233 Shares 1728 views

Pellicola di laminazione: tipi e descrizione

Lamination – che copre prodotti di stampa con un film speciale. Lo scopo principale di questo evento è quello di proteggere il prodotto da influenze esterne, in particolare da danni meccanici, precipitazioni ecc. Per questo si utilizza una pellicola di laminazione, prodotta in diversi modi. L'opera viene eseguita usando una speciale macchina automatica chiamata laminatore. E adesso esaminiamo più da vicino questo argomento.


Informazioni sulle funzioni

Il film di laminazione viene utilizzato non solo per proteggere contro le influenze esterne. È anche un ottimo modo per migliorare significativamente l'aspetto del prodotto. Ad esempio, un poster laminato sembra molto meglio del solito. Ciò vale per altri prodotti di stampa, quali: copertine, documenti, prodotti pubblicitari, ecc. Tuttavia, il valore principale di un tale dispositivo, come un laminatore, è proprio perché consente di proteggere documenti preziosi per molto tempo dai deterioramenti. Non hanno paura di umidità, sfregamento e altri difetti meccanici e di età. Ad esempio, ogni conducente prende sempre con sé la patente di guida e li presenta spesso agli ispettori della polizia stradale. Se non fosse laminato, si peggiorerebbero dopo alcuni anni di funzionamento.

Brevemente sui vantaggi dei film per la laminazione

Il film stesso presenta caratteristiche tecniche adeguate , che lo hanno permesso di essere utilizzato per questo scopo. Ad esempio, un alto livello di adesione suggerisce che il film può essere utilizzato su quasi tutte le superfici. L'elevata adesione a vari materiali rende semplicemente insostituibile. Inoltre, è una protezione completa contro l'umidità e gli estremi della temperatura. Pertanto, se il documento o il poster deve rimanere per molto tempo a temperature minime minime, e poi cadere immediatamente in calore, non succederà nulla. Beh, non possiamo dire che il film per la laminazione di formati A4, A3 e altri non emette odori sgradevoli nel processo di funzionamento. Inoltre, non esistono sostanze chimiche nocive che potrebbero compromettere la salute del proprietario. E adesso andiamo avanti.

Informazioni sullo spessore del film

Un film moderno per la laminazione può avere uno spessore diverso. Ciò è dovuto alla necessità di ottenere alcune caratteristiche operative in un caso particolare. Nella maggior parte dei casi lo spessore varia da 8 a 250 micron. Naturalmente, l'ambito di applicazione è completamente diverso. Quindi, per coprire le copertine di libri, calendari e biglietti da visita si utilizza un film di spessore minimo, ma documenti d'archivio e documenti importanti coprono uno strato più spesso di circa 100-150 micron. Per quanto riguarda i 150-250 micron, questo spessore viene spesso utilizzato per vari tipi di passaggi, licenze di guida, badge, ecc.

Bisogna dire subito che il film per la laminazione di formati A4, A5 e altri è reso morbido e duro. Questo indicatore dipende direttamente dallo spessore dello strato di poliestere e colla. Se lo strato di colla è più grande, allora il film è duro, se meno morbido. Non vi è alcuna differenza particolare, ma a volte ha senso fare un rivestimento più morbido o, al contrario, duro.

Struttura del film

Attualmente, i produttori di pellicole di laminazione offrono prodotti lucidi e opachi. La prima specie è considerata più popolare e richiesta. Il fatto che la superficie lucida dà la forza del prodotto di stampa, e rende piacevole anche il tocco. Tutto questo influenza il fatto che i costi di produzione aumentano. Ma, nonostante questo, solo i filmati opachi sono in grado di nascondere vari tipi di riflessi. Inoltre, se vuoi dare un certo stile, utilizza un rivestimento opaco, in quanto in questo caso è un ordine di grandezza migliore.

Se parliamo di pubblicità esterna, i film che imitano la consistenza di lino, sabbia o tela sono molto popolari. Questa opzione è più richiesta quando crea souvenir costosi, album di nozze , ecc. Se il film non è tanto protettivo quanto un carattere decorativo, allora le opzioni di colore più spesso utilizzate. Sullo sfondo dell'ordinario sembrano più attraenti, ma il loro utilizzo su documenti preziosi è inaccettabile.

Laminazione fredda e calda

La tecnologia di rivestimento con laminazione a caldo significa riscaldare il film ad una temperatura di 70 gradi Celsius. Alla stessa temperatura viene riscaldata e il prodotto, che verrà applicato al film. Di conseguenza, lo strato adesivo viene riscaldato e diventa possibile unire la pellicola e il prodotto. Ad esempio, una pellicola di laminazione per il formato A3 per la laminazione a caldo sarà più popolare dell'analogico fatta dal metodo a freddo. In ogni caso, la laminazione a caldo prevalente sul freddo sul mercato, in quanto ha diversi vantaggi innegabili. In primo luogo, la semplicità di fabbricazione e, in secondo luogo, l'alta tenuta del prodotto e la sua affidabilità.

Un film per la laminazione a freddo viene utilizzato quando l'effetto della temperatura sui documenti e sui titoli è inaccettabile e può essere disastroso. In questo caso, né il film né il prodotto vengono riscaldati, ma passati attraverso la pressa. Di conseguenza, possiamo parlare dell'effetto dell'alta pressione sull'adesivo, che ammorbidisce e aderisce alla superficie.

Film per laminazione e pacchetto

Quasi tutti i prodotti di stampa sono ricoperti di pellicole mediante tecnologia a rullo o pacchetto. Con il metodo batch, i fogli da lavorare vengono collocati in una speciale borsa ermetica e passati attraverso la pressa. Alla fine, il documento viene elaborato in un ciclo. Questa tecnologia ha vantaggi significativi come la facilità di produzione e la velocità di elaborazione elevata. Ma per quanto riguarda le carenze, lo svantaggio principale è che ci sono restrizioni sulla dimensione dei documenti trattati. Molti produttori ora offrono una vasta gamma di formati, che vanno da A2 a A6, mentre è anche possibile realizzare biglietti da visita e biglietti da visita nelle dimensioni di 70×100 mm.

Ma il film per il laminato autoadesivo di laminazione non ha praticamente alcun limite sulla dimensione. Materiale rotolato in un rotolo alimentato automaticamente al laminatore, consentendo di elaborare sia documenti troppo grandi che piccoli, nonché qualsiasi altra carta.

Le basi per la pellicola

Polipropilene viene utilizzato come base del film per la laminazione, considerato il più popolare e richiesto. Il prodotto è relativamente morbido ed elastico. Questo materiale rende un film per la lamatura lucida, così come la matita. Oltre al poliestere si utilizza anche il cloruro di polivinile. I principali vantaggi di questo materiale sono la resistenza alla luce ultravioletta, all'elasticità e ad una elevata elasticità. Ma vale la pena notare che tale materiale è più spesso utilizzato nella pubblicità esterna e interna, in quanto la superficie del film è di solito testurizzati.

conclusione

Come potete vedere, ci sono diversi tipi di film. Esse differiscono a seconda del metodo di fabbricazione, del materiale, dello spessore, ecc. Se hai comprato un film nuvoloso per la laminazione di autoadesivi – non abbiate paura, dovrebbe essere così. Dopo averlo applicato sulla superficie, lo strato adesivo si scioglie e si integra con il documento. La superficie diventa ancora chiara e chiara. Ma se si desidera elaborare qualsiasi tipo di protezione o qualcosa del genere, allora è meglio contattare i professionisti. Ciò è dovuto al fatto che la mancata osservanza della tecnologia può portare a danni al prodotto e talvolta è molto costoso ripristinare i documenti. Tuttavia, se hai un laminatore e hai esperienza lavorando con esso, allora perché non farlo da soli. In linea di principio, ora sapete quasi tutto il film utilizzato per la laminazione.