787 Shares 5559 views

Mihail Aleksandrovich Bakunin: biografia, le idee di base

Mihail Aleksandrovich Bakunin è uno dei più celebri filosofi del 19 ° secolo. Ha avuto una notevole influenza sulla formazione dell'anarchismo moderno. Le sue opere sono state tradotte in molte lingue e sono relative a questa giornata. Filosofo era conosciuto anche Panslavist. sostenitori moderni fanno spesso riferimento alle opere di Mikhail Alexandrovich.


Le sue idee hanno attirato molti partecipanti della Rivoluzione d'Ottobre, che ha cambiato il mondo per sempre. E 'sicuramente una delle figure più in vista tra i pensatori russi.

Infanzia e l'adolescenza

Mihail Aleksandrovich Bakunin è nato 30 maggio 1814 nella provincia di Tver. La sua famiglia era abbastanza ricca. La madre e il padre sono stati grandi proprietari terrieri, con un titolo di nobiltà. Oltre alla famiglia di Michael ha avuto altre 9 figli. Il loro contenuto richiesto ingenti fondi che parla già della sufficienza Bakunin. Fin da bambino, Michael ha studiato a casa. All'età di 15 anni, fu mandato al servizio militare. A San Pietroburgo, ha superato una formazione di artiglieria. All'età di 19 anni va a scuola per gli ufficiali. Tuttavia, nello stesso anno ha cacciato perché ha bruscamente parlato al Senior. Due anni giovane Bakunin trascorso nell'esercito.

Nel 1835 ha lasciato il servizio e si trasferisce a Mosca. Ci conoscenza con il famoso scrittore Stankevich. In questo periodo, si coglie la filosofia tedesca. Comincia a esplorare attivamente la storia e la sociologia. Egli diventa rapidamente l'antipasto a tutti i salotti letterari. Le sue parole cadono come molti rappresentanti di noti intellettuali. Mosca Mikhail va spesso alla tenuta genitore e di San Pietroburgo. I filosofi l'ambiente è anche guadagnando una notevole popolarità. Nel 1939, un conoscente con Herzen.

emigrazione

Lo studio della filosofia Mihail Aleksandrovich Bakunin dedica quasi tutto il suo tempo. Tuttavia, non ha reddito proprio e in realtà vive di soldi dei genitori. La famiglia non supporta il tipo di stile di vita e vuole Michael è tornato alla tenuta e la tenuta lavorava lì. Tuttavia, il padre invia regolarmente denaro per suo figlio. Michael vive spesso a scapito dei loro amici, a lungo ferma in casa d'altri. Parla correntemente tedesco. Nella lettura originale dei classici della filosofia tedesca. Entro il 1840, si presta grande attenzione alle creazioni di Hegel. Egli condivide i suoi pensieri con gli amici. Scrive in diverse riviste.

Fascino con la filosofia tedesca porta al fatto che Michael ha deciso di trasferirsi a Berlino per diventare più familiarità con lo strato di dati della scienza. In questo periodo, la polizia segreta sanno che c'è una tale filosofia – Mihail Aleksandrovich Bakunin. porta di comunicazione semplice nobile biografia con una varietà di "elementi inaffidabili". Tuttavia, nessuna persecuzione Michael non è ancora stato esposto.

Per un viaggio a Berlino aveva bisogno di soldi, e considerevole. Dal momento che il reddito della propria scrittore non lo fa, si volta verso l'unico sponsor – a suo padre. Per fare questo, ha scritto una lunga lettera, che stabilisce chiaramente le sue intenzioni. Padre dà il permesso di viaggiare, ma si rifiuta di stanziare fondi. Bakunin deve chiedere un prestito dal suo amico Herzen. Si assegna una quantità enorme – 2000 rubli. Ora, la prospettiva di un viaggio in Germania sta diventando sempre più reale.

Poco prima della sua partenza da Michael si verifica lite con Katkov scrittore, che si traduce in una lotta. Nel calore della Bakunin provoca l'avversario a duello, ma pensare meglio del giorno successivo.

In Europa,

Nel 1940, Mihail Aleksandrovich Bakunin arriva a Berlino. Là, egli ottiene un sacco di nuove conoscenze. Versata in cerchi di reforming. Più di tutto era interessato alla filosofia di Hegel. filosofo russo accolto calorosamente al club "hegeliana". Michael scrive su una varietà di giornali tedeschi. In questo periodo, una polarizzazione delle sue idee sempre più "a sinistra". Ha scritto diversi opuscoli rivoluzionari, che sono stati ampiamente apprezzati tra i vari socialisti. Oltre ai filosofi tedeschi nel circolo sociale Bakunin inclusi anche immigrati russi e polacchi. Tra di loro c'era Ivan Turgenev. Dopo alcuni anni a Berlino, Michael si è incontrato con Marx, e anche più volte per comunicare.

attività rivoluzionaria

Dopo qualche tempo, il filosofo si trasferisce a Parigi, dove si avvicina strettamente dell'intellighenzia polacca. Su uno del discorso banchetto sostenere i diritti del popolo polacco all'autodeterminazione.

Dopo di che, è chiaro che in Russia non si può tornare indietro. A Paris Bakunin appare sempre più radicalizzato. Qui è adiacente alla sinistra radicale. Su insistenza di San Pietroburgo Mikhail espulsi dalla Francia. Ben presto, però, la rivoluzione di febbraio scoppia e torna a Bakunin.

Mihail Aleksandrovich organizza i lavoratori. Ma a causa delle sue ampie vedute del nuovo governo decide di espellere il leader russo in Germania.

Dopo di che, ha viaggiato molto in tutta Europa. Durante il suo soggiorno a Praga, pubblica alcune delle sue opere Pan-slava. Decide di rimanere permanentemente in Europa, ma nel 1851 passò la polizia zarista e deportato in Russia. Lì trascorre del tempo in prigione e l'esilio. Quattro anni di Mihail Aleksandrovich Bakunin vivevano a Tomsk. Poi ha fatto fuori la fuga in Inghilterra. Morto 19 giugno 1876 in Svizzera, dove fu sepolto.

Bakunin Mihail Aleksandrovich: Idee di base

Le principali idee del filosofo russo basato sul materialismo. Mikhail Alexandrovich potrebbe essere caratterizzata come ideologia "di sinistra". Egli credeva che il governo dovrebbe essere completamente distrutta. Al suo posto sorgerà una sorta di unione di diverse comunità. Secondo Bakunin, ogni comunità può agire in maniera completamente indipendente. La forza del collettivo. Come conseguenza logica di un tale dispositivo – lo sviluppo di un forte meccanismo di gestione sociale e di interazione. Comunità doveva interagire federale.

Per la teoria di un tale dispositivo nella società è stato più volte criticato i socialisti moderati. A loro avviso, il governo centrale deve esistere che completamente negato Bakunin Mihail Aleksandrovich. Le idee di uguaglianza sociale e il principio della Comunità dei Comuni sono stati chiamati "anarhokollektivizm". In questo caso, il solo modo di creare un tale sistema, secondo il filosofo, era una rivoluzione. Come forza motrice considerato segmenti più poveri della popolazione, in quanto sono caratterizzati da una elevata resistenza e la capacità di mobilizzare. I governi rivoluzionari erano venuti dalle classi inferiori.

La valutazione del comunismo

Bakunin criticò Marx ei suoi sostenitori nel contesto dello stato.

Egli credeva che la dittatura del proletariato porterà inevitabilmente alla usurpazione del potere. La degenerazione di rivoluzionari in una nuova classe di oppressori è stata una conseguenza naturale del sistema proposto da Marx. Tuttavia, egli Mihail Aleksandrovich altamente opere del filosofo tedesco apprezzato e ha scritto personalmente alcune recensioni positive. Nella sfera geopolitica vide l'Austria e la Turchia come i principali nemici della classe operaia. Egli credeva che l'Impero dovrebbe essere distrutto al fine di raggiungere il progresso. Turchia e Austria hanno oppresso molti popoli, che era il problema principale in Europa, secondo l'approvazione di Bakunin.

Panslavismo

Durante l'esilio Bakunin grande attenzione ai problemi degli Slavi. Panslavist sue opere divenne noto in tutta Europa. Egli credeva che tutti gli slavi devono essere uniti. Bakunin non ha considerato alcun paese separato, come l'United Center. Al contrario, ha creduto che fosse necessario costruire una sorta di federazione, in cui tutti i popoli slavi sono uguali. Per contrasto con questo principio, egli ha ripetutamente criticato il governo dell'Austria e della Turchia. Anche prestato attenzione al sciovinismo polacca. Parzialmente colpito gli stessi fenomeni nell'impero russo.

seguaci idee

Bakunin Mihail Aleksandrovich ha molti seguaci a questo giorno. Fondamentalmente è un radicale anarchici. Hanno trovato una sorta di simbiosi tra le opere di Bakunin e altri teorico russo – Kropotkin. sottocultura più spesso emarginate distorta rappresentazione del filosofo sulla costruzione di una società giusta, portandoli al limite dell'assurdo.

Oltre al Bakunin e rispettato nei circoli degli altri "sinistra". Ad esempio, marxisti e neo-bolscevichi di cui regolarmente per le sue opere. Il fatto che i bolscevichi hanno condiviso il punto di vista anarchico, mostra un insieme minimo di strade chiamato in onore del filosofo. All'ingresso al Cremlino su ordine di Lenin stesso era la scritta "Bakunin Mihail Aleksandrovich". Breve biografia di rivoluzionario russo incluso nel programma obbligatorio di istituti di scienze politiche.