249 Shares 5646 views

Giappone Religione – l'armonia del mondo dei culti e insegnamenti

Giappone – uno dei paesi capitalisti più sviluppati, che è un esempio lampante di come l'elevato livello di economia, il moderno stile di vita e di antiche tradizioni religiose convivono armoniosamente con l'altro. Non ci sono limiti severi nella scelta della religione, infatti, quasi ogni persona giapponese non si considera a qualsiasi fede. Circa il 70 per cento della popolazione considerati atei, anche se quasi tutti gli abitanti del sole che sorge su un resort vita per rituali e cerimonie di varie religioni. Quindi, la cerimonia di nozze è condotta secondo i canoni del cristianesimo o di shintoismo, e il funerale del defunto viene sempre eseguita nei templi buddisti. Quasi un terzo della popolazione totale durante le feste natalizie fa pellegrinaggi di massa ai templi buddisti e santuari. L'apertura di varie aziende e negozi sono anche accompagnati da riti di culto.


la religione giapponese – Shinto

Questa religione è la più antica, è apparso nel Giappone feudale. Shinto si basa sul culto di varie divinità e il culto degli spiriti dei defunti. Letteralmente, il termine "Shinto" può essere tradotto come "via degli dei".

Antico sistema di credenza religiosa vuole che la maggior parte delle cose e dei fenomeni è l'essenza spirituale – kami. Invisibile alla vita occhio umano può esistere in l'oggetto materiale terrena, che in senso tradizionale, non è oggetto di animato, che è, può essere una pietra, un albero, un certo luogo sacro (tempio, monumento), o anche un oggetto naturale (montagne, colline, fiumi). Kami può anche incorporare fenomeni naturali. Tutti gli altri esseri spirituali (spesso gli spiriti degli antenati morti), secondo i fan Shinto, è il santo patrono delle famiglie o l'intero consegna. Kami imperitura e sono coinvolti in un ciclo continuo di nascita e morte.

Questa religione del Giappone promuove la vita in armonia e sintonia con le persone e la natura, che porta il mondo intero in un unico ambiente. In Shinto molto particolare nozione del bene e del male, estraneo alla percezione dell'uomo europeo. Così, l'inimicizia tra i kami antagonista considerato del tutto naturale. Shintoismo non vieta, ma incoraggia anche la protezione da entità maligne o dei loro dipendenti per mezzo di rituali particolari. Allo stesso tempo, la religione promuove l'efficacia di amuleti e talismani, magia e totemismo.

La religione principale del Giappone – Buddhismo

Questa è forse la convinzione più diffusa nel paese del sol levante, che è apparso nel 6 ° secolo. I suoi distributori sono stati cinque monaci che venivano dalla "Red Oriente Paesi" – probabilmente, era Corea e India.

Più di 1,5 migliaia di anni della sua esistenza, la religione del Giappone è diventato molto eterogeneo. Così, ora ci sono tanti buddisti e le scuole specializzate in completamente diversi aspetti degli antichi insegnamenti. Alcuni predicano una filosofia, gli altri – l'arte della meditazione, il terzo – la cultura, il quarto – la conoscenza dei mantra e rituali.

Nonostante questo "variegata" e la varietà di scuole del buddismo, sono tutti in domanda e popolare tra i diversi segmenti della popolazione – i monaci, studiosi, politici e gente comune.

Giappone Religione – Cristianesimo

Nel 16 ° secolo il paese è venuto al cristianesimo, e va notato che i predicatori di questa religione non sono rispettati friendly: la maggior parte dei missionari è stato eseguito, l'altro – ha rinunciato la loro fede, il terzo – è andato sotterraneo. La ragione di ciò è stata l'invasione troppo attivo del cattolicesimo nella sfera politica.

Oggi, la religione in Giappone, così come tutti gli altri, è venuto dalla categoria di tabù. Inoltre, quasi il 17 per cento degli abitanti del paese si vedono da veri cristiani.