495 Shares 4072 views

La legge della negazione della negazione: l'essenza del concetto ed esempi

La negazione in logica è chiamato un atto di confutare qualsiasi dichiarazione che non corrisponde a realtà. Allo stesso tempo, questo atto si svolge in una nuova tesi. La negazione è legge brevemente la presenza di qualcosa di nuovo, revoca, e poi sostituisce il vecchio. Quando hanno iniziato ad applicare questa disposizione? Qual è la legge della negazione della negazione? Esempi e spiegazioni verranno forniti più avanti nel documento.


informazioni generali

Quando si vede qualcosa di nuovo viene annullata vecchio. Pertanto, si nega la validità della precedente esistenza di un fatto nuovo. Chi è stato il primo ad utilizzare questo termine? Per la prima volta questa legge è stata usata da Hegel. Con esso pensatore ha spiegato lo sviluppo ciclico della realtà. Dal momento che la realtà è un'attività più dell'Idea Assoluta, e quindi – e la Mente assoluta:

  • Prima di tutto, se l'idea di attuare qualsiasi cosa, allora è ragionevole. Di conseguenza, le attività che fornisce alla sua origine alla ragione.
  • L'idea, in secondo luogo, non è materiale. Ne consegue che qualsiasi azione relativo alla mente non è solo la fonte, ma anche per la sua stessa natura come un tutto.

La natura dell'attività di qualsiasi della Mente

Esecuzione di più nulla Mente, Absolute, compreso, è in piena negazione (cancellazione permanente) sono presenti ogni stato seguito dallo stato. Nuovo emergendo come un maturo contraddizioni interne. Come può manifestarsi legge la negazione? L'essenza delle contraddizioni interne, maturazione nella mente e che abroga lo stato attuale è che questo fenomeno è l'abolizione delle definizioni, concetti o idee che sono appena stati proposti e approvati. Ora, deve abbandonarlo a causa di suo proprio movimento di pensiero interno. Questo stato – l'emergere della mente interiore contraddizione con se stesso – il suo primo rifiuto. Quindi, v'è la prima manifestazione di qualcosa di nuovo. Emergenti nella Mente di contraddizione – non è altro che la rinuncia interna del vecchio contenuto. Allo stesso tempo, ha rivelato la necessità di alcune attività del pensiero. Questo lavoro dovrebbe essere incentrato sulla comprensione e di affrontare la situazione.

Altre attività della Mente

Sopra era un esempio delle prime manifestazioni di negazione. Questo processo favorisce ulteriormente e spinge a risolvere tutto ciò che sembra. pensando lavoro viene svolto piuttosto attivo per la rimozione di contraddizioni apparso. Per risolvere la situazione, si deve generare nuova ragione contenuti, che avrebbe abolito la vecchia – che è stata aggravata contraddizione. Una volta che la condizione persiste sarà eliminato prima o poi, ci saranno nuovi contenuti e lo stato mentale. Così, il lavoro la legge della doppia negazione – l'abolizione di prelazione. Di conseguenza, non vi era aggravamento delle contraddizioni interne. Da ciò ne consegue che la prima negazione è una rilevazione contraddizione. In questo caso, il secondo – il suo permesso. Definire il concetto di negazione, legge la negazione sarà un processo di formazione di un nuovo stato di mente. Esso sarà caratterizzato da esacerbazioni contraddizioni interne e la loro risoluzione e la formazione di nuovi contenuti dalla Mente.

L'essenza dei processi che si verificano nella Mente

legge dialettica della negazione della negazione esprime un graduale aumento della complessità della mente e la sua commissione stato di movimento in avanti. Step-by-step pensiero va dal semplice al complesso. la legge hegeliana della negazione della negazione è lo sviluppo dell'Idea Assoluta. Di conseguenza, la progressione del mondo è davvero il proprio, interno auto-moto, auto-perfezionamento della Mente Assoluta. Durante questo processo, ciclico, cioè, v'è lo stesso tipo di fasi.

Fasi di sviluppo della realtà

  1. Tesi. Questo passo è la formazione, presuppone una certa realtà attuale, l'adozione come originale.
  2. Antitesi. Questa fase è un processo di opporsi vecchia origine stessa stessa. La sua abnegazione manifesta sotto forma di crescere dentro di lei come qualche polemica, che richiede l'abolizione dello stato attuale e passare a un nuovo modo – la sua risoluzione.
  3. Sintesi. Questa fase consiste nella rimozione, eliminazione di sorgente contraddizione interna. Cioè, una negazione della negazione del primo dato a causa della formazione di un nuovo stato.

stato armonioso

Considerando la legge di negazione della negazione, possiamo vedere che un nuovo stato è formata dalle givens del vecchio. Si osserva superare la disarmonia di contraddizioni esistenti all'interno. In relazione a questo nuovo stato è sempre più armonioso di quello che hanno negato. Se parliamo della mente, l'armonia in questo caso sarà espressa in misura maggiore in prossimità alla verità, e se si parla di processi fisici – nell'approccio alla meta che mette l'Idea assoluta nel completamento dello sviluppo del mondo.

sviluppo

Secondo Hegel, la legge di sviluppo non può essere definito come una sequenza di stati di realtà, che aumenta linearmente fino. Questo processo non-stop dovuto alla formazione continua di contraddizioni. Pertanto sintesi dialettica passo procede in primo passo della tesi. Quindi, tutto inizia fin dall'inizio. Così, la legge della negazione della negazione è in realtà un ritorno alla realtà della sua originale, anche è nuova e perfetta qualità ancora di più. In relazione a questo sviluppo ha luogo in una spirale. Proceduto ad un ritorno permanente allo stato originale dopo un doppio negativo. In questo stato iniziale sarà già ad un livello superiore di sviluppo. modo progressivo – direzione al più alto dal più basso – a condizione maggiore complessità, armonia dei contenuti di ogni nuova fase. Questo avviene a causa del fatto che in sé la negazione (Hegel) ha il suo carattere, non metafisico. Così che cosa è diverso? In primo luogo, in negazione metafisica è il processo di scartare e completo, rimozione finale del primo. La contraddizione si manifesta nella comparsa di un nuovo scambio per sostituzione del vecchio primo secondo. negazione dialettica è il passaggio del primo per il nuovo ritegno tutto il meglio che era in originale.

legge Denial in filosofia – spostando il migliore

Durante formata spirale continua espansione, lungo il quale la realtà costantemente rilevato in una contraddizione. Questo è come si nega e poi si nega una negazione di autorizzazione delle differenze rilevate. Così ad ogni passo la realtà sta diventando sempre più complesso contenuto progressivo. Secondo la comprensione generale del totale ricavato dal fatto che il primo non è distrutto completamente nuovo, così, mantenendo tutti i migliori, che c'era, rielabora, solleva ad un nuovo livello superiore. In altre parole, la legge di negazione della negazione richiede costante ogni volta differente innovazione progressiva. Questo determina la natura progressiva della realtà sviluppo.

risultati

Il significato di base della legge di negazione della negazione può essere espressa in varie disposizioni:

  1. O che prima contraddizione viene rilevata la prima negazione, e quindi lasciata secondo.
  2. Il risultato del processo è la distruzione del vecchio e del nuovo approvazione.
  3. Quando un nuovo sviluppo non si ferma, in quanto v'è un nuovo tutto non rimangono congelati per sempre. Si formò una nuova contraddizione, c'è una nuova smentita.
  4. Sviluppo appare come una miriade di conflitti successivi, come un sostituto continuo infinito, superando in alto in basso, la vecchia nuova.
  5. A causa del fatto che, negando il vecchio, il nuovo è non solo conserva, ma sviluppa anche le sue caratteristiche positive, lo sviluppo di un intero diventa progressiva.
  6. Il processo avviene in una spirale, fornendo ripetizione di determinate caratteristiche ed i lati degli stadi inferiori nella loro nuova superiore.

conclusione

legge negazione, che si riferisce alla concezione idealistica dello sviluppo mondiale, corrente filosofica viene applicata alla formazione della concezione materialistica. Secondo Marx e Engels, la contraddizione è un elemento essenziale della progressione della realtà più materiale. Così, per esempio, la formazione di crosta passata attraverso diversi periodi geologici. Ogni epoca successiva è iniziata sulla base del passato. Cioè, in questo caso, il nuovo vecchio negato. Ogni nuova specie di animali o piante nel mondo organico deriva da un passato e allo stesso tempo si tratta di una contraddizione (cancellazione). Nella storia dell'umanità è anche possibile trovare esempi di legge. Ad esempio, per sostituire la società primitiva è venuto allo schiavo, che, a sua volta, ha sostituito quella feudale, in base al quale in seguito è emerso, il capitalismo e così via. La negazione promuove lo sviluppo della conoscenza, della scienza, e come ogni nuova teoria è la cancellazione del vecchio. Tuttavia, con questo nuovo rapporto viene salvato e quello precedente, salvare il meglio del vecchio nel nuovo. Ad esempio, contrariamente alle alte organismi inferiori in base sorto tuttavia mantenuto la struttura cellulare inferiore intrinseca. In generale, possiamo dire che la legge la negazione nella dialettica materialista è considerata come una legge con la quale sviluppa il pensiero, la società, la natura, determinata dalle caratteristiche interne della materia.