779 Shares 8148 views

La struttura del piede umano

Ognuno conosce un tale quadro della vita: una signora che si fa un trucco o un acconciatura. In generale, a prima vista, niente di interessante. Sì, se guardi una donna normale. Beh, e se questi soliti affari sono gestiti da una ragazza che non ha mani dopo la nascita?


Il lettore griderà: "Nonsense, comunque! Che cosa farà colorare le ciglia, i capelli di vento sui curlers, se non ha mani? "Il fatto della questione è che una donna esiste! Inoltre, non solo gestisce perfettamente il trucco e lo styling dei capelli, ma produce anche tè da solo, versa, mette lo zucchero in una tazza e anche beve una bibita, portandola delicatamente in bocca. E lei fa tutto questo con i piedi!

Eppure questa meravigliosa signora può scrivere con una penna e stampare sul computer, disegnare e lavorare anche con forbici se necessario. E tutto questo esegue meravigliosamente con le gambe! E alcuni individui possono anche giocare con i loro piedi su strumenti musicali, per quanto assurdo può suonare. Dopo tutto, la struttura della gamba di una persona è estremamente simile alla struttura degli arti superiori, che consente loro di sostituire le proprie mani in condizioni estreme.

Naturalmente, le funzioni sopra elencate non sono fondamentali per l'intera popolazione della Terra, ma è piuttosto un'eccezione alle regole. La funzione principale per gli arti inferiori di una persona è ancora considerata universalmente la funzione di trattenere il corpo in posizione permanente in piedi o accovacciarsi, oltre ad assumere una posizione fissa e la funzione di movimento, ad esempio correre, nuotare, salire, saltare e strisciare su plastunski o su tutti i quattro.

Inoltre, i piedi vengono utilizzati dalle persone per spingere e prolungare la presa di diversi pedali. Questa abilità viene utilizzata da molti quando si guida macchine, cucendo su macchine da scrivere meccaniche o elettriche, lavorando su un estrattore di miele collegato all'azionamento elettrico e suonando sull'organo o sugli ioni

Se confrontiamo la struttura del piede umano e la struttura della sua mano, possiamo notare una simile differenza come massa muscolare più sviluppata e ossa più forti. È noto che le estremità inferiori rappresentano una media di un quarto della massa muscolare totale! Ecco perché molte persone spostano il loro duro lavoro ai loro piedi.

Ad esempio, in passato, le gambe sono state utilizzate nella vinificazione e nella preparazione di materiali da costruzione per case adobe o adobe, argilla per piatti e giocattoli. E se necessario, per spostare un oggetto molto pesante è più comodo riposare la schiena e spingerla via con i piedi.

E quanto bello è nei film – "militanti" – gli eroi calano le porte col colpo dei piedi! Sì, e in molte forme di lotta, le gambe occupano un posto primario esclusivo, cosa posso dire qui.

Guardiamo la struttura del piede umano, attirando l'attenzione sulle ossa che costituiscono l'arto inferiore. Qui distinguiamo tre componenti principali: la coscia, lo shin e il piede.

L'osso umano più resistente e massiccio è considerato il femore. Lei, insieme alla patella, che protegge l'articolazione del ginocchio, forma la coscia.

Avanti è lo shin, costituito da una grande e una piccola tibia. La struttura del piede umano è molto più complicata, poiché questa parte della gamba include un gran numero di piccole ossa. Ci sono 26 di loro.

La struttura della gamba di una persona è talmente pensata e abilmente adattata alla vita di una persona individuale che resta solo di inchinarsi davanti a Madre Natura o al Creatore. Ogni dettaglio è importante, anche il più piccolo.

Ad esempio, va notato che tutte le ossa degli arti inferiori sono collegate da giunti. Le giunzioni a turno consistono in una borsa articolare, piena di un lubrificante speciale chiamato liquido sinoviale e chiude ermeticamente il giunto. Alle estremità delle ossa nel luogo della loro connessione sono cartelle di ialina, che riducono l'attrito durante il movimento.

La struttura del ginocchio umano è diversa da altre articolazioni in quanto comprende un menisco che danneggia gli impatti durante il salto e l'esecuzione. Ma dal momento che il menisco non può essere attribuito alle ossa, è privo della capacità di coesione. E se, durante varie lesioni, il menisco si rompe, i medici non hanno altro che rimuovere i frammenti danneggiati, che naturalmente riduce la mobilità del giunto e in alcuni casi porta sofferenza alla persona causando dolore.