131 Shares 2861 views

Zviagilskiy Yefim Leonidovich: biografia, foto, famiglia

Zviagilskiy Yefim Leonidovich è uno dei politici ucraini più esperti. Lui è l'unica persona che era un deputato della Rada Suprema. Quasi tutta la recente storia politica dell'Ucraina non era senza la sua partecipazione. Così, figura molto significativa è Zviagilskiy Yefim Leonidovich. La biografia di quest'uomo sarà oggetto della nostra discussione.


Nascita e infanzia

Zviagilskiy Yefim Leonidovich nasce nel febbraio tragico per l'Ucraina nel 1933 da una famiglia ebrea nella città di Stalin, come è stato poi chiamato Donetsk. Suo padre – Leonid Zviagilskiy – era un impiegato minore.

Poco Yefim è andato alla scuola della sua città natale, e dopo la sua fine è arrivato a Donetsk Institute industriale nel reparto minerario.

Inizio dei lavori

Dopo il diploma di scuola superiore nel 1956 e di ottenere una laurea in ingegneria Yefim Leonidovich Zviagilskiy ha iniziato la sua carriera lavorando nel settore minerario del carbone. Ha iniziato la sua carriera nel 1957 come assistente capo del sito minerario.

Mostrando un alto livello di professionalità, diligenza, perseveranza, e anche a causa delle loro caratteristiche personali, Yefim Zviagilskiy rapidamente guadagnato prestigio tra i rappresentanti della forza lavoro, e agli occhi delle autorità. Era in grado di salire al rango di capo miniera №13, che apparteneva alla fiducia "Kuybyshevugol".

In posizioni di gestione

Infine, dopo tredici anni di duro lavoro in posizioni dirigenziali, che fu nel 1970 nominato direttore del Kujbysev shahtoupravlenija la stessa fiducia. Infine, nel 1979 Zviagilskiy Yefim Leonidovich è stato nominato capo di Zasyadko nome mio, che è una delle più grandi imprese di estrazione del carbone dell'Unione Sovietica e ha una suddivisione strutturale dell'associazione "Donetskvugillia".

Gestione non commette un errore, nominando tale posizione responsabile Yefim Leonidovich. Un mese dopo la sua nomina, la miniera ha completato le norme previste per l'estrazione di carbone, che non è stato per molti anni. L'anno successivo alla superficie che è stato sollevato un record di 1,6 milioni di tonnellate di carbone che supera l'ultimo indice del 25%. Inoltre, il costo del carbone a causa delle introduzioni tecniche e organizzative Zviagilskiy è diventato per la prima volta in un lungo periodo di tempo al di sotto del previsto, permettendo la miniera di fare senza sovvenzioni statali e completamente passare alla autosufficienza.

Inoltre, durante la gestione diretta Efimom Zvyagilskim miniera tenuto permanentemente sua modernizzazione, di introdurre tecnologie che riducono l'esplosione, nonché aumentare la ventilazione delle aree di lavoro.

Realizzazioni Efima Leonidovicha Zvyagilskogo sono stati visti al più alto livello. Nel 1986, secondo il decreto del Presidium del Soviet Supremo dell'URSS, è stato insignito del titolo di Eroe del Lavoro Socialista.

Zviagilskiy è dimesso il direttore della miniera di Zasyadko alla fine del 1992, volendo dedicarsi alla politica. Tuttavia, fino ad ora il direttore onorario di questa azienda è Zviagilskiy Yefim Leonidovich. Contatti che lui stabilito per la sua carriera, e continua ad aumentare, immerso a capofitto in politica gli permettono di controllare in modo efficace l'attività della miniera che prende il nome Zasyadko e oggi, pur rimanendo presidente del consiglio dell'impresa.

L'inizio della sua carriera politica

I primi passi nella carriera politica di Yefim Zviagilskiy fatto in tempi di cambiamento, quando il fatiscente vecchio sistema socio-politico e crearne uno nuovo, quando i resti dell'Unione Sovietica iniziarono a sorgere un nuovo Stato indipendente – Ucraina.

Come membro del Partito Comunista dell'Unione Sovietica, Zviagilskiy Yefim Leonidovich è stato eletto nel 1990, il vice del popolo ucraino, quando correva per il singolo mandato elettorale. Era il periodo della cadenza degli eventi autunnali vice del putsch agosto a Mosca, l'adozione della Dichiarazione di Indipendenza di Ucraina, il referendum ucraino sulla secessione dall'Urss, accordo di Bialowieza, il crollo finale dell'Unione Sovietica, così come il divieto del partito comunista in Ucraina. Zviagilskiy è venuto fuori del partito comunista ed è diventato non affiliati 24 agosto 1991.

Allo stesso tempo, Yefim Leonidovich ha continuato a guidare la miniera Zasyadko, liberando la sua posizione regista nel novembre 1992. Nello stesso mese è stato eletto capo del Consiglio Comunale Donetsk e il Consiglio Comunale.

Lavoro in Governo

Ma a lavorare nella città di Donetsk Zviagilskiy è accaduto un po 'più di sei mesi. Nel giugno 1993, il gruppo di Donetsk di dirigenti d'azienda, utilizzando come strumento per influenzare i minatori sciopero, ha raggiunto la sua nomina a primo vice primo ministro, che a quel tempo era un altro ex business manager – Leonid Kuchma.

Di conseguenza, il primo ministro non ha lavorato bene con il suo vice, e nel mese di settembre , Leonid Kuchma, si è dimesso. Efimu Zvyagilskomu come il primo del suo vice è stato chiesto di svolgere le funzioni di Presidente del Consiglio. Si fa fronte con il suo compito abbastanza bene: è stato in grado di contenere l'inflazione, ha firmato un lucroso contratto con la Russia, ha creato le condizioni per il recupero delle imprese. Egli è stato personalmente coinvolto nella distribuzione dei sussidi. Era il suo soggiorno presso il capo del governo ha notevolmente contribuito alla crescita della potenza economica del gruppo Donetsk di imprenditori.

Nel frattempo, nel marzo 1994, Yefim Zviagilskiy ha preso parte alle prossime elezioni parlamentari come un non-partito. E questa volta è stato scelto per rappresentare il popolo di Ucraina nel Verkhovna Rada.

Ma a causa della pressione degli oppositori politici è stato costretto a dimettersi dalla carica di primo ministro agire. Nel giugno 1994, è stato nominato il nuovo capo del governo – Vitaly Masol.

Trasferirsi in Israele

Alla vigilia delle elezioni presidenziali nel 1994 Zviagilskiy è diventato uno degli obiettivi di rivali politici Leonid Kravchuk, al quale era vicino. A parte Efim Akhmetov è stato accusato di abusi, ed è stato anche avviato un'inchiesta. Dopo la vittoria elettorale Leonida Kuchmy, temendo ulteriori persecuzioni, Zayagilsky immigrato in Israele.

Yefim Leonidovich vissuto nella patria dei loro antenati dal novembre 1994 al marzo 1997. In questo momento, anche se è stato elencato come un deputato della Verkhovna Rada, ma partecipare alle sue attività, per ragioni oggettive, non poteva.

Torna a Ucraina

Alla fine si era concordato con il potere allora al potere in Ucraina, guidata da Leonidom Kuchmoy, il politico è stato in grado nel 1997 di tornare in Ucraina. Ciò era dovuto al fatto che la capitale di Donetsk, una gran parte dei quali è di proprietà e Zviagilskiy aveva più e più opportunità di dettare i termini di potenza.

Quando tornò, Yefim Leonidovich ha assunto le sue funzioni di deputato e presidente della miniera Zasyadko. Nel 1998 Zviagilskiy ancora una volta è stato eletto deputato della Verkhovna Rada.

Nel Partito delle Regioni

In questo momento, la forza principale, invocata dal capitale di Donetsk, è stato il Partito delle Regioni, sostenuta dalla maggioranza della popolazione di Donbass. Yefim Zviagilskiy divenne uno dei capi della organizzazione politica. Elezioni del 2002, 2006, 2007 e il 2012 finivano sempre nella sua elezione al Parlamento.

Dopo il presidente del paese nel 2010 è diventato il candidato del Partito delle Regioni Viktor Yanukovich, la capitale Donetsk è aumentato notevolmente. Ancora più intensificato questo gruppo dopo la vittoria del Partito delle Regioni nelle elezioni parlamentari nel 2012. Una delle sue unità principali era se stesso Zviagilskiy Yefim Leonidovich. La sua condizione per il 2012 è stato di 256 milioni di euro. Dollari.

Come il deputato più anziano della Verkhovna Rada della settima convocazione, Yefim Zviagilskiy tradizionalmente prima di leggere il giuramento al popolo presso la sala della sessione.

Ulteriore carriera politica

Ma l'egemonia del Partito delle Regioni, durò solo fino all'inizio del 2014. Poi, a seguito di proteste popolari contro il governo, ci fu un colpo di stato che ha portato alla perdita di potere Viktorom Yanukovichem. Partito delle Regioni in modo efficace sciolto. Nelle elezioni parlamentari del 2014 una nuova forza politica si è formato sulla sua base, che ha adottato il nome di "Il blocco di opposizione." E 'diventato un membro di questa associazione anche Yefim Leonidovich. Come parte del blocco di opposizione, partecipare alle elezioni per il Verkhovna Rada una circoscrizione singolo mandato, ha ancora una volta entrato in parlamento.

Quindi, la risposta alla domanda "Dov'è Zviagilskiy Yefim Leonidovich?" È molto semplice. Egli è, come sempre, è impegnata in attività parlamentari, attualmente membro delle relazioni con la Cina e la commissione per carburante ed Energy Complex.

famiglia

Che vita personale vive Zviagilskiy Yefim Leonidovich? La famiglia aveva poco. La moglie di un importante uomo politico – Lyudmila Efimovna nato nel 1931. Lei è un ex medico, ed è attualmente in pensione.

Figlia Yefim Leonidovich – Stella è nato nel 1957. Come madre, lei è un medico di formazione, ma al momento la casalinga. Sposata con il vice Vladimir Vecherko. Nel 1979, la coppia ha dato Yefim Leonidovich nipote Victoria.

caratteristiche generali

Come si può vedere, piuttosto una figura controversa ucraino orizzonte politico sembra Zviagilskiy Yefim Leonidovich. Foto, che si trova al di sotto, lo mostra come un uomo, anni emaciati, ma non la perdita di aderenza. Si fermò allo stesso tempo alle origini della moderna statualità ucraino e la formazione di grandi capitali Donetsk.

Naturalmente, come un uomo politico e un leader economico Yefim Zviagilskiy ha lasciato la sua impronta nella storia attuale di Ucraina.