364 Shares 4664 views

Mongolia metà del XIII B.

In ufficio velikohanskaya di Chung-shu-shzn ( "grande segreteria imperiale") è stato istituito nel 1231, il principale dei quali si dice che le fonti cinesi, è stato nominato Yelü Chucai. Allo stesso tempo, Qinghai, Kere, è stata sollevata alla carica di "ministro del diritto" (Yu-Chen-Hsiang) e Jurchen Nyanhe Zhongshan – "Il ministro Left" (Zuo-Cheng-hsiang).


E 'stato un organo amministrativo, più tardi, quando Kublai Khan, che ha agito come il governo centrale dell'impero mongolo. Appuntamento LII Chu-cai e Nyanhe Zhongshan per queste posizioni fanno sì che il primo è stato messo a capo dell'amministrazione civile nord della Cina, e il secondo era il suo assistente. Tra l'altro, i mongoli non avevano ancora versato nelle file nomenclatura cinesi e tutti coloro che si occupava dei documenti ufficiali, chiamato bicheechi (il "Segretario"). In realtà, a capo della Gran Cancelleria sorgeva Qinghai. ,, fatto noto che senza la sua risoluzione mongola documento alfabeto Uighur scritto in un'altra lingua, non è entrata in vigore, perché, ovviamente, la corte non ha avuto piena fiducia funzionari nemongolskim, tra cui LII Chu-cai. Mongolia metà del XIII V ….

Tuttavia, una tale politica Ugadei suscitato una forte opposizione da parte dei rappresentanti del Mongol nobili interessati al ulteriormente saccheggio del paese conquistato, così come i loro alleati di fronte a signori della guerra locali, proprietari di beni creati da loro. Ad esempio, dopo la decisione del Khan imporre tasse alla popolazione del nord della Cina nel 1230 un Baie de ovviamente Alumnus Khan casa, offerto appena tagliato tutta la popolazione, e la terra si trasformò in pascoli.

Ma Yelü Chucai convinse il Gran Khan in una maggiore redditività per la corte di sfruttare le persone e le risorse in Cina del Nord attraverso le tasse, di fornirle le stime come argento, seta e cereali possono essere prodotte per anno.

Quando nel 1231 su insistenza di Ye-lu Chu-cai è stato emesso decreto di Khan su servizi fiscali autonomia kidanets Shi-mo Syandebu darugachi mongola Yanjing (moderna. Pechino) e il governatore dello stesso nome lu, ha stipulato un accordo con lo zio Ugadei Tae-muge-otchigin che per inviare loro attraverso il Gran Khan messaggero espresso diffidenza! Ye Chu-cai, e ha cercato la sua esecuzione, accusandolo di aver violato i divieti mongoli tradizionali (ovviamente, hanno parlato di tali divieti, come fare il bagno in acqua, la profanazione del fuoco che scorre, un passo sulla soglia).

Mongolia metà del XIII B.