166 Shares 9383 views

La poesia di Nekrasov "nonno": analisi e sintesi

La poesia di Nekrasov "Nonno" è stata scritta nel 1870. In questo articolo, descriviamo la sua sintesi, vi diremo la storia interessante della creazione dell'opera. Anche effettuare un'analisi della poesia "Nonno" Nekrasov. Cominciamo con una breve contenuto.


La poesia "Nonno" (Nekrasov): sintesi

Poco Sasha una volta ha visto nel suo ufficio con il padre Ritratto di un giovane generale e ha deciso di chiedere chi fosse. Il padre ha detto che l'uomo – suo nonno. Ma i dettagli non parlarne. Inizia così la poesia di Nekrasov "nonno".

Sasha poi corse da sua madre e cominciò a chiederle dove quest'uomo è ora, e perché il ragazzo non lo aveva mai visto. Sua madre aveva le lacrime agli occhi, ha detto tristemente al figlio che lui stesso riconosce quando sarà grande. Presto questo misterioso nonno è venuto a visitare la famiglia del ragazzo. Tutti lo salutarono, felice. Sasha ha deciso di chiedere al mio nonno perché era tanto tempo fa c'era in casa e dove la sua uniforme. Ma ha detto, ripetendo le parole di sua madre: "Quando sarai grande – si impara".

Poesia Nekrasov "nonno" procede come segue. Sasha ha fatto rapidamente amicizia con il protagonista, che ha trascorso molto tempo a camminare insieme. Il nonno ha dato l'impressione di un uomo molto saggio ed esperto. Era magro e bello, con la barba grigia e riccioli bianchi. Per natura, l'uomo sembrava semplice, nessun lavoro non aveva paura. Ha parlato molto di villaggio Tarbagatai trova da qualche parte al di là lago Baikal. Sasha non poteva ancora capire esattamente dove si trova, ma è stato nella speranza di scoprire quando sarà grande.

La poesia "Nonno" (Nekrasov), una sintesi di che descriveremo si riferisce, in particolare, su quello che ha fatto il personaggio principale, è arrivato a casa. Mio nonno era un generale, ma, nonostante questo, è ben gestito con un aratro, anche arato tutto il campo da solo. Senza un attimo si è seduto con facilità. Una volta a casa, il nonno entrò, godere della natura, socializzare con suo nipote, tutto ha funzionato (cioè nel giardino, poi l'aratro, qualcosa di maledettamente riparato). E lui cantava canzoni, raccontava storie che sono molto interessati ad un ragazzo che è cresciuto in una buona famiglia, instillato in lui un interesse per il destino e la storia del popolo russo. Nonno spesso triste, ricordando qualcosa. Quando Sasha era interessato la causa di questo dolore, egli ha risposto che tutto era passato, va tutto bene. Dopo tutto, un tempo molto diverso ora, la gente ora più facile.

All'inizio della campagna, ha visto un sacco di sofferenza, ora calma e pacifica gli sembrava tutto intorno. Il nonno spesso eseguita canzoni che parlano di persone libere, una bella escursione, bellezze meravigliose.

Spravno tempo trascinato. Il nonno ha risposto sempre tutte le domande che Sasha ha detto: "Quando si cresce – si impara" Il ragazzo è apparso così vivo interesse per l'apprendimento. Dopo un po 'aveva studiato geografia, storia. Il ragazzo potrebbe mostrare su una mappa dove si trova Petersburg, Chita, dice molto sulla vita del popolo russo. Nonno a causa delle ferite del passato ha cominciato ad ammalarsi più spesso. Ora aveva bisogno di una stampella. Sapeva, guardando Sasha, il ragazzo impara presto dei terribili eventi che hanno avuto luogo di recente in Russia – circa la rivolta dei decabristi. Così terminano poesia di Nekrasov "nonno". Ora raccontare la storia della sua creazione.

opere di fondazione Kostroma

Nekrasov nei primi anni settanta del 19 ° secolo ha lavorato su un ciclo, composto di poesie per la sorte dei decabristi: "Nonno" (scritto nel 1870), e le "donne russe", che consisteva in due parti: nel 1871, è stato completato "Princess Trubetskaya "e nel 1872 -" La principessa Volkonskaia".

Appello al soggetto a prima vista può sembrare insolita del poeta Nekrasov, indifferente ai soggetti storici. Tuttavia, come Nikolay Leonidovich Stepanov ha sottolineato, è stato solo un appello rivoluzionario per le pagine del passato e non per la storia in sé, un ricordo delle figure disinteressato e il primo tentativo della rivoluzione nel nostro paese.

L'immagine inversa del nonno

Soggetto base del lavoro è la storia di come un vecchio Decembrist è venuto a casa al figlio. E 'stato rilasciato dalla Siberia nel 1856, secondo pubblicato mentre il manifesto.

Chi è dedicata alla poesia "nonno" Nekrasov? Prototipo del protagonista trovare Sergeya Grigorevicha Volkonskogo (anni di vita – 1788-1865) – Prince, un ex Decabristi maggior generale, famoso. SG Volkonsky estate del 1857 è arrivato in provincia di Kostroma.

Governatore di Mosca nel agosto 1857 ha inviato Andreyu Fedorovichu Voytsehu, suo collega in Kostroma, un apposito decreto riguardante l'istituzione di supervisione di questo uomo che è andato a Bui County, in nome di sua figlia. A questo punto era già vedova, come Dmitriy Vasilevich Molchanov, suo marito, che aveva servito sotto Nikolai Nikolaevich Muraviev-Amursky (governatore generale della Siberia orientale in tutto) ufficiale di incarichi speciali, è morto nel 1856. Elena Alekseeva, figlia Volkonskij, nel 1854 un figlio, che è stato chiamato dopo il suo nonno Sergei. Così, come la trama principale del poema "Nonno" (Nekrasov) ha una base, preso Nikolaem Alekseevichem vita (da un viaggio Sergeya Grigorevicha Volkonskogo nella provincia di Kostroma).

La storia della poesia "nonno"

Nekrasov di questo viaggio potrebbe imparare dal suo vecchio amico – Prince M. S. Volkonskogo (anni di vita – 1832-1902), con il quale andava spesso a caccia in inverno da San Pietroburgo. Quest'uomo era il figlio di S. G. Volkonskogo.

Una delle principali fonti di creazione di questa poesia servito, basta notare Yu. V. Lebedeva, libro "Siberia e lavori forzati" S. V. Maksimova, pubblicato su "Note della Patria" magazine (che è pubblicata Nekrasov) nel 1868-1869.

Le fonti più affidabili, che si trovano in modo che quando si lavora su queste due poesie, hanno avuto informazioni che aveva preso dalla terza parte del libro – "criminali di stato". Conteneva la descrizione dettagliata della vita siberiano e collegare i decabristi. L'autore ha visitato non solo tutti questi luoghi, ma anche visitato il famoso Tarbagatai. La storia di Nekrasov di esso servì come la poesia grano ideologica.

L'impatto della censura sul prodotto

Il piano del poema "Nonno" (Nekrasov), l'autore ha dovuto cambiare a causa della censura. Così, all'inizio d'amore con il personaggio principale Nekrasov dice che il nonno è andato a casa sua, dicendo che aveva fatto pace con tutto quello che doveva essere paziente nel corso della loro vita. Cioè, l'uomo si rese conto che era la giusta punizione, riconciliato con il regime, paralizzato la sua vita. In realtà, però, questo non era il caso. Facciamo questa conclusione sulla base dei discorsi successivi nonno. Pertanto, ha scritto queste righe per mascherare la sua opera dalla censura (la poesia "nonno") Nekrasov.

L'immagine del protagonista

Nonno raffigurato grigio, molto vecchio ma ancora attivo, attento, con i denti integrali, solido umile postura e agli occhi. Nekrasov presta particolare attenzione ai capelli grigi per mostrare quanto tempo l'uomo era stato in Siberia, come la vita è stato difficile per lui nel bordo duro delle sofferenze subite.

Il nonno piacque alle lacrime di vedere la natura nativa, come in Siberia, è piuttosto un altro – uno spietato, alieno grigio. Sogna che il popolo del contadino finalmente a disposizione la libertà, e tutti loro – nobili, contadini – sarebbe vivere in armonia, tutti saranno soddisfatti con l'altro.

Continuiamo ad analizzare la poesia "nonno" (Nekrasov – autore). Il vecchio Decembrist dice: "Non ci sarà un popolo libero!" Egli crede che presto tutte le difficoltà cesseranno, cioè, credere in riforme liberali, che sono stati effettuati al momento di Alessandro II, che a quel servo oppressione finirà.

Una storia sulla vita in Siberia

Il nonno ha detto che "diva meravigliosa fare" il lavoro e la volontà dell'uomo. La sua fede in queste qualità ha confermato la storia di come le forze in Siberia, un piccolo gruppo di persone insediamento vivibile è stato costruito, cresciuto a pane che è stato considerato sterile terra del nord dura nel remoto villaggio di Tarbagatai. Ora viveva belle 'persone alte ricco e felice".

Atteggiamento a diversi gruppi sociali di persone

Il nonno ha chiamato scribi, funzionari e proprietari terrieri possessori (ad esempio, auto-interessati persone). Hanno rotto il destino della fortezza, sconvolto il loro matrimonio, battuto, derubato, ha dato una recluta giovani. Ma ci sono stati nel nostro paese e le brave persone che sono veramente preoccupati per le sorti del paese e la sua gente. Erano tra i decabristi presso la Piazza del Senato nel 1825.

Per combattere e la vittoria sulle tenebre, l'avidità ha bisogno di ragione, il consenso e forza unita. La vera montagna, secondo il suo nonno, è stato il fatto che il nostro paese è stato devastato, indietro, e le persone erano sordi a qualsiasi tentativo di sviluppare, di far rivivere come persone senza che ha subito.

Ma il personaggio principale chiama a ricordare che nel mondo non c'è "vittorie convincenti." Cioè, prima o poi, tutti i parassiti e criminali giunta al termine, il loro male tornerà a loro il centuplo, e la gente sarà vendicato.

data di creazione poesia

Questa poesia è stato creato durante un nuovo sconvolgimento sociale che si è verificato alla fine degli anni 1860 e primi anni '70, ed è stato collegato alle attività della cosiddetta rivoluzionaria populisti. Nekrasov il suo lavoro per ricordare alla gente circa l'atto eroico, che ha reso i decabristi, che ha parlato apertamente contro il governo, e, quindi, sottolineano l'importanza delle idee liberatrici in Russia. Inoltre, egli ha cercato di attirare l'attenzione dei suoi contemporanei per il fatto che la situazione del popolo russo è cambiato poco dopo l'abolizione della servitù della gleba. Nekrasov ha posto la domanda sulla necessità di continuare a lottare per i diritti dei lavoratori, per la giustizia sociale.

E rilevanza prodotto topico

Nella poesia "Nonno", il protagonista cerca di aprire gli occhi a suo nipote sul popolo di Dio, per instillare l'idea che sia necessario servire la verità e la bontà. Il suo discorso si è incontrato con una vivace risposta. Sasha, parlare con mio nonno, comincia a guardare in modo diverso il mondo, di pensare profondamente. Ora lui odia il male e stupido, benefattore dei poveri. Nel suo nonno nipote ha cercato di educare i futuri cittadini. Attualità e rilevanza della poesia è proprio questo. E 'risuonato con i compiti previsti per noi stessi dirigenti del tempo, tra cui N. A. Nekrasov.

"Nonno" – una poesia che è stato creato tenendo conto delle esigenze di censurare la letteratura del tempo. Il lavoro Nekrasov, per ovvie ragioni, non riusciva a parlare pubblicamente del caso, per il quale l'eroe fu esiliato in Siberia. Smorzato i suoni nella poesia la storia della rivolta dei decabristi. Ma attraverso tutto il prodotto va linea luminosa alta idea santa di servire il popolo.

Sviluppo del tema nel lavoro futuro di Nekrasov

Poeta e in seguito ha lavorato sul tema decabrista riflessione. Il passo successivo è stato quello di fare appello al l'impresa compiuta mogli dei decabristi che è andato a un Siberia distante a lavori forzati per i loro mariti. Il poema sulla Principessa Troubetzkoy Nekrasov Volkonskaya ed esprime la sua ammirazione per questi nobili migliori rappresentanti del circolo, a realizzare il significato della causa per la quale sono interessate ai loro coniugi.

Questo conclude l'analisi di un tale prodotto, come una poesia "nonno" (Nekrasov). La scrittura non è destinata ad essere una divulgazione completa del tema, ma abbiamo cercato di prendere in considerazione tutti i dettagli possibili.