365 Shares 6664 views

Alexander Shmakov: carriera

Alexander Shmakov (1909-1989 gg.) – scrittore russo, ricercatore, etnografo, la cui attività creativa non era solo nella scrittura di opere letterarie, ma anche nella conservazione dei monumenti storici e culturali degli Urali e della Siberia.


Breve biografia di AA Shmakov

L'autore di tre dozzine di libri, di cui il più famoso è il romanzo "Petersburg esilio", era ricca carriera, dal giornale fabbrica dipendente in Estremo Oriente per il corrispondente del giornale "Pravda" a Irkutsk, Chelyabinsk, regioni Kurgan e Uzbekistan. L'esatto allineamento dei fatti, l'affidabilità, l'accuratezza delle informazioni pubblicate sono stati i principali criteri nei lavori dello scrittore.

Originario della regione di Krasnodar, Aleksandr Andreevich Shmakov, la cui biografia è un vivido esempio di dedizione e amore per la terra natale, ha iniziato la sua carriera minatore in Estremo Oriente, e poi ha lavorato in una fabbrica come montatore. Dal 1931-1935 avevano servito nell'esercito rosso degli operai e dei contadini, come comandante della società di comunicazione, ha seguito il personale letterario della stampa militare. Dietro è rimasto a studiare nella capitale Litinstitute loro. Gorky Istituto Pedagogico e la città di Tashkent. Nel 1964 ha lavorato presso Union di Chelyabinsk regione segretario esecutivo degli Scrittori.

A. Shmakov: "Petersburg esilio"

La prima pubblicazione di saggi e racconti ha avuto luogo nel 1930 nell'edizione presidio di "Difendere la Patria" e il giornale fabbrica del reggimento. Nel 1941 è stato presentato ai lettori il libro "I racconti del figlio e la madre", nel 1951 – il romanzo storico "Petersburg esilio" di esilio in Siberia, scrittore russo e rivoluzionario, Aleksandra Nikolaevicha Radischeva, il lavoro su cui l'autore ha avuto inizio nel 1939. Il tema centrale del lavoro è il destino di un uomo che ha avuto il coraggio di "età del ferro" per portare la parola di verità ed è diventato il motivo di sequestrare e perseguitati. Anche le persone vicino a vedere l'atteggiamento negativo dello stato, si allontanò e si voltò. Alexander Shmakov magistralmente riuscito a penetrare in profondità nel mondo interiore dei personaggi del romanzo e veramente trasportato il quadro della vita delle persone.

Mentre si lavora sul romanzo, lo scrittore ha fatto un grande ricerca, ha studiato un gran numero di fonti in materia di Radischev. L'enorme lavoro svolto negli archivi del Krasnoyarsk, Tyumen, Irkutsk, Tobolsk è diventato uno scrittore per la stragrande scuola scientifica che ha sviluppato una passione per la ricerca di informazioni e sete di conoscenza dell'ignoto.

Dedicato a Urali amati

Dopo essersi trasferito nel 1952 a Chelyabinsk per la residenza permanente, Alexander Shmakov intraprese lo studio della storia degli Urali, viaggiato in lungo e in largo la regione, ha incontrato la gente, scrivere le tradizioni e le canzoni, studiando giornali e riviste del passato. I risultati delle operazioni di ricerca erano libri come: "Fadeev negli Urali", "Lettere da Losanna", "Nel esplorazione letteraria", "Il nostro ieri letteraria", "Gorky Ural". Opere di Alexander Andreyevich Shmakov è stato tradotto in molte lingue, alcuni dei quali pubblicati con lo pseudonimo di Al. Alexandrov.

Alexander Shmakov era un uomo che ha saputo apprezzare qualcuno opera letteraria altro ed è riuscito a riportare a decine di vita dei nomi, come l'epilessia P., P. In secondo luogo, M. farcito Uzhgin S., A. Turkin – scrittori che non sono indifferenti alla storia degli Urali ed è riuscito a scrivere su regione preferita è interessante e vero. Shmakov ha cercato di opere di talento a raggiungere i loro lettori. Parlando come un parlamentare in varie riunioni, ha cercato di perpetuare la memoria di poeti e scrittori nei nomi delle strade e le targhe.

Figlio del suo tempo

Ambizioso storico locale e ricercatore, uno scrittore di talento e giornalista, il leader professionale, attivista sociale. Alto, magro, intelligente, con un sacco di idee coraggiose e progetti promettenti. Figlio della sua terra e del suo tempo. uomo semplice e sincero, che aveva servito fedelmente e generosamente al suo bordo, la sua terra d'origine – Aleksandr Andreevich Shmakov.