249 Shares 3148 views

Posso vendere l'appartamento non privatizzate? Un contratto preliminare di vendita appartamenti

Molte persone con l'edilizia sociale, spesso ci si chiede se sia possibile vendere l'appartamento non privatizzate, per migliorare le loro condizioni di vita. La legge stabilisce chiaramente che gli individui hanno il diritto di effettuare operazioni di acquisto e vendita di immobili che non è stata privatizzata. Se al momento la persona non esercita il diritto alla privatizzazione di alloggi sociali, ma ora poteva acquistare nel modo giusto. Questa operazione viene solitamente effettuata nel caso in cui l'alloggiamento privatizzato nello scambio di non privatizzate, indipendentemente dalla sua posizione.


Come si fa?

Sembra abbastanza certo modo. Chiunque abbia un appartamento per non privatizzate o una quota in un comune può trovare un acquirente idoneo, che hanno bisogno di spazio vitale o in un'altra città, o è pronto a sostituirlo al contenitore desiderato. Quando questa procedura viene eseguita, il venditore può essere registrato in appartamento, dove si vuole vivere. Al momento, alcune aziende specializzate in tali operazioni. Hanno una casa in un'altra città, attraverso gli appartamenti che vengono prodotti e operazioni di cambio.

Naturalmente, questo tipo di operazioni hanno "trappole" e su di loro spesso accendere il dibattito sulla legittimità o illegittimità. Tuttavia, a causa del vantaggio del Venditore è evidente, dal momento che vende una casa che non gli appartiene. L'unico inconveniente è che il fatto che il trasferimento di denaro non va da nessuna parte Imposta. E ha attirato particolare attenzione da truffatori che vogliono trarre vantaggio da questa situazione.

norme di sicurezza

Come ogni altra operazione immobiliare, in questo caso è necessario essere estremamente attenti. E per non cadere nelle grinfie degli speculatori, necessari per leggere con attenzione tutti i documenti che si firma e ricordare che contratto di scambio può essere annullato entro un anno dopo la sua conclusione. Se ti rendi conto che sei vittima di una frode, è necessario contattare la polizia al più presto possibile. Se l'impresa, che si occupa di tali operazioni, in buona fede, non sarebbe permettere una situazione del genere, dal momento che il venditore consegnerà il denaro per l'appartamento dopo che è stato registrato nella zona giorno, che prevede per lui dall'inizio della transazione.

Seconda uscita situazione Embodiment

Se la risposta alla domanda "è possibile vendere appartamenti privatizzate", vale la pena notare che c'è un'altra opzione di cosa fare in caso di necessità. Per iniziare si vuole trovare un potenziale acquirente per la vostra proprietà.

Può determinare se v'è la possibilità per la privatizzazione della vostra casa. Tenete a mente che la privatizzazione non può essere oggetti come appartamenti in campi militari, case per scopi speciali, nelle case della revisione corrente, edilizia sociale, così come dormitori. Se la vostra casa non appartiene ad uno di questi tipi, è possibile raccogliere un pacchetto di documenti per la privatizzazione. Essi sono:

– certificato di composizione della famiglia e abitazione;

– un certificato di quota di competenza residenziale;

– passaporto;

– controlli "Housing";

– certificati di nascita dei bambini che sono sotto i 18 anni di età;

– documenti che dimostrano l'esistenza di talune prestazioni.

Se anche parlare di se è possibile vendere appartamenti privatizzati, vale la pena notare che i documenti di cui sopra è necessario venire alla amministrazione del distretto con tutta la famiglia. Qui è necessario compilare una domanda, che deve essere firmato da tutti i membri della famiglia. Si sarà trattato entro un mese. Alla presenza del disegno notaio verifica sul contratto di privatizzazione. Una volta che è riconosciuta dallo stato, l'appartamento otterrà lo status di privatizzata.

Come essere un acquirente?

Nella situazione descritta, è necessario dire che l'acquirente deve essere consapevole che l'appartamento non è privatizzata. Spesso, se un potenziale acquirente è interessato all'acquisto di questa particolare proprietà, è pronto a fare un deposito, che sarà necessario per la registrazione di tutti i documenti necessari. Il contratto di deposito è meglio autenticata. Naturalmente, in questo caso il prezzo dell'appartamento sarà un po 'inferiore a quello che sarebbe stato il caso quando si tratta già privatizzata. Dal acquirente si riceve un deposito, allora si verrà rilasciato il diritto di vendere l'appartamento, e poi si può vendere.

La terza opzione

Se si continua a capire la domanda se sia possibile vendere appartamenti privatizzata, è necessario raccontare un'altra opzione. È possibile eseguire il contratto di assunzione sociali nella proprietà, che è disponibile a vostra disposizione, l'acquirente. Per fare questo, prima devi essere d'accordo con esso, è possibile quindi registrarlo nel suo appartamento, in conformità con l'accordo di locazione sociale. Una volta che si ottiene l'importo concordato tra voi, si può essere dimesso dall 'appartamento. Inoltre, l'acquirente la possibilità di eseguire il contratto di alloggi sociali in affitto in nome proprio, e poi privatizzare nella proprietà.

Quali diritti si ottiene dopo la privatizzazione?

Dopo la privatizzazione di voi, come il proprietario, si ha il diritto di vendere l'appartamento. Quali documenti sono necessari per questo, si dice il notaio, con il quale si lavorerà alla conclusione del contratto e transazione. Come regola generale, la carta di base includere scheda tecnica sulla proprietà; documento ITV con il marchio; Un certificato dal reparto di alloggiamento (modulo №3) sulla composizione delle persone registrate in appartamento; certificato di registrazione dei diritti di proprietà (estratto dal Registro) di proprietà; un documento che confermi l'assenza di debiti per servizi di pubblica utilità, il passaporto e l'ID. Non solo è possibile vendere una casa, ma anche per lo scambio di esso.

Se si desidera vendere un appartamento nel più breve tempo possibile, allora si dovrebbe contattare l'agenzia. Gli esperti non solo vi aiuterà con la ricerca di un acquirente, ma anche aiutano a risparmiare in modo significativo il tempo. Se la raccolta di riferimenti alla privatizzazione Inoltre non avete tempo, poi si effettua un cambio di buffer per l'edilizia abitativa, ma anche spingono se si desidera fare alcune pratiche burocratiche. Vendere un appartamento può essere dovuto una volta diventato il proprietario. Si scambiano vostra proprietà per il buffer, cioè appartamenti di proprietà della società. Da voi e l'acquirente nella organizzazione statale Sarà necessario applicare per lo scambio, e quindi attendere il permesso. Quando si arriva, l'acquirente disporrà del vostro appartamento. Non si deve aver paura di tali operazioni, in quanto questo non è solo sicuro, ma anche molto redditizio.

Se siete preoccupati per la questione di come dividere gli appartamenti non privatizzate, vale la pena notare che la nuova legislazione non lo autorizza. Secondo tale concetto, significava la separazione dei conti personali in esso. Ora è possibile scambiare solo gli appartamenti privatizzate negli altri due avendo lo stesso status.

contratti Caratteristiche

Molto spesso, i cittadini che si sono riuniti per comprare una casa, ha paura del suo doppio di vendita e frode da parte del venditore. Si tratta di un contratto preliminare di vendita dell'appartamento è stato introdotto per le persone nella pratica russa. Dà entrambi i lati della transazione è abbastanza determinati diritti. Questo tipo di impegno che, in futuro, le parti faranno un accordo, ed elimina l'aumento del costo della proprietà e la conservazione della sua forma originale senza alcun deterioramento dei beni trasferiti in futuro. Ma a volte un contratto preliminare di vendita dell'appartamento contiene le condizioni che creano certe sfumature della transazione. Pertanto, quando si richiede una preparazione e la firma ad essere estremamente attenti.

Contenuto del contratto preliminare

Questo documento contiene un elenco completo delle condizioni necessarie per la stesura del futuro del contratto principale. Questo documento deve contenere la data in cui le parti devono essere effettuate l'acquisto e la vendita dell'appartamento, la dimensione del valore monetario pagato dall'acquirente a titolo di caparra o di anticipo. Anche nel contratto preliminare può indicare lo stato dell'oggetto, i mobili, che viene trasmesso insieme con l'appartamento. In questo caso, il concessionario assume determinati obblighi, da cui non può rifiutare in futuro, quando ci sarà un contratto di vendita dell'appartamento. I documenti, in questo caso sono stati progettati per attirare una delle parti responsabili se sarà rifuggire dalla transazione. Le perdite subite a seguito di ciò, possono essere imputati in tribunale.

Insidie quando vendono

Quindi, ora che sapete se o non vendere appartamenti privatizzate possibile. Va detto circa le insidie spesso affrontate in tali situazioni. Il rischio è in ogni appartamenti non privatizzate scenario di vendita. Il fattore principale qui – è una truffa dall'agenzia o l'acquirente. Ad esempio, è possibile affrontare il fatto che dopo la vostra dimissione dall 'appartamento non avete il pagamento di denaro. Sia l'agenzia semplicemente non vuole comprare un appartamento di nuovo buffer. Si dovrebbe verificare prima con attenzione la reputazione della persona e della società, che vorrebbe collaborare.

interessi del compratore, anche, soffriranno quando il circuito di "buffer", come se il suo diritto di privatizzare già stato usato, non sarà diventare il proprietario di un appartamento nuovo, ma solo stare nel suo inquilino.

Della legge si nasconde un altro pericolo. Alcune delle parti interessate può ben chiedere al giudice la nullità della transazione. Formalmente, essi saranno una buona ragione: in teoria tale vendita può ben essere considerato come la transazione immaginario o simulato. Ed è molto difficile prevedere l'esito del contenzioso.

invece di una conclusione

E se si pensa al fatto, come vendere un appartamento con i minori, qui troverete più problemi e questioni, in modo da avere a dimostrare che queste persone saranno dove vivere in futuro. È per questo che l'opzione più corretta è la privatizzazione delle abitazioni, anche se si è già approvati dal compratore e ricevuto da lui un deposito. Quando si effettuano ogni suo passo necessario per documentare a fondo tutto ciò che vi aiuterà a evitare molti problemi.