598 Shares 5440 views

L'architetto del Palazzo d'Inverno a San Pietroburgo

L'architettura della capitale del nord della Russia è piena di nomi di fama mondiale. Qui abbiamo lavorato in favore degli imperatori e nobili tali pilastri come Rossi, Quarenghi, Rastrelli, Montferrand, Felten, Trezzini e molti altri. Parliamo l'eredità del grande architetto di San Pietroburgo, il creatore della facciata principale di questa meravigliosa città, dominante Piazza del Palazzo e tutto dell'era creativo della cosiddetta matura barocca in Russia. Questo, naturalmente, per l'inverno. Rivelare il nome del suo fondatore. Questo architetto Rastrelli. Il Palazzo d'Inverno non è solo la corona della carriera del famoso architetto, ma anche un monumento architettonico del XVIII secolo.


Gli inizi della carriera

Winter Palace architetto, è nato a Parigi nel 1700, dove il padre – uno scultore italiano – ha messo un sacco di sforzo per garantire che lo sviluppo di talento, una volta che hanno visto un figlio. Dopo aver studiato a Parigi, Rastrelli nel 1716 con mio padre si trasferì in Russia. In un primo momento, il futuro architetto del Palazzo d'Inverno lavorava come assistente di suo padre, ma nel 1722 ha iniziato la propria carriera in un paese nuovo e spesso ostile. Fino al 30 ° anno, ha viaggiato in Europa, soprattutto in Italia, Germania, Francia. Lo scopo principale di queste visite può essere chiamato di formazione. Durante questo tempo, ha adottato molte cose dai maestri europei, per formare la propria visione dello stile barocco, che è destinato a esprimersi nei primi giornali apparsi negli anni '30 del XVIII secolo.

primo periodo

Architetto futuro del Palazzo d'Inverno creato diversi edifici in legno a Mosca nel 1730 per ordine Anny Ioannovny, che si tiene il trono al momento. Poco dopo essersi trasferito dalla antica capitale dell'imperatrice nella capitale del nord, nel 1732, riprende il progetto Rastrelli Winter Palace, è il terzo, ma non ancora l'ultima. Inoltre, due del palazzo per Biron realizzati durante questo periodo. E la sua sete per il barocco più chiaramente formata in progetti complessi e di grandi dimensioni, allo stesso tempo della giornata.

Palazzo in Peterhof

La fioritura di talenti Rastrelli arriva in un momento della formazione del potere dell'imperatrice Elisabetta. Ha ricevuto gli ordini formali per progetti su larga scala di importanza nazionale. Le opere dei maestri formano il volto di architettura russa e mondiale. rifiniture di lusso simboleggia il potere e la ricchezza dell'impero. Sul sito della presente Ingegneria castello cresce una nuova residenza estiva per la first lady dello stato. Nel periodo dal 1746 al 1755 anni, grazie agli sforzi di architetto, sorge ormai famosa in tutto il mondo Gran Palazzo Peterhof. Con 1752 per 1756 – almeno noto Palazzo di Carskoe Selo. Si raggiunge la fama internazionale e favorire élite superiori dello Stato.

Tsarskoye Selo Palazzo

Grande o Palazzo di Caterina, si stabilì in Tsarskoye Selo – è generalmente una conversazione separata. L'edificio di fama mondiale ha avuto modo di l'incredibile talento dell'architetto, tenendo la sua erezione. Questa è una delle sue creazioni più famose, ha portato il master per la corona di tutta la sua eredità, perché è seguito dal capolavoro è stato creato, che oggi ospita uno dei più ricchi musei del mondo – il Palazzo d'Inverno a San Pietroburgo. L'architetto ha messo dentro tutto il loro enorme accumulato in quel momento l'esperienza e un massimo di talento, per dare l'edificio, che ancora oggi attrae milioni di turisti a vedere.

Il Palazzo d'Inverno

Così, l'architetto del Palazzo d'Inverno ha assunto la sua costruzione nel 1754. A questo punto, il maestro, in anni e non sedotto solo l'elite del mondo della cultura e della politica, ma ha avuto anche il tempo per questo sazi, la costruzione di uno dei più famosi monumenti architettonici della cosiddetta maturo barocco, che, per inciso, ha fatto il suo giorno. L'edificio è quasi completamente completato da 1.762. Questo complesso è davvero maestoso. Dal punto di vista si tratta di una grande piazza chiusa con patio. La facciata che si affaccia sulla Piazza del Palazzo – è un'opera d'arte nella sua più alta manifestazione.

La magnificenza e vero, la nomina cerimoniale della struttura non poteva essere sottolineato meglio. Ovviamente, questo è ciò che è enfasi era l'architetto del Palazzo d'Inverno. Quando Peter 1, per esempio, questa finitura pretenziosità non è stata data alcuna attenzione, ma Elizabeth, la figlia, amante del lusso, ed è costantemente circondato da lui stesso, tra cui l'architettura.

E tutto questo inverno. Sia la facciata (e quello che va al terrapieno, e quello sulla Piazza del Palazzo) in grande armonia e ricchezza di decorazione, di lusso, ossessivo È stato riferito che gli imperatori russi erano abituati al meglio. È per questo che fino ad ora a Pietroburgo prosciugato un numero enorme di persone a vedere di persona questi magnifici esterni ed interni da più di due secoli fa.

ultimi anni

Va ricordato che nello stesso tempo ha creato un altrettanto importante monumento di architettura. La famosa Cattedrale Smolny è stato costruito nel 1748-1764 anni. Come sapete, Catherine, che salì al trono nel 1762, non gli piaceva pretenziosità matura architettura barocca. Questo è destinato a influenzare la posizione favorita dal regime del maestro. In un primo momento solo dimesso, e poi completamente andato in Svizzera, e non in attesa del completamento dell'ultimo della sua creazione – la Cattedrale Smolny. Rastrelli è morto nel 1771, secondo la testimonianza di uno – in Svizzera, dall'altro – in russo. Questa incertezza non fa che aumentare il mistero della carriera già leggendaria del famoso creatore delle facciate Imperiale di San Pietroburgo e interni.

Tuttavia, in modo piuttosto ingloriosamente, finì i suoi giorni un famoso architetto del Palazzo d'Inverno, quando Pietro ha iniziato la sua grande carriera, e quando Caterina ha completato. Ma la sua creazione ed ora sorpresa. E, nonostante tutto, il nome dell'architetto del Palazzo d'Inverno rimase per secoli uno dei più grandi.