493 Shares 1996 views

Alexander Chekhov – un reietto e un favorito

Il figlio maggiore della famiglia Pavla Egorycha ed Eugenia Jakovlevna Cechov, Aleksandr Chehov, è nato nella metà del XIX secolo, 22 agosto 1855. Le sue opere ha firmato lo pseudonimo A. Gray.


Il suo prototipo è stato il Misael Poloznev nella storia Antona Chehova "My Life". Come Alexander, Mishael sfidare il loro comportamento al cerchio in cui vive. Se imparziale considerare la vita di Alessandro, fino alla fine del XIX secolo, una sorta di tutta la realtà russa, sembra insolito.

Cechov Alexander Pavlovich: biografia

Dopo aver studiato presso la palestra Taganrog e ha ricevuto una medaglia d'argento, è entrato l'Università di Mosca alla facoltà di fisica e matematica, scrivere storie e stampata in riviste popolari. Tra l'altro, mio fratello ha l'obbligo di futuro grande scrittore Anton Chekhov della sua attività letteraria. Anton Alexander parcheggiata nella rivista, e tornò a Taganrog, dove il padre è scappato, in fuga dai creditori.

Nella sua città natale di Cechov, Alexander Pavlovich serve abitudini, causando confusione tra i membri della famiglia. Sam sogna di famiglia, pulito, buona attitudine, ama i bambini e allo stesso tempo due volte sposare donne che non sono i suoi sogni.

La sua prima moglie era Anna Sokolnikov, che era il suo anziano di otto anni e aveva tre figli e un divieto dalla chiesa (come è stato nel divorzio) di risposarsi. Ma non le ha disturbato, la donna era libero outlook sulla vita.

Seconda moglie era Natalya Ipateva, che ha servito la sua governante, avendo una madre malata e sorella con i bambini che muoiono di fame, che ha sposato un povero artista Putiatina.

Tutto questo avrebbe dovuto prendersi cura di Alexander Chekhov.

infanzia

I genitori erano credenti, la morale rigorosa. Hanno mostrato apertamente il suo amore, soprattutto mio padre. Aleksandr Ros bambino difficile, ostinata e capricciosa. Dietro di lui è nato Nicholas – malaticcio, bambini scrofolosi. Sentendo che era di nuovo incinta, Eugene Y. Alexander dà la sorella minore a tempo indeterminato per l'istruzione, e lei nella prima metà del 1859 va in pellegrinaggio ai monasteri.

Anton Pavlovich madre, dopo tante preghiere è diventato un premio per i genitori, e Alexander Chekhov si è rivelato. Anche se Fedosya Y. (sorella minore della madre) vissuto accanto, il ragazzo sentiva ancora staccato dai propri cari.

Nel negozio

Nel racconto di Cechov alle vacanze con i nonni anziani descritte in dettaglio la sua infanzia e Anton. Il modo in cui hanno dovuto concedersi il solito passatempo per i bambini. Riposato loro coetanei dopo la scuola, siamo andati alle reciproche case, giocando nel cortile, ei fratelli stati costretti a "bloccato" nella bottega del padre, la vendita di beni. Paul Ye credeva che fosse la loro disciplina e insegnare la vita, ma i ragazzi odiava panchina. Cechov nel racconto "Tre anni," descrive in dettaglio la sua infanzia e un senso di quello che stava vivendo.

Cechov Alexander Pavlovich durante la sua breve vita in cui solo le avventure non farsi coinvolgere. Era un vegetariano, gode di fotografia, biked, imparato lingue straniere, amava gli uccelli. Quaranta uccelli vivevano nella sua stanza, vorticoso libera in esso, polli, allora è anche allevato élite, produce orologi da muschio, linoleum cotto di giornali, gas latte aggiunto …

Ha partecipato ad attività sociali, ha costruito un ospedale per gli alcolisti (se stesso di essere un alcolista) e rifugi per i malati di mente.

Infine, il tramonto della vita

Stampato 381 un fratello maggiore Anton. Alexander sapeva fin da subito che la letteratura – non è il suo percorso, ma in lettere al fratello, è libero, egli dice tutto sta pensando di farlo in modo accurato e abilmente. Le lettere, a loro volta, sono di valore storico per tutte le persone che non sono indifferenti al grande scrittore A. P. Chehovu e la sua famiglia.

La morte era per Anton Alexander forti urti. storie Alexander Chekhov circa la loro infanzia dedica al fratello. Alessandro stesso morì nove anni dopo Anton. Morì nel 1913.

Un tempo era popolare tra i connazionali non solo opere d'arte, ma anche per il suo lavoro sulla lotta contro l'alcolismo, il trattamento per i malati di mente a San Pietroburgo e molte altre opere.

Suo figlio dal suo secondo matrimonio, Michael Chekhov, divenne un famoso attore di Hollywood, pref sistema Stanislavskij in America. Michael idolatrato suo padre, la sua erudizione, la conoscenza non solo nella letteratura, ma anche in medicina, la chimica, e anche in materia di filosofia.

Alexander Chekhov ha subito molte prove nella sua vita, sembrava, ha dovuto piegare dalle battute d'arresto e le avversità, ma era un grande uomo vivo, stravagante, a gran voce che ama i bambini e gli animali.