278 Shares 9429 views

Pillars of weathering: dove è la meraviglia russa del mondo, come arrivarci

I pilastri delle intemperie, o, come sono chiamati anche "Mansi boobies", sono statue di pietra enormi che si trovano sulla montagna Man-Pupu-Ner (Repubblica di Komi, distretto di Troitsko-Pechersky). Questi idoli giganti sono stati creati dalla natura 200 milioni di anni fa e sono un monumento geologico.


L'enigma dell'origine

In precedenza su questo territorio c'erano alte montagne, ma sotto l'influenza del vento e della neve per parecchie migliaia di anni sono crollati lentamente. Le prime rocce morbide furono lavate via, poi duro. Alcune delle rocce dure delle antiche montagne sono sopravvissute fino ad oggi. Ora potete vedere 7 grandi pilastri, che stupiscono con la loro grande grandezza.

Leggende di Idoli

Nonostante la spiegazione scientifica esistente dell'origine delle statue in pietra, questo luogo è visitato da una varietà di leggende.

In uno dei miti viene detto che le colonne di intemperie sono i sette fratelli giganti che si trasformano in pietra. Sono venuti in queste parti per togliere la più bella ragazza della tribù di Mansi. La bellezza si rifiutò di diventare la moglie del fratello maggiore e quindi decise di rapirla. Tra gli uomini della tribù e dei fratelli si è svolto un massacro straordinario che durava tutto il giorno. In primo luogo, il fratello maggiore ha rotto il muro della città di pietra di Muncie, poi ha deciso di distruggere il castello di cristallo, i cui frammenti sono stati sparsi in tutti gli Urali. La ragazza si precipitò per fuggire dai nemici in montagna. Per fermare i giganti, il fratello di belle è andato al luogo sacro per chiedere agli spiriti Mansi di sbarazzarsi della sorella molto fastidiosa di sua sorella. Il giorno dopo i giganti trovarono la ragazza e stavano per prenderla con loro, ma in quel momento il suo fratello apparve e, con l'aiuto di incantesimi ottenuti dagli spiriti, riuscì a trasformare i giganti in statue di pietra.

Le colonne di intemperie (Man-Pupu-Ner), secondo un'altra leggenda, sembravano un po 'diversamente. C'erano sei giganti potenti. Cominciarono a perseguire una delle tribù di Mansi che vivevano alti nelle montagne urali. I giganti sono quasi arrivati vicino alla tribù vicino alla fonte di Pechery, ma qui sono stati catturati da uno sciamano. Spaventoso e bianco, come una calce, il volto della strega spaventava molto i giganti, e si trasformavano in statue di pietra enormi. Da quel momento, molti sciamani della tribù Mansi sono venuti agli idoli per disegnare qui il loro potere magico.

La terza leggenda afferma che le colonne di agenti atmosferici sono giganti fossili, congelati in orrore eterno a causa della potente energia della montagna principale su questo altopiano – Yalpinger, molto vicino da un posto insolito.

Altopiano dei sette pilastri

Plateau Manpupuner – uno dei più pittoreschi degli Urali. Per visitare questo posto incredibile è il sogno di centinaia di viaggiatori. Questo misterioso plateau si trova nella parte settentrionale della zona Ural. Il territorio appartiene alla Riserva di Pechero-Ilychsky. È visitato ogni giorno da migliaia di turisti, e tutto perché è il luogo in cui sono le colonne di agenti atmosferici. Sette idoli hanno un'altezza di 29 a 42 metri. Dire che sembrano piuttosto inusuali non significa nulla. In questo luogo è stata concentrata l'energia più potente: essendo vicino ai giganti di pietra, ti senti anche in modo speciale.

Le tribù Mansky chiamano questa fascia Manpupuner (che significa "una piccola montagna di idoli"). I cacciatori lo chiamano Bolvano (da "boobies di pietra"). Semplicemente gli amanti della natura hanno soprannominato questo posto l'Ural Stonehenge, e tra i turisti dietro le statue è stato fissato il soprannome del Pupa o "la montagna degli idoli di pietra".

La nascita del kerkur

Le colonne di intemperie (la Repubblica di Komi) sono le kerkuras. Così scientificamente chiamati rocce colonnari, che si distinguono tra loro. Sono stati creati molto tempo. Il primo magma viene introdotto nelle rocce inferiori e si solidifica all'interno a forma di figure oblunghe. Quindi tali "aiutanti" naturali come il vento, il caldo, il gelo, l'acqua e il vento, per centinaia di anni minano la pietra, trasformando gradualmente le montagne in pianura. Così è successo con questi pilastri, le loro rocce dure continuano e ora diventano più sottili.

La Settima Meraviglia del Mondo

"Gli sciocchi di pietra" sono elencati nell'elenco di sette meraviglie della Russia. Sei pilastri, creati dalla natura stessa, stanno sul bordo della scogliera. Un po 'più si trova la settima immagine. Le forme delle formazioni sono capricciosi e diverse. A seconda di quale angolo di avvicinarsi, modificano visivamente i loro contorni. Le persone possono pensare di vedere immagini di animali, persone, oggetti diversi. Per esempio, molti turisti spazzano via via che la settima "dolt" è come una bottiglia che è stata girata a testa in giù. Il sesto pilastro è come una testa di un toro o di un montone. La quinta statua è associata a molti visitatori con la figura di una persona.

Stones Mystic

Quando vedi tutto questo con i tuoi occhi, è difficile anche immaginare che i colpi di pietra sono un monumento geologico o il risultato di una fatica laboriosa della natura. Oltre alla volontà, cominci a credere nelle leggende. Innanzitutto, è difficile capire che il vento, la pioggia e la neve possono essere creatori così brillanti, in secondo luogo, in qualche modo in un modo figlio, voglio credere in un miracolo.

L'altopiano si trova in modo tale che tutto in primavera fiorisce all'inizio dell'estate e la neve si trova ancora sul lato nord e inizia a sciogliersi solo in agosto. Molti di coloro che hanno visitato lì, notano che vicino ai pilastri in pietra comincia a superare un inesplicabile senso di paura. I residenti locali sono sicuri che in tempi antichi eseguivano diversi riti sciamanici.

Quanto più si avvicina a loro, più è inusuale l'aspetto. Tutte le formazioni hanno forme diverse, e attorno a loro si trovano massi di pietra e creste, che formano un muro solido, come se proteggessero i cerchi. Sembrano molto belli in inverno, quando i pilastri sono completamente bianchi, come se fossero cristalli. In autunno ci sono spesso nebbie qui, e i giganti sembrano essere tracciati attraverso la nebbia.

Pillars of weathering: come arrivare?

Vale la pena notare che non è molto facile arrivare qui. Non tutti i viaggiatori hanno abbastanza forza di volontà per raggiungere l'obiettivo previsto del percorso. Ma ancora c'è una via d'uscita. Il primo modo è andare a piedi, per questo dovrai superare una distanza impressionante dalla regione di Perm o dalla regione di Sverdlovsk. Va, però, da molto tempo – circa 10-11 giorni. Per il pigro, un'altra opzione è adatta: un volo in elicottero da Ukhta con il rifornimento in Troitsko-Pechorsk. È possibile arrivare in elicottero in 4 ore. Ma vale la pena, come sapete, ci saranno soldi molto decenti. Se si va da Syktyvkar, dovrete prima arrivare a Troitsko-Pechorsk e poi in auto al villaggio di Yaksha. Da lì dovrete attraversare 200 km lungo il fiume su una barca a motore. Nella fase finale del viaggio è necessario percorrere circa 40 km.

Dopo aver raggiunto la Riserva Naturale Pechoro-Ilychsky, sarete accolti da un impiegato dell'area protetta e offrirà alloggio per una vacanza in una casa speciale. Questa stanza è costruita in legno e riscaldata con un forno economico. In inverno, la casa può essere raggiunta da motoslitta, e in estate – solo da veicoli fuoristrada.

Il mistero incantevole della natura

"Manichini dell'uomo" – un posto incredibile e maestoso. Grandiosi, come gli idoli congelati, sorprendono l'immaginazione e creano una sensazione di un potente impulso di energia. Se ancora decidi di superare il difficile percorso e di vedere Manpupuner prima mano, i Pillars of weathering (Russia) sono lieti di accogliere tutti i visitatori in qualsiasi momento dell'anno.