505 Shares 3431 views

Che per primo ha abbracciato il Cristianesimo: congetture e ipotesi

Secondo i principi della Chiesa cristiana, le prime persone che hanno accettato il cristianesimo erano ebrei. Come una religione, ha avuto origine nel I secolo sul territorio del moderno Stato di Israele, che a quei tempi erano una provincia dell'Impero Romano. Dal 4 ° secolo, il cristianesimo si diffuse in tutto il territorio dell'impero, che copre gran parte della moderna Europa occidentale, il Mediterraneo e penetrato nel Caucaso. Se si tiene presente che ha accettato il cristianesimo nel primo livello di una religione di Stato, è stato l'Armenia, dove è accaduto durante il regno di Tiridate III già nel 301 dC A titolo di confronto – l'impero romano, il cristianesimo divenne religione di stato nel 382, solo. Un importante ruolo storico all'adozione e diffusione del cristianesimo in Armenia giocato Gregorio l'Illuminatore, che in seguito divenne i sommi sacerdoti della Chiesa – Catholicos. In onore di lui in modo informale Chiesa Apostolica Armena ha chiamato in alcune fonti come il gregoriano.


Se la domanda è su chi prima abbracciato il Cristianesimo nelle terre russe, allora non v'è consenso tra gli storici non è accaduto fino ad ora. Per esaminare la questione, si dovrebbe procedere dal fatto che tra i popoli germanici e slavi ha iniziato a diffondersi questa religione è stato particolarmente attivo in quanto la liquidazione dell'impero romano. Poi, ai secoli XIII-XIV. Penetra i finlandesi e gli Stati baltici.

Le fonti attualmente disponibili forniscono informazioni molto contrastanti su chi prima abbracciato il Cristianesimo, con riferimento al personale di una figura storica. Si tratta di una precisazione molto importante, come dovrebbe essere chiaro che un tale tipo di trasformazione nella società, come l'adozione della religione, soprattutto a livello dello Stato, non avrebbe potuto accadere senza il ruolo organizzatore dello Stato.

Tradizionalmente, la data di adozione del cristianesimo in terra russa è considerato come 988 anni, quando il Principe di Kiev Vladimir era. Alcuni ricercatori chiamano un'altra data – 990 anni. Il problema è ulteriormente complicato dal fatto che nella domanda stessa contiene alcune errato. Cosa si intende per un predeterminato, "che per primo è diventato un cristiano?" Figura storica, persone o gruppi di popolazioni, in modo compatto che vivono in una determinata area …

Per prelevare gli ultimi due della tesi, possiamo tranquillamente affermare che il processo di cristianizzazione del territorio dello Stato russo è stato lungo e molto difficile, a volte processo reversibile. Pertanto, deve essere valutata in base alla storia di ogni popolo o nazione, che vivevano in una parte della Russia antica.

Rilevante, la questione di che per primo ha adottato il cristianesimo in Russia, naturalmente, è il problema della personalità.

Il più frequentemente citati "Tale of Bygone anni", afferma che nell'anno 6496 (ed è proprio la 988 sulla nuova cronologia), "… illuminare l'amava Gesù Cristo," Principe di Kiev e all'epoca era Vladimir Svyatoslavich. L'adozione del cristianesimo dai classici della storia russa è anche trattato in modo diverso. Hanno anche usato termini diversi per riferirsi a questo evento, ovviamente, ciascuno nella propria comprensione di esso. Così, VN Tatishchev nella sua opera parla del "battesimo degli slavi e Russia", e NM Karamzin – il "battesimo della Rus'. Pertanto approccio riducibile alla giustizia e può servire solo come un approccio associato con la ricerca di rilevante figura storica, con la partecipazione attiva di cui è stato un evento unico.

Abbastanza diffusa la convinzione che il battesimo deve essere associato con il fatto che l'adozione del cristianesimo a Costantinopoli, la nonna del principe Vladimir in un altro anno 969 (o 957). Il motivo è la menzione della presenza di un certo suite di Olga Gregory, da congetture, confessore Christian principessa.

Una data ancora precedente, e altre personalità di cui al collegamento con l'inchiesta della storia dello stato russo in sé. Per esempio, Western cronache europee e Balta dire che il cristianesimo è stato adottato dopo le campagne senza successo contro Costantinopoli (Costantinopoli), i principi Askold e Dir, e questo ha avuto luogo per più di 100 anni prima di Vladimir – tra 842 e 867 anni. Inoltre, nelle liste, registra zar grad vescovadi fine del 9 ° secolo hanno già un record del russo Diocesi, che è elencato sotto i 60 – 61 stanze, e questi registri sono noti per essere riempito in ordine strettamente cronologico.

Così, oggi la domanda posta nel titolo di questo articolo ha una risposta solo un carattere ipotetico.