609 Shares 3736 views

popolazione filippina nelle città e regioni

Filippine – una nazione insulare situato sul bordo del sud-est asiatico. Nonostante la lontananza del continente, il paese è un chiaro esempio di simbiosi tra diverse influenze culturali. È per questo che la popolazione delle Filippine non è uniforme. Scopriamo di più sugli abitanti di questa nazione isola.


caratteristiche geografiche Brevi

Ma prima di iniziare a studiare direttamente la popolazione delle Filippine, è importante sapere che vive in tutte le condizioni geografiche. Il paese si trova sulle isole del Pacifico, il cui numero è superiore a settemila che fanno parte della malese. Il paese è situato sul sud-est asiatico, tra l'isola di Taiwan e dell'Indonesia. L'area totale delle Filippine circa 300 sq. M. km.

La maggior parte delle isole Filippine si trova nella zona climatica tipo tropicale monsonico del clima, ma la parte meridionale del paese si trova nella regione sub-sahariana. Qui, in queste condizioni climatiche e geografiche della popolazione delle Filippine vive.

Un breve excursus storico

Popolazione delle isole Filippine nella forma in cui lo conosciamo oggi, è stata costituita a seguito del processo storico, numerose migrazioni e influenze culturali. Diamo un breve sguardo alla storia delle Filippine, in particolare prestando attenzione alla sua influenza sulla trasformazione della comparsa etnica del paese.

I primi dati sulla popolazione delle Filippine appartengono al V secolo aC. Poi sulle isole cominciarono a vivere le cosiddette tribù negritoskie che abitavano gran parte dell'Asia sud-orientale e relativi a australomelanesoide. Ai giorni nostri nelle Filippine per mantenere alcune di queste tribù, per esempio aety.

Un po 'più tardi, da parte dell'isola di Taiwan ha cominciato a penetrare i rappresentanti della austronesiana famiglia linguistica, fino ad oggi, essendo la maggior parte della popolazione filippina. Inoltre, i rappresentanti delle austronesiani predominano in Indonesia e in alcuni altri paesi insulari del Pacifico, così come in Madagascar. Essi hanno svolto un ruolo di primo piano nella etnogenesi di filippini moderni.

Anche dal VIII secolo, le isole hanno iniziato a penetrare i mercanti cinesi, che hanno segnato l'inizio della influenza culturale cinese sulla regione. In questo momento (fino al XVII secolo), le Filippine, facevano parte di vari stati marittimi indo-malese, la metropoli che si trova sul territorio dell'Indonesia moderna. Così Filippine è entrato l'induismo, il buddismo e la cultura indiana. Nel XIV secolo le isole arabi approdò la prima volta, ma poi ha cominciato a diffondere l'Islam nel paese.

Nel 1521, le Filippine furono i primi europei. Erano membri dell'equipaggio della prima nella storia del mondo, spedizione mondo del portoghese Ferdinand Magellan. In questo momento nelle isole governato rajah virtualmente indipendente, che vassallo nominalmente riconosciuto di stato Srivijaya centrato su Sumatra.

Nel 1543 l'isola ha preso il nome attuale dalla spagnola, li narekshih in onore del re Filippo II di, l'allora ex principe. Nel 1565, Miguel Lopez ha fondato il primo insediamento spagnolo nelle Filippine, è stato aiutato in questo 400 soldati. Poi gli spagnoli conquistarono quasi tutta l'isola. La popolazione delle Filippine è stato costretto ad accettare la maggioranza dei cattolici, in parte per assorbire la cultura spagnola, passare alla lingua spagnola. Così, i figli è venuto per essere chiamato i nomi spagnoli. Capitaneria Generale delle Filippine è stato incluso nel Vicereame della Nuova Spagna, nel centro del Messico moderno. Tra la città filippina di Manila e Acapulco Mexican era ottimi collegamenti di trasporto.

Solo i residenti del sud delle Filippine erano musulmani, non ha riconosciuto l'amministrazione spagnola e hanno intrapreso una lotta armata contro di essa, infatti, pur mantenendo la loro indipendenza.

Nel frattempo, la parte principale delle isole della popolazione filippina, anche se si è convertito al cattolicesimo e lingua madre è lo spagnolo, è diventato sempre più rigido richiesta di indipendenza. Rivolta è diventato frequente nella regione. Entro la fine del XIX secolo, una serie di gruppi rivoluzionari che erano determinati a combattere fino all'ultimo.

Nel 1898, dopo aver perso la guerra ispano-americana, gli europei sono stati costretti a cedere le Filippine per gli americani. Ma i filippini stessi non è soddisfatto, hanno proclamato una repubblica e ha iniziato una nuova guerra di liberazione, che si è concluso nel 1902. La vittoria è stata celebrata dagli americani, anche se la resistenza in alcune aree è durato quasi fino all'inizio della prima guerra mondiale. Filippine divenne una colonia degli Stati Uniti. Nel 1935 sono stati concessi ampi diritti di autonomia.

Durante la seconda guerra mondiale, le Filippine catturato dai giapponesi. Dopo il suo completamento nel 1946, il paese è diventato indipendente. Le Filippine hanno avuto la possibilità di svilupparsi. E 'diventato la lingua ufficiale delle Filippine (basata sul tagalog) e l'inglese. La capitale del paese – la città di Manila.

La vita moderna nelle Filippine

Tuttavia, l'indipendenza delle Filippine offuscato costantemente ripresa dei combattimenti tra le forze governative, maoista e gruppi trotskisti, separatisti musulmani nel sud. Nel 1972, lo Stato è stato istituito dittatura personale Fernando Marcos, che è stato estromesso a seguito della Rivoluzione Gialla del 1986. Successivamente finora verificano tenta periodicamente colpi armati.

Tuttavia, le Filippine rimane uno dei paesi economicamente più sviluppati della regione.

popolazione

Attualmente, il numero totale della popolazione delle Filippine di quasi 103 milioni di persone. Così, il paese si colloca dodicesimo nel mondo del numero di persone che vivono in essa.

La densità della popolazione delle Filippine è 338 persone per 1 mq. km. Questo è anche uno dei tassi più alti del mondo.

composizione etnica

La maggior parte della popolazione delle Filippine si riferisce a diversi austronesiani. Il peso di questo componente è vicino al 95%. Tra queste nazioni dovrebbero allocare Visayas, Ta'ala, sebuantsev, varaytsev, Ilocano, Pangasinan, Bicol e Kapampangan persone.

I più numerosi Visayas. Il numero dei rappresentanti di questo gruppo etnico raggiunge i 32 milioni di persone. Tagals seguiti (22 mln.). E Tagalog costituito la base della letteratura filippina, che è una delle due lingue ufficiali. Ciò è dovuto principalmente al fatto che questa nazione occupa la parte centrale del paese, dove si trova la capitale – la città di Manila. Il terzo più grande gruppo etnico costituiscono Ilocano (9,5 milioni di persone.), Che vivono soprattutto nel nord del Luzon. Grande è la loro forza, e nella capitale. Nel sud delle Filippine sono i più numerosi sebuantsy.

Il restante popolazione di gruppi misti Filippine. Che comprendono il restante 5% della popolazione che non sono sulle Austronesiani "puliti". Tra questi gruppi, il maggior numero di cosiddette Mestis. Sono discendenti di matrimoni misti tra membri di diverse nazioni e razze che vivevano nelle Filippine: americana, cinese, spagnoli, filippini.

Un gruppo etnico indipendente composto da Negritos – discendenti dei nativi, che per primi si insediarono nelle Filippine.

lingue

Come accennato in precedenza, le Filippine ha due lingue ufficiali: inglese (spread da allora, quando il paese era una colonia degli Stati Uniti) e filippini (in base alla lingua tagalog locale).

Nella vita di tutti i giorni, sono utilizzate anche le lingue di alcuni gruppi etnici, alcuni di loro hanno uno status regionale. Oltre alle lingue ufficiali delle Filippine sono molto comuni e ilocano vasayskie. lingue non indigene sono anche abbastanza diffusa, vale a dire, cinese, spagnolo e arabo. Ciò è dovuto alla espansione culturale, così come secoli di dipendenza coloniale sulla Spagna.

religione

La stragrande maggioranza della popolazione delle Filippine è la persuasione cristiana cattolica. La quota dei cattolici fra tutti gli abitanti delle isole è quasi 81%. Inoltre, un numero relativamente elevato di protestanti nel paese – oltre il 11,5%. Il terzo più grande gruppo religioso – i musulmani. L'Islam è praticato per circa il 5% della popolazione. La maggior parte dei musulmani nel sud. Inoltre, nelle Filippine ci sono comunità buddiste. Nelle regioni più remote aderire a credenze tradizionali.

Come si può vedere, nonostante il predominio del cattolicesimo nelle Filippine piuttosto eterogenea composizione religiosa della popolazione.

La popolazione della capitale

La capitale delle Filippine è Manila. Al momento, la popolazione di questa città è di circa 1,7 milioni di persone. Questo lo rende il secondo maggior numero di residenti degli insediamenti del paese. La densità di popolazione è di circa 43 mila. Persone per 1 chilometro quadrato. Questo indicatore rende le Filippine una delle capitali delle città più popolose del mondo. Allo stesso tempo, in alcune zone della densità di popolazione della città è addirittura superiore a 68 mila. La gente. per mq. km.

La maggior parte delle persone nella capitale, come in tutto il Filippine, Cattolica Romana (93,5%). Circa il 6% maniltsev sono protestanti di varie denominazioni. Il resto dei residenti della città – buddisti e seguaci di altre religioni.

Come una lingua parlata usata in Filippino, che si basa sul tagalog, ma nel mondo degli affari e nella formazione inglese è ampiamente utilizzato. La diaspora cinese è principalmente dialetto yuzhnominsky di cinese.

La popolazione in altre città

Ora diamo un'occhiata a ciò che è la popolazione delle città delle Filippine, che hanno lo status metropolitano.

La città più popolosa del paese – Quezon City. Ha fondato in tempi relativamente recenti, nel 1939. Originariamente previsto come la nuova capitale delle Filippine. Tuttavia, lo stato della capitale è stato solo 1948-1976. Quezon City si trova sulla più grande isola delle Filippine – Luzon. E 'in prossimità di Manila ed è anche parte della National Capital Region. Il numero degli abitanti a Quezon City ancor più che nella capitale, e ha più di 2,7 milioni di persone, la maggior parte dei quali sono cattolici che parlano la lingua filippina.

Davao – la terza città più popolosa delle Filippine e la più grande città dell'isola di Mindanao. La popolazione supera i 1,6 milioni di persone.

Caloocan City si trova nell'area metropolitana. E 'sede di oltre 1,3 milioni di residenti.

In tutte le altre città della popolazione del paese – meno di 1 milione di abitanti. Tra questi, il più grande Cebu (798.000 ab ..), Zamboanga (774.000 ab ..) E Antipolo (634.000 ab ..).

Popolazione dai distretti

Le Filippine è divisa in 18 regioni o distretti. KLABARSON regione più popolata, il cui nome è un acronimo delle sue province costituenti. Il numero della popolazione della regione è di 12,6 milioni di persone.

Il secondo maggior numero di abitanti è la regione della capitale, dove i più grandi città di Quezon City e Manila. In esso il numero della popolazione residente ha raggiunto il numero di 11,9 milioni di persone.

La popolazione di altre regioni è la seguente: Visayas Occidentale – 7,1 milioni di persone, Visayas Centrale – 6,8 milioni di persone, Bicol Region – 5,4 milioni di persone, Ilocos – 4,7 milioni di persone, Davao – 4.5 …. milione di persone in Nord Mindanao -. 4,3 milioni di persone – Negros. 4,2 milioni di persone SOCCSKSARGEN -. 4,1 milioni di persone, Visayas Orientale -. 3,9 milioni di persone Zamboanga Peninsula -. 3,4 milioni di persone ., regione Autonoma del Mindanao musulmano – 3,3 milioni di persone, Valle Cagayan -. 3,2 milioni di persone Mimaropa -. 2,7 milioni di persone Karaga -. 2,4 milioni di persone Cordillera regione amministrativa -. 1.6 milioni di persone.

Caratteristiche generali della popolazione

Abbiamo guardato a ciò che la popolazione delle Filippine, nelle città e regioni. Come si può vedere, la maggior parte degli isolani sono membri della austronesiani di lingua in lingua filippina e professa il cattolicesimo. E 'in questo per la maggior parte rappresentano la popolazione delle Filippine. Foto di uno dei rappresentanti tipici dei paesi rappresentati in questo articolo.

Tuttavia, in questo paese ci sono un gran numero di minoranze nazionali e religiose, che parlano lingue diverse e professare molte fedi (Islam, Protestantesimo, Buddismo, e così via. D.).