536 Shares 2901 views

Quaresima: quando l'inizio del digiuno e la sua durata

Nell'ortodossia c'è un gran numero di giorni di digiuno durante l'anno. La maggior parte di loro cadono per lunghi periodi. Sono tempestati per le grandi vacanze, e ci sono quattro posti di questo tipo, e la più importante è la Grande Quaresima. Ognuno di loro ha un significato speciale per i credenti, e l'inizio del digiuno può cadere in giorni diversi (ci sono fissi, e ci sono galleggianti). Esse differiscono anche in durata.


Il più importante posto cristiano è la Pasqua

I giorni pre-Pasqua (la quaresima) e la Pasqua sono forse uno degli eventi più significativi in Ortodossia. È stato stabilito come un ricordo del digiuno di quaranta giorni di Gesù Cristo ed è dedicato al suo sacrificio in nome dell'umanità. L'inizio della Grande Quaresima è posto il primo Lunedi dopo la Domenica del Falso. Un altro suo nome è il Santo Quattordicesimo (in ricordo del rifiuto di Gesù da cibo per quaranta giorni, subito dopo il battesimo).

Poiché non esiste una data fissa per questo post, molti potrebbero avere una domanda su come calcolarlo. Il modo più semplice è quello di acquistare un calendario chiesa, che indicherà tutte le date significative dell'anno. Per ulteriori informazioni sul numero di partenza del post, vedere sotto.

Il significato spirituale della Quaresima

Nel nostro tempo, molte persone percepiscono veloce come dieta. In un certo senso, questo è certamente vero, ma la cosa più importante non è sempre in superficie. Quindi qui – la verità dovrebbe essere ricercata dentro. Ed è così che i giorni del digiuno devono essere dedicati alla purificazione spirituale e solo il secondo posto dovrebbe essere il corpo.

Naturalmente, a causa di ciò, può sorgere la seguente domanda: "Perché limitarsi a mangiare?" Il punto è che limitare il corpo stimola l'opera dello spirito. Quando una persona cessa di pensare a qualcosa che non sia la preghiera e il pentimento, comincia a rivolgersi a Dio, per vedere ciò che è stato finora nascosto dagli occhi (i suoi vizi, per esempio).

Si crede anche che il digiuno è un'ottima opposizione a tentazioni diaboliche. Non è per niente che i monaci pacificino i loro corpi per tutto il tempo. Naturalmente, non credo che il digiuno sia punizione. Una persona che lo osserva costantemente, rende il suo cuore sottile e ricettivo alla penetrazione dello Spirito Santo.

Ricorda inoltre che le restrizioni alimentari possono portare ad irritabilità, rabbia, rabbia. Questo è tutto ciò che è necessario sbarazzarsi durante il digiuno. Pertanto, molti confessori raccomandano di misurare i punti di forza e le tue capacità in modo che il digiuno possa beneficiare solo. Per la prima volta, è meglio osservarlo un po 'più morbido per scoprire tutte le insidie della tua anima.

L'inizio del Pasqua veloce

L'inizio della Quaresima, come già menzionato sopra, è posto per lunedì, che va subito dopo la domenica del perdono. La data dipende anche da quale giorno la Pasqua cade. Ogni anno è una data diversa, come calcolata dal calendario lunare. Così, sette settimane prima della Pasqua, inizia la Quaresima.

Questa grande festa ortodossa arriva alla prima domenica della luna piena di primavera. Questo giorno cade sul giorno dell'equinozio di primavera o dopo. Inoltre, viene preso in considerazione un altro momento – quando si celebra la Pasqua ebraica. Questa festa ortodossa dovrebbe essere celebrata dopo di essa.

La prima settimana della Grande Quaresima è la più severa. Durante questo periodo si osserva il rifiuto più rigoroso del cibo (soprattutto nei primi due giorni). Anche questa settimana, i servizi di culto sono più durevoli che in altri giorni.

Quattordicesimo

Le prime sei settimane di digiuno (fino alla Settimana Santa) sono giorni speciali che sono messi in memoria del digiuno di quaranta giorni di Gesù Cristo. La prima settimana, come è stato scritto sopra, è il più rigoroso. Il primo lunedì del digiuno nella gente viene chiamato "pulito". In Quaresima ogni domenica vengono ricordati eventi speciali e santi speciali.

In questo periodo di lunedì, martedì e giovedì non esiste liturgia tranne i giorni in cui è una festa. Come al solito, svolgono un servizio di mattina, e invece di vespers, si svolge un grande complimento. Mercoledì e venerdì sono dedicati alla Liturgia dei Regali Presanctified. Nelle prime cinque domeniche, la Liturgia di San Basilio il Grande è obbligatoria e il sabato esegue la Liturgia di Giovanni Crisostomo.

Date significative durante il digiuno

Durante i Quattordici mesi, ci sono molti giorni di memoria, oltre a quelli sopra menzionati. Ad esempio, l'inizio del digiuno, ossia i primi quattro giorni di sera, viene letto il grande canonico di Sant'Andrea di Creta. Il primo venerdì è dedicato alla lettura del canone di Fedor Tiron, oltre che alla distribuzione della colica consacrata.

La prima domenica del digiuno è "Il trionfo dell'ortodossia", quando le icone sono collocate nel tempio sugli analoghi, e alla fine della liturgia viene eseguito un canto moleben.

La seconda domenica è dedicata a St. Gregory Palamas. Nella terza domenica del digiuno si adora la santa croce, per cui la prossima settimana viene chiamata crociata crociata.

La quarta domenica è dedicata a S. John la scaletta. La quinta domenica del digiuno è quella di Maria d'Egitto e la speranza del perdono dopo un sincero pentimento.

Lazarev è anche molto importante sabato, quando la sua risurrezione è ricordata. La sesta domenica è l'ingresso del Signore a Gerusalemme. Nelle persone questa festa è chiamata Domenica delle Palme.

Passionate Week e lasciando il posto

L'inizio del digiuno ortodosso e la sua fine sono molto rigorosi nell'osservanza dei pasti. La sua ultima settimana è chiamata Settimana Santa. È dedicata agli eventi che sono accaduti a Gesù sulla croce, il suo tormento e la sua sofferenza. Tutta questa settimana deve passare in preghiera e digiuno.

I primi tre giorni di questa settimana ricordano le ultime conversazioni di Gesù Cristo con i suoi discepoli e persone. Viene anche eseguita la Liturgia dei Regali Predeterminati, viene letto il Vangelo. Mercoledì dell'ultima settimana del digiuno si ricorda il momento in cui Judas Iscariot tradiva Cristo.

Giovedì di Settimana Santa, prima della Vigilia di tutti i giorni, quelle parti del Vangelo hanno letto le sofferenze di Cristo. Poi inizia la Vigilia di tutta la notte, che passa la mattina di venerdì.

Venerdì viene tolto la Sindone, che simboleggia la rimozione dalla croce del corpo di Cristo, e dopo la sua sepoltura. Sabato, questa sagola è posta intorno al tempio, simboleggiando la discesa di Cristo nell'inferno e la sua vittoria sulla morte e sull'inferno. Così il post finisce.

Regole di nutrizione durante il digiuno

Il digiuno di Pasqua non è solo l'astinenza spirituale da giustizia, pensieri difettosi e simili, ma anche da restrizione fisica. In questo momento, non si può mangiare pesce e prodotti a base di carne, uova, bere vino e latte, si dovrebbe escludere olio magro. Il cibo non deve essere preso più di una volta al giorno.

I giorni di sabato e di domenica sono meno severi. A questo punto, è possibile aggiungere l'olio magro di farina, così come bere una piccola quantità di vino. Tuttavia, questo non si applica a quel sabato, che cade sulla Settimana Santa.

Due volte dalla data di inizio dell'albergo, è possibile mangiare pesce. Questo è per la festa dell'Annunciazione, e anche per la domenica delle palme. Ancora puoi mangiare uova di pesce, ma solo una volta, cioè nel sabato di Lazarev. Viene prima della domenica delle Palme.

Anche la prima settimana del digiuno e gli ultimi sono i più rigorosi. Con le regole i primi due giorni non si può mangiare a tutti. La settimana scorsa (Settimana Santa) – il cibo è solo asciutto, non si può mangiare fritto, bollito, cotto e altri cibi simili.

Naturalmente, tutte le prescrizioni possono essere talvolta difficili da realizzare, specialmente per coloro che lo fanno per la prima volta, sono malati o deboli. Anche meno severe si applicano alle donne in gravidanza e ai bambini. I cleri sono consigliati a misurare la loro forza e non fare ciò che è impossibile da compiere. Deve essere una certa gravità, ma non dovrebbe danneggiare il corpo. La cosa più importante che occorre prestare attenzione durante il digiuno è la pulizia spirituale, pregando con forza, visitando il tempio. Prima di iniziare l'astinenza incompleta, dovresti ricevere la benedizione del sacerdote.

Altre regole durante il post

Oltre a tutto quanto sopra, nel posto di Pasqua (e in qualsiasi altro), si dovrebbe limitarsi a divertimenti per il corpo (ballo di discoteca, escursioni a cafè, ristoranti, guardare vari programmi di intrattenimento, ecc.). Se la famiglia ha figli, allora è necessario limitarli a guardare i cartoni animati (se possibile), nonché da vari dolci. Naturalmente, devi prima spiegare ai tuoi figli perché è fatto.

Un punto molto importante durante il lavoro sono le relazioni coniugali. Secondo le regole, esse devono essere limitate (cioè durante il digiuno non dovrebbero essere). Ma anche qui, dovrebbero essere inclusi nella posizione della famiglia. Se il marito e la moglie vivono una vita della chiesa, visitano costantemente il tempio e per loro il digiuno non è una frase vuota, allora la vita sessuale in questo momento dovrebbe essere assente. Anche se qualcuno ha cambiato idea, il coniuge deve rifiutare. Naturalmente, se la seconda metà non condivide le aspirazioni spirituali del coniuge, allora, naturalmente, non è necessario portarla prima della rottura del rapporto. In generale, possiamo dire che tutto è molto individuale in questo senso. Se ci sono difficoltà, è consigliabile consultare un confessore.

Dovrebbe essere notato anche altre regole. È necessario rinunciare a calunniare, parole abusive, pensieri dannosi e peccaminosi. Inoltre, dovreste astenersi dal fumo e dall'alcol. Questo è un momento di purificazione spirituale, che è quello che dovremmo fare.

Messaggi di Ortodossia Estate

Anche in Ortodossia ci sono due digiuni estivi: uno all'inizio di questa stagione, l'altra alla fine. Ognuno ha una durata più breve di Quaresima, inoltre sono tempestati a vacanze specifiche.

L'inizio del post – Uspensky – dovrebbe essere contato due settimane prima del 28 agosto, quando, infatti, si celebra l'Assunzione della Madre di Dio. È considerato il più breve tra i quattro posti, ma in rigore è simile al Paschale.

Ancora c'è il digiuno di Petrov, che può durare da due a cinque settimane prima della festa degli apostoli Pietro e Paolo. La sua lunghezza dipende dal numero di Pasqua dell'anno. Inoltre, è considerato il passaggio più semplice e veloce.

Natale post

Il secondo nella durata è Natale. Non è così rigoroso come, ad esempio, la Quaresima. L'inizio del digiuno di Natale è posto quaranta giorni prima di Natale, che cade il settimo gennaio. Anche se il veloce non è rigoroso, ma prima che la vigilia di Natale si astenga dal cibo finché il servizio non finisce e le stelle appaiono. Solo dopo che si può mangiare osobova o uzvar. Il settimo gennaio, nonostante la data di caduta di questo giorno, si può mangiare tutto.

Altri posti ortodossi

La Quaresima e gli altri tre grandi digiuni non sono gli unici in Ortodossia. Ci sono anche piccoli posti. Ad esempio, ogni settimana ci sono due giorni di digiuno – mercoledì e venerdì. Anche l'11 settembre – il giorno della decapitazione della testa di S. Giovanni Battista, 27 settembre – giorno dell'esaltazione della Croce del Signore, 18 gennaio – sulla vigilia dell'Epifania.

È necessario monitorare l'inizio del post. Se è difficile mantenerlo in modo rigoroso, assicuratevi di consultare un confessore per facilitarne il flusso. Ma in ogni caso, non rinunciare alla conformità, questo è buono per la tua anima e il tuo corpo.