878 Shares 5375 views

Johann Pachehelbel: biografia e creatività

Oggi vi dirò chi è Johann Pachelbel. Il pianoforte ti permette di suonare le sue famose opere, ma questo compositore ha scelto il suo organo come strumento principale.


La creatività del nostro eroe è una delle cime della musica della Germania meridionale del periodo barocco. Il contributo del compositore è più significativo nella sfera della chiesa. Johann Pachelbel dedicò gran parte del suo lavoro creativo a quella musica. "Canon" è una delle opere più famose del compositore.

biografia

Il futuro musicista è nato nel 1653. È stato battezzato. La data esatta della sua nascita è sconosciuta. Johann Pachelbel è nato a Norimberga. L'educazione musicale elementare fu data dal cantore della chiesa di San Sebald, Henry Schwemmer e dall'organista Kaspar Vecker.

All'età di 15 anni, Johann è diventato uno studente all'università di Altdorf. Durante il periodo di allenamento è stato organista della chiesa. Presto, dopo aver studiato per meno di un anno, il giovane era costretto a lasciare l'università, e la ragione di ciò era difficoltà finanziarie.

Più tardi il nostro eroe è diventato uno studente dell'istituto chiamato Gymnasium poeticum. La gestione della scuola era così impressionata dalle abilità del giovane che gli permise di studiare la musica al di fuori della palestra di Caspar Prenz. Quest'ultimo era uno studente di Kaspar Curl. Nel 1673, il musicista prese il posto del secondo organista della Cattedrale di Santo Stefano, che si trova a Vienna. Nel 1677 il nostro eroe è andato a Eisenach. Lì è diventato l'organo di corte Johann Georg, che era il duca di Saxe-Eisenach. Ben presto conobbe la famiglia Bakhov.

fama

Negli anni Trenta, l'organo che ha creato Johann Pachelbel ha cominciato ad essere regolarmente eseguito. In particolare, "sto scendendo dal cielo in terra" è un preludio corale, oggi molto popolare in Germania.

creazione

Il nostro eroe è stato accompagnato dalla musica tutta la sua vita. Johann Pachelbel ha creato più di 200 opere d'organo. Durante la vita del compositore, erano più famosi. Il musicista è anche autore di numerose opere secolari spirituali in varie forme: varianti e suite per clavicembalo, concerti, moteti, magnetiche, arie vocali. La maggior parte delle opere di camera sono scritte sotto forma di partit.

La musica del nostro eroe traccia l'influenza del tedesco sud, così come i compositori italiani. Probabilmente ha studiato le opere di Johann Caspar Curl. La sua influenza è chiaramente tracciata. Anche il musicista ha assunto l'esperienza di Frohberger e di alcuni compositori francesi. Il nostro personaggio è stato maggiormente interessato alla forma di variazione. Il primo lavoro del compositore, pubblicato, è una collezione di variazioni corali.

Clavier

La maggior parte della chiesa di organo chiesa del nostro eroe è relativamente semplice. I pedali non vengono usati in esso. Questo è dovuto in parte alla tradizione luterana. Il canto corale è stato accompagnato dal suono degli strumenti musicali di casa. Le opere del nostro eroe si muovevano spesso in modo tale da poter essere eseguite senza una speciale tastiera a pedale. Johann Pachelbel il suo approccio ha facilitato in molti modi il compito degli arrangiatori. Anche la semplicità di alcune opere è spiegata dalla corrispondente qualità degli organi disponibili.

Alcune opere sono scritte usando una notazione bianca mensoriale. Un tale sistema era diffuso nel XV secolo. Tuttavia, durante il XVI-XVII secolo. Fu gradualmente sostituito da una classica notazione di orologio a cinque righe. La parte principale del corpo delle composizioni organiche del compositore è composta da opere liturgiche: circa settanta corali e preludi e oltre 95 fughe. Johann Pachelbel, di regola, usava 3 o 4 voti. La melodia corale nelle sue opere è chiaramente discernibile.

Il compositore inaugurò una nuova forma musicale insolita. È una piccola fuga di coro. Le frasi di una melodia sorgono gradualmente.

Nel 1693 è stata pubblicata una collezione, composta da otto corali. Il compositore ha composto oltre 95 piccoli fughe per la magnetica. Di solito il canto era accompagnato da un gioco sull'organo o preceduto da esso. Così, il tono è stato impostato. Il compositore ha usato la seconda opzione. Allo stesso tempo, la maggior parte dei suoi fughe si basano su melodie originali. Sono uniti nei gruppi appropriati in base a 8 frets chiesa.