309 Shares 9209 views

Aleksei Isaev, uno storico: biografia, libri

Isaev Aleksey Valerevich è un noto giornalista e scrittore russo, il cui lavoro è sempre popolare e, senza esagerare, hanno un valore innegabile. Per la maggior parte, l'autore scrive su temi militari e storici. Quasi tutte le sue opere sono dedicate allo studio di momenti controversi nel corso della seconda guerra mondiale.


operazione pubblicista misto

Aleksey Isaev – uno storico che ha pubblicato una serie di libri sulla guerra. La sua opera più famosa è un libro di Georgy Zhukov, così come le pubblicazioni in cui ha sfatato i miti creati nel lavoro di Viktor Suvorov.

Aleksey Valerevich Isaev, recensioni delle quali sono a volte libri controversi, viene spesso criticato per questo, non avere il profilo della formazione storica, si permette di rivalutare i più importanti eventi storici. Nonostante questi attacchi, ci sono fedeli lettori che sono in attesa per le sue nuove pubblicazioni.

informazioni biografiche

Aleksei Isaev, biografia lanciato in Uzbekistan, è nato nel 1974. La sua infanzia è stato speso a Tashkent. Dal 1981, ha studiato presso la scuola comunale numero 190. Poi, la famiglia si trasferì Isaev a Mosca, dove Alex ha continuato i suoi studi presso la scuola numero di Mosca 179.

L'istruzione superiore è il futuro giornalista di Mosca di Ingegneria Istituto di Fisica. Isayev selezionato facoltà Cibernetica e ha studiato presso il Dipartimento di analisi del sistema. Nel 1997 si è laureato con successo dalla loro formazione è sufficiente.

A partire dal 2000, Aleksei Isaev, uno storico senza istruzione professionale, studiato attivamente i documenti nelle principali Archivio Centrale della Federazione Russa. Ha anche lavorato nello Stato militare russo Archive. Nel giro di tre anni, a partire dal 2007, Aleksey Isaev ha lavorato presso l'Istituto di Storia Militare del Ministero della Difesa. E nel 2012 è diventato un candidato di scienze storiche, ha difeso la sua tesi sul tema della guerra del Sud e del Sud-Ovest fronti dell'URSS nel 1941.

Al momento, Aleksey Isaev continua ad essere attivamente impegnati in attività scientifiche e letterarie. Inoltre, lavora come ingegnere in telecomunicazioni.

L'emergere di interesse per la storia

Nella sua intervista con Alex dice che un serio interesse per la storia in generale e ai vari eventi storici, che non sono sempre trattati in conformità con la realtà, è nato dopo aver visto il film "Hot Snow". Anche dalle parole di un giornalista dovrebbe essere, che è in gran parte dalla decisione di diventare uno storico militare al momento colpito la sua familiarità con Svirinym Mihailom Nikolaevichem – tecnologia storico russo. Dopo la laurea, Isaev Aleksey Valerevich inizia a lavorare attivamente nei vari archivi militari.

Nel 2004, la casa editrice "Yauza" ha pubblicato la prima Isayev lavoro come autore. Il suo libro d'esordio è stata dedicata alla critica del suo autore, scrivendo sulla guerra con lo pseudonimo di Viktor Suvorov. Il secondo libro, che è stato pubblicato nella stessa come il primo, nel 2004, è stato "Da Dubno a Rostov" lotte pro -Work in Ucraina, che ha avuto luogo nel 1941.

pubblicista Bibliografia

Aleksei Isaev, i cui libri non sono pubblicati in grandi edizioni, ha un certo numero di fedeli lettori. Questo è principalmente gli amanti della storia e l'interpretazione non standard dei fatti conosciuti. In diversi periodi di tempo, Alexei Isaev prodotto tali opere:

  • "Antisuvorov. Grande bugia piccolo uomo ".
  • "'45 di Berlino. La battaglia nella tana della bestia. "
  • "Antisuvorov. Dieci miti della seconda guerra mondiale. "
  • 41 ° "Caldaie". La storia della seconda guerra mondiale, non lo sapeva. "
  • "Georgy Zhukov. L'ultimo argomento dei re. "
  • "Un breve corso della storia della seconda guerra mondiale. Offensive Marshal Shaposhnikov".
  • "Da Dubno a Rostov."
  • "Breakthrough" Mius-Front "(luglio-agosto 1943)."
  • "Stalingrado. La terra Volga per noi non c'è ".
  • "Battaglia di Kharkov. (Febbraio-marzo 1943). "
  • "Quando la sorpresa non c'era più. (Storia della Seconda Guerra Mondiale, non sapevamo). "

I miti smascherato opere pubblicista

Sotto la critica Isaev il primo disponibile lavoro V. B. Rezuna scrivendo sulla seconda guerra mondiale sotto lo pseudonimo di Viktor Suvorov. Inoltre, molto lavoro è stato fatto per ripristinare la giornalista di oscurare i fatti riguardanti l'aviazione tedesca, e le controversie su somministrato tra nazisti di combattimento aereo e le forze alleate.

Aleksei Isaev cerca di sfatare i miti sulla guerra, che erano un tempo le autorità sovietiche prevalenti e reso popolare da un potente propaganda e film che è venuto fuori in manifestazioni di massa.

Blitzkrieg di Stalin

Leggendario offensiva sovietica e il trionfo della Rossa, Stalin chiamato blitzkrieg anche studiato in dettaglio Aleksey Isaev – l'operazione "Bagration" è diventato uno dei principali argomenti per il suo studio, che lo storico ha dedicato un sacco di tempo.

Nelle sue opere scrittore esamina in dettaglio le poco conosciute cause della sconfitta tedesca e racconta la storia di un certo numero di fallimenti sovietici in precedenza espresse che ha preceduto l'una delle operazioni mobili di maggior successo di tutta la seconda guerra mondiale.

Distruzione di leggende aviazione

E 'noto che il successo delle operazioni militari dipende in larga misura l'aviazione. Nelle sue opere, l'uomo esplora abbastanza la storia della Air Force come la Germania nazista e l'aviazione sovietica. Un sacco di scritture Aleksey Isaev della squadriglia 54 ° della Luftwaffe e, in generale, circa le caratteristiche Fighter III Reich.

Per una delle rivendicazioni, che sta cercando di confutare la sua Isayev lavoro, preoccupazioni comuni nel prospetto letteratura e pellicola del fatto che la vittoria sulla Germania, e la completa distruzione di truppe nemiche, compresa l'aviazione, è interamente controllata da dell'URSS. Facendo riferimento a una serie di documenti d'archivio, Alexey V. dichiara che per la maggior parte, la distruzione della Luftwaffe impegnata alleati, vale a dire la Royal Air Force. Le truppe sovietiche con onore è andato a Berlino, la Wehrmacht distrutto, ma non perdere la possibilità di prendersi il merito per i successi di caccia inglesi.

Sdraiato sulla distruzione totale degli aerei sovietici il primo giorno

Praticamente tutti i manuali di storia sovietica per inserire le informazioni che la Germania attaccò l'Unione Sovietica e in pochi minuti completamente non sconfitto aspettava un aereo da attacco. A causa degli attacchi lampo dei fascisti aerei sovietici erano in grado di scendere a terra e si rivolse a detriti provenienti sotto attacco da bombardieri tedeschi, mentre sulla terra.

Isayev dice che la leadership sovietica non è giusto abbastanza per coprire questa situazione. Infatti, la completa distruzione del velivolo sovietico non era in pochi minuti, ed è durato per un totale di 22 di giugno. bombardiere tedesco per diverse ore a volte fatto a 8 scioperi sulla stessa base aerea sovietica.

Come risultato di questi attacchi, il fronte sud-occidentale dell'URSS ha perso circa il 16% dei propri aeromobili e l'Occidente – il 70% del trasporto aereo. Dire che l'Air Force è stato completamente distrutto in pochi minuti è sbagliato. Sopravvivere aerei sono stati attivamente coinvolti in combattimento aereo nelle zone di confine, i combattimenti sono stati molto intensi. Un ulteriore sconfitta dell'URSS e perdite successive sono il risultato di una perdita di battaglie aeree, e non erano dovuti al fatto che gli aerei sono stati distrutti a terra, in grado di assumere anche fuori.

fallimenti dell'intelligence nascosti

Per lungo tempo le cause della sconfitta dell'Unione Sovietica nelle prime fasi dell'invasione tedesca pensato che le nostre truppe, il primo giorno sono stati lasciati senza comunicazioni. Aleksei Isaev, uno storico che ha studiato la questione, nega tali crediti. Egli dice che molti dei documenti del periodo confermano il collegamento nel nostro esercito.

Ci sono documentati per confermare che in questo giorno i delegati sovietici spostati a causa sul proprio territorio con l'aiuto di treni e auto blindate. Secondo i documenti d'archivio nel giorno fatidico 22 giugno tutte le informazioni trasmesse normalmente, appena le truppe sovietiche sottovalutato la minaccia. Il fatto che i 22 numeri non sono tutte le informazioni necessarie in tempo per raggiungere l'attesa è piuttosto negligente di intelligenza rispetto alla ragione tecnica per la mancanza di comunicazione.

critiche ingiustificate di Stalin

Ogni epoca ha la capacità di riscrivere la storia a modo loro e per trattare alcuni fatti a sua unica discrezione. personalità odiosa di Stalin non ha fatto eccezione. L'uomo, il cui culto del popolo sovietico durante la guerra non può essere sottovalutato, dopo la sua morte è stata sottoposta ad una critica tagliente. Dato lo stile autoritario del governo, la terribile repressione e la pulizia leggendario, questa critica è certamente giustificata.

Nei suoi libri, Isaev difende Stalin come capo delle truppe sovietiche e nega le accuse contro di lui, che cominciarono ad apparire durante l'era Krusciov. Hanno cominciato a diffondersi voci secondo cui il 22 giugno Stalin era così scoraggiato da l'attacco tedesco che ha subito uno stato di torpore. C'era una teoria che si trovava in un completo fraintendimento di ciò che accade, è andato a sua dacia. Lì, presumibilmente, Josif Vissarionovich trascorso alcuni giorni, per tutto il tempo rifiutando di prendere qualsiasi decisione.

Aleksei Isaev nelle sue pubblicazioni smentisce completamente questa versione, perché ci sono documenti d'archivio firmati da Stalin, datati entrambi entro il 22 giugno ei seguenti giorni della guerra. Una delle principali decisioni da essa prese il primo giorno dell'attacco tedesco, è stata la firma del decreto sulla mobilitazione urgente. E 'stato originariamente progettato per richiamare circa 3,2 milioni di persone. Sulla base della decisione presa da Stalin nel bel mezzo della giornata, il 22 giugno, questa cifra è stata notevolmente migliorata. L'esercito reclutato persone età 14 e una vasta coscrizione come fu fatale. E 'noto che sia i nazisti e gli alleati ha colpito le risorse umane senza fine, che ha mobilitato l'Unione Sovietica per una vittoria tanto attesa.