235 Shares 3512 views

Angelica officinalis come dispositivo medico

Angelica officinalis (tra gli altri nomi – ginseng femminile, angelica comune) è un impianto erbaceo ombrello , la cui altezza può raggiungere i 2 metri. Moltiplica in diversi modi – dividendo il tronco, le radici e gli strati. Può essere trovato in luoghi bagnati – sulle rive di laghi, fiumi, prati in pianura e così via.


Angelica come medicina

Per la preparazione di medicinali non vengono utilizzati tutti gli angelica officinalis, ma solo i rizomi. Sono puliti e tagliati, essiccati all'aperto all'ombra. Dal primo anno di vita del ginseng femminile, tali stock sono fatti in autunno, e dal secondo – in primavera. La raccolta e la raccolta devono essere fatti con molta attenzione, per non mescolarsi con altre piante umbellate angelica officinalis. La foto qui sotto dimostra che c'è una grande somiglianza tra la ginseng femminile ei suoi parenti. Ma molti degli ombrelli (esclusi Angelica) sono velenosi e pericolosi per la salute.

La durata di conservazione dei rizomi di questa pianta è di due anni. Angelica officinalis contiene tali sostanze amare e oli essenziali, che possono avere un effetto curativo. Esso comprende una serie di acidi preziosi – mela, angelica, valeriana. In particolare, disinfettano, migliorano notevolmente l'appetito e la digestione. Angelica è in grado di tossire e ha anche proprietà diuretiche. Esso contiene un certo numero di acidi organici, perciò è un buon magazzino e diuretico. Anche Angelica officinalis ottimizza il lavoro degli intestini, allevia convulsioni. Viene usato per gotta, reumatismi, dolori alla schiena, mal di denti, otite, insonnia, colelitiasi.

Decoction di ginseng femminile

Tre cucchiai di angelica mettere in un contenitore e versare acqua bollente (0,2 litri). Mettere i piatti per mezz'ora in un bagno d'acqua. Deco fresco, ceppo. Il rimedio aiuterà con una forte tosse, spasmi dello stomaco, migliorare l'appetito. Inoltre, è espettorante e diaforetico. Pertanto, è spesso usato per la laringite e la bronchite.

15 grammi di radici secchi di angelica versate acqua bollente (una tazza e mezzo) e, dopo aver messo sul fuoco, cucinare per cinque minuti. Questa infusione deve essere presa con bronchite, malattia intestinale o fegato. Una dose singola è di 15 ml. Prendere l'infusione è necessaria non più di quattro volte al giorno.

L'angelica officinalis aiuterà anche sotto stress. Un cucchiaio di rizomi da insistere per tre ore, prima di riempire un bicchiere di acqua bollente e coprire con un coperchio. Strainare e bere 0,1 litri 30 minuti prima di mangiare. Questo farmaco toni bene, è usato per trattare le malattie neurologiche.

Se la secrezione del pancreas è abbassata, l'infusione successiva aiuterà. I rizomi di Angelica seccano e versano in farina. Poi 1 grammo della miscela in polvere con 0,1 ml di acqua e non utilizzare più di tre volte al giorno.

Controindicazioni

Angelica officinalis è senza dubbio un rimedio naturale molto utile che rafforza la salute. Tuttavia, come medicina, non è adatto a tutti. In Angelica vi è, oltre utile, una serie di sostanze nocive. Le donne in gravidanza sono fortemente consigliate di non utilizzarlo. Inoltre, le persone che prendono droghe sulla base di questa pianta, non dovrebbero, per lunghi periodi, rimanere nel sole aperto per lungo tempo.

Uso nella cottura

Il medicinale Angelica è un buon rimedio. Il suo utilizzo, tuttavia, non è limitato alla medicina. È spesso usato come condimento per molti piatti. È possibile aggiungere radici fresche tritate di ginseng femminile a zuppe o insalate.