650 Shares 2617 views

Brahman – questa è la … I bramini in India

L'India è un paese con una cultura estremamente interessante e antica. Nella società indiana moderna l'influenza dell'ex cultura si sentiva ancora. Il più alto strato della società in India è stato a lungo considerato i Bramini, o come vengono chiamati bramini. Bramini, Kshatriyas, Vaishya, Sudras – chi sono? Che peso nella società ha questo o quel Varna? Chi sono bramini? Considerate queste domande in modo più dettagliato.


leggenda indiana

Gli indiani dicono la leggenda che spiega la comparsa dei quattro varna (classi). Secondo la storia, divise la gente in classi dio Brahma, smembrare Purusha protoplasti. La bocca di Purusha trasformato in un bramino, le sue mani – in Kshatriyas, hip – Vaishya, e le gambe – Sudra. Da allora, gli indiani ostinatamente diviso le persone in caste, che determinano in gran parte il destino di ogni cittadino di questo paese.

La divisione delle caste in tempi antichi e il loro impatto sulla società in tempi moderni

La casta, o di alcuni segmenti della società, hanno ancora un impatto enorme sul popolo dell'India, nonostante il fatto che nel 1950 la legge sulla divisione degli abitanti di loro è stato annullato. Manifestazione di leggi antiche ancora presenti – ed è evidente quando si incontrano due persone che appartengono alla stessa casta. A proposito di resa dei conti ad un particolare segmento della società dice che non solo il comportamento degli indiani, ma anche i loro nomi. Ad esempio, il nome di Gandhi, ovviamente, appartiene alla persona delle caste di negoziazione del Gujarat, e il brahmin – un Gupta, Dikshit, Bhattacharya.

Kshatriyas – classe guerriera

Oltre ai bramini, la società indiana è divisa in 3 classi – ci sono Kshatriyas, Vaishyas e Sudras. Kshatriyas – il secondo sullo stato di casta dopo i Bramini, che comprende soldati, difensori dello Stato. Il nome di questa casta significa "potere", quindi non c'è nulla di sorprendente nel fatto che apparteneva ai suoi molti governanti indiani. Kshatriyas può vantare di avere diritti speciali – dicono addio a tali manifestazioni di emozione, come la rabbia, passione, ecc, possono punire e perdonare … Legge per loro sopra ogni altra cosa. Anche da questa casta fare ottimi soldati, funzionari, e persino controllare le tenute. È stato a lungo bramini consulenti Kshatriya – questa cooperazione è reciprocamente vantaggiosa, come il compito bramini è stato quello di lavorare la mente e Kshatriya ha dovuto agire. La filosofia indù sta prendendo in considerazione altre caste, meno stato.

Vaisya – artigiani e commercianti

Vaisyas – sono i rappresentanti del terzo stato di caste (secondo una versione, la parola tradotta come "dipendente" dall'altro – "il popolo"). E 'considerato il più numeroso, come lo è per lei sono artigiani, commercianti, usurai. Tuttavia, negli ultimi anni si è ritenuto commercianti Varna, perché anche in tempi antichi, molti cristiani hanno perso la loro terra, avviamento percepito come Sudras – il quarto Varna, il più basso dello stato (senza contare gli intoccabili – una casta speciale indiani).

Sudras: operai e servi

Sudra – queste sono le persone che sono subordinati. Se il più alto varna considerati come rappresentanti di Dio bramini, Sudras occupano il gradino più basso, e il loro dovere è quello di servire i tre varna superiori. Una volta che sono divisi in rete (bramini possono fare un pasto fuori delle loro mani) e sporco. Si ritiene che la casta si è sviluppata dopo gli altri, ed è costituita da persone che hanno perso la loro terra, così come degli schiavi e gli inquilini. Al giorno d'oggi Sudras può essere chiamato quasi tutta la popolazione dell'India. C'è anche un intoccabile, che, di fatto, non appartiene a nessuna Varna. Esso comprende i pescatori, prostitute, macellai, artisti di strada e artigiani erranti. Privato Jada Untouchables tutti unici – si tratta di travestiti, eunuchi, ecc Gli intoccabili quasi completamente isolati dagli indiani appartenenti ad altre caste – .. Non hanno il diritto non solo di parlare con loro, ma anche di toccare i loro vestiti. Sono inoltre vietati di frequentare istituzioni pubbliche e di viaggio nel trasporto pubblico. E, infine, parliamo di Brahman, che, in contrasto con l'intoccabili, considerata la casta più rispettati in India e godere di privilegi speciali.

Brahman – è rappresentativo della più alta delle caste in India, un analogo del mentore spirituale europea. Queste persone sono membri di una casta superiore. Nei tempi antichi, nelle mani dei bramini ha concentrato tutto il potere. Erano sacerdoti, re consulenti, custodi di antichi manoscritti, insegnanti e scienziati. Tra bramini anche incontrato i monaci e giudici. In precedenza, il loro compito è l'educazione dei bambini e la loro divisione in caste – per questo insegnante ha analizzato il comportamento del bambino. Al giorno d'oggi Varna viene trasferito, di solito ereditato, che non è giusto, perché ogni casta ha tratti del carattere individuale, come Dio dice nell'induismo. Ad esempio, l'attività brahmani – questa creazione e liberazione. Bramino Classic pensa a problemi di questo mondo, è immerso in qualcosa di più profondo e più reale. Kshatriyas credono che la cosa più importante per loro – l'adempimento del dovere, per Vaisyas – arricchimento per la Sudras – piaceri carnali.

Facendo riferimento al dizionario

La parola "bramino" viene tradotto da l'indiano antico linguaggio del sanscrito significa "spirito", che simboleggia l'impersonale essere supremo, che è uno straniero, e non è interessato a cose del mondo. Inoltre, la parola è la preghiera.

Secondo un'altra interpretazione, i brahmani chiamati libri sacri, che rappresentano commenti ai Veda (la cosiddetta raccolta delle scritture più antiche in sanscrito).

Brahman – un filosofo, è stato a lungo venerato sacerdote e perfino il governatore. Essi associati gli indiani con esseri superiori più vicini alla religione, e quindi a Dio. Tuttavia, l'induismo non sta vivendo il più delle volte come il numero di indù, secondo le statistiche, c'è meno rispetto ai cristiani e musulmani. Attualmente, tuttavia, molti bramini in India sono completamente sviluppati gli esseri umani, non cessa di imparare e crescere intellettualmente. Essi cercano di mantenere il loro status, conservando l'antica tradizione. Ma è tutto roseo come sembra, davvero? Diamo un'occhiata a una transizione bramini dall'antichità ai giorni nostri.

Brahman – chi è questo? Storia e presente

Bramini – un Magi (in russo). In precedenza, i brahmani adoravano ancor più che i governanti, perché possono essere chiamati i leader spirituali, che hanno guidato la gente sulla via della religione. Nel nostro tempo, ma sono anche rispettati, nonostante il fatto che non tutte le persone che hanno uno status simile a vivere secondo le leggi. In realtà, il rito nel nostro tempo può prendere chiunque e diventare un bramino, ma è anche importante seguire questi voti durante l'evento.

Nel nostro tempo, a Brahmanesimo, in generale, fatta di pochi, perché queste persone sono più spirituale, piuttosto che una forma di realizzazione fisica di una persona.

In India moderna, molte persone di questa casta sono le classi di intellettuali e la classe dirigente. Tuttavia, la necessità rende spesso i bramini a violare le antiche fondamenta – scelgono di lavorare come domestiche o sottufficiali. Anche tra i contadini bramini. Un gruppo separato (Jada) bramino vive solo attraverso turisti elemosina.

Le persone nate nella casta dei bramini, hanno limitazioni imposte sul loro stato.

  1. Brahman non può prendere il cibo dalle mani di altre caste, perché sono considerati di classe inferiore. In questo caso, il bramino si può condividere con nessuno con il cibo.
  2. Brahman non può impegnarsi nel lavoro manuale, dal momento che il suo lavoro è spirituale o intellettuale.
  3. Il matrimonio tra un bramino e un rappresentante di un'altra casta è impossibile. Tuttavia, il bramino ha il diritto di scegliere l'anima gemella da un'altra comunità bramino.
  4. Alcuni bramini non mangiano carne.

Gli stranieri scherzo che molti programmatori indiani sono bramini.

"Particelle" Brahman è Atman. Si tratta di una persona fisica, l'inizio mentale soggettivo. Atman e Brahman – è diverso, ma inseparabili. Gli indiani credono che ogni persona ha una profonda essenza, che è in grado di aprire la strada per la felicità. Mentre bramino è qualcosa di più che l'ignoto, ciò che è al di sopra la comprensione e la consapevolezza del, l'Atman è nascosta in ogni essere umano, ogni manifestazione esteriore è guidato da esso.

La filosofia dell'Induismo, nonostante il fatto che l'India non è tanto suoi sostenitori, ha ancora un impatto significativo sul sistema multi-strato di divisione di caste. Infatti, anche quando l'indiano re Ashoka abbracciato il buddismo come religione di Stato, il sistema è rimasto lo stesso, che indica che la sua incredibile stabilità in fase di grandi cambiamenti.

In filosofia indù, ci sono parecchi natura di Dio

  1. Dio Brahman è percepita come un'entità impersonale. Al raggiungimento di esso, si raggiunge uno stato di beatitudine, che può essere chiamato (nel Buddismo) Nirvana.
  2. Paratigma è la manifestazione onnipresente di Dio, che è in ogni parte del mondo materiale.
  3. Bhagavân – Supreme, che si manifesta in varie forme – ciliegia, Krishna, ecc …

Inoltre, le diverse correnti dell'induismo percepiscono la religione in modi diversi, così Dio nell'induismo non è una singola immagine.

conclusione

In questo articolo, abbiamo discusso il concetto di "bramino" e considerato altre caste, che per secoli diviso la popolazione dell'India.