261 Shares 1595 views

Il patriarcato, che cosa è? Ci sono due concetti di base

Patriarcato – che cos'è? Dalla scuola mi ricordo che c'era anche un matriarcato, e che cosa significano alternando la superiorità di alcuni rispetto ad altri – uomini sulle donne, e viceversa.


tratti caratteristici del governo degli uomini

Il potere dell'uomo ha altre definizioni, per esempio, o androkratiya andrarhiya, che sono tutti uguali supremazia incondizionata degli uomini, così come il patriarcato. Di cosa si tratta – il potere del padre (per alcuni di traduzione) o la struttura sociale della società in cui tutto il potere è concentrato nelle mani del sesso forte? Entrambi. Una tale forma di organizzazione sociale, quando un uomo è il leader o "elemento dominante," ha le sue caratteristiche, per esempio, patrilineare in cui tutto, tra cui l'ereditarietà, al lato paterno. Patrilocality o quando il luogo di residenza di ogni membro della famiglia è determinata dal marito. La prima parte della parola, "Patrie" indica che domina sempre il marito, e anche poliginia, dove un sacco di mogli, tutto il potere è nelle sue mani.

Il patriarcato come la mente umana

Ma è all'interno della stessa famiglia, e su una scala nazionale, il patriarcato – che è? Si tratta di una società, che è inerente alla ideologia di genere, quando il ragazzo cresce con il concetto di disuguaglianza di genere e il primato maschile come qualcosa di scontato quando tutti i diritti, compreso il diritto di scegliere tutte le responsabilità, processo decisionale e la responsabilità per la loro esecuzione, appartengono a uomini. Nella società moderna, una forma del patriarcato piuttosto nascosta, non è dichiarata dallo Stato, ma per migliaia di anni norme di relazioni di genere sviluppate, norme di comportamento prescritte per le persone a livello inconscio.

Il significato religioso del termine

Tuttavia, lo studio, il termine è in uso non solo per riferirsi a concetti secolari nell'ortodossia è una delle voci più comunemente usato. Nel senso religioso, il patriarcato, che è? Questo è un sinonimo per la chiesa. Nel nostro tempo, come nel pre-petrino (grande re abolito il patriarcato, e questa istituzione è stata restaurata a seguito della decisione del Consiglio Locale 1917-1918). Eletto Patriarch Tikhon, che ha guidato la Chiesa fino al 1925. Il termine di prova si riferisce ad un sistema per la costruzione di un potere Chiesa gerarchica. In generale, per la prima volta in Russia, il patriarcato è stato introdotto nel 1589, e il primo capo della chiesa era lavoro. In epoca sovietica, il Patriarcato è stato rinnovato nel 1943, durante la guerra. Sergio Stragorodsky a capo della Chiesa ortodossa russa fino al 1944, dove morì.

Il suo successore, Alessio ho passato l'intera assedio era in una città assediata e si è aggiudicata la medaglia "Per la difesa di Leningrado". Il suo nome in tutto il mondo – SV Simansky, il Patriarcato di Mosca, è stato dal 1945 fino alla sua morte nel 1970. Tutti i capitoli successivi del ROC fatto tutto il possibile per rilanciare l'ortodossia e la salute spirituale della nazione. Dal 1971, guidato da MP Pimen nel mondo Sergey Mihaylovich Izvekov, morto nel 1990. È stato sostituito da Aleksey Mihaylovich Ridiger, che divenne patriarca nel 1990 con il nome di Alessio II. attuale capo della MP è Kirill dal 2009 (nel mondo Gundyaev Vladimir Mihaylovich).

grande autocefalia

Grandi Patriarcati ortodossi (elencati dittico secondo) – Costantinopoli, Alessandria, Antiochia, Gerusalemme e Mosca e un certo numero di autocefala (auto-contenuto all'interno di un singolo stato, ad esempio, bulgaro, ungherese, ecc …), chiese, prevalentemente situati nei territori dei paesi dell'Europa orientale, il tutto sono insieme (e ci sono solo 15 ufficiali) sono la Chiesa ortodossa.

Naturalmente, ci sono decine di chiese che partivano dall'ortodossia, ma storicamente appartengono a lui, come ad esempio "I vecchi calendaristi greca" o "russo tradizione della Chiesa" – ci sono molti diversi, ma non è patriarcati ortodossi.

Un altro nome ROC

La Chiesa ortodossa russa è la più grande delle attuali chiese locali autocefale. Sul vasto territorio della Russia ci sono 136 diocesi. Oltre a loro ci sono alcune decine stavropegic, che comprende monasteri, monastero, fratellanza e cattedrali, direttamente subordinati al patriarca (nel qual caso si parla svyaschennoarhimandritom) e non dipendono dalle autorità diocesane. E tutta questa ricchezza ha un diverso nome ufficiale – Patriarcato di Mosca, o MP. Si è classificato al quinto posto nella lista dei nomi commemorato nella liturgia – il dittico, e riconosciuto da tutti come l'unica legittima Chiesa ortodossa canonica sul territorio dei paesi della CSI. E 'interessante notare che prima che il deputato e il Patriarcato di Mosca prima del 2000 sono stati utilizzati in modo intercambiabile con la frase. Ora il Patriarcato di Mosca rappresenta tutte le istituzioni che sono direttamente gestiti dal patriarca. Il Patriarcato di Mosca non include i vecchi credenti, Chiesa Russa Ortodossa Autonoma (ROAC) e la Chiesa russa ortodossa fuori dalla Russia (ROCOR). Al Patriarcato di Mosca è il documento principale – la Carta della russa Chiesa ortodossa. Essa afferma che la massima autorità e l'amministrazione della chiesa sono il Consiglio locale, il Consiglio dei vescovi e del Santo Sinodo, che è guidato dal Patriarca di Mosca e di tutta la Russia.