786 Shares 7420 views

La composizione etnica della popolazione della Russia. I popoli della Russia

Allo stato attuale, la Russia è al primo posto nel mondo in termini di superficie. Tuttavia, questo non significa che la popolazione russa nei numeri e ha posizioni di leadership tra gli altri paesi. Il fatto che una parte sostanziale del territorio occupato da steppe desolate e taiga, come le zone più remote della Siberia. Pertanto, la densità di popolazione della Russia è ben lungi dall'essere nelle prime posizioni nel mondo.


indicatori di popolazione russa

Secondo il primo censimento su larga scala nel 1897, il numero di popolazione russa è di oltre 67,4 milioni di persone. Queste erano persone di diverse nazionalità e razze. Principalmente dominato da abitanti del villaggio. La ragione di questo è stato lo sviluppo del settore agricolo e l'agricoltura. Inoltre, in quanto tali grandi città erano pochi. Abbiamo vissuto in loro soprattutto artigiani e commercianti.

Il tasso di alfabetizzazione nei primi anni del 20 ° secolo, il paese era drammaticamente basso. Solo il 21% delle persone hanno almeno la scuola primaria. Con statistiche demografiche religione mostra che la maggior parte delle persone in Russia a quel tempo erano ortodossa (circa il 70%). Il resto di appartenere a tali religioni come l'islam, il cattolicesimo e l'ebraismo. E 'interessante il fatto che tre quarti della popolazione erano contadini. Il numero di classe media è stata di circa il 10,7%, gli stranieri – fino al 6,6%, Cossack – poco più del 2%, nobili – 1,5%, ecc …

A metà del 1920 la dinamica della popolazione russa ha cominciato a indossare costantemente positivo. Così, nel 1926 la popolazione del paese era di circa 101 milioni. All'inizio della seconda guerra mondiale, il numero di persone in Russia ha superato 110 milioni alla fine delle ostilità -. Circa 97.500.000 Questo è l'unico in tutta la storia della Federazione Russa un calo significativo i dati demografici del paese .. E a soli 10 anni dopo, la situazione si è stabilizzata. Nel 1955, il numero della popolazione russa di nuovo raggiunto il livello di 110 milioni di persone. Il suo picco demografico del paese attese nel 1995. Il numero è stato di circa 148,5 milioni di persone. Nei successivi 15 anni c'è stato un lieve calo delle prestazioni a causa della emigrazione di massa delle popolazioni indigene nei paesi occidentali. In totale per questo periodo la Russia ha lasciato più di 6 milioni di persone.

Fino ad oggi, la popolazione russa è pari a 146,3 milioni di euro. Pers.

densità di popolazione

Geografia della popolazione russa è molto varia e irregolare tra i soggetti. La maggior parte degli abitanti sono concentrati nel triangolo territoriale tra San Pietroburgo, Irkutsk e Sochi. Provoca – un clima favorevole e di un contesto economico positivo. A nord di questa regione è dominato da permafrost, ea sud – il deserto senza fine.

Densità di popolazione è uno degli ultimi posti al mondo prende Siberia. Questa regione è la patria di almeno 29 milioni di persone. Questo è solo un quinto di tutta la popolazione della Russia. E della Siberia zona è di tre quarti della Federazione Russa. Le aree più densamente popolate sono la band Derbent, Sochi e Ufa e Mosca.

In Estremo Oriente v'è un alta densità in tutta la Transiberiana. Si tratta di città come Omsk, Irkutsk, Novosibirsk, Vladivostok, Krasnoyarsk, Khabarovsk e così via. L'aumento delle densità di popolazione osservata nella zona del Coal bacino Forge. Tutte queste regioni attraggono residenti i loro meriti economici.

Le statistiche mostrano la popolazione della Federazione russa, la più grande forza demografica si riflette nelle aree metropolitane e le capitali delle repubbliche autonome. È interessante notare che il territorio rurale, ogni anno più veloce svuotamento dovuto alla delocalizzazione dei residenti locali nelle grandi città.

dinamica di popolazione

Russia moderna – una zona dove la popolazione è in aumento dovuto principalmente alla significativa ondata di migranti dai paesi limitrofi in cerca di prosperità. Il fatto che in Russia al momento è contrassegnata crisi demografica. Il tasso di natalità supera a malapena il valore di 1,5. Parallelamente a questo, v'è catastroficamente alto tasso di mortalità. La ragione di questo sono i diversi componenti. Secondo le statistiche, più della metà dei decessi si verifica a causa di malattie cardiache, circa il 15% – di cancro e le sue conseguenze, oltre il 4% – del coinvolgimento degli organi interni.

Vale la pena notare che la Russia occupa uno dei primi posti nel mondo nel numero di decessi dovuti a cause esterne (14,5% in più). Questo è al di sopra del tasso di altri paesi in Europa 6 volte. La maggior parte dei decessi si verifica in incidenti, anche sul lavoro. Ogni anno circa 6000 persone vengono uccise. minori mortalità russi mantenuto al 5% del totale.
Nel 2006, nato nel paese di 1,5 milioni di bambini. Il rapporto corrispondente è salito a 10,4 punti. Tuttavia, la mortalità è stata più di 2,1 milioni di persone. Accoppiato con il tasso di migrazione della popolazione della Federazione Russa diminuito di quasi 0,7 milioni. Gli abitanti. Nello stesso anno è stato caratterizzato da una lieve tendenza positiva della speranza di vita, che era 66,8 anni. Eppure è piuttosto basso rispetto ad altri paesi europei top.

Nel 2007, la struttura della popolazione della Russia ha subito modifiche importanti. Come risultato della migrazione di massa del paese si è unito più di un quarto di milione di persone provenienti da tutto il mondo. E 'possibile ridurre l'arretrato di demografico russo. E 'interessante che i più grandi tassi di natalità sono stati registrati nella regione di Magadan.

Nel 2008 e nel 2009. la crescita della migrazione compensato oltre il 70% del numero delle perdite della società dal tasso di mortalità. Il tasso di natalità ha superato la soglia di 1,7 milioni di bambini, raggiungendo rapporto di 12.3. Questa tendenza positiva è stata osservata in 67 regioni del paese. Parallelo a questo è stata gradualmente aumentata sopravvivenza globale nelle regioni.

Nel 2012, i tassi di mortalità e di fertilità attesi livellati a circa 1,9 milioni. In questo caso, l'aumento dei migranti ha raggiunto la soglia dei 300 mila. Nel 2013, il tasso di natalità ha prevalso sui morti: 1,9 contro i 1,87 milioni. crescita naturale della popolazione è stata registrata in 43 regioni della Federazione.

Nel 2014, il tasso di natalità ha superato il tasso di mortalità è 33,7 mila persone. Tenendo conto della popolazione della Crimea è pari a 143,7 milioni. Gli abitanti.

L'impegno per l'urbanizzazione

Nel secolo scorso la popolazione rurale della Russia è diminuito di 4 volte. Nel 1914, nella periferia di villaggi e una popolazione di 82,5% di persone nel 2014 – meno del 26%. Oggi, la popolazione principale della Russia – gli abitanti delle città e cittadine.

La ragione principale di questo aumento è la politica economica sistematica dell'Unione Sovietica. Durante il periodo 1929-1939. nelle zone rurali è stata condotta una rapida collettivizzazione e industrializzazione della società. Nelle prime fasi delle riforme il paese ha scosso una terribile carestia, ma in seguito su tutto il territorio dell'Unione Sovietica c'è stato un aumento significativo nel settore industriale. Alla fine del 1940, la parte rurale della popolazione ha cominciato a muoversi gradualmente verso la città in cerca di una vita migliore.

La riduzione del tasso di urbanizzazione è stato notato a metà degli anni 1960 e nel 1980. Per molto tempo il tasso non era più del 1,5%. Già a quel tempo, la popolazione era intorno al 74% della popolazione totale del paese. Nel corso degli anni, fino ad oggi la situazione non è cambiata. La percentuale di urbanizzazione russa è pari al 74,2%. Si tratta di circa 106,7 milioni di persone. Quando il numero supera a malapena 39 milioni di abitanti. Nelle zone rurali. La maggior parte della popolazione è rappresentato nelle aree metropolitane. Al momento, per un periodo di 15 città con più di 1 milione di abitanti. Mosca in cima alla lista (12,1 milioni. Pers.), Seguita da San Pietroburgo (5,1 milioni. Pers.). In città come Novosibirsk, Kazan, Ekaterinburg, Samara, Omsk, Perm, Novgorod, Ufa, Chelyabinsk, Voronezh, Krasnoyarsk, Rostov e Volgograd, cifre relative alla popolazione sono nella gamma da 1 a 1,5 milioni di persone.

La diversità dei popoli

Oggi, la composizione etnica e religiosa della Russia comprende centinaia di nazioni e sono pieno riscontro nella Costituzione. circa 200 persone che vivono nel paese. Ognuno di loro ha una propria cultura, le tradizioni e le credenze religiose.

Le principali etnie della Russia – Russian. Secondo i risultati del censimento su larga scala nel 2010 questa nazione occupa quasi il 81% della popolazione totale del paese. Si tratta di più di 111 milioni di persone. Tutte le altre nazionalità sono compresi nel restante 19,1%. È interessante notare che ogni anno il numero di russo in Russia cade inevitabilmente. Nel corso degli ultimi 12 anni, il numero di massa etnica è diminuito di quasi 5 milioni di persone. A sua volta, nel periodo di riferimento è stato un aumento significativo di migranti provenienti dall'Asia.

Negli ultimi 10 anni, la Russia si è mossa la maggior parte dei kirghisi, uzbeki, tagiki, circassi e Kumyk. Il guadagno della prima e tutto fatto più di 22,5%. Parallelamente a questo, v'è un calo significativo in alcune nazioni europee. Questo elenco include tali nazioni come i finlandesi, polacchi, ucraini, bielorussi e Karels. La più alta percentuale di primo elemento negativo (-40,5%).

Il maggior numero di nazioni (oltre 1 milione di persone) sono russi, tartari, ucraini, baschiri, Chuvash, ceceni e armeni. Ognuno di questi gruppi etnici è considerato un elemento chiave della fondazione della società russa.

La popolazione indigena – Russo

La gente etnici della Russia è slavi orientali, che ha vissuto sul territorio della Russia da tempo immemorabile. La maggior parte della popolazione russa è in russo, ma la grande diaspora si osservano anche in Kazakistan, Ucraina, Bielorussia e Stati Uniti. Questo è il più grande gruppo etnico europeo. Al momento, il mondo ha più di 133 milioni di russo. La stragrande maggioranza di loro sono cristiani ortodossi.

In Russia ci sono più di 111 milioni di russo. Essi si concentrano in tutte le regioni del paese, dalle città ai villaggi. Fino ad oggi, il popolo russo come una comunità di nazioni è di circa 77,7% della popolazione totale russa. La maggior parte dei rappresentanti dei gruppi etnici che vivono a Mosca – circa 9,9 milioni di persone. Nella adiacente alla zona capitale è poco più di 6,2 milioni. Russo. Le regioni successiva più grandi sono la regione di Krasnodar, San Pietroburgo, Rostov, regione di Sverdlovsk. C'è una popolazione totale di circa 16 milioni di russi.

È interessante notare che in questo gruppo nazionale individua una serie di sottoclassi etnografici. In Carelia, il popolo russo chiamato Vodlozero o zaonezhanom, sulla costa del Mare di Barents – Pomorie, nella Repubblica di Komi – tsilemom. Tutto questo è il nome degli antichi popoli che hanno vissuto in precedenza nel territorio della Russia. Mi chiedo come si chiama, e il russo dalla parte centrale del paese. Ad esempio :. Katskari, freeholders, Polekh, Meshcheryakov, Sayan, Tuca, Sevryuk, tudovlyane, talagai ecc Nel Caucaso e nei paesi regione asiatica allocare sottoclassi come cosacchi del Don, Molokan Kamchadals Kerzhakov, siberiani, muratori, Gora Markovtsev e altri.

Da ricordare anche gruppi misti, ad esempio, un Ebreo russo. Tuttavia, in articoli scientifici formali questa separazione non esiste.

persone Tatar

La composizione etnica della popolazione della Russia al 3,7% è determinato dai rappresentanti delle tribù di lingua turca. Tartari vivono principalmente nella regione del Volga, Siberia, gli Urali e nella regione asiatica. Recentemente, un gran numero di note in Estremo Oriente. In totale sul territorio della Russia più di 5,3 milioni di tartari vivono. Questo è il secondo più grande gruppo etnico della Federazione Russa.

Tartari può essere divisa in 3 grandi gruppi territoriali: Volga-Ural, Astrakhan e siberiano. La maggior parte dei rappresentanti del popolo che vivono nella Repubblica del Tatarstan (più di 2,8 milioni di persone). È interessante notare che la lingua nazionale appartiene alla classe degli Altai, i dialetti possono essere molteplici: Kazan, Mishar e siberiano.

La maggior parte dei tartari sono musulmani sunniti. In rari casi, professa l'ateismo e ortodossia. Tatar nazionalità parzialmente inserito in alcuni dei principali subethnos:. Kazanly, Mishari, priuraltsy, kasimovtsy, siberiani, teptyari, ecc Kryashens numero meno significativo di sottogruppi appiccicoso e Nagaybaks. È interessante notare che questi ultimi sono cristiani ortodossi.

nazione ucraina

La popolazione di etnia russa è 1,35% della diaspora slava occidentale. rappresentanti eccezionali della nazione considerano Rusyns e malorusy. Oggi, il gruppo etnico chiamato gli ucraini. Dopo polacchi russi e sono le più numerose persone slavi in tutto il mondo. Prevalentemente risiedono in Ucraina, ma una parte significativa è in Russia e Nord America.

Gli storici si riferiscono a tali ucraini sottogruppi etnografici come Polishchuk, Boyko, Lemko e Hutsul. La maggior parte di loro abitavano le regioni occidentali della Russia. Attualmente, sono tutti combinati in una sola nazione. In Russia ci sono più di 1,9 milioni di ucraini. . Di questi, quasi 160 mila in diretta nella regione di Tyumen, 154 mila -. A Mosca, poco meno di 120 mila -. Nella parte regionale della capitale. Le regioni sul numero di popolo ucraino – Krasnodar, San Pietroburgo, Rostov, Omsk, Orenburg, Primorye e altri. È interessante notare che il territorio etnica della nazione è considerata in Europa secondo più grande dopo il russo. Storicamente, si estende su più di 600 mila chilometri quadrati

nazione Bashkir

Questo popolo turco abitato il territorio della Russia dal Medioevo. Baschiri vivono per lo più in Russia. Il loro centro culturale e storico è considerato Repubblica del Bashkortostan. Tutti i popoli indigeni parlano un dialetto turco-altaica.

Queste minoranze etniche in Russia costituiscono circa il 1,1% della popolazione totale. Il loro numero è leggermente inferiore a 1,6 milioni di euro. La stragrande maggioranza dei baschiri vive nel suo paese natale (74%). Più di 160.000 si trova nella regione di Chelyabinsk. Anche aumentato il numero di baschiri evidenziati nei Tyumen, Orenburg, Perm e Sverdlov.

Fino agli inizi del 20 ° secolo, tutta la lingua scritta nazionale era l'arabo, e poi è stato tradotto in latino e cirillico. Sin dai tempi antichi, sono baschiri aderenti sunnita. L'occupazione principale della popolazione è ancora considerato il bestiame. D'altra parte, negli ultimi anni nel Bashkortostan celebrato lo sviluppo dell'agricoltura, pollame e la pesca. La parte maschile della popolazione è spesso impegnata nella caccia. Le donne, a loro volta, allevati api tutta la piantagione.

Da mestieri sono ben sviluppati tessitura, ricamo, tessitura di tappeti, finiture in pelle. Una gran parte del profitto dipende l'industria siderurgica. Vale la pena notare che questo tipo di attività baschiri erano famosi anche nel 16-17 secolo.

Nel corso degli anni, un modo di vita della popolazione locale è cambiata radicalmente. Tuttavia, ci sono ancora villaggi dove si conserva modo semi-nomade della vita.

Il popolo sedicenti Chuvash

La composizione etnica della popolazione della Russia comprende non solo elencati, ma molte altre nazionalità. Secondo l'ultimo censimento, il paese è sede di circa 1,5 milioni di Chuvash. Al di fuori della Russia, ci sono solo circa 50 mila rappresentanti indigeni nazionalità. La maggior parte della popolazione ha sede a Chuvashia. Fino ad oggi, 4 condiviso sottogruppi territoriali. A ovest di Turi ha vissuto nel nord – Enchi sud – Anatra, nelle aree di steppa orientali – Hirt. Lingua nazionale – Chuvash. Si tratta di una miscela di turco e bulgaro. Può avere diversi dialetti, a seconda dell'impegno geografica.

La religione principale è il cristianesimo ortodosso. Una piccola parte della popolazione aderisce all'Islam. A est, la Repubblica è rimasto un piccolo villaggio, dove l'unica religione è antica sciamanesimo. Tutti Chuvash molto venerano le loro tradizioni e costumi, feste nazionali.

Il principale settore economico della regione è l'allevamento del bestiame. maiali sono coltivate nel paese, ovini, bovini, uccelli di grandi dimensioni. Nelle zone meridionali di tradizioni storiche conservati di allevamento di cavalli. Chuvashia è ricca di carne e prodotti caseari. I prodotti locali sono esportati ben oltre i confini della Repubblica. Nel complesso, l'agricoltura impiega più del 20% del Chuvash.

Carisma e le tradizioni di ceceni

Inizialmente, le persone sono stati chiamati Nokhchi. Oggi, la composizione etnica della popolazione della Russia da 1% sono discendenti degli antichi collina-tribù – i ceceni. La stragrande maggioranza dei popoli indigeni si basa nel Caucaso del Nord. Nel Medioevo si stabilirono Nokhchi tale regione storica del Daghestan, Khasavyurt come, Kazbek, Kizilyurtovskoya, Novolak, ecc Il numero totale dei rappresentanti della nazione è di 1,55 milioni di persone in Russia -. 1,4 milioni.

Prima della rivoluzione del 1917 ceceni chiamati vainakh. E 'composto da ingusci Wizbang e Kistinians. Oggi, l'84,5% dei rappresentanti dei gruppi etnici che vivono in Cecenia e il resto – in Daghestan e Inguscezia. A Mosca, ci sono circa 14.500 discendenti Nokhchi. Questo è leggermente più dell'1% del loro numero totale.

Molti storici ritengono che la nazione cecena si è sviluppata a seguito di consolidamento interno della popolazione Vainakh nel periodo dal 16 al 18 ° secolo. In questo momento c'è un'islamizzazione attiva della regione. La maggior parte Vainakh ha cominciato a esplorare il terreno di montagna. A poco a poco formato un background religioso e culturale dei ceceni. Al momento, per identificare definitivamente tutti i fattori etnici Vainakh impossibile.

diaspora armena

Si tratta di uno dei popoli più antichi appartenenti alla famiglia indoeuropea. Nel mondo degli armeni un gran numero, ma si stabilirono in modo non uniforme, in modo che il numero totale è ancora teoricamente difficili da identificare. La maggior parte di loro in Armenia, Repubblica Karabakh, la Georgia, il Libano, l'Abkhazia, la Giordania e la Federazione russa. Queste minoranze etniche in Russia costituiscono circa il 0,8% della popolazione. Si tratta di quasi 1,2 milioni di persone. Armeni in Russia soprattutto nel territorio di Krasnodar e Stavropol, nella regione di Mosca e in Rostov. Nelle città, i rappresentanti di questo gruppo etnico ha circa il 98%.

I vettori protoarmyanskogo dialetto erano nazioni brigantini e Luvians. Nel senso moderno della lingua nazionale degli armeni è considerato patrimonio storico delle antiche tribù degli altopiani. Proprio la cultura nella diaspora è quasi andato. Anche nel primo millennio aC. e. Armeni spostato al territorio Luvians e Hurriti, prendendo in prestito i loro costumi. Tuttavia, alcuni scienziati concordano sul fatto che gli antenati di questa etnia sono state migrando dagli antichi greci.

altre nazioni

Al momento, la composizione etnica della popolazione della Russia è diluito, non solo i rappresentanti dei turchi e nagortsami, ma anche molte altre diaspore. Per esempio, Avar – la gente, che si compone di questi popoli antichi come Andi, Archi e tsezy. Il loro numero in Russia è più di 0,9 milioni di persone.

Esso dovrebbe selezionare e gruppi etnici come kazaki Mordvinians, Dargins azeri, Mari, Udmurts, Ossetins, bielorussi cumucchi e t. D. La loro percentuale totale della popolazione generale russo è di circa 3,7%. La composizione etnica della Federazione Russa includono anche kabardini, jacuti, buriati, moldavi, uzbeki, Komi, zingari, kirghisi, circassi, e centinaia di altre persone.

Ebrei nel paese, non ci sono tanti come nei primi anni 2000. Il loro numero è 156 800 persone. E 'interessante che al momento l'ultimo censimento, molti rappresentanti di questo gruppo etnico nella colonna nazionalità contrassegnati "Ebreo russo".