348 Shares 9543 views

Un serbatoio fanteria leggera T-18: caratteristiche prestazionali, uso combattimento

Alla fine degli anni Venti del XX secolo sono arrivati i primi carri armati sovietici, tra cui un carro armato di fanteria leggera T-18 (MS-1), che è stato sviluppato nel paese, sulla base della FT-17 francese e la sua modifica italiana. Nome (lettering), situata proprio. Lettera "T" indica la parola effettiva "serbatoio". T-18 – un indice dove diciotto – numero di serie del tipo sviluppato. Il secondo del suo nome – MS-1 – nelle fonti sovietiche si verifica anche abbastanza spesso sinonimo di "bassa manutenzione", la cifra – è un indice che indica il primo modello di questa classe.


storia

La guerra civile ha portato l'Armata Rossa numerosi trofei, tra i quali sono stati i carri armati della Guardia Bianca produzione francese. Essi hanno studiato con attenzione e anche rilasciato qualche tempo in fabbrica Sormovo, chiamando la propria prole, "Reno-russa". Tuttavia, regnava la devastazione ha vissuto difficoltà economiche, ma perché i tempi migliori producono questi carri armati. Soprattutto che già anche i laici a comprendere che questo modello è notevolmente superata e devono prepararsi per la guerra con i nuovi sviluppi.

Dal 1925, questo e ha preso i primi progettisti sovietici. serbatoio di esperienza di produzione, "Reno-russa", ovviamente, preso in considerazione. Oltre la guerra sovietico-polacca ha portato un altro trofeo, che ha contribuito a creare il T-18. E 'stato il veicolo corazzato italiano – FIAT-3000. E questo serbatoio è stato studiato nel corso della preparazione della documentazione tecnica per i T-18, le sue migliori qualità sono stati presi in prestito. Tuttavia, gli ultimi test su prototipi Gamma hanno rivelato un numero abbastanza grande di tutti i tipi di carenze, in particolare il telaio e motore. Così, il T-16 è stata respinta, gli svantaggi in considerazione, e nel 1927 ci fu molto più successo le modifiche – il T-18.

test completati

Piccola scorta il serbatoio è stato testato in giugno 1927. I test hanno avuto successo, e ai primi di luglio, un carro leggero T-18 adottati da parte dell'Armata Rossa. Abbiamo chiamato MC-1, cioè, un piccolo supporto del serbatoio. Dal febbraio 1928 ha iniziato la produzione di massa, che è impegnata nella fabbrica "bolscevica", e durò fino alla fine del 1931.

Produzione proschadi ha preso un nuovo serbatoio luce – il T-26, che è anche destinato a sostenere la fanteria. Per tutti questi anni (dal 1928 al 1932) è stato rilasciato non troppo poche copie della prima macchina dello sviluppo sovietico – quasi un migliaio, per l'esattezza – 959. Il primo serbatoio – il T-18 e T-26 – compie la sua missione – di essere il primo. Tuttavia, hanno trovato anche nei campi della seconda guerra mondiale.

Installazione e funzionamento

I primi carri armati e tutto il loro disegno in fondo era, ovviamente, preso in prestito da produttori stranieri. La disposizione circuito ha l'ordine classico di tempo. Separazione del motore e marcia era sullo scafo di poppa, e, in media, gli sportelli e abitazioni nella torre collocato gestione del serbatoio e le sue armi.

Carro armato sovietico T-18 non ha richiesto numerosi equipaggio in una lotta con lui affrontare due persone: il comandante – è torretta gunner – e un autista. Quest'ultimo è stato al centro del corpo, e il comandante freccia – nello scafo e la torretta, alle spalle del pilota. Imbarco e sbarco stata fatta attraverso il portello fungo cap, passando sopra la torre, ed un meccanico potrebbe utilizzare e portello premolare, che si trova sulla parte anteriore dell'alloggiamento.

armatura

Armatura non era forte, è ben protetto dai proiettili (media fucile calibro) e da piccoli frammenti, dal momento che il serbatoio è stato sviluppato sul principio della tutela del proiettile. Forma della prenotazione accompagna i serbatoi all'epoca aveva circa la stessa: una fase acuta, senza arrotondamento. corpo corazzato composto di sedici lamiera millimetri di spessore, tutti i fogli erano fissi e tra loro e con il telaio.

bronelisty poppa fissato al telaio mediante bulloni solo in modo che possano essere facilmente rimossi, se necessario. Il fondo della vasca e il tetto sono rafforzati metà meno – non sono stati utilizzati lamiera meno di otto millimetri di spessore. La torre aveva forma quasi regolare esagonale. Dal 1930, è previsto una nicchia a poppa – alla stazione. Formare fogli armatura torretta erano sedici millimetri, ma il tetto è adattato per gli attacchi aerei non era – era in acciaio non è più di quattro millimetri. La parte frontale della torre aveva scappatoie per installare il servizio. Cuscinetto a sfere ha consentito la torre a girare, ma per farlo è stato possibile solo manualmente, e ciò ha comportato un comandante di carri armati.

armi

Ogni serbatoio di prima della guerra, con un punto di vista moderno, era scarsamente equipaggiato. Tuttavia, in quel momento dello snap serbatoio ha superato molti dei suoi colleghi di altri paesi. In primo luogo, i bracci principali di T-18 era trentasettesimo calibro gun modello Hotchkiss viene poi sviluppata da P. Syachintovym pistola Hotchkiss-MS. Ho installato nel giusto o la faccia sinistra della torre. Munizioni consisteva in novantasei missili, successivamente aumentato a cento e quattro (munizioni stoccate a poppa – invece di radio).

Inoltre, ei bracci ausiliari, che sono serviti come pistola Fedorov calibro 6.6 mm. Di solito abbinato due mitragliatrici e sono stati installati in viso libero-gun della torre. Hanno invocato la rivista di dialogo, in cui ci sono stati 1.800 giri. Anche dopo che i 1935 mitragliatrici sul T-18 è stato sostituito con un DT-29 (7,62). Prima anche accoppiati, poi uno per uno. Le munizioni era ormai 2016 giri in trentadue dischi.

motore

Serbatoio Powerplant polmone T-18 servito da quattro tempi quattro cilindri in linea a benzina Mikulino designer. raffreddamento del motore era l'aria. La sua potenza non supera i trentacinque cavalli.

Dopo il 1930, potenziato motore potrebbe spremere il potere di quarant'anni, che ha accelerato il suo movimento in autostrada (la velocità limite del serbatoio era fino a 22 km all'ora!). Il motore è montato trasversalmente nel vano motore-trasmissione, ciò ha permesso di ridurre leggermente la lunghezza dello scafo. I serbatoi di carburante al numero due hanno avuto un volume di tutto il cento e dieci litri. Essi sono collocati in nicchie nadgusenichnyh.

trasmissione

Tuttavia, il motore e la trasmissione dei primi carri armati sovietici soddisfare le esigenze del più avanzato del suo tempo. Trasmissione della luce T-18 era un tipo meccanico e consisteva di unità e meccanismi:

1. L'innesto principale singolo disco, lavorando su attrito secco.

2. Il cambio manuale a tre fasi.

ingranaggio 3. Rotazione (smusso tipo differenziale).

4. Due freno nastro che serve per la frenatura e girando.

5. La trasmissione laterale due file, integrato nel mozzo delle ruote motrici.

telaio

Serbatoio telaio per il supporto fanteria incluso su entrambi i lati bradipi, ruote motrici, supporta quattordici rulli di gomma doppiette di piccolo diametro e sei anche gommati doppi rulli di supporto. Dopo il 1930, nella progettazione apparso su ciascun lato del rullo di sostegno quarto. rulli posteriori bloccati in due bilancieri, sospesa su carter molla cilindrici verticali protette.

rullo di supporto anteriore è stato montato leva separato, collegato alla sospensione anteriore e smorzamento inclinato molla. Molle in acciaio hanno anche due o tre rulli di appoggio anteriori. Larve sono state preparate da acciaio fuso – grandi unità con cresta impegno. Cinquantuno camion era ogni carreggiata, camion – trecento millimetri.

Nel primo combattimento

carri armati leggeri T-18 è arrivato nella Rossa già nel 1928, doukomplektovyvaya dell'Esercito unità di fanteria di vari distretti militari. Il battesimo della nuova vettura fu un conflitto sul CER. Nel mese di novembre 1929, ha cominciato Mishanfusskaya offensivo, che la nostra fanteria sostenuto una volta dieci carri armati T-18. Battaglia è stata preceduta da una marcia estenuante, serbatoi di munizioni non hanno fornito normale, anche mappe della zona non avevano combattenti.

Tuttavia, le posizioni cinesi sono stati attaccati, e non T-18 non è stato perso, anche se il movimento offensivo in generale buona fortuna Rossa inutilmente. Ma per questi combattimenti serbatoio diventare un ottimo test che sono stati rivelati non solo vantaggi, ma anche svantaggi di questa macchina. Il principali difetti serbatoio polmone T-18 sono stati identificati movimento a bassa velocità e potenza di fuoco molto poco. Ma in totale, e carri armati e navi cisterna zarekomendavali buona, e il conflitto sulla CER hanno presentato la prova.

La Grande Guerra Patriottica

Estremamente indossati e francamente obsoleti T-18 carri armati sono incontrati la Grande Guerra Patriottica. Una piccola parte del loro entrata in servizio in unità carri, e gli altri sono stati dato alla zona fortificata. Panzerwaffe duramente ricevuto in scontri di confine con quasi indifesi dai carri armati sovietici. Nei primi mesi di guerra quasi tutti i T-18 sono stati bruciati.

L'ultima menzione del loro utilizzo in combattimento data dekabrom dal 1941, quando stavano difendendo Mosca: centocinquantesimo vigili del serbatoio ha nove macchine T-18. Buone vecchie carri armati leggeri alla fine degli anni Cinquanta servivano come punti stazionari e fuoco come fortificazione in Estremo Oriente. A volte usato solo loro torri.

Perchè T-18?

Negli anni dopo la guerra civile, la Russia sovietica, come si è detto, per superare la devastazione terribile, non era chiaramente fino alla produzione di carri armati. Come ricordiamo, il restauro e sviluppo dell'economia stava andando a discutere, dunque, a metà degli anni venti, stiamo parlando di modernizzazione armi militari. Nel 1926, come già sappiamo, è stato adottato dal programma carro armato-edificio progettato per tre anni.

Programma prevede per l'azienda minima organizzazione piano di formazione e un battaglione di carri armati con i carri armati, fanteria, e la creazione di impresa e di battaglione dotato tankette. Calcoli richiesti dai produttori di centododici serbatoi di ogni tipo. la produzione di massa Dopo l'incontro Rosso comando dell'esercito, GUVP e OAT (pistola-ARSENALNY Trust) è stato approvato non è pesante, lento e piuttosto male armati FT-17, anche troppo costoso. Sconfitto carro leggero di fanteria scorta.

di soldi

"Renault-russo", per esempio, costano gli allora trentasei mila rubli, e ha dovuto spendere solo diciottomila un carro armato, come la spesa totale non deve superare i cinque milioni di rubli. Dovrebbe essere chiaro che a quel tempo era il rublo vale tanto quanto con il re. Ciò significa che quantità oggi sarebbe pari a circa un milione di dollari. Questo è un programma triennale degli anni Venti del secolo scorso, con non poteva gestire lo sforzo finanziario.

C'è una differenza nel costo dei serbatoi di oggi per quanto riguarda i veicoli del secolo scorso. Il nostro T-90, per esempio, l'esercito sta comprando settanta milioni di rubli ciascuna istanza. Americana "Abrams" a seconda della versione inizia a $ 4,3 milioni. Tuttavia, dotando il T-18 non può essere confrontato con il T-90. Il suo ruolo nello sviluppo della Rossa ha giocato i primi carri armati sovietici, possiamo dire eccellente.