1890 – "le persone cupo." A lui viene il riconoscimento. Nel 1888, lo scrittore è stato insignito del Premio Pushkin piccolo (metà).

E 'significativo che la maggior parte delle opere di questo autore, anche vnezhanrovym, il talento dell'autore di garantire il corretto livello della loro popolarità. Ad esempio, "Kashtanka" Cechov amato da generazioni di bambini. Ha più volte girato. Sembrerebbe che potrebbe essere più facile da storie su come il cane (un incrocio tra un bassotto e meticcio) inizialmente ha perso maestro, e poi, quasi diventando un circo, improvvisamente ho trovato. Tutto semplice di Cechov: niente maghi, niente sirene. Tuttavia, la storia ha sempre amato i bambini.

Viaggio a Sakhalin

È interessante notare che la biografia e l'opera di evince di Cechov in lui un uomo non è solo un grande osservatore, ma molto attivo e curioso. Nel 1890, si imbarca in un viaggio per Sakhalin. Le sue impressioni sul modo in cui quasi tre mesi attraverso la Siberia, si visualizza in una serie di saggi "Da Siberia". Poi altri tre mesi lo scrittore spende su Sakhalin, dove ha cercato di capire la psicologia e la vita dei detenuti, e infine tornò a Odessa di mare, visitando i porti di Hong Kong su. Ceylon, Singapore, Turchia. Sulla base di materiali da un viaggio di quattro anni, comincia a lavorare su un libro di saggi "Sakhalin". Navigato a casa, si acquista in provincia di Mosca suggestiva tenuta di Melikhovo.

Melikhovo – comprendere osservazioni Sakhalin. La nuova fase di mondo

Biografia e opera di Cechov, secondo la letteratura, decorato con un periodo molto speciale, denominato sintonia con il nome di "Melikhovo". A quel tempo, un tocco speciale classico Anton Pavlovich sentito un cambiamento nella società, associato con lo spostamento della società feudale che, così come per realizzare la bruttezza perseguito politiche reazionarie. Tuttavia, non solo su una raccolta di "Sakhalin" funziona Anton Pavlovich, che divenne, infine, un ricco, nella sua ritrovata pittoresca tenuta.

La popolarità veramente scrittore democratico – è enorme. Gli acquirenti sono letteralmente disseminati con il libro scaffali etichettati A. P. Chehov "Le storie e romanzi." storia concettuale "Ward №6» è stata completata nel primo periodo Melikhovo anno di creatività. Potente immagine Chekhovian unica del terribile grigia villaggio di lebbrosi, dove tutti i creativo lungo soffocato, dove le "attrazioni" sono solo un ospedale, ma una prigione, ha attaccato i lettori con tutta la verità spietata, che ti chiedi: "Perché, che siamo …". L'illegalità, la cui roccaforte è in ospedale ha gettato i principi dell'umanesimo Dr. Ragin, la sua morte (la ricompensa della fede) ti fanno pensare a come in realtà le persone dovrebbero vivere.

Nuove opere di Cechov convincente hanno mostrato chiaramente progredire scrittore unico che è aumentato a una nuova fase di creatività.

Melikhovo. La consapevolezza della situazione dei contadini

Anton Pavlovich, grazie alle ore giornaliere di lavoro, è diventato un maestro veramente astuto. Ha imparato a vedere l'essenza di ciò che giorno era davanti agli occhi di milioni di suoi connazionali, ma non è stato realizzato da loro.

La Russia al suo interno è stato un paese contadino. E 'in Melikhovo è riuscito a notare ciò che teneva signori silenziosi populisti. segue con curiosità la vita dei villaggi di fabbrica Kryukovo e Ugryumova A. P. Chehov. Storie "caso di studio", "sottoveste", secondo i testimoni, in dettaglio ritraggono persone reali, tra cui i parassiti – "peggiore" mercanti Hrymin, che in realtà erano

Cechi aperto per la lettura pubblica contadina Russia. Per demagogia, si trova l'amore velata populisti e la loro comprensione delle aspirazioni dei contadini, c'è stata una congiura del silenzio. Le sue incrinato la sua storia Cechov "contadini". Nel suo classico dichiarò pubblicamente che i contadini spesso "peggiori di bovini vivi." Essi sono per la maggior parte spaventosamente "povero neuhozheny, ubriaco, sporco." Hanno qualità spirituali sono sottosviluppati, sono spesso "paura e sospetto" l'un l'altro. Queste persone soffrono di loro violano i diritti umani dei loro dignità umana. Hanno bisogno di educare, i loro diritti devono essere protetti!

Cechov ha lavorato con entusiasmo. I contemporanei ricordano che la luce nel suo ufficio di Melikhovo spesso bruciato per tutta la notte.

Una tavolozza variegata di classica

Come varia tavolozza di questo maestro, si illustra che in una serie di importanti opere di Cechov scrive improvvisamente storia per bambini "Bianca di fronte". In realtà, nessuno dei critici letterari e non si aspettava che il "ingegnere delle anime umane" improvvisamente vnezhanrovogo carattere storia. E la risposta è semplice: egli amava i bambini. La tragedia non ha chiuso esso: i loro figli un grande scrittore con la tubercolosi, non poteva essere. Tuttavia, si è preso cura dei figli di contadini, elevandoli a scuola i propri fondi personali.

Lui – uno scrittore versatile. realista Convinto, sotto l'influenza di shock nervoso causato dalla sua brutto sogno, crea improvvisamente un lavoro emozionante e romantica "The Monk Nero", che sottilmente intrecciati problemi di genio e di creazione.

Oltre difficile realistica, Cechov creato e lavora con elementi autobiografici (il romanzo "My Life"). In "La casa con il Mezzanine" e "Piccoli brividi" classico racconta la storia dei lati diametralmente opposti della capitalizzazione dei villaggi: la rovina di "Nido Nobile" e la mancanza di spiritualità nei nuovi "maestri di vita", i mercanti. Quest'ultima storia con "The Man in un caso" e "About Love" è una trilogia.

In diverse opere teatrali "Melikhovo"

In Melihove Anton Pavlovich crea un brillante gioco di "Zio Vanja". Come ha succintamente esprime ingratitudine umana e disperazione generata da essa! Vanya serve fedelmente tenute ospitanti, Prof. gli danno lo stipendio scarsa. Il proprietario decide di vendere, non preoccuparsi del destino dell'uomo "che ha domato" (quest'ultimo una fraseologia – da "Il piccolo principe" Exupery).

Riflessioni sui modi di portare l'arte del drammaturgo per creare un nuovo capolavoro – "Il gabbiano" di gioco. Si Cechov sulle storie di diversi personaggi conduce il pubblico a capire che cosa è la vera arte è profondamente unica per il suo modo adepto di duro lavoro dell'anima, pieno di frustrazione, vittime. E 'il gioco l'eroina Nina Zarechnaya, costantemente seguito vocazione e diventare attrice. E 'significativo che le immagini dei lavori – persone reali visitano Melikhovo e trame giocano molto in comune con i loro destini.

periodo di Yalta di creatività

Nel 1898, una malattia classica peggiorata, e lui e la sua famiglia si trasferì a Yalta. Fino al novembre 1899 (attualmente in costruzione casa) Anton si reca a Mosca, dove affitta un appartamento. casetta costruita ha uno svantaggio significativo per una persona malata: è freddo in inverno. Costruttori sono correttamente disposti forno. Le voci scrittore suggerisce che l'inverno nel suo ufficio era temperatura 11-12 gradi.

A Yalta, lo scrittore, ovviamente, non gli piaceva. Inoltre, qui è stato privato del solito per Melikhovo agroalimentari freschi. La questione è stata regolata quando occasionalmente visitato Suor Maria Pavlovna. Tuttavia, non è stato spesso.

classici scritte a Yalta, nelle sue memorie, molto peggio che in Melekhovo. Nel 1901 scrive la commedia "Tre Sorelle", racconti "La signora con il cane", "vescovo". Secondo Melikhovo impressioni create nel 1903 completa il lavoro degli "ingegneri delle anime umane" – lo spettacolo teatrale "Il giardino dei ciliegi". Si caratterizza per il rendering del futuro della Russia come un frutteto di ciliegi.

Negli ultimi anni, la vita è diventata la malattia più attiva. Lo scrittore è morto il 2 luglio 1904 in città termale tedesca di Badenweiler.

conclusione

Fin da bambino, le nostre vite sono i libri di Cechov. E 'la creazione di autore-sognatore, che alla fine del XIX secolo è stato in grado di mostrare in modo convincente i loro compatrioti le opere che dovrebbero vivere in modo diverso. Era uno strenuo oppositore di discriminazione e, allo stesso tempo, un maestro unico della parola. Anton chiamato a costruire una nuova vita, fragrante e bella come il giardino dei ciliegi.