273 Shares 8277 views

Tula, attrazioni e mete turistiche: Una foto e una breve descrizione

Quando si pensa attraverso i viaggi in Russia devono necessariamente essere inclusi nel piano di Tula. Attrazioni e itinerari turistici che passano attraverso questa città, sarà interessante per adulti e bambini, stranieri e cittadini russi.


La storia in breve

fonti formali scritte che citano Tula, datato 1146 anni. patrimonio architettonico, culturale e storico della città è eccezionalmente ricca. Tuttavia, il paese conobbe non solo fiorente, ma anche periodi difficili della storia.

Nel 1382, è venuta a conoscenza delle Cronache trovati, Tula è stata devastata durante l'invasione di Khan Tokhtamysh. Non ci limitiamo a venire qui Tartari Zolotaya Orda. Durante il regno di Ivan III la città cominciò a rango come il principato di Mosca. E nel 17 ° secolo fu conquistata da Ivan Bolotnikov.

Durante il regno dell'imperatore Alexei Mikhailovich nuovo Tula in forte espansione, perché non c'è la produzione braccia aperte. Dopo un altro secolo Peter Ho deciso che si trattava di una fabbrica di armi si apre a Tula. Tale è stato costruito Nikita Demidov.

caratteristiche interessanti

Nel vostro itinerario incluso Tula? Attrazioni e itinerari turistici in tutta la città per aiutare fare la conoscenza con questo luogo antico, oggi conosciuto in tutto il mondo. Ma in passato, le cose erano un po 'diverse, come dimostra il semplice nome del villaggio. Filologi dicono che il nome deriva dalla parola "Zatula", che si riferisce al nascosto, luogo nascosto.

Da qui il nome del fiume è andato, che scorre nelle foreste vergini. E fino ad oggi ha mantenuto il suo nome storico – Tulitsa. Ma sulla via navigabile e in seguito chiamato l'insediamento che cresceva sulle sue sponde.

Andando su un percorso turistico di Tula, il viaggiatore viene a sapere che la città ha attratto l'attenzione di chi è al potere nel 1146, quando ha cercato la salvezza dai nemici di Novgorod-Seversky Prince. In primo luogo è andato a vjatiči, e da lì avuto modo di Tula, dove ha deciso di raccogliere tributi, sottoponendo la vicina terra stessa. Di conseguenza, la prima menzione scritta del villaggio già aveva. Ed ora, non è ancora chiaro Tula è apparso in quale anno.

storia alternativa

Un'altra versione di come il paese è venuto alla ribalta, collega l'antica storia dei Tartari e la moglie di Khan. Guardando intorno alle attrazioni di Tula in un giorno, il viaggiatore si sente la leggenda, la moglie di Khan è stato nominato Taydula. E 'stato qui e c'era il nome della città.

Dopo qualche tempo è venuto in possesso del principe Oleg, e più tardi è apparso in Dmitry Donskoy.

L'importanza strategica

Ai vecchi tempi, Tula non era diversa da altri insediamenti vicini. Era piuttosto piccola, ma dal nemico ha difeso la prigione. All'inizio la gente si stabilirono su una piccola isola formata Tulitsa e Upoy.

Città spostato da principi Ryazan di Mosca, ma non è mai diventato indipendente. Tula era un punto strategicamente importante, perché la fortezza costruita qui ha permesso di difendere gli approcci meridionali. Questo è il motivo per cui è così ricca di storia militare, famosa strada Tula. Attrazioni e punto di attrazione turistica – è anche un campo in cui ci fu la battaglia di Kulikov, dal momento che questo evento ha avuto luogo vicino alla città. battaglia importante è accaduto nel 1380.

Cremlino di Tula

Se il viaggio è incluso Tula, attrazioni e mete turistiche non fare a meno di amore per i viaggi con il Cremlino locale. E al giorno d'oggi è un importante costruzione antica sembra grande, che mostra il lusso di architettura in legno, i cui esperti hanno vissuto in questi luoghi artigiani generazione.

Cremlino – come un giocattolo, e la sua bellezza non lascia indifferenti. È datata al 16 ° secolo, quando la Russia aveva bisogno di una fortezza, che aiuterebbe a difendere contro i tartari della Crimea. Oggi la costruzione ha cessato di svolgere un importanza strategica, ma è diventato un simbolo della città, che attrae turisti curiosi provenienti da paesi diversi.

In primo luogo, il Cremlino è stato costruito sulla strada principale, che portava il nome Muravskaya Way. Che è andato Crimea nazione bellicosa, basandosi su ricco bottino. E così è accaduto che le fortificazioni erano troppo deboli per difendere la città, e ri-costruzione Edifici sulla riva sinistra, non è soggetta a inondazioni.

Se il vostro itinerario è stato Tula, attrazioni e percorsi turistici necessariamente in possesso di una persona curiosa, sulle rive del Upa, nisina Rzhevsk Gati, così come il più significativo dal punto di vista militare della intersezione della Upoy Murawski Shlyach.

La ricostruzione e il restauro del Cremlino

Dal momento che la costruzione del vecchio, non è solo in fase di ristrutturazione. In particolare, la riparazione è stato avviato su iniziativa di Caterina II nel 1784. Dal momento che l'imperatrice non ha messo prima che gli operai il compito di preservare l'aspetto della struttura, il moderno Cremlino è abbastanza diversa da quella che era stato un secolo fa.

Un altro aggiornamento è stato avviato negli anni 1820. E 'stato poi decorato con cupole della cupola di legno. Tuttavia, hanno vissuto meno di un secolo. Già nel XX secolo l'intero edificio con annessi e ulteriore terreno era vicino al collasso. A quel tempo, importanti bello e storicamente significativo dell'edificio, non appena apparsa deserta, ma trasformata in una discarica della città. Il territorio non è stata pulita, e allora è deciso di costruire lo stadio. Cremlino è adiacente al complesso di serre e recinzione fabbrica sordi.

Importanti cambiamenti nella storia del Cremlino Tula si è verificato nel 1948, quando il governo sovietico ha deciso il restauro. Lavoro completato nel 1957, ripristinando merlature e cancelli. Nel 1975 e ha cominciato a restaurare la Cattedrale dell'Assunzione.

Se il viaggio di breve durata a questa antica città pianificata, vedere le attrazioni di Tula può essere visitato brevemente il territorio del Cremlino. E 'qui che tutto il più interessante e significativo in termini di storia.

Chiesa dei Dodici Apostoli

Se esplorare i luoghi e la regione di Tula, si noterà che non ci sono molte chiese. La situazione è in situazione ancora peggiore alla fine del 19 ° secolo, che è particolarmente sorprendente se si guarda una mappa, è davvero grande area, abbastanza densamente popolato da persone.

Per lo più la chiesa Tula situato nel centro della città. Ma fogli diocesani del XIX secolo hanno scritto che le chiese esistenti non possono soddisfare i bisogni della gente.

Il problema ha attirato l'attenzione Preosvyaschennogo Pitirima catturato da queste parti nel 1896. A quel tempo, si è deciso di lanciare un programma per la costruzione di chiese, alla periferia della città. Questo è esattamente ciò che è stato stabilito:

  • Chiesa dei Dodici Apostoli.
  • Zion Church.
  • Santa Znamenskoye.
  • Chiesa di nome Teodosia Chernigovskogo.

La storia più interessante dei Dodici Apostoli della chiesa, originariamente costruito in legno. Aiutaci a creare aveva un commerciante di legname che possedeva i magazzini ricchi alla periferia sud del paese. Nella creazione del tempio ha aiutato e la Provvidenza, così nella costruzione di chiese era la maggiore di Nikolskoye Chistikov. Gli sforzi congiunti sono riusciti a mettere un tempio fatto di quercia, che fu poi sostituito con una pietra.

Considerando che rappresenta le attrazioni Tula (foto – in questa pagina), essere sicuri di guardare l'interno del dispositivo tempio. Progettato per stabilire con tre altari in nome:

  • Dodici apostoli.
  • Nikolaya Chudotvortsa.
  • Caterina.

Tempio di Serafima Sarovskogo

Non dimenticate di visitare questo tempio se non v'è la città di Tula e attrazioni nel vostro itinerario di viaggio. Aperto tutti i giorni. Liturgia inizia alle 8 del mattino e il servizio serale si svolge, l'inizio – esattamente 05:00. Ci sono inni regolari, che si tiene il giovedì, venerdì e domenica.

La storia di questa chiesa iniziò nel 1905. Eretto un edificio sui soldi stanziati mercanti Stefanovic e Ermolaevo-Zvereva. C'è stata a lungo la gestione di un rifugio per i bambini di strada, gli anziani. Cronache affermano che nel 1914, sotto la cura del tempio era costituito da 130 persone.

Nei giornali diocesani della Serafima Sarovskogo Tempio ha scritto che è pulito e accogliente, come una cappella. E 'noto che San Serafino preferiva pregare in una piccola cella, ha vissuto modestamente e indigenti protetta. La Chiesa è pienamente coerente con il suo stile di vita e abitudini.

Nel 1976 la chiesa fu consegnato al reparto dell'archivio del comitato esecutivo regionale. Doveva utilizzarlo per l'archiviazione dei documenti. Il territorio locato alla comunità dei non udenti qui era dotato club.

Ma nel 2002 ci fu un ritorno di una chiesa importante edifici indietro credenti. si è tenuta Liturgia per la prima volta, dopo una lunga pausa 4 ottobre 2002.

Se i templi itinerario, Tula, punti di riferimento, le foto di troni che piace a viaggiatori. Ora i due di loro, entrambi si può scattare una foto, se di visitare questo tempio. Gli altari sono il nome di:

  • Serafima Sarovskogo.
  • Serafima Vyritskogo.

Nel 2004, quando la chiesa è stata in grado di aprire la scuola Domenica per bambini. In fase di restauro, riparazione, ricostruzione, progettata per ripristinare la struttura dello sguardo storico.

Che dire i cookie?

Sei interessato a Tula, i luoghi di interesse, le foto con una descrizione? Quindi essere sicuri di prestare attenzione al panpepato Tula. Il caso volle che lui era solo un simbolo della città. Chi non chiedere – anche i residenti di Sakhalin, anche se Kaliningrad, se del Caucaso, tutti sapranno su Tula pan di zenzero. Una volta in città, si può godere di fresco, delizioso, fragrante, dolciumi unico. Impossibile resistere!

Gingerbread e il samovar – che i due personaggi principali della mentalità del popolo russo. Tula di pan di zenzero in stampa dal XVII secolo. Per scoprire come è stato fatto prima e come la produzione è stabilito ora, familiarità con le varietà di dolci e degustare i prodotti più freschi, è possibile visitare il museo locale "Tula pan di zenzero".

Sin dai tempi antichi ai giorni nostri

Le leggende locali dicono che gingerbread Tula iniziato a fare molto tempo fa – molto prima che i samovar e pistole. Dopo la visita al museo, si può proprio gli occhi per assicurarsi che la carota – non è solo buon cibo, ma anche arte popolare.

Il caso volle che la carota in Russia è stato un simbolo di benessere, la prosperità in casa. A casa, è diventato spesso un oggetto rituale.

Se il percorso Tula, attrazioni, cosa vedere in città, incuriosito di pan di zenzero? Da non perdere la vista delle magnifiche sculture raffiguranti questo delizioso dessert!

Che tipo di cookie ci sono? Specie stato inventato da un gran numero e sono presenti in un museo tematico:

  • storica;
  • registrato;
  • souvenir;
  • dedicato alle vacanze;
  • fatto per eventi rituali (scia, matrimoni);
  • onorevole;
  • ricci.

Nei tempi antichi, Tula panpepato sempre servito al tavolo reale imperiale. Per inciso, essi sono indicati anche nella "Racconto del pescatore e il pesce."

E che nel museo?

Dopo la visita al museo, si può vedere di persona cosa biscotti prodotti per gli anniversari (come l'anniversario della battaglia di Kulikov), che è stata fatta in onore Ivana Susanina come gesta immortalate dei soldati nella guerra russo-turca del 1870. Gli articoli speciali con motivi 1812 la guerra sono stati rilasciati, così come dedicato incrociatore "Varyag".

È possibile non solo guardare, ma anche da mangiare: in vendita è sempre un pan di zenzero di souvenir e un tavolo per la degustazione. Per gli ospiti organizzato pausa tè.

Oggi a Tula operano due stabilimenti per la produzione di pan di zenzero:

  • "Jasnaja Poljana".
  • "Old Tula".

Sei interessato a Tula viste con gli indirizzi? Le password e il museo di pan di zenzero presenze: strada ottobre 45a. Offerte dalle dieci del mattino fino alle quattro del pomeriggio.

Samovar Tula

Dal momento che stavamo parlando di pan di zenzero e del tè, per non parlare dei samovar Tula. Non è un segreto che questo è un'invenzione russa, che è un sacco di impatto sulle tradizioni, le abitudini e le regole di comportamento, la ricezione, la funzione nella società.

La maggior parte vecchi modelli – è in legno. Oltre a Tula, prodotto tali laboratori, che si trova a Mosca e San Pietroburgo, così come nella provincia Vyatka e Yaroslavl, in più punti. Tula ha la possibilità di farsi conoscere in gran parte a causa della sua vicinanza a Mosca, l'abbondanza dei depositi. Essi stessi e gli artigiani locali, che si erano impadroniti della produzione e il miglioramento di questi prodotti complessi hanno mostrato.

Molti di fabbrica Tula e allo stesso tempo ha fatto samovar e pistole. A un certo periodo storico nel loro lavoro tanto quanto cinquanta! La maggior parte erano al di là del lato del fiume del paese. E 'qui che ha lavorato maestri leggendari del 19 ° secolo:

  • Nikolai Malikov.
  • Ivan Batashev.
  • Vasiliy Lyalin.

Samovars fabbricati da rame e nichel-argento, oro-placcato e argentatura decorate. Ma la fondazione è sempre versato da una di ottone. Di secolo in secolo, la moda sta cambiando, che ha colpito i prodotti di forma. Ma i metodi di produzione, stranamente, quasi nessun modificati nel corso del tempo. Per la produzione buona samovar e la necessità di avere oggi:

  • Kobylin;
  • gnedku;
  • saldatura;
  • forbici di metallo;
  • incudine;
  • timbro.

Già alla fine del XIX secolo era conosciuto per più di un centinaio di stili di samovar. Nella seconda metà di questo secolo era la città divenne un centro di samovar. Inoltre, la produzione di forgiato non solo nel paese, ma anche i villaggi vicini.

Samovar e la loro popolarità

E 'difficile immaginare una mostra di artigianato popolare russo senza un samovar. I produttori che hanno prodotto i migliori modelli, sono stati premiati con medaglie, di cui poi stampe adornato le pareti dei nuovi prodotti. Studiando le attrazioni moderne di Tula, una foto e una breve descrizione, essere sicuri di prestare attenzione al museo di samovar, che permette di conoscere esattamente come creare gli elementi migliori.

Oggi Tula continua ad essere il centro della produzione samovar. esemplari magnifici di prodotti fabbricati in questi luoghi sono venduti non solo in Russia ma anche in tutto il mondo. Essi sono presentati nei migliori negozi di souvenir. oggetti d'epoca sono in collezioni private e raccolte di importanti musei.

Tula e le armi

Un altro aspetto che attira nella storia di Tula turisti e viaggiatori curiosi – una fabbricazione di armi. È stato stabilito in queste terre fin dall'antichità allora, e la prima fabbrica aperta su ordine dell'imperatore Petra Velikogo. Oggi è possibile visitare un museo speciale, raccontando la storia militare della città e su dove e come fare un'arma. Per inciso, in passato realizzati in armi di Tula è stato considerato uno dei migliori al mondo!