288 Shares 8993 views

la sicurezza per un reclamo

La gente si sente il contenzioso su se stessi, sanno che il processo potrebbe trascinarsi all'infinito, per sempre. E le vincite (o la proprietà) non è sempre facile da ottenere: il debitore può o nascondersi, o nascondere beni. Questo è il motivo per cui la fornitura del credito di cui il processo di arbitraggio. L'adozione di misure intermedie possibile durante il processo, indipendentemente dalla sua fase, se:


  • possibili difficoltà con l'esecuzione della decisione resa dal giudice;
  • v'è la possibilità di danno al ricorrente.

La dichiarazione di questi motivi necessariamente giustificato (e sempre con la fornitura di prove). E 'dagli studi dipenderà dalla soddisfazione (o insoddisfazione) ha annunciato misure (protezione di un reclamo).

Considerare i dettagli. Diciamo, la minaccia di inadempienza da parte del convenuto ha creato una decisione giudiziaria :

  • trovato documenti che confermano la sicurezza della proprietà;
  • C'è il fatto di tentata vendita del bene;
  • il costo dei beni del debitore sotto l'ammontare del debito;
  • mancanza di velocità in azienda;
  • tentativi di eliminare (o trasferimento) il denaro dal conto e così via.

E 'chiaro che il convenuto non fornire al denunciante una relazione sullo stato dei loro casi, ma alcune informazioni ha un carattere aperto. Ad esempio, il ricorrente può ben conoscere il bilancio della convenuta, istituti statistici memorizzati. Una proprietà conclusione (qualsiasi transazione) viene registrata Uniforme Stato Registrati.

Un altro esempio. Manutenzione del reclamo richiede la natura della pretesa (diritti di azioni, immobili, ecc ..). Fino a quando la proprietà di risoluzione delle controversie dovrebbe essere preservata. La sua perdita non permetterà al giudice di prendere una decisione. ipotesi del ricorrente circa la possibile vendita della proprietà del convenuto contestato il giudice non ha preso in considerazione. Bisogno di una prova tentata vendita della proprietà.

Mantenimento della rivendicazione rappresentato generalmente come:

  • sequestro di beni;
  • l'arresto di conti (in contanti);
  • vietare qualsiasi manipolazione del soggetto della controversia;
  • attribuzione di responsabilità per lo stato della materia in discussione (la distruzione, danni, il trasferimento, il deterioramento);
  • sospensione dell'esecuzione.

Questo elenco, ovviamente, non è esaustivo. Può essere preso e gli altri provvedimenti provvisori, ad eccezione di quelli che sono contrarie al diritto.

È necessario prendere in considerazione la proporzionalità delle misure provvisorie ai requisiti di: sequestro (o fondi) devono essere conformi alle dimensioni (non sopra) i requisiti indicati.

Violare gli interessi delle altre parti (terzi) inaccettabile. Ad esempio, l'arresto del patrimonio del debitore è impossibile, se il provvedimento causerà il mancato pagamento degli stipendi ai dipendenti, il mancato pagamento dei debiti verso altri finanziatori, ecc Qui, la questione sarà decisa in base alla priorità dei crediti.

La domanda di mantenimento della domanda può essere servito come un atto di citazione , allo stesso tempo e nel processo fa progressi. Si ritiene sia lo stesso giorno o il prossimo (al più tardi), così come lo stato di un urgente (articolo 127-esimo APC RF).

Copia della decisione ha inviato a tutte le persone legate al caso: l'attore, il convenuto, lo Stato e altri enti.

Tali dichiarazioni possono essere presentate, indipendentemente dalla fase del processo (anche se il processo in sospensione), in prima istanza e il ricorso o cassazione o controllo prudenziale. Sotto una domanda separata è considerata e le misure per le soluzioni di applicazione.

Una richiesta di mantenimento della domanda può essere depositata in caso di sospensione del procedimento.

In caso di rifiuto di una nuova applicazione (appello) può essere presentata con le misure provvisorie.

A volte gli imputati in fretta trasferimento delle attività di eludere l'esecuzione delle decisioni giudiziarie. Manutenzione del credito nel processo civile neutralizza il desiderio del convenuto per nascondere proprietà e trasferimento di denaro (per copiare, vendere, per dare) loro di altre persone, impedendo l'esecuzione delle decisioni giudiziarie.