268 Shares 5365 views

Coleitis durante la gravidanza: i sintomi, i pericoli, diagnosi e trattamento

Molto spesso nelle donne in gravidanza v'è un'infiammazione della mucosa vaginale – coleitis. Questa malattia è accompagnata da sintomi sgradevoli, e può danneggiare la madre e il bambino.


A causa di cambiamenti ormonali e di ridurre le funzioni di protezione del corpo coleitis nelle donne in gravidanza si verifica più spesso delle donne che non si aspettano una ricarica. Può essere specifico, che è causata da microrganismi, che non dovrebbero essere nella vagina. Questi includono clamidia, trihomanady, gonococco e altri.

Ma spesso c'è un coleitis non specifico durante la gravidanza, che diventa una causa di flora opportunistiche. Questo fungo, gardnerelly, cocchi, e altri. Essi sono normalmente presenti nella vagina in piccole quantità. Tuttavia, in determinate condizioni, il loro numero comincia ad aumentare in modo drammatico, e contribuiscono alla comparsa di infiammazione. La ragione può essere ipotermia, scarsa igiene personale, riduzione dell'immunità e così via.

Quando il prurito, bruciore, arrossamento nella zona genitale, scarico con un odore sgradevole può essere sospettata coleitis durante la gravidanza, che spesso è un candidosi. Tuttavia, tenere presente che c'è sempre la presenza di tali sintomi indicativi di mughetto. a volte può essere l'infezione più minaccioso.

Per determinare quale microrganismo causato coleitis durante la gravidanza, dovrebbe vedere un medico e fare il test. Il medico è tenuto a prendere una macchia sulla flora – è un'analisi semplice e molto istruttiva.

Egli dà tre volte durante la gestazione del bambino, a meno che non ci sono indicazioni specifiche. Il suo prendere al momento della registrazione, 7 mesi e un paio di settimane prima del parto previsto. I risultati siano validi, non si deve urinare 2 ore prima della consegna delle analisi ed entro 24 ore non è Acquazzoni, o avere rapporti sessuali.

Nello studio di striscio vaginale quantificare squamose epiteliali, leucociti, aste, cocchi, trichomonads e gonococchi. Consente inoltre di identificare i funghi, cellule chiave gardnerelly.

L'indicatore principale per la diagnosi coleitis sono leucociti. Normalmente, il loro numero non deve superare i 10 in vista. Se ci sono più, indica l'infiammazione.

Spalmare sulla flora per diagnosticare coleitis, tuttavia, non sempre fornisce l'opportunità di identificare i patogeni. Per fare questo, fare le colture e la diagnostica del DNA.

Più spesso, a determinare la causa del coleitis microorganismo durante la gravidanza, fare analisi sulla microflora patogena con antibiogramma. Si è esibito almeno una settimana, ma consente di determinare il numero di microrganismi e farmaci che agiscono su di loro. Se si sospetta un coleitis specifica, il primo uso altamente sensibili DNA-diagnostica, poi le colture.

In ogni caso evitare di automedicazione, farmaci dovrebbe nominare solo un medico sulla base dei risultati delle analisi, età gestazionale e lo stato di salute del paziente. Il fatto che molti dei farmaci utilizzati nel nutrire un bambino, non si dovrebbe, e così speciale attenzione è rivolta al trattamento topico.

Spesso è necessario utilizzare una droga innocua, ma inefficaci. Pertanto, la prima donna a vedere un medico, il più rapidamente si recupera. Se la malattia viene eseguito, andrà in una forma cronica, e con essa molto più difficile da combattere.

Un coleitis durante la gravidanza può complicare il processo di nascita, dato che le pareti vaginali si allentano e facile da rompere, causando sanguinamento. Inoltre, al momento della nascita del bambino può essere infettati, ma la sua infezione può avvenire nel grembo materno. Coleitis porta spesso a nascita prematura, polidramnios.

Pertanto, in caso di sintomi vaginiti dovrebbe vedere immediatamente un medico, fare il test e trattati. Non è possibile auto-medicare o ignorare il problema, perché può portare alla perdita del bambino e la nascita problematico.