744 Shares 7813 views

Museo di Tula pan di zenzero. Tula: attrazioni

samovar Città, armaioli, armonia e panpepato, la città natale di mancini – maestri russi della terra. Tutto questo Tula, i musei e le attrazioni che si trovano nel centro storico. La città è estremamente comodo per chi viaggia: si tratta di un tre ore di macchina dalla capitale, si erge sulla ferroviari e stradali percorsi di direzione meridionale russa.


Da dove cominciare apprendimento

Per gli standard odierni, Tula abbastanza grande. Tuttavia, le sue principali attrazioni si può vedere in un solo giorno. Per iniziare ad esplorare la città con la migliore del Cremlino Tula. Dopo di che, si può passeggiare per le antiche vie che hanno nomi arma. E, naturalmente, è necessario considerare tre delle attrazioni più singolari: Museo di Tula pan di zenzero, samovar e pistole.

Per gli amanti della storia e della letteratura in città ci sono molti luoghi interessanti. Storia House Museum Veresaeva e altri musei statali di Tula, a soli vecchi edifici secoli XVIII-XIX – i commercianti e appartamenti, edifici ufficiali e palazzi aristocratici attirare l'attenzione dei visitatori.

I turisti devono essere posseduti alla Tula "di legno", le antiche strade, che vivono i loro ultimi giorni. Nonostante il fatto che molte delle case sono conservate non è molto buona, tra i quali si possono vedere i veri intagliatori capolavori.

Cremlino di Tula

Lui è un po 'diversa dalle altre strutture simili russi. Il Cremlino non vale il fiume, e di fronte a lei. E 'difficile dire che l'architettura è stupefacente. Ma egli, essendo una parte del sistema di fortificazione della città, è uno dei più potenti fortezze russi. Nel corso della sua storia, il Cremlino di Tula non ha preso i nemici mai. Anche durante la ribellione Bolotnikov, solo per lo sommerge, è riuscito a sloggiare i ribelli dalla città.

La forma del Cremlino è abbastanza semplice. E 'costruito a forma di un quadrilatero. Fondazioni con la parte inferiore sono realizzate in pietra bianca, e la parte superiore – fatta di mattoni. La lunghezza del muro – un po 'più di un chilometro, e l'altezza – una decina di metri. Il Cremlino si trova sui terreni dei pali di quercia assemblati. Hanno organizzato una fondazione estende in profondità le otto metri. Oggi conserva tutte le nove torri della fortezza, quattro delle quali sono rotonde, e il resto della piazza.

Museo delle armi

Nel 1989 si è deciso di posizionare la raccolta, le mostre per il quale molti anni di raccolta della fabbrica di armi di Tula nell'ex locale cattedrale. E 'interessante che in modo ordinato Peter, l'emissione di questo decreto ancora. Oggi, grazie a questa saggia decisione, i turisti hanno la possibilità di vedere i modelli più interessanti da maestri di armi, a partire dal tempo di Pietro ai giorni nostri.

Si ritiene che in Thule esposta per tutti di vedere la collezione più completa nel nostro paese. Nel museo è possibile seguire l'evoluzione delle armi russe.

Tuttavia, non ci sono solo esempi di artigiani Tula. Nel museo v'è un arma da fuoco, che è stato creato in Inghilterra, Giappone, Francia, Iran, Turchia, Belgio, Germania e in altri paesi. Di particolare gioia causare i reperti della collezione di "pistola Re".

Un enorme successo tra i visitatori goduto di un microscopio. Chiunque può guardare dentro per vedere le pulci che ferrati famoso maestro Tula. Un biglietto per il museo costa 80 rubli per gli adulti, 100 rubli – per scattare foto di risoluzione.

Cattedrale dell'Assunzione

Fu eretto nel centro della pietra Cremlino. La sua fondazione risale al 1628-1629 anni. Inizialmente, la Cattedrale dell'Assunta è stato costruito come un tempio estivo. Attualmente questo edificio è di interesse non solo in termini di architettura, ma anche per il suo valore artistico. Tra i dipinti si possono vedere rari dipinti, che raffigurano i Concili Ecumenici. Nel 2012, il campanile della cattedrale dell'Assunzione sono stati avviati i lavori di restauro. Ha deciso di ripristinare completamente il campanile, che un tempo dominava fino a settanta metri. Un decorato con i suoi ventidue campane.

Cattedrale dell'Epifania

Se solo in estate servita nella Cattedrale dell'Assunta, in questo tempio sono state fatte circolare. E 'stato costruito molto più tardi – nel 1865 in memoria dei caduti nelle grandi soldati Guerra Patriottica. Nel 1892 è stato considerato unico nel suo genere, perché è stata condotta l'acqua di riscaldamento che la Russia era una rarità in quei giorni. Ma poi, durante gli anni sovietici, la Cattedrale dell'Epifania è stato consegnato al club di volo, e dopo – gli atleti.

Tula di pan di zenzero

In Tula, questa prelibatezza è estremamente popolare. Chi non vorrebbe una tazza di tè con miele di pan di zenzero? Per molti secoli Tula panpepato soddisfatto con la sua incredibile gusto e qualità. Più di recente, ha anche ottenuto un proprio museo, dove ogni visitatore può ammirare la varietà di mostre "gustosi". Tutto è iniziato molto tempo fa …

Come cucinare il panpepato Tula

Dire chi e quando per la prima volta ha fatto, non prende nessuno. La prima menzione di Tula panpepato memorizzati nel museo scriba libro 1685. Per i nostri tempi sono ancora conservati un consiglio speciale su cui i contemporanei possono giudicare la diversità di pan di zenzero. Essi sono stati tagliati da betulla o pera. Età dell'albero deve essere di almeno trent'anni. Per tavole di pan di zenzero utilizzati solo la parte inferiore del tronco, che viene tagliato in pezzi di circa cinque centimetri di spessore ed essiccata per quasi venti anni. I bordi del master tavole forza lubrificati con cera o resina. Dopo l'albero era pronto, Carver, l'artista ha cominciato a fare un disegno. Queste tavole, in sostanza, è la forma in cui per cuocere Tula pan di zenzero.

descrizione

Il primo di pan di zenzero in Russia chiamato "pane al miele". Sono stati portati a terra russi Vikings. E 'successo nel IX secolo. E 'stato poi in Russia hanno anche imparato che un lievito frittelle e brodi di frutta secca. Mentre le torte erano un impasto a base di farina di segale, mescolata con il succo di bacche e miele, il secondo ingrediente rappresentato quasi la metà del totale.

Più tardi, nel miele pane ha iniziato l'aggiunta di radici ed erbe selvatiche. E nel XII-XIII secolo, quando la terra siderurgico russo importato dal Medio Oriente e l'India, una varietà di spezie esotiche, carote, ha ricevuto il suo nome attuale, è quasi completamente formata alla delicatezza meravigliosa, che ora è conosciuto a tutti.

Gustare una varietà dipendeva la prova, la sua composizione, il metodo di preparazione e cottura. Un ruolo significativo è stato giocato da spezie e gli additivi, che anticamente era chiamato "spiriti a secco." Tra i più popolari erano un limone, pepe nero, menta, finocchio italiano, vaniglia, Selvaggio buccia d'arancia e zenzero, cumino, anice, noce moscata e chiodi di garofano.

Entro la fine del XVIII secolo, di Tula panpepato noto già a Perm e Arkhangelsk, Kursk e Kharkov, Kaluga, Novgorod e così via. D. A poco a poco, hanno iniziato a costruire la sua produzione di deliziosi pan di zenzero. Tver Pryanichnikov aveva negozi a Parigi, Berlino e Londra.

museo creazione

L'idea di aprire la mostra, nasce nel 1994. E due anni dopo, decimo giorno di ottobre 1996, il museo "Tula pan di zenzero" (Indirizzo :. Oktyabrskaya, casa 45a) è stato inaugurato. Si trova nel quartiere, abbastanza lontano dal centro storico. Il museo Tula panpepato è stato isolato complesso del XIX secolo. E 'stato l'ex annessi fratelli Lalin, armaioli e samovarschika. Nelle immediate vicinanze e il negozio dove al forno dolci, così come il deposito di azienda, dove i turisti possono acquistare souvenir freschi e delicati, e vari.

Tour del museo

I visitatori possono vedere la più incredibile forme di pan di zenzero e dimensioni, da molto piccolo, del valore di un centesimo, e Pounder. Tutte sono state fatte in relazione a un caso particolare. La collezione del museo ci sono i biscotti di pan di zenzero storici, certificati, saluto, personale, e molti altri.

Coloro che sono fortunati possono partecipare a divertenti attività, bere il tè con pan di zenzero, che organizza il museo "Tula pan di zenzero". I prezzi partono per un tour con un centinaio di rubli per dieci minuti, e golosità con sapori diversi sorprenderà i visitatori. Ma fare torte, cotto in un negozio vicino, serviti con calore il calore e hanno una splendida ed unica aroma di miele e burro. L'intera procedura è molto simile visitatori. Forse è per questo che il museo Tula di pan di zenzero per inaspettatamente breve periodo di tempo era molto popolare. Si scopre per entrare in esso e passare attraverso le sale con una guida, è necessario registrare quasi un mese.

mostre

"La storia dello stato russo" – sotto questo nome sono esposte esposizione, di proprietà di una fabbrica di caramelle locale "Old Tula". Questa azienda ha una lunga storia ed esperienza nella produzione di tradizionale pan di zenzero stampati vecchia maniera, a mano e utilizzando forme esclusivamente in legno.

La mostra più interessante del museo, e questa mostra è un enorme dimensione del metro di pan di zenzero di un metro. E 'scritto auguri per la salute, il successo e la felicità del CF "Old Tula". E appena messo su vicino e la più piccola carota, avendo il peso a soli cinquanta grammi.

Museo di Tula di pan di zenzero è uno dei più giovani nella città di Tula. Per quasi due decenni di esperienza che ha guadagnato popolarità non solo a Tokyo, ma in Kaluga, Cechov, e anche Mosca. Ecco una storia vera di un antico delicatezza russo, che è giunto fino a noi da tempo immemorabile. produzione di carota sperimentato i suoi alti e bassi: c'erano le perdite, e la rinascita.

I visitatori potranno parlare di tutte le antiche riti e tradizioni associate al panpepato unico. Essi possono vedere e confrontare come è stato progettato in condizioni moderne, e lo sguardo di quei campioni, che sono state prodotte sulle vecchie forme.

V'è anche presentato come il più piccolo, delle dimensioni di un po 'più del solito cinquanta dollari, pan di zenzero, e la più grande – pood, che è l'unico in tutta la nostra nazione.