193 Shares 1578 views

Fonti di energia alternative in Bielorussia. Risorse di combustibili ed energie Bielorussia

Il problema della crescita del deficit energetico è fuori oggi sul livello del problema dei cambiamenti climatici, e, come sapete, la storia dell'umanità – è la storia della lotta per le risorse energetiche. La situazione è simile nel XXI secolo (per esempio, la guerra in Medio Oriente per il petrolio). Ma c'è un modo decente per risolvere il problema della crescente scarsità di risorse energetiche – fonti di energia alternative. In Bielorussia, questo tema è di grande attualità e elaborato dalle autorità pubbliche.


L'energia rinnovabile in Bielorussia

Terminologia delle Nazioni Unite (ONU) definisce il termine "energia rinnovabile" e le sue fonti. Per fonti di energia rinnovabili attribuito il sole, le masse d'aria, l'acqua, il calore della terra interna, biomasse, legno, torba.

Poiché la Bielorussia dotato di una propria energia convenzionale di almeno il 20%, naturalmente, v'è la necessità di tali fonti, per compensare in qualche modo per la mancanza di risorse energetiche interne.

Nel frattempo, la questione delle fonti energetiche rinnovabili (FER) non si limita al paese con problemi energetici. Ad esempio, paesi come la Germania, la Svezia, la Francia (più di venti paesi), hanno creato l'International Solar Energy Society.

Gli esperti prevedono che entro il 2040 la produzione mondiale di energia da fonti rinnovabili non convenzionali rappresenterà il 82 per cento del consumo di energia nel mondo. tendenza globale ha contribuito al fatto che non tradizionali (alternativi) fonti di energia in Bielorussia anche sono stati sviluppati.

Studi hanno dimostrato che il più adatto dell'energia solare nel paese, come più di metà dell'anno, in parte nuvoloso si osserva in essa, e solo centocinquanta giorni (in media) – coperto. La maggior efficienza luminare osservata nel periodo da aprile a settembre.

Fonti alternative di energia – questo …

Sotto quelle definite come fonti di non inquinanti, come è il caso con l'uso di ben noto e popolare oggi di energia: petrolio, carbone, combustibile nucleare.

Prima di tutto, il sole, il vento. Il sole – la fonte più affidabile ed eco-friendly di energia, perché la nostra stella è che ci sono ancora molti milioni di anni. La sua energia può accumulare dispositivi chiamati pannelli solari.

Vento come fonte di energia è usato molto ampiamente, quindi è molto redditizio. L'energia eolica distribuito principalmente nei paesi in classici risorse energetiche limitate e chiedendo un ambiente più pulito. Questi paesi includono la Bielorussia.

Il ruolo essenziale svolto dalle grandi riserve di legname nel paese, il cui costo è quattro volte inferiore a quello delle esportazioni di idrocarburi.

La Bielorussia e il suo complesso di combustibili e di energia

Energia della Bielorussia (FEC) non è nella giusta quantità delle proprie risorse energetiche. A questo proposito, il governo ha effettuato la politica di risparmio energetico, come espresso nello sviluppo delle fonti energetiche locali e delle energie alternative.

regolatore di energia è il Ministero dell'Energia della Bielorussia. (Creato alla fine del 2002), si tratta di un relativamente giovane organo di gestione del paese. Durante questo tempo, il programma di stato di destinazione finalizzato a migliorare l'efficienza del settore energetico del paese sono state adottate e attuate.

Come ha detto il ministro dell'Energia della Bielorussia Vladimir Potupchik nel 2014 della Repubblica ogni anno risparmiare più di $ 200 milioni a causa della riduzione del consumo di carburante di energia, che rappresentano circa il 70% dei costi energetici.

Nel breve termine, il Ministero dell'Energia della Bielorussia intende affrontare l'importante compito – la creazione di un quadro completamente nuovo per lo sviluppo del combustibile e di energia complessa, efficiente ed ecocompatibile nel mondo moderno. Questi piani sono registrati nelle "Linee guida per la politica energetica della Repubblica di Belarus per il periodo fino al 2020".

In particolare, il documento prevede le seguenti principi di funzionamento del complesso di combustibili e di energia:

  • rafforzare il risparmio energetico;
  • rispetto dell'ambiente;
  • rafforzare la ricerca sulle fonti energetiche alternative e attuazione dei suoi risultati;
  • sviluppo di piccola potenza;

RB energia

risorse di combustibili ed energie in Bielorussia non è una grande varietà: comprendono torba (carburante), petrolio e gas (associato), legno e altri ha trovato più di novemila di depositi di torba nella repubblica .. Attualmente utilizzato solo un quarto delle riserve accertate di carburante.

Il fatto che la parte del leone di depositi di torba è nelle aree sotto l'agricoltura o la tutela dell'ambiente, un maggiore uso di depositi irreali.

I depositi di petrolio e gas associato disponibili nel trogolo Pripyat. I campi sono stati scoperti nel 1956. L'estrazione di queste risorse è stata la preoccupazione "Belneftekhim". Tuttavia, secondo gli esperti, questi campi saranno sufficienti solo per 30-35 anni. Tuttavia, considerando la prospettiva di produzione di petrolio e gas in Orsha e Brest depressioni, ma è sufficientemente remoto.

boschi Ricchezza permette Bielorussia condurre legna centralizzata e legname di scarto. Ma i volumi di queste risorse sono così piccole che il fabbisogno energetico della repubblica fornito meno del 15%. Il resto è costituito da importazioni di energia, il che rende l'economia bielorussa è molto vulnerabile. In una tale situazione è costretta a rispettare non solo la modalità di risparmio energetico, ma anche difficile da cercare possibili fonti di energia alternative.

energie alternative

energia alternativa è apparso molto prima di quanto su di lei in acciaio forzata in tutto il mondo parla. Persone, tra cui i bielorussi, che utilizzano l'energia solare, l'energia idraulica, eolica per le loro esigenze ad alta intensità energetica di più di duecento anni fa. Ma poi, queste fonti non sono considerate essere qualcosa di speciale. L'umanità viveva in perfetta armonia con la natura, senza disturbare il suo equilibrio. L'uso di carbone era naturale come l'energia eolica, acqua per mulini, segherie per taglio legname, trebbiatura coltivazioni e anche per la produzione di tessuti.

La Bielorussia è stato anche avviato la produzione di "mulini a vento" e "vodyakov", che potrebbe essere sia fissi e mobili. Non avevano bisogno di una diga speciale, che non è dannoso per la natura. A "turbine eoliche" potrebbero essere posizionati ovunque, ma c'era una brezza. Tali fonti di energia, anche sono stati i "esportazione" della Bielorussia, che i consumatori sono stati la Russia e l'Ucraina.

Bielorussia moderna di fonti energetiche alternative ha solo una dozzina di piccole centrali idroelettriche (GES). scienziati bielorussi coinvolti con i tempi Unione Sovietica la centrale eolica (turbine eoliche), quindi tutto competitivo e non creati. La prova di questo può servire come un "Vetromash" Zaslavl dove vengono mostrate le turbine a vento, come lo sviluppo occidentale, mezzo secolo fa, è stato a lungo superata.

Nel frattempo, l'energia alternativa sottoposto a talune restrizioni da parte del governo: il 19 agosto 2015 dal Decreto del Presidente della Bielorussia stipulato sistemi di quote con fonti energetiche alternative. Restrizioni relative alle centrali elettriche totali nel territorio della Bielorussia. Le norme si applicano a tutti coloro che vogliono impegnarsi in energie alternative, comprese le società estere.

acqua energia bielorusso

Cambiare la situazione nel complesso di combustibili e di energia della Bielorussia (il costo elevato dei combustibili fossili, il degrado ambientale, costretto lo Stato ad assumere alcuni impegni per ridurre le emissioni nocive, e altri.) Ha comportato la necessità di rivedere il punto di vista della componente dell'industria del bilancio energetico del paese. Una di queste aree è stata l'energia idroelettrica. In Bielorussia, come sapete, sono il fiume Dnipro, Dvina occidentale e Neman. Essi fluire attraverso la pianura, ma in alcuni luoghi, circondato da alte banche e hanno soglie. Tutto questo è accompagnato dalla costruzione di centrali idroelettriche, che a oggi disponibili scarsità di petrolio, carbone, gas offre un'importante opportunità per ridurlo. energia alternativa è venuto alla ribalta nel settore energetico della Bielorussia.

Su questa base, il Consiglio dei Ministri della Bielorussia ha approvato il programma statale per la costruzione di centrali idroelettriche. Secondo questo documento, è stata prevista la costruzione di una centrale idroelettrica sul Neman (sopra e sotto la città di Grodno), Dvina occidentale (Verkhnedvinsk, Beshenkovichi, Vitebsk e Polotsk).

Dnepr è il più lento del fiume, è stato preso in considerazione per la costruzione di centrali idroelettriche nell'ultimo turno. Nel 2020 la prevista costruzione di quattro centrali idroelettriche a bassa potenza, compresa l'Orsha, Shklov, Mogilev e Rechitsa.

immeritatamente dimenticato

La Repubblica di Belarus si svolge in un totale di oltre ventimila piccoli fiumi, la cui lunghezza è 90 mila. Km. E questo enorme potenziale idroelettrico è utilizzato solo del 3%.

Questa risorsa ha iniziato ad abituarsi negli anni '50. piccole centrali idroelettriche sono state costruite nel paese. Il primo è stato costruito nel 1954 centrale idroelettrica Osipovichi sul fiume Svisloch. La sua capacità è stato solo 2,25 MW. Tra l'altro, lui è ancora in vigore oggi.

Tuttavia, per il 60 ° anno di piccole centrali idroelettriche andato per strada a causa della comparsa di sistemi di potere statale. consumatore rurale è stato trasferito al nuovo sistema potente, e la necessità di piccole centrali idroelettriche scomparse da solo.

A questo proposito, la maggior parte degli impianti realizzati piccoli idroelettriche sono state dismesse, come il costo era oggetti troppo alti. Di conseguenza, alla fine degli anni '80 in Bielorussia ci sono solo sei centrale idroelettrica, che è prodotto durante l'anno poco più di 18 milioni di kW.

Ma più tardi la vita trasformato energia da piccolo idroelettrico (SHP). In questo caso, queste fonti energetiche alternative in Belarus dimostrato possibile avere, ripristinando la precedenza dismesso, così come attraverso la costruzione di nuovi SHPP. Non richiede l'allagamento dei terreni agricoli.

È anche possibile utilizzare altri serbatoi di acqua, non energia, scopo, che sono disponibili in piccoli fiumi. Qui è opportuno la costruzione di queste centrali con una capacità di 6000 kW, mentre il suo ritorno sugli investimenti è di cinque o sei anni.

I rappresentanti della "verde" confermano l'assenza di qualsiasi carico da parte di queste centrali sull'ambiente.

autorità bielorusse programmati entro il 2020 di raddoppiare la capacità totale di centrali idroelettriche. A questo proposito, un certo interesse per la costruzione di piccole centrali idroelettriche del paese stanno mostrando gli investitori stranieri, che prendono il 78,4% per la costruzione delle spese di piccola potenza.

Vento continua a servire l'uomo

L'energia eolica in Bielorussia contribuisce alla soluzione di molti problemi di alimentazione di piccoli oggetti in spazi ristretti. Pertanto la questione dell'uso di energia da masse d'aria rimane rilevante per il complesso di combustibili ed energetico della Repubblica.

Negli ultimi anni, il paese è stato rivelato circa 1840 posti per mettere gli impianti di turbine eoliche o parco eolico. Questo è principalmente colli fino a 80 metri, in cima alla quale la velocità del vento raggiunge cinque o più metri al secondo.

Fino ad oggi, questi sistemi si trovano in regioni Minsk, Grodno, Mogilev e Vitebsk. Il più potente turbina eolica (1,5 MW) Grabniki serve residenti del villaggio (la regione di Grodno). Novogrudok centro di quartiere stessa area fornisce mulino a vento di energia elettrica, di proprietà dello Stato (l'unico del suo genere). Ad esso si prevede di installare un altro cinque turbine eoliche.

Tutto il parco è prevista per erigere turbine eoliche in Luzhische, Oshmiany villaggio distretto. La costruzione è realizzata a scapito degli investitori e continuerà fino al 2020.

casa eco

Questo concetto di umanità comprende la struttura, alimentazione che avviene solo a spese di fonti energetiche alternative.

energia alternativa a una casa può essere ottenuto dal flusso di luce solare, vento, a seguito di micro idro e biomassa per la produzione di biogas.

L'uso di energia solare è di particolare interesse per la creazione di una casa a basso impatto ambientale, tuttavia, alcuni fattori rendono gravi modifiche dei piani per un proprietario. Prima di tutto, che costa: collettori solari, installazione, gestione e manutenzione avrà un costo di un notevole somma (batteria solare 3 kW per la casa media avrà un costo di 15 mila euro).

Eppure, un certo interesse sono le case costruite con il metodo chiamato "architettura solare". La sua essenza sta nel fatto che la casa deve avere una superficie del tetto della parte meridionale di cui – almeno 100 m 2. In questo caso, la casa dovrebbe essere nella latitudine del capitale della Bielorussia. Questo è più che sufficiente anche per il riscaldamento in inverno.

Tuttavia, tale uso di energia solare non ha trovato sufficiente attenzione in Bielorussia. In questo momento, su questo principio, un solo edificio è costruito – tedesco International Education Center. Nel frattempo, la costruzione di tali impianti potrebbe ridurre il consumo di calore a 80 kWh / m 2 all'anno.

L'uso di turbine eoliche dà alla casa la stessa probabilità di avere lo status di eco-friendly. Ma non bisogna dimenticare che in Bielorussia la velocità media del vento non è più di 5 m / s, e per il normale funzionamento dei sistemi moderni richiedono la velocità di 10 m / s. Pertanto, secondo gli esperti, la turbina eolica installata nel Paese, sarà rimborsato solo dopo quarant'anni.

Tuttavia, tutto questo vale per l'elettricità, ma l'energia rinnovabile del sole può anche essere utilizzato in una casa privata in forma di scaldacqua solari. Il sistema è molto efficace, non dipende dal tempo e le condizioni climatiche. Può essere utilizzato anche parzialmente riscaldare la camera. In cima a che consuma meno di 45 watt e costa 3.800. Di euro (compresa l'installazione). Il suo ritorno sugli investimenti non è più di quattro anni.

conclusione

Purtroppo, le fonti di energia alternative in Bielorussia (e non solo) di oggi e nel prossimo futuro non sarà in grado di sostituire completamente le fonti energetiche tradizionali.

energia solare non è in grado di divenire una tale sorgente su scala industriale per una semplice ragione – la bassa densità del flusso di energia solare. Tenuto conto del fatto che la Bielorussia ha solo un terzo dell'anno c'è il sole, i calcoli mostrano che oltre il 30% del paese dovrebbe essere dato un impianto di energia solare per soddisfare il suo fabbisogno di energia elettrica. Ma anche in questa condizione non va dimenticato che questi calcoli sono stati effettuati tenendo conto dell'efficienza delle stazioni è al 100%. In realtà, oggi questa cifra è pari a dieci a quindici per cento.

Si scopre che, in realtà, sotto la centrale solare richiederà l'intera area dei territori della Bielorussia ei suoi vicini stati. Tra le altre cose, la costruzione e il funzionamento di geliostantsy richiedono enormi costi.

Una situazione simile esiste con l'uso dell'energia eolica, i fiumi, fonti geotermiche.