785 Shares 4015 views

Mihail Vasilevich Isakovsky: breve biografia

Il famoso poeta russo, autore delle parole ad una varietà di canzoni popolari del popolo ( "Katyusha", "Flying uccelli migratori," "Oh, fiori di viburno," etc.) … Molte persone hanno familiarità con questi e altri lavori, che hanno reso Michael Isakovsky. Breve biografia del poeta, presentato in questo articolo vi introdurrà i punti di riferimento della sua vita e di lavoro. Mikhail pensava che la scrittura dovrebbe essere chiaro, pulito, volgare. È per questo che le sue opere sono percepiti da molti come folklore.


Origine, l'infanzia

19 gennaio 1900 nacque Michael Isakovsky. Breve biografia del poeta sarà particolarmente interessante per i suoi connazionali. Homeland Isakovskogo – regione di Smolensk, villaggio (quartiere Vskhodsky) Glotovka. Il poeta proveniva da una povera famiglia di contadini. Tuttavia, da qualche tempo ha studiato presso la palestra. A causa della difficile situazione finanziaria, il futuro poeta gettato addestrato nel 6 ° grado di andare a lavorare.

Il lavoro e le attività sociali

Ulteriori anni di vita di Mikhail segnata dal fatto che egli era un insegnante, e hanno partecipato anche delegati dei contadini del Consiglio. Michael Isakovsky aderito al RKP (b) nel 1918. Nel periodo della Rivoluzione d'Ottobre, è stato attivamente coinvolto nella vita pubblica. Il futuro poeta fu segretario del consiglio comunale, e poi, dal 1919, è stato nominato direttore di Yelnya. Nel periodo 1921-1930 Mikhail visse a Smolensk, dove ha lavorato nel giornale "tracciato di lavoro." Essendo già un famoso poeta, nel 1931 Isakovsky trasferisce nella capitale. Qui per un po 'è stato redattore di "agricoltore collettiva".

Le prime opere

Isakovsky, biografia e la creatività meritano un attento studio, ha iniziato a scrivere poesie come un bambino. Il suo primo lavoro è stato pubblicato quando aveva 14 anni ( "per favore soldato" sul quotidiano "Virgin Soil"). Tuttavia, l'Isakovsky pensava che l'inizio della sua attività letteraria appartiene ad un periodo successivo, quando dieci anni dopo, sono stati stampati in tali poesie come "nativo", "underherdsman" e altri. A Mosca nel 1927 ha pubblicato il libro "I fili della paglia" (autore – Isakovsky). Breve biografia del poeta da questo momento segnato dalla realizzazione di molte opere famose. Va detto che il libro "si svolge nella paglia" ha elogiato Gorky se stesso.

versi d'epoca Mosca

Con il tempo della vita a Mosca comprende le seguenti raccolte di poesie di Mikhail Vasilyevich: "Provincia" (pubblicato nel 1930), "Terra Master" (1931) e "Quattro desiderio" (pubblicato nel 1936). Queste collezioni sono collocati poesie dedicate villaggio prevalentemente sovietica. E 'stata lei che ha ispirato all'epoca del poeta come Isakovsky. Breve biografia di Mikhail Vasilyevich, però, testimonia il suo interesse per le questioni militari. Non è sorprendente, dal momento che 1941-1945. – una pagina importante nella storia del nostro paese. Pertanto, in questo momento, un posto significativo nel lavoro preso Isakovskogo opere dedicate alla Grande Guerra Patriottica. Durante gli anni della guerra trascorsi in evacuazione in Chistopol Isakovskiy Mihail Vasilevich. Biografia riassunto in questo articolo si presuppone la familiarità con il patrimonio creativo del poeta. Su di esso, noi ora discutiamo.

Il patrimonio artistico di Isakovskogo

Michael Isakovsky mezzo secolo di attività creativa ha creato circa 250 poesie. La poesia di questo autore continua la tradizione popolare, e la linea di Nekrasov Koltsov, Oreshina, Nikitin. Michael Isakovsky in lettere indirizzate a giovani scrittori, li ha incoraggiati a scrivere chiaro, pulito, volgare. Devo dire che il poeta ha creato le poesie e le canzoni non solo nella loro lingua russa nativa. Anche io traduco dal bielorusso, ucraino, serbo, ungherese, lettone, polacco, Tatar, dell'Ossezia e italiano Isakovskiy Mihail Vasilevich. Biografia (sintesi) non si assume la conoscenza dettagliata con il suo lavoro di traduzione, anche se va detto che è parte del suo patrimonio.

Michael Isakovsky – questo è uno dei più famosi e venerati poeti del Soviet tempo. "Una parola al compagno Stalin" – un lavoro di questo autore, che ha letto e memorizzato molti scolari sovietici. Michael Isakovskogo poesia "Cherry" noto anche tutti i bambini sovietici.

Tuttavia M. Isakovsky, la cui biografia e al giorno d'oggi molte persone sono interessati a, è entrato nella storia della letteratura sovietica soprattutto come compositore di talento. Le sue prime poesie messe in musica da Vladimir Zakharov, che era uno dei direttori di coro a loro. Pyatnitsky. Oltre a lui, con testi di Michael Isakovskogo lavorato compositori come Nikita Bogoslovsky, Matthew Blanter Isaac Dunaevskii, Vasily Soloviev-grigio, Boris Mokrousov e altri.

Brevemente raccontarvi alcune delle canzoni, autore di poesie che – Isakovsky. Biografia del poeta ha segnato la creazione di una serie di testi conosciuti. Tuttavia, circa un brano deve assolutamente essere discusso separatamente.

"Katyusha"

"Katyusha" – è, naturalmente, la canzone più famosa siamo interessati a l'autore. E 'per lei Isakovsky ha ricevuto il Premio di Stato dell'URSS. Nel "Katyusha" ora è diventato una canzone veramente nazionale. Ci sono più di 100 dei suoi adattamenti folklore e sequel. L'eroina è in loro, e il combattente e la sua ragazza soldato, che lo aspettava di tornare a casa, e l'infermiera di prima linea.

Matthew Blanter ha scritto la musica per la canzone. Ha anche scritto musica per il verso successivo siamo interessati a "grano dorato" dell'autore, "E 'meglio che non c'è luce", "In prima linea Foresta", "Goodbye, la città e le case sono."

Si ritiene che i veicoli militari "BM" della serie sono stati chiamati in onore della "Katyusha". Come una ragazza che "canta una canzone", queste macchine di assumere posizioni e anche cantato le loro "canzoni".

La premiere di "Katyusha" si è tenuta nel novembre 1938 alla Camera dei Sindacati. Valentino Batishcheva è diventato il primo interprete della canzone. Presto il "Katyusha" è diventato molto popolare. Ha iniziato a cantare e altri artisti – Lidiya Ruslanova, Georgy Vinogradov, Vera Krasovitskaya, così come cori amatoriali e professionali. "Katyusha" è stato incluso nel repertorio del set di bande militari. Questa canzone cantata in città e villaggi, nei giorni festivi e dimostrazioni, così come per la tavola festiva, nel cerchio di casa.

"Praskov'ja"

Un altro frutto della creatività congiunta Matveya Blantera e Michael Isakovskogo è stata la canzone "Praskov'ja", che è anche conosciuto come "I nemici hanno bruciato capanna natale." Si parla del ritorno del soldato russo con la guerra nel suo villaggio natale. "Praskov'ja" La canzone è stata scritta nel 1945. Va notato che è stato sottoposto a dure critiche dal partito per la tragica risonanza. "Praskov'ja" è stato effettivamente bandito per 15 anni. Il primo che ha osato includere la canzone nel loro repertorio, divenne Mark Bernes. Questo è accaduto nel 1960. "Praskov'ja" immediatamente ha vinto il riconoscimento del popolo sovietico. E 'stato forse uno dei più tragici canzoni dedicate alla seconda guerra mondiale.

Altre canzoni Isakovskogo

Molte poesie del poeta Isakovsky. La sua biografia è interessante il fatto che un certo numero di sue opere divennero i testi delle canzoni. Molti di loro probabilmente conoscono. Oltre a quelli già citati, di grande popolarità è stato ricevuto le seguenti canzoni su poesie di Mikhail Vasilyevich: "provozhaniya", "Farewell", "Oh, mio nebbie …" "In prima linea della foresta", "Ogonyok", "fisarmonica sola" e molti altri. Were canzone molto popolare dal film "Il Kuban cosacchi", che è stato rilasciato nel 1949. Tra questi particolare rilievo ha acquisito "Oh, fiori di viburno." Un'altra canzone molto popolare da questo film – "Come sei stato, così è stato" (MV Isakovsky). Breve biografia del poeta segnato da collaborazione con diversi compositori. Ad esempio, Isaac Dunaevskii mettere musica per poesie di questo film. Immediatamente è diventato popolare in questi brani, l'autore di testi che – M. Isakovsky. Biografia del poeta ha osservato fama nazionale durante la sua vita. E fino ad oggi Isakovskogo brani sono eseguiti a celebrazioni e feste.

Gli ultimi anni della sua vita

Gli ultimi anni della vita di Michael Isakovskogo segnato la sua attività pubbliche come deputato del Soviet Supremo (4 convocazioni). Alla fine degli anni 1950 – primi anni del 1960 Mikhail più volte stato all'estero. Egli ha visitato due volte l'Italia, visitato in Francia e in Cecoslovacchia, ho visto Varsavia e Vienna. In breve, Isakovsky condotto uno stile di vita attiva di business.

malattia Mikhail Vasilyevich peggiorata nel 1964 (un'infiammazione dei polmoni, infarto). 1970 il poeta è stato costretto a incontrare in un sanatorio Herzen, che si trova nei pressi di Mosca. Central Television nel mese di gennaio, sta preparando un programma dedicato al poeta settantesimo. Nelle sparatorie hanno preso parte lo stesso Isakovsky. La sua biografia si conclude 20 luglio 1973 E 'stato allora che il poeta è morto a Mosca.