598 Shares 9682 views

"Kvetka pazhouklaya": una sintesi della storia

destino triste e tragica dello scrittore bielorusso Mihasya Zaretskogo. Durante la vita di un classico riconosciuto, gli hanno sparato negli anni della repressione di Stalin. Nel racconto "Kvetka pazhouklaya", una sintesi della quale offriamo, rivela i sentimenti e le esperienze dei personaggi, le cui vite sono state arse dal fuoco della Rivoluzione d'Ottobre.


rivoluzionaria di fuoco

Eventi che si svolgono nella città bielorussa, dove la linea del dovere sta arrivando partito funzionario Alexander Bulanovich. Realizzato in un giro di ispezione delle istituzioni educative, si è incontrato con il capo della Garnovoy casa dei bambini. Marina primo incontro attratto Alexander, è stato colpito da sua femminilità morbida, amore per i bambini, sguardo triste occhi profondi. Da un leader locale del partito Bulanovich viene a sapere che in precedenza ha portato il Dipartimento KGB Marina City, era un feroce combattente contro il movimento controrivoluzionario, tenuto a bada l'intera città.

Dopo qualche tempo tra Garnovoy e Bulanovichem legato rapporto. Entrambi capire che cadde in potere di un vero amore. L'unica cosa che sconvolge Alexander – la sua amata continuamente triste, spesso iniziare una conversazione sulla morte.

la confessione Marina

In uno degli incontri in casa sua Marina Bulanovichu mostra un piccolo pezzo di carta. Si è scoperto che questa lettera è scritta, il padre della donna, in cui maledice la figlia. Alexander insiste sul fatto che Marina gli ha detto circa i dettagli della sua vita, si sente che può aiutare un favorito per sbloccare la situazione, strappare il velo dei suoi pensieri inquietanti.

Che opprime l'eroina della storia "Kvetka pazhouklaya"? Sinossi sua confessione pesante causato nell'anima Bulanovicha massa di emozioni contrastanti. Alexander viene a sapere che lei, essendo la figlia di un ricco proprietario terriero, un giovane uomo affascinato dalle idee di comunismo, presto lasciato casa per unirsi l'abisso di attività rivoluzionaria.

Durante il periodo della propria mano straordinaria Commissione Maryna ha firmato una risoluzione sulla pena di morte per il proprio fratello, membro di un'organizzazione segreta contro-rivoluzionaria. "Pochi giorni prima del suo arresto, venne da me, chiedendo di salvare, aiutare a fuggire all'estero, – dice Marina – se si tratta di uno straniero, che può essere, e hanno ceduto il passo, ma per me in quel momento non aveva nemici più importante del mio parenti ".

il rimorso amaro

Quindi, abbiamo bisogno di capire il motivo per cui la narrazione del destino di una donna forte, la vita di una persona cara ha portato un sacrificio alle idee della rivoluzione, l'autore ha dato il nome di "Kvetka pazhouklaya". Sintesi della storia raccontata da Marina si conclude il rimorso per aver commesso l'atto.

Dopo aver ricevuto una nota dal padre a maledire, si sentiva sensazione insopportabilmente dolorosa, che è stato in grado di sopprimere di nuovo immerso nelle fiamme delle passioni rivoluzionarie. Ma quando la vita è venuto a un corso pacifico, c'è un nuovo lavoro rilassato, echi del passato hanno cominciato ad avvolgere l'anima web appiccicoso di fatica, dolore emotivo, l'angoscia incommensurabile.

Dopo aver ascoltato la confessione della donna che amava, Alexander non sapeva cosa dire. E 'abbracciato sentimenti contrastanti, la compassione e la tenerezza mista a stupore.

fiore appassito

Ben presto diventa chiaro che non v'è un fan di lunga data di Garnovoy, anonimo tranquilla giovane nome Obsharsky. Blazing sublime non corrisposto passione Obsharsky supplica Bulanovicha sposato con Marina, per salvarla dai pensieri cupi, sbarazzarsi di depressione prolungata.

Dopo qualche riflessione, Alexander ancora ha deciso di fare una proposta di matrimonio a Marina che cosa ottiene il rifiuto immediato e costante. La donna ha chiesto di non privare i suoi romantici giorni scorsi, parla di nuovo del suo desiderio di morire. Non sapendo il suo stato d'animo, Alexander costretto ad accettare.

Marina esegue il suo piano, pochi giorni dopo, gettandosi sotto un treno. "Lost il suo posto nella vita ha il diritto di vivere lì?" – le parole di commiato del eroina. Obsharsky prima trova un biglietto d'addio e dà Bulanovichu per leggerne il contenuto.

"Pazhouklaya Kvetka. E così ne è venuto fuori, è caduto dall'albero della vita, lasciando il posto a un sano, fresco. E ci sono stati molti di questi colori che sono stati disegnati alla luce di ottobre, brillava colore vivo. Ma profondamente radicata radici suolo marcio velenosi, succo fritto fatale. E non hanno subito un sole ardente. Trasformato giallo … "

Così suona le ultime righe della storia "Kvetka pazhouklaya", una sintesi della quale avete appena letto.